Come Fischiare

Fischiando è possibile attirare l'attenzione, chiamare un cane o ricordare una bella melodia. Una volta trovato il "punto ottimale", esercitati più che puoi per aumentare il controllo del tono e del volume. Tuttavia non tutti riescono a fischiare, quindi non rimanere deluso: puoi continuare a fare pratica o provare metodi diversi per imparare. Esistono tre tecniche principali per fischiare: arricciare le labbra, usare la lingua e adoperare le dita.

Fischiare con le Labbra

  1. Arriccia le labbra. Fingi di dare un bacio, corrugando le labbra. L'apertura che viene a crearsi dovrebbe essere piccola e rotonda. Il fiato che passa attraverso questa fessura produrrà una serie di note.
    • Puoi anche mettere le labbra nella posizione giusta dicendo il numero inglese "two".
    • Non devi appoggiare le labbra contro i denti. Piuttosto, dovresti protenderle leggermente in avanti.
    • Se le labbra sono molto secche, inumidiscile con la lingua prima di cominciare a fischiare. In questo modo il suono che produrranno sarà migliore.
  2. Piega leggermente la lingua. Arriccia leggermente i bordi della lingua verso l'alto. Quando inizi a fischiare, potrai modificare la forma della lingua per modulare le note.
    • Se sei un principiante, posiziona la lingua contro l'arcata dentale inferiore. Alla fine, imparerai a cambiare la posizione della lingua per produrre suoni differenti.
  3. Comincia a spingere l'aria sopra la lingua e attraverso le labbra. Soffia delicatamente, cambiando leggermente la forma delle labbra e la curva della lingua finché non sarai in grado di emettere un suono nitido. Questa manovra potrebbe costarti qualche minuto di pratica, perciò non avere fretta.
    • Non soffiare troppo forte all'inizio, ma delicatamente. Riuscirai a fischiare con più forza una volta che avrai capito qual è la forma corretta da dare alle labbra e alla lingua.
    • Inumidisci di nuovo le labbra, se si asciugano mentre fai pratica.
    • Presta attenzione alla forma della bocca quando prendi una nota. In che posizione si trovano esattamente le labbra e la lingua? Una volta emessa la nota giusta, continua a esercitarti. Prova a soffiare con più decisione per mantenere la nota.
  4. Fai qualche prova cambiando la posizione della lingua per produrre altre note. Prova a spingerla leggermente in avanti per emettere note più alte e a tenerla sollevata per ottenere note più basse. Divertiti finché non sarai in grado di riprodurre tutta la scala fischiando.
    • Per produrre note più basse, ti accorgerai che dovrai abbassare anche la mascella. Per emettere suoni più bassi, infatti, è necessario creare più spazio all'interno della bocca. Potresti anche puntare il mento in giù quando vuoi prendere queste note.
    • Le labbra si restringono leggermente quando emetti note più alte. Prova ad alzare la testa per riprodurre col fischio una nota alta.
    • Se invece di fischiare emetti un sibilo, è probabile che la lingua sia troppo vicina al palato.

