Come Competere con gli Altri Chioschi di Limonata

La limonata è una bevanda molto semplice, richiede solo limoni, acqua, ghiaccio e zucchero. Tuttavia quando il sole dell’estate non dà tregua, un bicchiere ghiacciato di limonata è proprio quel che ci vuole. Non c’è da meravigliarsi che i giovani imprenditori scelgano il chiosco di limonate come primo approccio agli affari. Dato che la sua organizzazione insegna ai bambini come gestire il denaro, spesso i genitori sono felici di questa idea. Continua a leggere l’articolo per sapere come rendere il tuo chiosco altamente competitivo sul mercato delle limonate.

Passaggi

  1. Fai delle ricerche di mercato. Prima di vendere un nuovo prodotto o di aprire un nuovo punto vendita, le grandi catene cercano di capire cosa desiderano i consumatori e dove lo vorrebbero. Probabilmente tu non hai né il tempo né il denaro sufficiente per condurre una grande ricerca, ma anche solo un po’ di investigazione commerciale può essere di aiuto. Se hai notato altri chioschi in città, parla con i ragazzi che li gestiscono e cerca di capire a quanto vendono un bicchiere di limonata e quale ricetta ha più successo: una limonata dolce o più aspra? Non devi aprire un chiosco che sia la copia esatta degli altri; infatti desideri differenziarti per dare ai clienti un buon motivo per scegliere te, tuttavia non guasta sapere un po’ di più su questo mondo.
  2. Trova la location migliore. Le persone non cercano un chiosco di limonata sull’elenco del telefono, quindi devi farti vedere. Se casa tua si trova su una strada trafficata o vivi in un quartiere molto popoloso, puoi montare il tuo chiosco davanti a casa. Se vivi in un condominio, potresti metterti davanti all’ingresso principale dell’edificio. Trova un posto molto frequentato, soprattutto con molti pedoni. Se non abiti in un buon posto da un punto di vista commerciale, chiedi ai tuoi genitori il permesso di organizzarti da qualche altra parte come all’esterno di un centro commerciale, a un incrocio frequentato nei paraggi o addirittura fuori dal posto di lavoro di mamma o papà. Verifica però che non sia un luogo che richieda autorizzazione!
  3. Decidi il giusto prezzo. Il prezzo al consumatore dipende da tre fattori: il costo delle materie prime, il prezzo che il cliente è disposto a pagare e la concorrenza. Puoi capire quanto le persone sono disposte a pagare facendo dei test, ma il modo più semplice per stabilire il prezzo è di valutare a quanto la concorrenza vende un bicchiere di limonata e poi decidere una cifra poco più alta o bassa (se la qualità del tuo prodotto è migliore vale la pena offrirla a un prezzo leggermente superiore). Se sei in grado di produrre una limonata di pari qualità ma a un costo inferiore, avrai più clienti. Detto questo devi essere anche sicuro di ottenere un profitto. Quando sono i tuoi genitori a pagare per la spesa dei prodotti, è facile perderne di vista il costo, ma nel mondo reale i tuoi affari non potranno sopravvivere a lungo se non sono redditizi (il prezzo del bicchiere di limonata deve coprire i costi e prevedere un extra per te). Se sei in grado di procurarti le materie prime a un costo inferiore rispetto alla concorrenza, puoi abbassare il prezzo della tua limonata. Controlla sempre sul giornale locale se ci sono delle offerte speciali, dei buoni-acquisto e valuta di fare acquisti in grosse quantità per ottenere degli sconti.
  4. Offri ai tuoi clienti una scelta. Puoi attirare i consumatori con limonate aromatizzate alla fragola o ai mirtilli rossi. Puoi anche cimentarti con una limonata di lime (una normale limonata ma al posto dei limoni usi il lime). Inoltre valuta di proporre bicchieri di diverse dimensioni. Se prepari una limonata fresca appena spremuta, forse potresti pensare di vendere anche delle bottiglie intere. Incoraggia i consumatori a scegliere le versioni più grandi decidendo dei prezzi al litro che sono più convenienti sulla grande quantità. Puoi incrementare le vendite diversificando il prodotto, vendendo anche del cibo, come dei prodotti da forno o delle merendine, puoi completare la tua offerta con altre bevande come bibite o tè freddo. Se hai a disposizione più di un prodotto, fai in modo che la clientela lo sappia, quando qualcuno ti chiede un bicchiere di limonata, domanda se vuole anche un biscotto.
  5. Trova la tua nicchia di mercato. Ora hai il miglior chiosco di limonate della città, ma che fare se la concorrenza ha una limonata altrettanto buona? Distinguiti dalla mischia e offri qualcosa di diverso. Hai un talento speciale, come raccontare barzellette e fare il giocoliere? Usa le tue capacità per farti un nome e i clienti verranno da te per vedere il "ragazzo che fa acrobazie con i limoni" o "la ragazza che ti racconta una barzelletta per ogni bicchiere di limonata". Puoi anche decidere di devolvere in beneficenza parte dei tuoi guadagni. Non si tratta solo di una bella azione, ma farai una buona impressione ai clienti con la tua generosità (o, come si dice nel mondo degli affari, "senso di responsabilità sociale").
