Come Verniciare una Moto

I lavori di personalizzazione sulla motocicletta che prevedono di verniciare la carrozzeria sono perfetti per avere un mezzo dall’aspetto unico. Se li fai da solo, puoi ridurre di molto i costi e avrai più controllo sui tocchi personali che vuoi aggiungere. Inoltre, verniciare la moto è molto divertente, se sei un rider appassionato. Questo articolo ti spiegherà come preparare, verniciare la motocicletta e allo stesso tempo proteggere l’area in cui lavori dai danni del colore.

Creare una Cabina di Verniciatura

  1. Scegli una zona ampia che puoi permetterti di sporcare. Sebbene tu prenda tutte le precauzioni per proteggere l’ambiente, comunque non installare una cabina di verniciatura in un luogo dove della vernice volatile possa macchiare e creare dei problemi. Un garage o un magazzino sono le soluzioni migliori.
  2. Proteggi le pareti con dei teli di plastica. Puoi acquistarli nei colorifici ma anche nei grandi negozi di bricolage. Assicurati di comprarne a sufficienza per coprire tutta l’area.
    • Usa delle puntine da disegno o chiodi e martello per fissare i teli ai muri.
    • Con il nastro adesivo di carta fissane il fondo al pavimento. In questa maniera i teli non svolazzeranno e il colore non macchierà le pareti.
  3. Monta un ventilatore oscillante con velocità variabile. Mettilo in un punto della stanza in modo che soffi i fumi della vernice verso l’esterno; questo ti permette di non inalarne troppi.
  4. Aggiungi l’illuminazione. È molto importante che tu possa vedere quello che stai facendo, quindi metti delle fonti di luce nella zona dove lavorerai. Le piantane sono ottime, ma puoi anche aggiungere delle lampade da tavolo sopra una superficie elevata.
    • Puoi aumentare la luminosità della stanza aggiungendo dei materiali riflettenti sulle pareti, come specchi e fogli di alluminio.

Preparare la Motocicletta

  1. Smonta e metti da parte le parti della moto che vuoi verniciare. In questo articolo usiamo il serbatoio a titolo di esempio, ma lo stesso metodo di base dovrebbe essere applicato a tutti gli altri componenti del mezzo. Il serbatoio è un ottimo pezzo per cominciare, se sei un principiante, perché è facile da smontare e ha una superficie ampia e piatta non troppo difficile da verniciare.
    • Controlla la dimensione della chiave a brugola necessaria per svitare i bulloni che lo fissano al telaio.
    • Togli tutti i dadi che lo tengono in posizione e solleva il serbatoio. Per il momento mettilo da parte.
    • Riponi i bulloni in un sacchetto di plastica con una chiara etichetta che riporta “bulloni del serbatoio”.
  2. Carteggia la superficie che vuoi verniciare. Questa fase richiede un po’ di olio di gomito, ma è molto importante. Se la superficie non è perfettamente liscia, alla fine ti ritroverai con uno strato di colore brutto e non uniforme sulla carrozzeria della moto; una cosa che nessuno vorrebbe.
    • Acquista la carta vetrata in ferramenta o in un grosso centro per il “fai-da-te”.
    • Strofina la superficie di metallo con la carta vetrata applicando un movimento circolare finché tutta la vecchia vernice è stata rimossa.
    • Dovresti arrivare al metallo nudo, una volta finito il procedimento.
    • Cambia braccio di tanto in tanto per evitare di affaticarti troppo e di avere i muscoli dolenti.
    • Fai una pausa, se ne senti il bisogno. Non devi finire il progetto in una sola volta.
  3. Pulisci la superficie appena carteggiata. Elimina ogni residuo di polvere o le particelle che possono essere rimaste sulla carrozzeria. Dovrai verniciare su una “tela” nuova.
  4. Spalma uno strato di stucco per carrozzeria sulla superficie carteggiata. Così facendo sei certo di lavorare su un elemento il più liscio possibile. Puoi acquistare lo stucco in qualunque negozio di autoricambi e anche in molti negozi di bricolage.
    • Mescola bene lo stucco per essere sicuro che sia ben fluido e senza grumi nel momento in cui lo stendi. Si tratta di un prodotto che indurisce in fretta, quindi lavora con piccole quantità per volta.
    • Applicane uno strato spesso circa 3 mm.
  5. Smeriglia di nuovo il pezzo di carrozzeria una volta che lo stucco si è asciugato. Dovrai aspettare almeno un’ora per essere certo che la superficie sia completamente essiccata e pronta per la seconda carteggiatura.
    • Se non sei soddisfatto del lavoro e credi che la superficie non sia pronta per essere verniciata, applica un terzo strato di stucco e smeriglialo ancora.
    • Quando hai raggiunto il risultato desiderato, passa alla fase successiva: vernicia la motocicletta.

