Come Parcheggiare l'Auto

Sistemare bene la macchina in un parcheggio può essere un'impresa non da poco, specialmente per un neo-patentato. Spesso lo spazio in cui parcheggiare è stretto e il parcheggio è intasato di macchine, il che rende la manovra ancora più difficile. Esistono diversi tipi di stalli in un parcheggio: a spina di pesce, a pettine e a nastro. Se vuoi superare l'esame di guida e avventurarti sulla strada, devi saper posteggiare in tutti i tipi di parcheggi. Questo articolo ti fornirà dei suggerimenti per capire come sistemare la tua auto nei diversi spazi di un parcheggio.

Parchegg a Spina di Pesce

  1. Cerca uno spazio che non sia circondato da troppe auto. Se ci sono pochi ostacoli sulla tua strada, sarà più facile imparare a parcheggiare.
    • Per fare pratica, ti conviene esercitarti in un parcheggio non troppo affollato.
    • Durante le esercitazioni, farai sicuramente degli errori.
    • In un'area priva di macchine, difficilmente urterai contro qualcosa mentre ti eserciti.
    • Questi consigli non valgono solo per chi sta cominciando a guidare, ma anche per chi non guida da tanto tempo: è meglio esercitarsi un po' nella guida e nella manovra di parcheggio prima di affrontare lunghi viaggi in macchina.
  2. Sistema la macchina. Devi collocare il tuo veicolo nello spazio giusto, in modo che sia a una distanza corretta dalle altre auto e ti permetta di fare manovra agevolmente.
    • Assicurati che ci siano almeno 150-180 cm fra la tua auto e le altre vetture parcheggiate.
    • Se non ci sono altre auto parcheggiate vicino alla tua, calcola approssimativamente la giusta distanza dalle auto che potrebbero arrivare dopo.
    • Questo per quanto riguarda lo spazio di parcheggio. I consigli successivi riguardano le modalità corrette per effettuare la manovra di parcheggio.
  3. Quando trovi un posto libero, segnala agli altri automobilisti la tua intenzione di parcheggiare in quello spazio.
    • Vai avanti lentamente fino ad arrivare al centro dello spazio dove vuoi parcheggiare.
    • Rispetta gli altri automobilisti. Non occupare uno spazio già "prenotato" da qualcun altro.
    • Assicurati che nessuno stia uscendo da uno spazio vicino mentre ti accingi a parcheggiare.
  4. Gira con precisione il volante. Comincia a ruotarlo quando arrivi a metà dello spazio dove vuoi parcheggiare.
    • Quando inizi a girare il volante, tieni sempre per buona la distanza di sicurezza di 150-180 cm dalle altre auto o dagli altri spazi.
    • Sterza il volante compiendo mezzo giro intero.
    • Controlla che non vi siano carrelli o altri oggetti nello spazio vuoto del parcheggio.
    • Vai avanti lentamente all'interno dello spazio. Ferma l'auto solo quando è entrata completamente dentro le strisce.
    • Se l'auto fuoriesce dalle strisce, potresti ricevere una contravvenzione. Fai attenzione.
  5. Raddrizza le ruote. Puoi farlo quando l'auto è già ferma.
    • Le ruote devono essere raddrizzate per poter uscire dallo spazio senza girare il volante.
    • Le ruote puoi raddrizzarle anche quando esci dal parcheggio.
    • Tuttavia è preferibile farlo nel momento in cui parcheggi.

Parcheggi a Pettine

  1. Posiziona l'auto. Devi essere abbastanza lontano dalle altre auto per poter sterzare e collocarti comodamente nello stallo.
    • Assicurati che la tua auto sia lontana almeno 150 cm dagli altri veicoli parcheggiati, sia dal lato guida sia dal lato passeggeri.
    • Questo dipende dalla posizione dello stallo, che può trovarsi a sinistra o a destra della tua auto.
    • Qualora non vi siano altre auto parcheggiate accanto alla tua, stima approssimativamente una distanza di 180 cm tra la tua auto e gli altri stalli.
    • Non occupare uno spazio già "prenotato" da qualcun altro.
  2. Accendi la freccia. Così facendo segnali agli altri automobilisti che hai intenzione di parcheggiare in quello spazio libero.
    • Controlla rapidamente la presenza di altre auto, pedoni o eventuali ostacoli.
    • Avanza lentamente.
    • Vai avanti fino a che il paraurti anteriore della tua auto non oltrepassi di qualche centimetro le luci posteriori dell'auto accanto alla tua nel parcheggio.
  3. Sterza con decisione il volante. Devi ruotarlo con più forza rispetto al parcheggio angolare.
    • Inizia questa manovra proprio quando il paraurti anteriore della tua auto supera le luci posteriori dell'auto accanto alla tua.
    • Procedi lentamente in avanti.
    • Assicurati che lo spazio sia sgombro di oggetti, carrelli, detriti o altro.
  4. Entra nello stallo. Procedi fin quando l'auto non sarà interamente entrata all'interno.
    • Per essere sicuro di trovarti completamente all'interno, fai in modo che gli specchietti retrovisori siano allineati con quelli dell'auto accanto a te.
    • Fai attenzione che il paraurti anteriore non invada lo stallo davanti al tuo.
    • Controlla che la parte posteriore dell'auto non sporga oltre la linea.
  5. Raddrizza le ruote. Esegui questa manovra quando l'auto è interamente dentro lo stallo.
    • Le ruote devono essere dritte quando esci dal parcheggio.
    • Puoi farlo anche quando esci dal parcheggio, prima di innestare la retromarcia.
    • Si consiglia tuttavia di raddrizzare le ruote subito dopo aver parcheggiato.