  6. Rendi il chiosco attraente. I tuoi affari si baseranno soprattutto sulle persone di passaggio, sia in macchina che a piedi, quindi è importante che il chiosco sia pulito e attraente il più possibile, altrimenti i clienti non si fermeranno. Puoi acquistare dei chioschi prefabbricati, ma probabilmente la gente apprezzerà molto di più un chiosco fatto artigianalmente da un bambino (se comunque ben realizzato). Usa un tavolo in buone condizioni oppure ricoprilo con una tovaglia nuova e pulita. Scrivi la tua insegna in maniera chiara e a caratteri cubitali. Disponi i tuoi prodotti in modo ordinato sul tavolo per renderli anche belli da vedere (devi vendere più che della semplice limonata: devi vendere anche l’immagine!) e con un prezzo chiaramente consultabile. Aggiungi qualche tocco di colore come dei palloncini gonfiati con elio e altre decorazioni, sii creativo! È molto importante che la zona attorno al chiosco sia sempre pulita e in ordine. Alla fine potresti ritrovarti con una fila di clienti se allestisci bene il chiosco!
  7. Pubblicizza la tua attività. Scrivi delle insegne da attaccare agli alberi o ai pali del tuo quartiere, soprattutto se il tuo chiosco è lontano dalle vie principali. Puoi anche chiedere agli amici di diventare degli “uomini-sandwich” e di girare per la città con la loro bici pubblicizzando la tua attività. Assicurati che l’insegna sopra il chiosco sia scritta in modo chiaro e a grandi lettere. Non sprecare troppi soldi in volantini e cartelli lontani dal chiosco. La tua migliore pubblicità è il chiosco stesso e il passaparola di clienti soddisfatti.
  8. Fornisci al cliente un servizio di qualità ottima. I clienti abituali saranno probabilmente la tua maggior fonte di guadagno, soprattutto se il chiosco si trova in un quartiere residenziale (o vicino a casa tua). Puoi invogliare le persone a tornare trattandole nel modo giusto:
    • Sii gentile. Saluta i clienti con un bel sorriso quando si avvicinano, chiacchiera con loro mentre sono lì (se ne hanno voglia) e ringraziali per il loro acquisto. Devi impegnarti per ricordare il nome dei clienti abituali e pronunciarlo per salutarli senza dimenticare il titolo (signora, signor, dottor e così via), offri loro di tanto in tanto un bicchiere gratis o un altro omaggio.
    • Sii professionale. Non importa quanto brutta sia stata la tua giornata, devi sempre comportarti come se amassi vendere la limonata e come se gli affari fossero sempre floridi. I clienti non vogliono sapere i tuoi problemi, vogliono solo la limonata. Inoltre ricorda che sono persone occupate. Non vogliono aspettare per la loro bibita rinfrescante, quindi fai in modo di avere sempre sufficiente limonata pronta e tutti gli altri rifornimenti per garantire un servizio rapido ed efficiente. Ricorda di avere sempre con te il resto da dare. Se gli affari vanno bene e hai una fila di clienti che aspetta, chiedi scusa per l’attesa e dimostra che stai lavorando sodo per servire tutti. Infine ricorda che non è necessario presentarsi in giacca e cravatta, ma assicurati di vestirti in modo pulito e ordinato.
    • Sii accomodante. Se a un cliente non piace la tua limonata per qualche motivo, ascolta le sue ragioni per capire la causa, scusati, risolvi il problema e offri un bicchiere gratuito (oppure un rimborso). Un cliente insoddisfatto potrebbe diventare il tuo miglior cliente se sai come impressionarlo con la tua volontà di "fare le cose per bene".
  9. Stai attento alla qualità. Se la tua limonata è ottima, avrai molti clienti che ti hanno scelto fra tanti concorrenti. Se vuoi produrla tu stesso, chiedi ai tuoi genitori come fare o affidati a una delle migliaia di ricette che trovi online. Che tu l’acquisti in negozio o la produca personalmente, chiedi a parenti e amici di assaggiarla prima di metterla sul mercato. Ascolta i commenti o i reclami dei clienti quando cominci a venderla. Assicurati di aggiungere ghiaccio a sufficienza per tenere fredda la bibita e non servire quella che è rimasta aperta per troppo tempo o quella in cui vi siano caduti polvere e insetti.
  10. Tieni monitorate le vendite e fai qualche esperimento. Puoi imparare molto dalla gestione di un chiosco per limonate e più impari più guadagni. Se non stai vendendo molto, cerca di capire il perché. Alcuni fattori, come il clima, non sono controllabili, ma altri, come il prezzo e la qualità della limonata sono perfettamente gestibili da te. Cerca di imparare dai tuoi errori per rendere il tuo chiosco migliore. Gli americani dicono: “Quando la vita ti dà dei limoni, prepara una limonata!” Cerca cioè di trarre il buono e un insegnamento da tutto ciò che ti capita.
  11. Lavora in squadra. Invece di impegnarti da solo, associati con un amico (meglio se interessato all’attività). Oltre al fatto che sarà molto più divertente, ti avvarrai anche dei servizi di uno strillone lungo la via mentre tu ti occupi dei clienti.

