Come Aggiornare il Processore

Il veloce avanzare della tecnologia richiede computer sempre più potenti: nel giro di pochi mesi, un PC può dare l’impressione di essere molto lento poiché necessita di più tempo per elaborare i moderni software in continua evoluzione e complessità. Per fortuna, l’aggiornamento della CPU (Central Processing Unit) è una delle cose più utili che si possono fare per rendere tutto più veloce. Si tratta di un componente fondamentale presente su qualunque sistema: prima di decidere di aggiornarlo, assicurati di aver letto e compreso tutti i passaggi di questo articolo. Oltre a una nuova CPU, potrebbe essere necessario cambiare altri componenti aggiuntivi (dissipatore di calore, pasta termica) e aggiornare il BIOS della scheda madre.

Identificazione

  1. Spegni il tuo PC e rimuovi il cavo dell’alimentazione.
  2. Svita il case del computer e rimuovi la copertura.
  3. Identifica la scheda madre, il chip del processore, le schede di memoria RAM e la scheda video.
  4. Scopri quale tipo di socket presenta la scheda madre. Fai una ricerca su internet o chiedi a un tecnico informatico se il tuo attuale modello di scheda madre supporta un processore più recente. Scopri anche se è a 32 o a 64 bit. I socket principali sono:
    • Socket 370: Intel Pentium III, Celeron
    • Socket 462 (socket A): AMD Athlon, Duron, Athlon XP, Athlon XP-M, Athlon MP, Sempron
    • Socket 423: Pentium 4
    • Socket 478: Intel Pentium 4, Celeron, Pentium 4 Extreme Edition
    • Socket 479 (mobile): Intel Pentium M, Celeron M, Core Solo, Core Duo
    • Socket 754: AMD Athlon 64, Sempron, Turion 64
    • Socket 775: Intel Pentium D, Pentium 4, Celeron D, Pentium Extreme Edition, Core 2 Duo, Core 2 Quad.
    • Socket 1156: Intel Celeron, Pentium, Core i3, Core i5, Core i7 Clarkdale/Lynnfield
    • Socket 1366: Intel Core i7 (9xx), Xeon
    • Socket 2011: Intel Core i7 Sandy Bridge-E (38, 39xxx), Core i7 Ivy Bridge-E (48, 49xxx), Core i7 Haswell-E (58, 59xxx), Xeon
    • Socket 1155: Intel Celeron, Pentium, Core i3, Core i5, Core i7 Sandy/Ivy Bridge
    • Socket 1150: Intel Celeron, Pentium, Core i3, Core i5, Core i7 Haswell/Broadwell, future Xeon
    • Socket 939: AMD 64, Athlon 64 X2, Athlon 64 FX, Sempron, Opteron
    • Socket 940: AMD Athlon 64 FX, Opteron
    • Socket AM2/AM2+: AMD Athlon 64, FX, Opteron, Phenom
    • Socket AM3: Sempron 100, Athlon II X2, X3, X4, Phenom II X2, X3, X4, X6
    • Socket AM3+: AMD FX X4, X6, X8
    • Socket FM1: AMD Llano APU X2, x3, X4
    • Socket FM2/FM2+: AMD Trinity/Richland/Kaveri APU X2, X4, Athlon X4
  5. Se la tua attuale scheda madre supporta il processore nuovo che ti interessa, compralo in un negozio di informatica di tua scelta. Altrimenti, vai alla Parte 2.

Comprare una Nuova Scheda Madre

  1. Scegli una scheda madre che soddisfi i tuoi criteri (che possono dipendere dal costo, dalle specifiche tecniche o dalla compatibilità con il tuo vecchio hardware).
  2. Se è compatibile con tutto il vecchio hardware, salta alla Parte 3.
  3. Controlla l’eventuale compatibilità con la scheda video e la memoria RAM.
  4. Se non è compatibile con la scheda video o se la nuova scheda madre non ha una scheda video integrata, compra una nuova scheda video che sia compatibile.
  5. Se la nuova scheda madre non supporta la vecchia memoria RAM, compra dei nuovi moduli RAM che siano compatibili.
  6. Salta alla Parte 4.

Sostituire il Processore (Unità Desktop)

  1. Togli la tua vecchia CPU. Apre il case, stacca il dissipatore di calore dal supporto e toglilo. Alcuni richiedono un cacciavite o uno strumento specifico per essere rimossi (Zalman è famoso per questo).
  2. Solleva la leva dal lato del socket. Fallo tirandola in fuori e poi alzandola. Solleva delicatamente dal socket la tua vecchia CPU.
  3. Estrai dalla scatola la nuova CPU. Allinea il triangolo dorato della CPU con quello presente sul socket e lascia che la CPU ricada delicatamente nel suo supporto. Non forzarla. Se è allineata correttamente, s’inserirà subito.
  4. Chiudi la leva ZIF (Zero Insertion Force) per bloccare la CPU. Prendi il dissipatore incluso e fissalo, seguendo le istruzioni. Se non ha ancora la pasta termica, applicane uno strato molto sottile. Essa si comporta come un conduttore, trasferendo il calore dal chip del processore al dissipatore termico. Non utilizzare mai una CPU priva di pasta termica o di dissipatore di calore.
  5. Salta alla Parte 5.