Parcheggi a Nastro

  1. Cerca uno spazio in cui parcheggiare. Deve essere abbastanza grande da potervi parcheggiare comodamente, senza urtare le auto davanti e dietro di te.
    • Alcuni parcheggi sono costituiti da stalli paralleli. In genere sono segnalati da strisce bianche: questo rende il parcheggio più semplice che non sulla strada.
    • Se necessario, attraversa tutto il parcheggio fino a trovare uno spazio abbastanza largo.
    • Lo spazio deve essere molto più lungo della tua auto.
    • Negli spazi più ampi è più facile parcheggiare.
  2. Man mano che ti avvicini allo stallo, controlla gli specchietti retrovisori.
    • Assicurati che nessun'altra auto ti stia venendo addosso.
    • Man mano che ti avvicini allo spazio, accendi la freccia, rallenta e fermati.
    • Se hai un altro automobilista dietro di te, mantieni la tua posizione, abbassa il finestrino e, a gesti, invitalo a girarti attorno, se possibile.
  3. Allinea la tua auto. per farlo, prendi come punti di riferimento l'auto accanto alla tua, ricordandoti di mantener una distanza di almeno 60 cm tra le due vetture.
    • Non avvicinarti troppo e non allontanarti troppo dall'altra macchina. Se ti avvicini troppo, quando fai la manovra per uscire dal parcheggio, rischi di graffiarla.
    • Mantieni sempre una distanza di almeno 60 cm dagli altri veicoli.
    • Allinea il paraurti anteriore della tua auto con quello degli altri veicoli, oppure lascialo indietro di 60-90 cm.
  4. Innesta la retromarcia. Adesso puoi entrare nel parcheggio a marcia indietro.
    • Controlla lo specchietto retrovisore del lato guida per verificare che la strada dietro di te sia libera.
    • Guarda oltre le tue spalle per controllare lo spazio a tua disposizione.
    • Procedi a marcia indietro fino a quando il paraurti della tua auto non sia 90-120 cm dietro quello dell'auto accanto alla tua.
  5. Rilascia i freni e sterza completamente a destra. Lentamente, inizia ad entrare a marcia indietro nello spazio.
    • Controlla continuamente con lo sguardo lo spazio davanti e attorno alla tua auto. Fai attenzione che nessun pedone o auto si mettano in mezzo.
    • Mantieni una distanza di 60-90 cm tra lo sportello della tua auto e il veicolo accanto al tuo, per evitare di urtarlo.
    • Usa gli specchietti retrovisori per calcolare la distanza tra il tuo paraurti posteriore e la macchina dietro di te.
    • Se tocchi il bordo del marciapiede, sei andato troppo indietro. Innesta la prima marcia e vai avanti di qualche centimetro.
  6. Gira il volante a sinistra. Inizia questa manovra quando le tue ruote anteriori sono vicine al paraurti posteriore della macchina davanti.
    • Dovresti essere ancora in retromarcia.
    • Continua in retromarcia andando più indietro che puoi.
    • Guarda davanti e dietro di te per assicurarti di non urtare la macchina davanti.
    • Non urtare il paraurti della vettura dietro di te.
    • Guarda attraverso il lunotto posteriore per calcolare la distanza tra il paraurti posteriore della tua auto e il veicolo dietro. Aiutati, se necessario, con gli specchietti retrovisori.
  7. Innesta la prima marcia. Ora puoi posizionare l'auto nello spazio.
    • Gira il volante di nuovo a destra.
    • Procedi lentamente in avanti verso il bordo del marciapiede. Nel frattempo, raddrizza l'auto all'interno dello spazio.
    • Usa lo specchietto retrovisore del lato passeggero per calcolare la distanza dal bordo del marciapiede. Tale distanza dovrebbe essere di circa 30 cm.
    • Adesso la tua manovra di parcheggio dovrebbe essere terminata.

Consigli

  • Impara il parcheggio in parallelo solo dopo aver imparato a parcheggiare con facilità nei normali parcheggi. Per esercitarti, vai in un parcheggio vuoto e metti degli scatoloni al posto delle auto che troveresti normalmente negli spazi contigui a quello dove vuoi parcheggiare.
  • Per imparare, ti conviene provare in un parcheggio vuoto.
  • Controlla la velocità. Non andare troppo veloce!
  • Inizialmente esercitati con una macchina piccola, poi passa ad una vettura più grande.

Avvertenze

  • Per guidare, devi avere la patente o un documento sostitutivo.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.