Come Preparare un Deodorante Completamente Naturale

Molte persone vogliono tenere sotto controllo l'odore del corpo dovuto al sudore senza dover usare tutte quelle sostanze chimiche presenti nei deodoranti commerciali. In questo tutorial vengono descritte alcune ricette per preparare dei deodoranti efficaci con prodotti completamente naturali. Ogni preparazione richiede un po' di tempo, ma durerà parecchio tempo; inoltre, puoi trovare facilmente tutti gli ingredienti nelle erboristerie, nelle farmacie e parafarmacie.

Preparare un Deodorante Solido

  1. Raccogli gli ingredienti. Questo metodo richiede pochi semplici ingredienti e ti permette di realizzare uno stick semi-solido analogo ai deodoranti che trovi nei negozi, escludendo le sostanze chimiche. Ecco cosa ti serve:
    • 3 cucchiai di olio di cocco vergine estratto con il frantoio;
    • 2 cucchiai di burro di karité;
    • 2 cucchiai di radice di maranta in polvere (o amido di mais);
    • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio;
    • 1 o 2 gocce del tuo olio essenziale preferito (facoltativo).
  2. Fondi il burro di karité con l'olio di cocco. Se hai una pentola per il bagnomaria, puoi usarla per amalgamare i due ingredienti. In caso contrario, puoi semplicemente mettere le due sostanze in un vaso per conserve resistente al calore e trasferire quest'ultimo in una pentola di acqua bollente.
    • Usa un fuoco basso e mescola spesso per assicurarti di fondere uniformemente i due prodotti.
    • Togli la miscela dal fuoco non appena diventa ben omogenea.
  3. Aggiungi la polvere di maranta e il bicarbonato di sodio. Una volta spenta la fiamma del fornello, incorpora questi ulteriori ingredienti mescolandoli lentamente. Fai in modo che si uniscano in maniera uniforme, ma lavora velocemente prima che le sostanze inizino a indurirsi.
  4. Aggiungi l'olio essenziale. Se hai deciso di mettere anche questo elemento per conferire un profumo piacevole al deodorante, puoi lasciarne cadere una o due gocce (non di più, l'effetto sarebbe troppo forte) in questa fase della lavorazione. Alcuni oli essenziali possono essere irritanti per chi ha la pelle sensibile. Prima di aggiungere l'olio essenziale nella ricetta per il deodorante, puoi fare una prova strofinandone una goccia sotto un'ascella e verificare se la pelle si irrita. Tra gli oli più comuni puoi trovare:
    • Lavanda;
    • Patchouli;
    • Eucalipto;
    • Limone;
    • Arancio;
    • Bergamotto;
    • Melaleuca;
    • Legno di cedro;
    • Melissa;
    • Cannella;
    • Salvia;
    • Franchincenso.
  5. Conservalo nel contenitore che hai scelto. Questo deodorante non richiede accortezze o tecniche specifiche di conservazione. Se lo desideri, puoi semplicemente metterlo in un vaso e lasciarlo raffreddare in modo che si solidifichi. Potrai poi usare le dita per applicarlo sotto le ascelle quando necessario.
    • Come alternativa, puoi decidere di conservarlo in uno stampo per ghiaccioli e metterlo nel congelatore per un'ora, in modo da conferirgli la forma più familiare dello stick. Avvolgi ogni stick nella carta cerata o da forno prima di riporlo, per evitare che si attacchino fra loro.
  6. Conservalo in un luogo fresco. Non è necessario mettere il deodorante in frigorifero, ma ricordati che nei climi caldi si può sciogliere. Tienilo lontano dalla luce diretta del sole in una zona fresca della casa.

