Come Pregare Dio (Principianti)

Se hai appena scoperto la tua fede Cristiana, Ebraica o Islamica e vuoi iniziare a pregare Dio segui questi semplici passaggi per poterGli dedicare il tuo tempo.

Metodo 1 di 5: Prima di Pregare

  1. Pensa a ciò per cui vuoi pregare. Prima di iniziare pensa a quello per cui vuoi pregare. Quali sono le cose della tua vita che ti preoccupano? Per quali cose ti senti grato? In che modo desideri che Dio entri nella tua vita? Quali domande hai? Queste sono le cose su cui dovresti pregare. Sapere prima ciò che vuoi dire ti consentirà di avere le idee più chiare e sentirti più tranquillo mentre inizi a pregare.
  2. Parla con il tuo consulente spirituale o con un amico fidato. Dopo avere pensato alle cose di cui vorresti parlare con Dio, consulta un prete, un imam, un rabbino o un amico di famiglia di cui ti fidi. Chiedi loro in che modo pensano che Dio possa aiutarti e cosa pensano delle tue preoccupazioni e domande. Questo potrebbe aiutarti ad aprire gli occhi rispetto a domande e risposte a cui non hai mai pensato.
  3. Cerca un buon posto per pregare. Quando sarai pronto per pregare dovrai trovare un posto appropriato e il momento giusto. Dovrebbe essere un luogo tranquillo dove poter trascorrere del tempo e che ti consenta di concentrarti sulla tua conversazione con Dio, per mostrarGli la tua devozione.
    • Tuttavia se senti la necessità di pregare velocemente anche all'interno di una situazione non ideale, fallo. Non hai bisogno di nulla di speciale perché Dio ti ascolti. Lui comprenderà le tue preoccupazioni, tutto ciò che desidera è che tu lo ami e cerchi di seguirlo.
  4. Cerca tutti gli oggetti necessari o addizionali. Potresti avere bisogno di alcuni oggetti quando preghi, come candele, una Bibbia, ricordi delle persone amate, o altri oggetti che hanno un valore per te. Sistema questi oggetti con rispetto in modo che siano facilmente raggiungibili.
  5. Organizzati in modo da pregare solo o con altre persone. Sarai tu a decidere se preferisci pregare in solitudine o insieme agli altri. Fedi differenti possono suggerire metodi diversi, ma non devi sentirti obbligato a seguire una convenzione specifica. Fai quello che ritieni sia giusto seguendo il tuo cuore, che sia pregare in una Chiesa piena di persone oppure da solo in un angolo in direzione della Mecca.

Metodo 2 di 5: Creare una Preghiera di Base per i Cristiani

  1. Mostra rispetto. Mostra rispetto ponendoti in modo umile di fronte a Dio. Vestiti semplicemente (se puoi), non mostrare con superbia le tue preghiere a chi ti sta di fianco, e prega in ginocchio con il capo chinato (se puoi).
  2. Leggi la Bibbia. Potresti iniziare a leggere un passaggio della Bibbia che ha un significato speciale per te. Questo aprirà il tuo cuore alle Sue parole e ti consentirà di mostrarGli la tua devozione.
  3. Ringrazia Dio. Ringrazialo per tutti i suoi doni. Ringrazialo per tutto ciò che ti rende felice, che rende migliore la tua vita o che rende il mondo un posto migliore. Devi comprendere che tutte queste benedizioni rappresentano il modo in cui Dio dimostra il suo amore per le persone e per questo dovrebbe venire celebrato e apprezzato.
  4. Chiedi perdono. Chiedi il perdono di Dio per gli errori che hai commesso. Apri il tuo cuore e ricorda che tutti noi commettiamo degli errori: nessuno è perfetto. Anche se può essere difficile ammetterli o pensare agli sbagli che hai commesso, in questo modo troverai un modo per essere migliore. Sii sincero e nel tuo cuore saprai se Dio ti ha perdonato.
  5. Chiedi che ti faccia da guida. Chiedi la guida di Dio. Egli non è un genio e neppure un essere magico in grado di esaudire i tuoi desideri... Lui è lì per guidarti nel cammino che sei destinato a compiere. ChiediGli che ti guidi e ti mostri quali sono le decisioni giuste e qual è il modo per diventare una persona migliore, per te, per il mondo e per le persone che ti circondano.
  6. Prega per gli altri. Prega per quanti ne hanno bisogno. Puoi pregare per la tua famiglia, per i tuoi amici, oppure per persone che non conosci. Chiedi a Dio di mostrare il Suo amore affinché possano trovare la via quando si sentono perduti. Non giudicare gli altri o i loro problemi; Dio è l'unico Giudice e Lui farà ciò che è giusto.
    • Ricorda che le persone non sono il Diavolo o demoni; sono anime, proprio come te, e possono essere guidate da Dio. Non chiedere che siano punite, chiedi che possano comprendere i propri errori e cerchino il perdono come fai tu.
  7. Termina la tua preghiera. Concludi la preghiera in qualunque modo tu ritenga appropriato. Il modo più comune è dire 'Amen'.

