Come Diagnosticare Problemi di Allineamento delle Gomme dell’Auto

Mmm. Hai forse preso una buca che non si vedeva l’altro giorno? Adesso la tua auto “tira” a destra o a sinistra? Oppure il volante ha troppo "gioco"? Puoi rispondere a queste domande facendo una verifica di allineamento e di convergenza e un test su strada. Successivamente potrai provvedere a sistemare il problema!

Passaggi

  1. Escludi un problema alle gomme. Prima di controllare l’allineamento delle ruote, devi essere certo che la causa dei problemi di sterzo non risieda nelle gomme.
    • Controlla la pressione di tutti e quattro gli pneumatici e gonfiali se necessario. Puoi trovare il livello di pressione raccomandato sull’etichetta apposta all’interno della portiera del lato guida.
    • Controlla che il battistrada e le dimensioni delle ruote siano uguali in tutte e 4 le gomme. Non dovresti avere quelle normali su un lato e quelle invernali sull’altro. Questa o qualunque altra combinazione può causare problemi di tenuta di strada.
    • Controlla se gli pneumatici sono stranamente usurati o danneggiati. Controllali in tutte le loro parti. Sono simmetrici e circolari? Ci sono dei pezzi mancanti del battistrada? Con attenzione passa la mano su tutta la superficie dello pneumatico per sentire se ci sono delle deformità o rigonfiamenti che indicano che il battistrada si sta staccando dallo strato in acciaio.
  2. Verifica l’allineamento antero-posteriore. Ci sono diversi aspetti da considerare nelle auto a trazione posteriore. Puoi controllare se ci sono gravi disallineamenti con un metro a nastro e una livella da 60 cm. Ecco cosa fare:
    • Convergenza: la parte anteriore di ogni gomma, quando si trova in posizione dritta, punta leggermente verso l’interno del veicolo. Questo ti dà un vantaggio in curva perché la trazione è uguale su ogni pneumatico, ma se l’angolazione è eccessiva, l’ESTERNO del battistrada si consuma troppo velocemente. Misura la distanza delle gomme anteriori e posteriori dalla linea mediana dell’auto per capire quanta convergenza hanno.
    • Caster. Questo è l’angolo che si forma alla linea mediana dell’auto con la parte anteriore e posteriore di ciascuna gomma. Per controllare questo angolo è meglio recarsi da un gommista che ha tutti gli strumenti necessari; ma, a meno che i giunti a sfera, le boccole dei braccetti e i perni non siano gravemente danneggiati, questo è un parametro che non varia molto.
    • Camber. Questo è l’angolo al vertice della linea centrale dello pneumatico perpendicolare alla sezione trasversale dell’auto. Devi parcheggiare la vettura su una superficie piana e con una livella da muratore da 60 cm controlla se le gomme sono a piombo.
  3. Fai una prova su strada. Scegli una strada piana, livellata e con l’asfalto liscio ed esegui i seguenti test.
    • Allenta la presa sullo sterzo abbastanza da lasciare che l’auto vada “da sola”. Scegli un giorno senza vento e pioggia. Dovrai procedere all’allineamento se la macchina tende a destra o a sinistra.
    • Controlla il rumore che proviene dalle ruote posteriori e anteriori. Guida lentamente per percepire ogni graffiatura, gemito o frizione che potrebbero indicare un eccessivo attrito dello pneumatico sulla strada o altri problemi.
    • Chiedi a qualcuno di seguirti a velocità moderata, in modo che possa osservare l’allineamento antero-posteriore delle gomme. Se le gomme anteriori non percorrono lo stesso tracciato di quelle posteriori potresti avere il telaio piegato.
    • Guida a zig-zag in un parcheggio vuoto mentre qualcuno osserva gli pneumatici. Se si nota una posizione anomala delle gomme o dei rumori insoliti, potrebbero esserci dei problemi.
  4. Controlla se le gomme si consumano in modo innaturale. Potresti avere un problema di allineamento se l’interno o l’esterno delle gomme anteriori è particolarmente usurato. Altre cause potrebbero essere:
    • Montanti usurati o ammortizzatori deteriorati possono causare un rimbalzo delle gomme durante la guida creando il consumo del battistrada.
    • I cuscinetti rovinati o allentati possono causare un’inclinazione delle gomme, dato che sono i componenti che assicurano il fissaggio degli pneumatici nella loro posizione sul mandrino del veicolo.
    • Le estremità dei tiranti, i giunti sferici , le boccole dei bracci di controllo superiori e inferiori usurati oppure altri componenti danneggiati dello sterzo.
    • Un pignone dello sterzo o un servosterzo rovinato.
    • Cattive abitudini di guida, come curvare ad alta velocità, frenare bruscamente o guidare a zig-zag possono essere la causa di un’usura rapida o anomala di tutto il treno di gomme.
  5. Fatti controllare l’allineamento antero-posteriore e ripeti i test di guida per essere certo che tutto sia risolto.
  6. Finito.

Consigli

  • Un buon momento per controllare delle anomalie negli pneumatici è quando li gonfi e poi li fai ruotare.
  • I problemi di allineamento non sono affatto rari e non servono grandi doti di meccanico per diagnosticarli. Tuttavia, è importante che ti affidi a un gommista professionista per provvedere alla risoluzione dei problemi, perché ha a disposizione gli strumenti adatti per riportare in perfette condizioni il tuo veicolo.
  • Carica l’auto sempre in maniera equilibrata. Degli oggetti pesanti su un lato della vettura possono causare maggiore stress alle sospensioni, fino a generare dei problemi non correlati al sistema di sterzo.

Avvertenze

  • Stai attento quando fai scorrere la mano sul bordo della gomma. Se il battistrada si sta staccando potrebbero esserci delle graffette d’acciaio scoperte che ti possono ferire.
  • Mantieni il completo controllo del veicolo quando fai i test su strada per capire se l’auto “tira” a destra o sinistra.

Cose che ti Serviranno

  • Guanti in pelle
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.