Socket 479 e Altri Socket Mobili

  1. Se c’è una vite, svitala. Adesso togli la CPU.
  2. Spingi dentro la CPU, allineandola come spiegato prima.
  3. Dovrà essere spinta e trattenuta a forza o con un meccanismo a molla, oppure avvitata nella sua posizione.
  4. Una volta inserita la CPU, può essere o no inserito un dissipatore di calore. Leggi il manuale della tua CPU.
  5. Accendi e goditi il tuo computer appena aggiornato!

Rimpiazzare la Scheda Madre

  1. Etichetta ogni cavo collegato alla vecchia scheda madre e segnati il posto da cui esce. Alcuni cavetti hanno un nome scritto accanto alla porta dove si collegano alla scheda madre. Solitamente è scritto molto piccolo. Ad esempio, potresti leggere “FAN1” se si tratta del cavo della ventola.
  2. Rimuovi tutte le schede connesse alla scheda madre.
  3. Rimuovi tutti i cavi collegati alla scheda madre.
  4. Rimuovi il vecchio processore con estrema cura e conservalo in un ambiente statico (i sacchetti di plastica adatti a questo scopo sono venduti da Radio Shack).
  5. Svita e rimuovi la vecchia scheda madre.
  6. Rimpiazza la scheda madre.
  7. Rimpiazza le viti della scheda madre.
  8. Inserisci il nuovo processore.
  9. Assicurati che il tuo nuovo processore sia inserito e fissato correttamente alla scheda madre.
  10. Ricollega la scheda madre.
  11. Inserisci le schede sulla tua scheda madre nei loro posti predefiniti.
  12. Vai alla Parte 5.

Ricomporre il Computer

  1. Rimetti la copertura sul case del PC.
  2. Reinserisci le viti nel case.
  3. Collega nuovamente il cavo d’alimentazione, la tastiera, il mouse, il monitor e le altre connessioni.
  4. Avvia il tuo computer e controlla per vedere se hai dimenticato qualcosa. Se c’è tutto, congratulazioni! Altrimenti è meglio che tu chieda aiuto a qualcun altro.

Consigli

  • Potrebbe essere necessario fare il flash (aggiornamento) del BIOS in modo che supporti le nuove tecnologie come il dual core o l’Hyperthreading. Fallo prima di inserire la nuova CPU.
  • Se il computer dopo l’aggiornamento non si accende, il problema potrebbe essere dovuto a una delle seguenti ragioni:
  • Ricordati che il lavoro tecnico richiede sempre molti controlli preventivi perché tutto vada a buon fine: prenditi tutto il tempo necessario per fare con calma. La pazienza è una virtù.
  • Potresti aver sbagliato nell’inserire un cavo sulla tua scheda madre o potresti non avere fissato correttamente il processore.
  • Se la tua CPU ha un IHS, non preoccuparti di spingere troppo poco per inserire correttamente il dissipatore termico. Se, invece, la tua CPU ha un nucleo scoperto, devi stare attento a non schiacciarlo, perché danneggeresti irrimediabilmente la CPU.
  • Se decidi di acquistare una nuova scheda madre, ricorda che la più economica non è sempre la migliore per il tuo sistema. Potrebbe richiedere nel tempo altri componenti aggiuntivi, quindi assicurati che abbia alcune caratteristiche extra. Un giorno potresti eventualmente averne bisogno.
  • Per scaricare correttamente l’elettricità statica, dovrai lasciare il computer scollegato o attaccare una cinghia di messa a terra al case per 5-10 minuti prima di cominciare a lavorare. È possibile costruirsi un proprio cavo di messa a terra: ricabla un cavo di alimentazione scollegando i pin e lasciando solo la terra; puoi anche comprarne uno già fatto. Comunque tocca sempre il case prima di lavorare, in modo da scaricare l’elettricità statica.
  • Per riuscire a raggiungere il processore, potrebbe essere necessario svitare e rimuovere o scollegare gli altri componenti del computer, come i cavi IDE e le varie schede PCI. Assicurati di sapere dove vanno questi componenti e come sono collegati alla scheda madre prima di tentare di aggiornare il processore.
  • Fai molte ricerche sulle caratteristiche del tuo attuale hardware per assicurarti che il processore che vuoi aggiornare sia compatibile con la tua scheda madre. Se non lo è, dovrai comprarne una nuova.
  • Se vedi che le cose si mettono male, ricomincia a svitare e rimuovi tutto.

Avvertenze

  • Non toccare a mani nude il chip del processore o i pin metallici alla base delle diverse schede PCI. Potresti fare dei danni.
  • Se hai paura di danneggiare un componente, non provare a mettere in pratica queste procedure perché c’è comunque un rischio.
  • Se il tuo computer è ancora sotto garanzia, evita di mettere in pratica queste istruzioni. Potresti invalidare la tua garanzia.
  • Non provare MAI ad avviare il computer senza dissipatore ben posizionato sopra la CPU. Il danno non verrebbe coperto da alcuna garanzia. Non usare la CPU senza pasta termica o senza dissipatore. Nella maggior parte dei desktop sono necessari entrambi. Fai attenzione perché potresti danneggiare irreparabilmente il tuo processore senza poter reclamare alcuna garanzia.
  • Come al solito, l’elettricità statica è nemica dell’elettronica. Assicurati di scaricarti a terra toccando il case. In alternativa, potresti usare la banda antistatica. Cerca di usare sempre e comunque il buon senso.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.