Come Preparare i Pancakes per Una Persona

Al mattino, niente è meglio di una pila di pancake soffici e gustosi per iniziare bene la giornata. Questa colazione tipicamente statunitense viene apprezzata un po' ovunque, ma quando non hai ospiti può essere uno spreco preparare molti pancake. Per fortuna, è possibile rimediare al problema. Segui questa ricetta pensata per una sola persona e avrai abbastanza frittelle per partire con il piede giusto.

Pancake Semplici

  1. Dosa gli ingredienti. Se vuoi, puoi anche misurare ciascun ingrediente mentre procedi con la preparazione. In ogni caso, è consigliabile occupartene prima di iniziare: quando cucini per una sola persona, diventa più facile pulire, dal momento che puoi semplicemente mettere tutti i misurini sporchi nel lavandino subito dopo averli usati.
  2. Mescola gli ingredienti secchi. Versa farina, zucchero e lievito in polvere in una ciotola, poi aggiungi un pizzico di sale. Mescola fino a ottenere un risultato uniforme.
  3. Aggiungi gli ingredienti umidi. Versa latte, uovo e burro fuso nella ciotola. Amalgama fino a ottenere un risultato omogeneo. Sarebbe meglio sbattere leggermente l'uovo per far sparire le strie gialle del tuorlo.
  4. Fai sciogliere il burro in una padella bollente. Metti la padella sul fuoco a fiamma medio-alta. Aggiungi un pezzo abbondante di burro (circa 15-30 g). Utilizza una spatola per spargere il burro sulla superficie e rivestire il fondo della padella. Lascia che si sciolga completamente e che si riscaldi fino a creare una schiuma.
  5. Versa 1/3 del composto alla volta. Dovresti avere abbastanza pastella da ottenere 3 pancake medi. Se la padella è abbastanza grande, è possibile cuocere contemporaneamente molteplici pancake in diverse parti. Se è piccola, prova invece a cucinarne uno alla volta.
  6. Girali dopo qualche minuto. Trascorsi 3 minuti circa, usa una spatola per sollevare i bordi del pancake. Se si solleva senza problemi dalla padella e ha assunto un bel colore dorato, è pronto per essere girato. Se sembra molle e ha un colore giallo pallido, lascialo cuocere un po' di più.
    • Per girare un pancake, infila la spatola sotto l'intera frittella e sollevala dalla padella bollente. Con un unico movimento rotatorio del polso, girala e adagia la parte non cotta sulla superficie della padella.
    • Se necessario, aggiungi un po' di burro in più alla padella per evitare che i pancake si attacchino.
  7. Servi i pancake con la tua guarnizione preferita. Una volta che il pancake si sarà cotto su entrambi i lati, spostalo dalla padella a un piatto pulito. Ben presto dovresti avere una pila di 3 pancake sofficissimi. A questo punto, puoi condirli come preferisci e gustarli. Ecco alcune delle guarnizioni più golose:
    • Sciroppo di zucchero o d'acero;
    • Panna montata;
    • Pezzi di frutta;
    • Salsa al cioccolato;
    • Burro;
    • Miele;
    • Burro d'arachidi;
    • Gelato;
    • Un pizzico di cannella.

Varianti della Ricetta

  1. Prova a preparare i pancake ai frutti di bosco. Basta incorporare una manciata di frutti di bosco nella pastella per dare un delizioso tocco fruttato ai pancake. In teoria, puoi usare tutti quelli che preferisci: mirtilli, more, fragole, lamponi e così via. Sono tutti gustosi. Puoi anche usare i frutti di bosco leggermente sfatti. Una volta che i pancake saranno pronti, non ci farai caso.
    • Se proprio necessario, per la maggior parte delle ricette puoi usare dei frutti di bosco surgelati. A condizione che i pancake siano abbastanza sottili, si scongeleranno completamente.
  2. Prova a preparare i pancake alle gocce di cioccolato. Aggiungere questo ingrediente alla pastella ti permette di cucinare una golosità che ti ricorderà i biscotti al cioccolato. Scegli le gocce al cioccolato che preferisci: quelle al latte ti consentiranno di avere dei pancake più dolci, mentre il cioccolato semiamaro o fondente creerà un sapore più ricco.
    • Questi pancake si sposano bene con il gelato o la panna montata e sono ideali per il dessert.
  3. Prova i pancake ai semi di papavero. Se ti piacciono i muffin ai semi di papavero, prova questa ricetta unica e deliziosa. Aggiungi scorze e succo di limone alla pastella, con una manciata di semi di papavero per ottenere una consistenza diversa dal solito. Potrebbe essere necessario controbilanciare il liquido extra aggiungendo un po' di farina in più. Prova a incorporarne 15 g alla volta fino a ottenere una buona consistenza.
    • Per avere le scorze, usa una grattugia fine, come quelle Microplane, per grattugiare lo strato più esterno della buccia direttamente nella ciotola. Non te ne serve molta: se la buccia diventa bianca, ne stai grattugiando troppa.
    • Lo sciroppo di zucchero abbinato al succo di limone arricchisce il sapore di questa pietanza.
  4. Prova dei gustosi pancake alle verdure. Se stai cercando di aggiungere più porzioni di verdure alla tua alimentazione, prova questa delizia incorporando carote alla julienne, cipolle, fagiolini di sant'Anna e aglio nella pastella. Questi pancake non sono dolci, ma hanno un ottimo sapore se conditi con un po' di burro o olio d'oliva. Anche i pesci di acqua salata (come i bianchetti) si sposano bene con questo piatto.
    • Se ti piacciono le spezie, oltre alle verdure prova ad aggiungere un pizzico di peperoncino alla pastella. Lo yogurt greco classico in questo caso è un ottimo contorno: la sua consistenza cremosa contrasta il sapore piccante.
  5. Prova i pancake senza glutine. Se sei celiaco, non temere: puoi comunque gustare i tuoi pancake preferiti. Devi semplicemente sostituire la farina classica con una senza glutine, per il resto puoi seguire la ricetta che trovi in questo articolo . Il sapore e la consistenza potrebbero essere leggermente diversi, ma molti preferiscono queste differenze.
    • Esistono molti tipi di farina senza glutine. Per esempio, puoi provare quella di grano saraceno o di mandorle. Se non sai bene dove comprarla, prova a cercare in un negozio di cibi biologici o in un supermercato più fornito.

Ingredienti

Pancake Semplici

  • 160 g di farina
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 3,5 g di lievito in polvere
  • 250 ml di latte
  • 15 g di burro fuso (calcola del burro aggiuntivo per la piastra)
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • Guarnizione a scelta

Varianti

  • 50 g di frutti di bosco
  • 90 g di gocce di cioccolato
  • Scorza di 2 limoni
  • 60 ml di succo di limone (circa 2 limoni spremuti)
  • 50 g di semi di papavero
  • 40 g di cipolla a cubetti
  • 25 g di carote alla julienne
  • 75 g di fagiolini di sant'Anna a cubetti
  • 1 spicchio d'aglio tritato
  • 150 g di farina senza glutine (come grano saraceno e così via)

Consigli

  • Basta modificare leggermente le dosi per cambiare la consistenza della pastella. Se è troppo densa, aggiungi un po' di latte in più e amalgama. Se è troppo acquosa, aggiungi un pizzico di farina in più.
  • La pastella dei pancake generalmente può essere conservata per al massimo 2 giorni in frigo, a condizione che venga riposta in un contenitore ermetico. Nel congelatore puoi lasciarla per diversi mesi .
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.