Consigli

  • Se c’è concorrenza, scrivi sull’insegna "Ricetta Segreta" o "Limonata per Intenditori".
  • Se hai deciso di installare il tuo chiosco lontano da casa, assicurati di avere facile accesso ai rifornimenti. Porta con te dei frigoriferi portatili con del ghiaccio in più, per esempio.
  • Crea una grande insegna ben evidente! I segnali stradali 'ufficiali' come quelli di “Stop” sono ben più grandi di quanto tu possa pensare. Un’insegna scritta con il pennarello non è visibile dalla strada. Considera l’ipotesi di disegnare ciascuna lettera e di riempirla di colore scuro come il nero o il blu. In alternativa ritagliale dal cartoncino e incollale sull’insegna.
  • Se i tuoi affari hanno successo e hai sempre una lunga fila di persone che aspettano la limonata, valuta di assumere un amico che ti aiuti. Puoi offrire un servizio più veloce e ci saranno maggiori probabilità che i clienti torneranno. Non dimenticare che, con un amico, probabilmente ti divertirai anche di più.
  • Se il chiosco va davvero bene, puoi aprire altri punti vendita gestiti dai tuoi amici. Non metterli però troppo vicini gli uni agli altri, altrimenti si faranno reciproca concorrenza. Ogni nuovo chiosco dovrebbe raggiungere nuovi potenziali clienti.
  • Nei bicchieri metti del ghiaccio, qualche fetta di limone o anche un ombrellino da cocktail. Usa dei bicchieri carini ma monouso. Quelli riciclabili ti conferiranno un’immagine “ecologica”.
  • Il clima può favorire o interrompere i tuoi affari. Se una giornata è particolarmente fredda per la stagione oppure piove, potresti non essere in grado di aprire il chiosco.
  • Prova a creare nuove buone ricette.
  • Per preparare 4 lt di limonata dovresti avere a disposizione almeno 6 limoni, 150 g di zucchero e due litri di acqua ghiacciata.
  • Oltre al chiosco di limonata, ci sono molti modi in cui dei bambini possono fare denaro. Se ci sono già abbastanza chioschi nel tuo quartiere, che nel gergo affaristico si dice "mercato saturo", oppure non vuoi vendere questa bibita, valuta nuove possibilità come un servizio di tosaerba (se sei forte e grande a sufficienza), lavaggio auto e altri "lavoretti."
  • Crea una zona di servizio direttamente in auto e chiedi alle persone che sono di fretta se vogliono un coperchio per il loro bicchiere.

