Come Curare un Labbro Gonfio

Anche se è stato un semplice urto a causarlo, un labbro gonfio è soggetto a contrarre infezioni durante il periodo della guarigione. È necessario quindi avere cura di tenerlo pulito e trattare il gonfiore con impacchi freddi e caldi. Se non conosci la causa della tumefazione oppure sospetti che sia una reazione allergica o un'infezione, consulta il medico.

Agire quando le Condizioni sono Gravi

  1. Intervieni immediatamente se si tratta di una reazione allergica. In alcuni casi, un labbro potrebbe gonfiarsi a causa di reazioni allergiche potenzialmente fatali. Cerca subito assistenza medica se non ti è mai capitato prima, se hai le labbra notevolmente gonfie, se il malessere si ripercuote sulla respirazione o se si gonfia la gola. Se in passato hai sofferto di reazioni allergiche simili e sai che si tratta di una lieve sintomatologia, prendi un antistaminico e tieni a portata di mano l'inalatore o una siringa di adrenalina.
    • Se la reazione è stata provocata da una puntura d'insetto, chiama immediatamente i servizi di emergenza.
    • Se non sei sicuro sulla causa del gonfiore, usa le stesse precauzioni che prenderesti in caso di reazione allergica. Capita in molti casi di non conoscere la causa di una reazione allergica.
    • Nei casi "meno gravi" è possibile che la reazione allergica duri diversi giorni. Consulta un medico se nel frattempo il gonfiore non scompare.
  2. Cura le infezioni della bocca. Se si manifestano bollicine sulle labbra, herpes labiale, ingrossamento delle ghiandole linfatiche o sintomi di tipo influenzale, potrebbe trattarsi di un'infezione alla bocca, provocata generalmente dal virus dell'herpes simplex. Consulta un medico per ottenere una diagnosi e farti prescrivere un farmaco antivirale o antibiotico. Nel frattempo, evita di toccare le labbra, baciare, fare sesso orale e condividere cibo, bevande o asciugamani.
  3. Recati dal medico se non conosci la causa. Se non sai che cosa ha causato il gonfiore, consulta un medico per scoprirlo. È importante specialmente se non si riduce entro pochi giorni. Ecco alcune possibili cause:
    • Se il gonfiore è di una certa gravità e sei incinta, può essere un sintomo della preeclampsia. Dal momento che si tratta di una grave patologia, non esitare a recarti dal medico.
    • Gli antidepressivi, i trattamenti ormonali e i farmaci per la pressione arteriosa possono provocare gonfiore.
    • Un'insufficienza cardiaca, renale o epatica solitamente dà luogo a un rigonfiamento più generalizzato, non solo alle labbra.
  4. Tieni sotto controllo il gonfiore e il dolore. Se il gonfiore persiste dopo due o tre giorni o se si verifica un aumento improvviso del dolore, dovresti consultare il medico.

