Come Andarsene Prima da Scuola

La scuola a volte potrebbe crearti dei problemi inaspettati e spesso è difficile pensare a una soluzione rapida. Se viene colto di sorpresa non sarà semplice poter andare a casa prima della fine delle lezioni. Per fortuna a tutto c’è rimedio: continua a leggere questo articolo e scopri come fare.

La Tecnica dell’Emicrania

  1. Lamenta un’emicrania. Dillo in infermeria o alla bidella, lamenta dei dolori e un mal di testa pulsante, soprattutto da un lato. Ecco alcune scuse che puoi usare:
    • Un mal di testa intenso o molto intenso.
    • Il tuo mal di testa sembra peggiorare soprattutto con il movimento.
    • Hai nausea.
    • Ti danno fastidio la luce e il rumore.

La Tecnica del Vomito

  1. Fingi di vomitare. Corri in bagno senza chiedere il permesso (nessuno che ha veramente la necessità di farlo chiederebbe mai “Mi scusi, posso andare a vomitare?”), imita il rumore dei rigurgiti ma non esagerare o la tua interpretazione non risulterà realistica.
  2. Se hai del cibo con te masticalo e mettilo in bocca, fingendo che sia vomito.
  3. Vai direttamente dalla bidella o in infermeria. Non tornare subito in classe, nessuno che ha appena vomitato correrebbe ad annunciarlo agli altri. Parla con il personale della scuola, racconta “l’accaduto” e chiedi di poter andare a casa. Questo metodo funziona solo se riuscirai a essere credibile, di certo i professori e i bidelli si insospettiranno se fingi di vomitare troppo spesso. A quel punto essere scoperto sarebbe molto imbarazzante!

La Tecnica dell’Infortunio

  1. Mentre cammini per i corridoi, fingi di scivolare e cadi. Ma non farti male sul serio! Fai in modo che altri compagni di classe possano vederti, in modo da avere dei testimoni a tuo favore.
  2. Rientra in classe zoppicando. Non camminare con troppa lentezza ma nemmeno velocemente. Procedi con un passo più lento del normale.
  3. Quando sarai in classe racconta all’insegnante della caduta e fingiti sofferente. Spiega che ti trovavi nei corridoi, sei scivolato, hai battuto il ginocchio a terra e ora ti fa tanto male. Chiedi di poter andare dalla bidella con un’espressione dolorante.
  4. Se l’insegnante ti dice di no, chiedi almeno di poter avere del ghiaccio per la gamba che ti fa male. Chiedi per favore, a quel punto è normale che il professore acconsenta. Se la risposta è ancora “no”, mostrati spaventato per un’eventuale frattura e continua a ripetere che non riesci a sopportare il dolore. A questo punto l’insegnante dovrebbe lasciarti andare; se ciò non avviene alzati lo stesso e lascia la classe zoppicando.
  5. Che l’insegnante ti abbia autorizzato o no, a questo punto ti ritrovi nel corridoio fuori dalla tua aula. Vai in infermeria continuando a zoppicare, qualcuno potrebbe vederti.
  6. Arrivato in infermeria racconta tutta la storia, sei scivolato e caduto nel corridoio facendoti male al ginocchio e ora hai molto dolore, tanto che pensi di avere una frattura. Il personale della scuola probabilmente ti darà del ghiaccio e ti permetterà di chiamare a casa.

Consigli

  • Nel caso dell’emicrania è importante fingere di avere il mal di testa, anche se più lieve, per tutto il giorno.
  • Nel caso del vomito, fingiti malato tutto il giorno.

Avvertenze

  • Non ricorrere a queste tattiche a meno che tu non ne abbia veramente bisogno. Non usare il metodo dell’infortunio troppo spesso, non può accadere più di una volta all’anno.
  • Non saltare le lezioni se a breve avrai un compito in classe o un’interrogazione. Potresti perdere tante informazioni utili per i tuoi studi.
  • Potresti non essere presente mentre l’insegnante spiega delle cose importanti.
  • Se mancherai anche solo qualche ora a scuola, allora ricordati di recuperare le cose fatte e chiedere ai compagni se sono state fissate verifiche o altro.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.