Avvertenze

  • Non parlare male dei tuoi concorrenti. Quando dici delle parole cattive verso gli altri bambini non sei gradevole agli occhi dei clienti, i quali potrebbero anche prenderli in simpatia proprio a causa del tuo comportamento. Al contrario, dimostra orgoglio per il tuo chiosco e assicurati di far sapere alla gente che prepari un’ottima limonata.
  • A volte, qualcuno nei paraggi potrebbe vendere una limonata molto simile alla tua per qualità ma a un prezzo inferiore, nonostante i tuoi sforzi per limitare i costi di produzione. Questo potrebbe accadere se i loro genitori pagano per qualunque cosa e quindi ai bambini non interessa incassare a sufficienza per coprire i costi e guadagnarci. Nel mondo degli affari, questo si chiama "finanziamento a fondo perduto" e se i tuoi genitori non ti "finanziano", non hai speranze di restare al passo con questo tipo di concorrenza. Non è un comportamento corretto nei tuoi confronti, ma se non puoi scendere al medesimo prezzo e non sei in grado di fornire ai clienti un’ottima ragione per scegliere comunque il tuo prodotto, allora non potrai rimanere sul mercato. Tuttavia puoi provare a vendere altri tipi di prodotti come bevande e cibo, come già suggerito in uno dei passaggi precedenti.
  • Assicurati di montare il chiosco in un luogo sicuro. Questo è molto importante se ti allontani da casa. Confrontati sempre con i tuoi genitori e se ti dicono “no” per un determinato posto, cerca di capire che hanno sicuramente un’ottima ragione. Devi anche chiedere il permesso al proprietario dell’area se non è pubblica. Per esempio se vuoi occupare una piazzola del parcheggio del supermercato, devi chiedere il permesso al direttore/proprietario. Se vuoi installare il chiosco davanti alla casa di qualcuno, devi chiedere l’autorizzazione alle persone che ci vivono.
  • Non compiere azioni di vandalismo e non sabotare intenzionalmente i tuoi concorrenti. Hanno il tuo stesso diritto di vendere limonate e se il loro chiosco è migliore, buon per loro.
  • Se decidi di vendere del cibo, controlla le leggi della tua città in merito alla somministrazione di alimenti. I ristoranti, i venditori ambulanti e altri impresari nel campo dell’alimentazione devono rispettare delle regole sulla preparazione dei cibi e devono chiedere speciali licenze dal Comune o dalla Provincia. Il più delle volte i chioschi di limonata gestiti dai bambini non devono sottostare a queste normative, ma se distribuisci anche del cibo o il chiosco è molto grande, potresti trovarti nei guai.

Cose che ti Serviranno

  • Un chiosco per le limonate (Leggi questo articolo per i dettagli).
  • Un adulto.
  • Limoni.
  • Brocca.
  • Ghiaccio e secchio.
  • Insegna.
  • Tavolo.
  • Tovaglia.
  • Bicchieri di carta.
  • Denaro (per il resto).
  • Scatola.
  • Un grande sorriso.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.