Fischiare con la Lingua

  1. Tira indietro le labbra. Il labbro superiore dovrebbe aderire ai denti superiori, che dovranno sporgere leggermente. Quello inferiore deve stare contro i denti inferiori, che rimarranno completamente coperti. La bocca, quindi, dovrebbe assumere la forma di un sorriso senza denti. Da questa posizione riuscirai a emettere un fischio molto forte, capace di attirare così tanto l'attenzione da fermare un taxi quando hai le mani occupate.
    • Utilizza le dita per posizionare correttamente le labbra.
  2. Tira indietro la lingua. Posizionala in modo che sia distesa, piatta e leggermente distanziata dietro i denti inferiori. Dovresti lasciare ancora un po' di spazio tra la lingua e i denti inferiori, senza farli toccare.
  3. Soffia attraverso la lingua e sopra i denti inferiori e il labbro inferiore. Dirigi l'aria in giù, verso l'arcata dentale inferiore. Dovresti riuscire a sentire sulla lingua la forza dell'aria che spinge verso il basso. Il fiato fuoriesce superando l'angolo acuto creato dalla parte superiore della lingua e i denti superiori, andando giù attraverso i denti inferiori e il labbro inferiore. In questo modo potrai produrre un suono molto forte.
    • Questo tipo di fischio richiede pratica e allenamento. La mascella, la lingua e la bocca saranno tutte in tensione quando fischi in questo modo.
    • Cerca di allargare e appiattire la punta della lingua finché non emetterai un suono forte e limpido.
    • Ricorda che la lingua deve restare sospesa nella bocca, più o meno all'altezza dell'arcata dentale inferiore.
  4. Esercitati a riprodurre diversi suoni. Cambiando la posizione della lingua, dei muscoli delle guance e della mascella potrai emettere un'ampia gamma di note.

Fischiare con le Dita

  1. Decidi quali dita usare. Quando fischi con le dita, adoperale per tenere le labbra in posizione ed emettere i suoni nel modo più chiaro possibile. Ognuno sceglie quali dita utilizzare per poter fischiare meglio. La loro posizione dipende dalle dimensioni e dalla forma sia delle dita che della bocca. Prendi in considerazione le seguenti possibilità:
    • Usa insieme l'indice destro e quello sinistro.
    • Usa insieme il medio destro e quello sinistro.
    • Usa insieme il mignolo destro e quello sinistro.
    • Usa il pollice e il medio (o l'indice) della stessa mano.
  2. Forma una "V" capovolta con le dita. Indipendentemente dalla combinazione di dita che hai scelto, mettile insieme per formare una "V" rovesciata. Il vertice della "V" corrisponde al punto in cui le dita si uniscono con la bocca.
    • Assicurati che le mani siano pulite, prima di mettere le dita in bocca.
  3. Posiziona la punta della "V" sotto la lingua. Le due dita dovrebbero toccarsi appena sotto la lingua, dietro i denti posteriori.
  4. Abbassa le labbra sopra le dita. Dovrebbe formarsi una piccola apertura precisamente in mezzo alle dita.
    • Chiudi la bocca attorno alle dita per assicurare che l'aria passi solo attraverso la fessura venuta a crearsi tra loro due, affinché il fischio emetta un suono più consistente.
  5. Soffia attraverso la fessura. Questa tecnica dovrebbe permetterti di produrre un suono forte e acuto, perfetto per richiamare il tuo cane o attirare l'attenzione degli amici. Continua ad allenarti finché le dita, la lingua e le labbra non assumeranno la posizione corretta per emettere un suono deciso.
    • Non soffiare troppo forte, all'inizio. Aumenta gradualmente la forza con cui spingi fuori l'aria finché non avrai capito come fischiare correttamente.
    • Prova varie combinazioni di dita. Forse non sarai in grado di fischiare con alcune dita, invece altre potrebbero avere le dimensioni giuste per produrre i suoni che desideri.

Consigli

  • Non soffiare forte, soprattutto quando fai pratica – in questo modo avrai più aria a disposizione per esercitarti. È meglio imparare a modulare i suoni e assumere la posizione corretta prima di controllare il volume.
  • Per la maggior parte delle persone è più facile fischiare con le labbra umide. Prova a bagnarle con la lingua o, magari, bevendo un sorso d'acqua.
  • Ogni fischio ha un "punto ottimale" in cui la forma della bocca è quella adatta per emettere un fischio lungo e chiaro. Allenati a fischiare seguendo i metodi riportati nell'articolo finché non avrai trovato il tuo "punto ottimale".
  • Quando espiri, prova a sollevare il diaframma in modo da far uscire l'aria dirigendola leggermente verso l'alto.
  • Accennando un sorriso con le labbra aumenterai l'intonazione. È meglio conoscere la propria estensione in questo modo.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.