Come Risolvere i Giochi di Parole Difficili

Giochi di parole: a prima vista difficili e oscuri. Ma con qualche indicazione di base e molta pratica, diventano davvero interessanti e gratificanti. Non dimenticherai mai il tuo primo gioco di parole. Sono molto diversi dalle solite parole crociate, in quanto il rebus non ha quasi mai un significato letterale, ma forma la sua risposta attraverso indovinelli diversi. Ad esempio: Small lake has unique start, providing money (5) Leggerlo così come è scritto non aiuta a intuire la risposta, ma chi ha esperienza ti dirà che la risposta è POUND - un piccolo lago(POND) con l'iniziale della parola "unique", produce la parola POUND che è la moneta britannica. Come in tutti i giochi di parole, il numero alla fine indica il numero delle lettere della risposta.

Passaggi

  1. Cerca di capire la struttura del rebus. I rebus di qualità hanno tre parti: un'accurata definizione, un indicatore aggiuntivo, e niente più. La parte della definizione è la stessa che trovi nelle normali parole crociate. La parte criptica può avere forme diverse, delle quali parleremo in seguito.
  2. Ignora le risposte superficiali, ovvero quelle ti saltano alla mente appena leggi il rebus. Per i giochi di parole quelle risposte sono irrilevanti e potrebbero anche portarti fuori strada.
  3. Analizza il rebus sia attraverso la definizione che la parte aggiuntiva. La definizione si trova sempre all'inizio o alla fine. Potrebbe esserci un verbo di collegamento che separa la definizione dall'indicatore, ma normalmente non è così. La parte criptica potrebbe più facilmente contenere delle parole "istruttive" che indicano le trasformazioni da attuare sulle parole.
  4. Studia i seguenti tipi di rebus. Cerca di risolverli.
    • Doppia definizione. Questi rebus sono di solito molto brevi e facili da identificare e analizzare. Una doppia definizione consiste di due definizioni della stessa parola. Ad esempio, "Club dei Comunisti di Cincinnati" (5) = ROSSI. Club di Cincinnati è una squadra di baseball i cui giocatori vengono chiamati "i rossi". "Rossi" è anche il modo in cui vengono chiamati i comunisti in gergo.
    • Anagrammi. L' anagramma è composto da un indicatore di anagramma (che ti dice che ci sarà un anagramma) e dal materiale (lettere da anagrammare). Gli indicatori di anagramma suggeriscono di mischiare, aggiustare, riparare, modificare, trovare errori o controsensi. Questi sono i rebus più facili dai quali partire. Osserva le parole nel rebus che indicano il tipo di anagramma. Ce ne sono di facili, ma anche di molto difficili. Con un po' di fortuna, troverai un bel po' di parole!
    • Parole nascoste. È molto semplice: le lettere che compongono la risposta sono nascoste nelle parole del rebus, alle volte in più parole. Esempio: In Fargo, Rig ama i lavori con la carta (7) = ORIGAMI. Gli origami sono lavori fatti con la carta e la parola è contenuta tra Farg"oRigam"a "I".
    • Molti rebus vengono chiamati "parodie". La soluzione si indovina amalgamando le parole indovinate da parti differenti del rebus. Sono di solito più lunghi degli altri giochi di parole.
    • Rimozione. I rebus da rimozione si formano togliendo qualcosa da una frase più lunga. Esempio: Il capostazione senza il capo va verso di lei (8)= STAZIONE. "Va verso di lei" è la definizione, "senza il capo" vuol dire che si deve rimuovere "il capo" da "il capostazione".
    • Omofono. Questi rebus dipendono da parole che suonano similarmente, ma che si scrivono diversamente. Di solito sono indicati da parole che si riferiscono all'ascolto o al discorso.
    • Acrostico. La risposta è indicata dalle lettere iniziali della parte criptica dell'indovinello. Esempio: Chiama quando Olga Sposa Arturo all'inizio della videocassetta (4)= COSA. "All'inizio" si riferisce alle lettere precedenti mentre la videocassetta è una cosa.
  5. La prima cosa da ricordare è che i rebus criptici non includono mai informazioni irrilevanti per la risposta e la grammatica è sufficiente da rendere il rebus comprensibile. Se vedi un nome, ad esempio, puoi essere certo che è rilevante - spesso i nomi sono usati per gli anagrammi visto che contengono lettere difficili da reperire in altro modo.
  6. Usa l'indicatore del numero delle lettere per aiutarti nell'indovinare la risposta. Sono riportati subito dopo il rebus fra parentesi. La griglia riferisce il numero complessivo di parole, ma il numeratore ti dirà se è una parola sola, più parole o se contiene parole contratte. I rebus da più parole o quelli con parole molto lunghe o molto corte sono i più facili. A ogni modo, la maggior parte dei rebus è composta da parole fra le 6 e le 8 lettere.
  7. Non far caso alla risposta superficiale, ovvero a quella che sembra scontata a primo acchito. Ricorda che chi crea i giochi di parole deve mandarti fuori strada.
  8. Ignora la pronuncia - anche le maiuscole - tranne i punti interrogativi o esclamativi alla fine della domanda.
    • Un punto interrogativo indica che invece di una definizione standard, la soluzione è un gioco di parole. Anche i cruciverba utilizzano questa tattica.
    • Un punto esclamativo indica che l'intero rebus contiene sia la definizione che la parte criptica. È un'eccezione alla convenzione per la quale la definizione non si sovrappone alla parte criptica. Questi rebus sono anche chiamati "letterali".
  9. Trova il vero significato del rebus, ovvero la parte che potrebbe restare da sola in un cruciverba ordinario. Di solito, è la prima o l'ultima parola. Ora cerca di rompere gli altri pezzi del rebus in componenti minori in modo da poterli poi assemblare per trovare una parola simile a quella identificata.
  10. Studia ogni parola del rebus in maniera individuale e pensa a tutte le cose che può significare. Questo ti aiuterà a capire i modi in cui la parola può condurre a una parte della soluzione.