Preparare un Deodorante Solido senza Bicarbonato di Sodio

  1. Riunisci gli ingredienti. Alcune persone sviluppano una reazione avversa (irritazione e arrossamento cutanei) quando applicano il bicarbonato di sodio sulle ascelle. Se anche tu appartieni a questo gruppo di individui oppure vuoi solo provare un'altra "ricetta", segui le istruzioni di questo metodo. Inizia procurandoti tutto il necessario. Avrai bisogno di una bilancia digitale da cucina per misurare le dosi. Ecco cosa ti servirà:
    • 30 g di olio di cocco;
    • 20 g di burro di karité;
    • 10 g di olio vettore (puoi usare quello di mandorle, di ricino o di avocado, per esempio);
    • 10 g di cera d'api;
    • 15 g di radice di maranta in polvere;
    • 15 g di terra di diatomee per uso alimentare;
    • 1 capsula di vitamina E (400 IU);
    • 10 gocce di olio essenziale.
  2. Fondi l'olio di cocco con quello vettore, il burro di karité e la cera d'api. Se hai una pentola per la cottura a bagnomaria, puoi usarla per amalgamare gli ingredienti; in alternativa, versali in un barattolo per conserve resistente al calore e metti quest'ultimo in una pentola di acqua bollente.
    • Imposta il fornello a una fiamma bassa e mescola il composto per renderlo omogeneo. La cera d'api impiega un po' di tempo per fondersi, ma cerca di avere pazienza.
  3. Togli la pentola dal fuoco. Quando la cera d'api si è fusa e ben amalgamata, togli la miscela dal calore e lascia che si raffreddi per un paio di minuti (non più di cinque, però).
  4. Aggiungi la polvere di maranta, la terra di diatomee, la vitamina E e l'olio essenziale di tua scelta. Prima che il composto abbia il tempo di indurirsi, amalgama il resto degli ingredienti (rompi la capsula di vitamina E ed estraine l'olio). Lavora il tutto con una frusta da cucina, per garantire una distribuzione uniforme degli ingredienti.
    • Se non hai mai provato l'olio essenziale sulla pelle, per prima cosa applicane una o due gocce sull'ascella e aspetta diversi minuti, per accertarti che non si verifichino reazioni allergiche.
  5. Versa il composto nel contenitore che preferisci per conservarlo. Questo metodo ti permette di realizzare un deodorante che si solidifica rapidamente e assume facilmente la forma di un comune stick. Quando gli ingredienti finali sono stati incorporati, versa la miscela nel recipiente che hai scelto, ad esempio un barattolo poco profondo. Quando ne avrai bisogno, potrai strofinare le dita sul deodorante e poi applicarlo sulle ascelle.
    • Se preferisci il formato stick più familiare e semplice da usare, puoi versare la miscela in uno stampo per ghiaccioli e riporlo nel congelatore per un'ora prima di estrarlo. Avvolgi tutti gli stick nella carta da forno o in quella cerata prima di conservarli, per evitare che si attacchino fra loro.

Realizzare un Deodorante Spray

  1. Riunisci gli ingredienti necessari. Se preferisci un prodotto spray, questa ricetta tutta naturale ti entusiasmerà. Questo metodo, inoltre, non prevede il bicarbonato di sodio, che invece viene usato spesso nelle altre preparazioni e può causare sfoghi cutanei. Per prima cosa, procurati i seguenti semplici ingredienti:
    • 120 ml di olio di magnesio;
    • 10-15 gocce dell'olio essenziale che preferisci.
  2. Se lo desideri, prepara tu stesso l'olio di magnesio. Puoi scegliere se acquistarlo in erboristeria o realizzarlo a casa. In quest'ultimo caso, porta a bollore 120 ml di acqua distillata e versala sulle scaglie di cloruro di magnesio contenute in una ciotola resistente al calore. Mescola il composto e poi attendi che si raffreddi.
  3. Incorpora l'olio essenziale. Puoi usare quello che preferisci oppure fare qualche esperimento miscelando gli aromi. Lasciane cadere 10-15 gocce nell'olio di magnesio. Dovresti fare un test di reazione cutanea mettendone un paio di gocce sulle ascelle, per essere sicuro che non irriti la pelle.
    • Se si manifestano reazioni avverse, puoi diluire la miscela con acqua finché la concentrazione non causerà più problemi.
  4. Conserva il deodorante in una bottiglia a spruzzo. Dovrai provarne alcune prima di trovare quella con l'erogatore che ti piace di più. Scegline una che ti permetta di vaporizzare il liquido su tutta l'area delle ascelle, anziché una che emette un flusso unico di deodorante. Non è necessario conservare il composto in un ambiente specifico; pertanto, una volta trovata la bottiglia giusta, puoi limitarti a lasciarla in bagno.
  5. Sostituisci spesso il liquido. Man mano che il contenuto della bottiglia si esaurisce, la concentrazione dell'olio essenziale potrebbe aumentare rispetto a quella dell'olio di magnesio. In questo caso, potresti provare un po' di bruciore, soprattutto dopo avere depilato le ascelle. Per evitare che ciò accada, aggiungi un nuovo lotto di deodorante al contenitore invece di usare quello vecchio fino all'ultima goccia.

Consigli

  • Nessun deodorante casalingo contiene ingredienti antitraspiranti, che bloccano completamente la sudorazione. Usando questi prodotti ecocompatibili continuerai a sudare, ma non emanerai un odore così intenso o sgradevole.
  • Se noti delle irritazioni cutanee sotto le ascelle dopo avere applicato un deodorante casalingo, sappi che l'elemento responsabile potrebbe essere sia il bicarbonato di sodio sia l'olio essenziale. Lascia cadere un paio di gocce di olio sulla pelle; se non causa alcuna reazione avversa, puoi dedurre che l'ingrediente problematico sia il bicarbonato. In tal caso, prova una ricetta che non lo contenga.

Cose che ti Serviranno

  • Contenitore o bottiglia a spruzzo
  • Bicarbonato di sodio
  • Amido di mais o radice di maranta in polvere
  • Olio di cocco
  • Burro di karité
  • Oli essenziali
  • Barattolo per conserve
  • Olio di magnesio
  • Olio vettore (di mandorle, di ricino, di avocado, ad esempio)
  • Cera d'api
  • Terra di diatomee per uso alimentare
  • Capsule di vitamina E (400 IU)
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.