Verniciare la Motocicletta

  1. Applica due mani di primer epossidico. Questo protegge il materiale contro l’umidità quando guidi la moto sulla strada e previene la formazione di ruggine.
    • Segui le istruzioni riportate sulla confezione del marchio specifico di prodotto per capire quale tipo di indurente devi mescolare. Ricorda di leggerle già al negozio di autoricambi, così potrai comprare contestualmente l’indurente giusto.
    • Questi prodotti sono molto diversi fra loro, così come sono diversi i trattamenti di cui hanno bisogno; per tale motivo non esistono regole generali da seguire, attieniti alle specifiche istruzioni.
    • Mescola il primer con l’indurente.
    • Versa la soluzione nell’aerografo.
    • Applicane una mano uniforme sulla moto, lascia che asciughi e poi ripeti il procedimento.
    • Segui i tempi di essiccazione consigliati sulla confezione del primer che hai comprato.
    • Quando usi un aerografo per questo lavoro, accertati di spruzzare lentamente e in modo uniforme su tutta la superficie.
  2. Carteggia leggermente la superficie una volta che la seconda mano di primer si è asciugata. La maggior parte di questi prodotti lascia una superficie piuttosto rugosa, come polverosa, soprattutto se applicata in più strati. Per questa ragione è opportuno smerigliare e livellare la superficie.
    • Usa della carta vetrata ad acqua con grana 2000.
  3. Pulisci la carrozzeria con uno straccio leggermente inumidito con diluente. Non usare tanto diluente da togliere il primer, solo un po’ per pulire la zona appena carteggiata.
  4. Pulisci l’aerografo. Non devi lasciare che alcuna traccia di primer epossidico si mischi alla vernice che devi applicare.
  5. Mescola la vernice con il diluente. Proprio come hai fatto con il primer epossidico, anche in questo caso devi seguire le istruzioni che trovi sulla confezione del prodotto che hai acquistato. Ricorda di miscelare bene i prodotti. Questo passaggio evita la formazione di grumi che possono bloccare la pistola dell’aerografo e allo stesso tempo permette di applicare una mano liscia di colore sulla carrozzeria.
  6. Con l’aerografo stendi tre o quattro strati di colore. Prima di applicare l’ultima mano devi carteggiare la superficie.
    • Lascia che ogni mano sia perfettamente asciutta prima di passare alla successiva. Segui sempre i tempi di essiccazione indicati sulla confezione.
    • Una volta che si è asciugato anche il terzo strato, smeriglia la superficie con la carta vetrata ad acqua con grana 2000. Devi ottenere una base perfettamente liscia in vista dello strato finale di colore.
    • Pulisci sempre la carrozzeria con un panno pulito dopo avere carteggiato.
    • Applica la mano finale e lascia che si asciughi.
    • Pulisci accuratamente l’aerografo dopo avere steso l’ultimo strato di colore.
  7. Spruzza due mani di vernice laccata trasparente per rifinire e proteggere il tuo lavoro dagli agenti atmosferici. Segui sempre le raccomandazioni che trovi sulla confezione del prodotto per capire quanto tempo devi aspettare prima di applicare quella successiva.
    • Se, quando il secondo strato di vernice trasparente si è asciugato, sei soddisfatto del risultato, allora hai finito!
    • Se ci sono delle imperfezioni e zone non uniformi, smeriglia di nuovo con carta vetrata ad acqua con grana 2000 e applica una nuova mano di vernice laccata trasparente.

Consigli

  • Oltre a verniciarla, ci sono molte altre cose che puoi fare per personalizzare la moto. Un negozio di ricambi mette a disposizione i manubri, i cerchi delle ruote e molti altri accessori per creare una motocicletta davvero “tua”.
  • Puoi verniciare la moto con un colore diverso dall’originale oppure utilizzare tinte differenti per ogni elemento della carrozzeria. In questo modo la motocicletta avrà un aspetto unico.

Avvertenze

  • La motocicletta non dovrebbe avere alcuna perdita che potrebbe a sua volta causare pozzanghere scivolose.
  • L’ambiente in cui vernici non deve essere vicino alle stanze vissute della casa perché l’inalazione prolungata dei vapori è un pericolo per la salute.
  • La vernice è altamente infiammabile. Non usarla in prossimità della cucina o in altre zone dove sono presenti fiamme libere. Non fumare mentre vernici.
  • I vapori delle vernici sono tossici. Indossa un respiratore e dirigi i fumi verso l’esterno.

Cose che ti Serviranno

  • Teli di plastica
  • Nastro adesivo resistente
  • Carta vetrata
  • Aerografo
  • Stucco per carrozzeria
  • Primer epossidico
  • Vernice
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.