Consigli

  • Se vuoi completare un gioco di parole utilizzando un risolutore, assicurati di "smontare" il rebus e capire perché quella è la soluzione. È un buon modo per imparare.
  • Aiuta davvero fare i giochi di parole redatti dalla stessa persona. Trova dei buoni giochi di parole sui quotidiani.
  • I giochi di parole dei giornali di solito iniziano il lunedì con rebus facili e diventano più difficili man mano che la settimana avanza. Tuttavia potresti trovare un particolare rebus molto più facile degli altri perché forse sei sulla stessa lunghezza d'onda di chi ha creato il gioco quel giorno.
  • Impara le abbreviazioni utilizzate nei rebus criptici. I rebus parodia, soprattutto, li usano per indicare parti della risposta di una o due lettere.
  • Una buona conoscenza dei classici, dei numeri romani e delle valute straniere aiuta.
  • Alcuni autori di giochi di parole traggono soddisfazione nel creare rebus che, se una volta capiti appaiono completamente chiari, hanno delle letture di superficie che mandano sulla cattiva strada. Se ogni parte del rebus può essere compresa in modi diversi, ci sono ottime probabilità che riuscirai a trovare una soluzione a partire dai significati meno noti. Ad esempio, "barbone" può indicare un senzatetto ma anche una razza canina. Quindi, non fidarti della prima risposta che ti viene in mente, ma cerca di determinare il significato a partire dal contesto in cui la parola è inserita.

Avvertenze

  • Da principiante, dovresti aspettarti di non fare enormi progressi per un po' di tempo. È anche normale che gli unici indovinelli che affronterai per le prime settimane saranno dei semplici anagrammi. Ma insisti - gli altri verranno con il tempo e l'esperienza. Non è raro sentirsi bloccati dopo solo un paio di tentativi.

Cose che ti Serviranno

  • Una matita.
  • Un giornale di qualità.
  • Alcuni giorni di pratica quotidiana (per risultati ottimali).
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.