Metodo 3 di 5: Creare una Preghiera di Base per gli Ebrei

  1. Cerca di pregare in ebraico. Molti credono che pregare in ebraico sia meglio, anche se D-o ti comprenderà a prescindere dalla lingua che parli. Fai del tuo meglio e Lui capirà.
  2. Cerca di pregare con gli altri. Gli Ebrei preferiscono pregare più spesso e in gruppo, diversamente dai Cristiani che sono più orientati a pregare individualmente. Se puoi prega insieme agli altri. Puoi farlo nel Tempio, a casa con la tua famiglia, oppure mentre sei fuori con gli amici.
  3. Devi conoscere le diverse preghiere per i diversi rituali. Invece che utilizzare le preghiere individuali giornaliere, gli Ebrei preferiscono recitare delle benedizioni diverse a seconda delle differenti parti della giornata, gli eventi, e i periodi dell'anno. Dovrai imparare le diverse preghiere e il momento in cui recitarle, così come i Giorni Santi che richiedono preghiere speciali.
  4. Se lo preferisci prega individualmente. Se il modo comune di pregare non fa per te e senti di comunicare meglio con D-o da solo, va comunque bene. Puoi pregare utilizzando il metodo cristiano e D-o capirà. Per Lui è più importante la tua devozione e obbedienza.

Metodo 4 di 5: Creare una Preghiera di Base per i Musulmani

  1. Prega nei momenti giusti. I Musulmani pregano in orari specifici della giornata e dovrai imparare quali sono e rispettarli. Puoi fare una ricerca, chiedere all'imam, oppure scaricare un'applicazione o un programma sul tuo cellulare o sul computer.
  2. Posizionati. Dovrai rivolgerti verso la Mecca quando preghi. Questa è una parte importante della preghiera per i Musulmani. Dovrai cercare la direzione giusta nell'area in cui vivi. In alternativa, puoi utilizzare una app o un programma per il tuo telefono o il computer che ti faccia da bussola e che ti orienti nella giusta direzione, a prescindere da dove ti trovi.
  3. Siediti, alzati, e muoviti in maniera corretta. I Musulmani dovrebbero sedersi, alzarsi, inchinarsi e muovere le mani e il corpo in modi specifici durante la preghiera. Questi gesti potrebbero sembrare complicati e potrebbe essere necessario fare qualche ricerca. Puoi anche imparare osservando gli altri praticanti musulmani, sia fuori che all'interno della tua moschea.
  4. Inizia la tua preghiera. Inizia a pregare nel modo corretto. La preghiera musulmana è molto più specifica e rigida di quella cristiana. L'apertura standard si svolge invocando "Allah - Wa - Akbar" e poi recitando l'Isteftah Dua e la Surah Al- Fatiha.
  5. Recita le Sure. Recita le sure appropriate al momento della giornata oppure quelle che vengono recitate da quanti si trovano vicino a te. Se sei da solo puoi recitare qualunque Sura tu ritenga appropriata.
  6. Recita il numero giusto di rakats. I rakats, o cerchi di preghiera, sono standardizzati e in ogni momento della giornata ne è previsto un determinato numero. Devi conoscerne il numero e cercare di recitarne almeno quanti ne sono previsti.
  7. Termina la preghiera. Chiudi le tue preghiere come di consueto, girando la testa verso destra e dicendo, "As Salam Alaykum wa Rahmatullahi wa Barakatuhu'." L'angelo che riceve che le tue buone azioni si trova su questo lato. Poi gira la testa verso sinistra e dì "As Salam Alaykum wa Rahmatullahi wa Barakatuhu'." L'angelo che raccoglie i tuoi peccati si trova da questo lato. Ora la preghiera è finita.

Metodo 5 di 5: Dopo Aver Pregato

  1. Cerca i segnali che ti dimostrano che Dio ti ha ascoltato. Una volta che avrai finito di pregare, mentre vivi la tua giornata, cerca i segnali che ti dimostrano che Dio ha ascoltato le tue preghiere. Mantieni il cuore aperto e cerca di comprendere i modi in cui Lui cerca di guidarti lungo il giusto cammino. Nel tuo cuore saprai quando stai facendo la cosa giusta.
  2. SeguiLo e mantieni le tue promesse. Se hai promesso a Dio che migliorerai o lavorerai di più per qualcosa dovresti mantenere la tua promessa. Lavora più che puoi, in modo onesto e con umiltà, e Dio comprenderà e ne sarà compiaciuto.
  3. Prega regolarmente. Non pregare solo quando ti trovi davanti a un grande problema. Dio non è il cerotto per le tue ferite. Prega sempre e mostraGli il rispetto che merita. Allenati e con il tempo pregare diventerà semplice.
  4. Aiuta e prega con gli altri. Se inizierai a pregare di più sentirai il desiderio di farlo insieme agli altri e di far comprendere alle persone che ti circondano quanto possono ottenere pregando. Conducili verso Dio aiutandoli, onestamente, umilmente e senza mai giudicarli, e molti sentiranno lo stesso desiderio di conoscerLo che hai provato tu.

Consigli

  • Abbi sempre fiducia in ciò che il tuo cuore ti dice di fare. Se un prete, un capo, un amico o un membro della famiglia ti dice qualcosa che non ti fa sentire a tuo agio, prega per questo. Sarà Dio a dirti ciò che è giusto e nel tuo cuore ti sentirai felice e sicuro. Nessuno, se non Dio, può dirti cosa è giusto e cosa Lui desidera.
  • Prega ogni volta che ne hai bisogno, in qualunque posto ti trovi, nel traffico, prima di un esame o prima dei pasti.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.