Rimedi Casalinghi

  1. Pulisci la zona interessata. Quando il labbro è gonfio e dolorante, è soggetto a screpolarsi. Lavalo delicatamente con una spugna intrisa di acqua più volte al giorno oppure ogni volta che si sporca. Fai attenzione a non pizzicarlo né sfregarlo.
    • Se il labbro si gonfia dopo un incidente, in particolar modo dopo una caduta, disinfettalo con un prodotto antisettico.
    • Se invece è gonfio a causa di un piercing, segui i consigli forniti dall'operatore che lo ha effettuato. Non inserirlo ed estrarlo inutilmente. Lava le mani prima di manipolarlo.
    • Non pulire la zona gonfia con l'alcol, altrimenti rischi di peggiorare la situazione.
  2. Applica un impacco freddo il giorno stesso in cui ti sei ferito. Pertanto, avvolgi del ghiaccio in un asciugamano oppure prendi una confezione di surgelati dal freezer. Posizionalo delicatamente sul labbro gonfio. In questo modo, ridurrai la tumefazione provocata da un incidente occorso da poco. In genere, passate le prime ore, l'impacco freddo non è più efficace, se non per alleviare il dolore.
    • Se non hai il ghiaccio, congela un cucchiaio per 5-15 minuti e poggialo sul labbro gonfio. In alternativa, mangia un ghiacciolo.
  3. Passa agli impacchi caldi. Una volta passato il gonfiore iniziale, il calore può favorire la guarigione. Scalda l'acqua quanto basta, avendo cura che non scotti al tatto. Immergi un asciugamano e quindi strizzalo per eliminare l'acqua in eccesso. Posizionalo sulle labbra per 10 minuti. Ripeti questa operazione una volta ogni ora, più volte al giorno o finché il gonfiore non sarà passato.
  4. Assumi un antidolorifico da banco. I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono medicinali che riducono il dolore e il gonfiore. Le varianti più comuni degli antinfiammatori da banco sono il paracetamolo, l'ibuprofene e il naprossene.
  5. Mantieniti idratato. Bevi molta acqua per mantenere le labbra idratate ed evitare che si screpolino o si gonfino ulteriormente.
  6. Proteggi le labbra con un balsamo adatto o il burro di cacao. Questi trattamenti idratano le labbra, impedendo che si screpolino e si secchino ancora di più.
    • Esistono molti modi per preparare in casa un balsamo per le labbra. Prova a combinare 2 parti di olio di cocco, 2 parti di olio d'oliva, 2 parti di cera d'api tritata e qualche goccia di olio essenziale che andrà ad aggiungere un pizzico di profumo.
    • In caso di emergenza, ti basta tamponare le labbra con l'olio di cocco o il gel di aloe vera.
    • Evita balsami che contengono canfora, mentolo o fenolo. Utilizza la vaselina con moderazione, perché potrebbe causare diversi problemi di salute senza idratare le labbra in profondità.
  7. Non coprire il labbro e non premerlo. Premendolo, rischi di danneggiarlo maggiormente e aumentare il dolore. Cerca di mantenere l'area contusa libera ed esposta all'aria.
    • Se masticando senti dolore, vuol dire che la guarigione richiederà molto più tempo. Sostituisci alcuni alimenti della tua dieta con salutari frappè e frullati di proteine, bevendoli con la cannuccia.
  8. Segui un'alimentazione sana. Astieniti dai cibi saporiti ad alto contenuto di sodio, in quanto possono incrementare il gonfiore. In linea generale, una dieta equilibrata, che offra un apporto adeguato di vitamine e proteine, favorisce la guarigione.
    • Evita i cibi acidi, giacché possono causare dolore.

Curare un Taglio o una Spaccatura sul Labbro

  1. Controlla denti e labbra in seguito a una lesione. Se hai urtato la bocca, verifica l'eventuale presenza di ferite. Se i denti si muovono, consulta immediatamente un dentista. Se ti sei procurato tagli profondi, rivolgiti a un medico. Potrebbe chiudere la ferita con i punti per evitare che si formino cicatrici oppure somministrare un'iniezione antitetanica.
  2. Disinfetta con l'acqua salata. Sciogli 15 ml di sale in 240 ml di acqua calda. Immergi un cotton fioc o un asciugamano e tamponalo leggermente sulla zona tagliata. All'inizio potrebbe pungere, ma riduce il rischio di infezioni.
  3. Applica impacchi freddi e caldi. Come già descritto in precedenza, un cubetto o un impacco di ghiaccio avvolto in un asciugamano riduce il gonfiore il giorno stesso della lesione. Una volta che il gonfiore iniziale si sarà ridotto, passa agli impacchi caldi, usando un asciugamano umido e caldo in modo da stimolare la circolazione del sangue e favorire la guarigione. L'applicazione di entrambi gli impacchi deve durare dieci minuti, dopodiché interrompila per un'ora prima di riprenderla.

Consigli

  • I suggerimenti forniti in questo articolo sono adatti, in linea di massima, nella maggior parte dei casi in cui si hai un labbro gonfio a causa di un piercing, ferite o tagli.
  • Le pomate antibiotiche prevengono le infezioni sulle ferite aperte e curano quelle di natura batterica. Tuttavia, non sono efficaci contro quelle virali (come l'herpes), possono irritare la pelle in alcuni soggetti ed essere dannose se ingerite. Parla con il medico prima di utilizzarle.

Avvertenze

  • Se il labbro è ancora gonfio dopo due settimane, consulta un medico. Probabilmente è in corso un'infezione o un'altra patologia più grave.
  • Le pomate che non necessitano di prescrizione medica e i rimedi erboristici sono potenzialmente pericolosi, se ingeriti. Non esistono prove evidenti riguardo al fatto che l'arnica o l'olio di melaleuca siano utili in questi casi; quest'ultimo, in particolare, può comportare gravi rischi se ingerito.

Cose che ti Serviranno

  • Ghiaccio o impacco freddo
  • Asciugamano
  • Balsamo per labbra
  • Sale
  • Acqua
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.