Come Restare in Equilibrio sulle Mani

Una guida che non solo ti insegnerà come fare la verticale sulle mani, ma anche come rimanere in equilibrio perfezionandola con i tradizionali metodi utilizzati dai ginnasti USAG (USA Gymnast). Ricorda tuttavia che ciò avviene solo con la pratica e non da un momento all'altro.

Passaggi

  1. Tieni tesi i gomiti. Se pieghi i gomiti, cadrai sul pavimento, ma se li tieni dritti e rigidi, riuscirai a sostenere il peso del tuo corpo sulle mani, senza sforzarti troppo.
  2. Prima di provare una verticale, prova a calciare in alto. Metti le mani sul pavimento di fronte a te, lasciandole distanziate al livello delle spalle. Appoggiati sulle tue mani in modo che la maggior parte del peso venga scaricato sul pavimento attraverso le mani stesse. Esercitati calciando in aria una gamba alla volta, così da familiarizzare con la sensazione di sollevarsi sulle proprie mani. Non metterti subito in posizione verticale - alza semplicemente le gambe dal pavimento, una alla volta, e ritorna alla posizione iniziale.
  3. Raggiungi la posizione verticale. È importante eseguire tutto nel modo giusto altrimenti, se la posizione non è corretta, cadrai all'indietro.
  4. Stabilisci qual è il piede con cui ti senti più a tuo agio per iniziare. Un buon metodo per capirlo è provare a fare la ruota e vedere quale piede metti davanti (il piede dominante).
  5. Metti il tuo piede dominante davanti a te e le braccia in alto sopra la testa, assicurandoti che siano ben tese.
  6. Piegati in avanti, con il busto dritto, sollevando il piede non-dominante con il resto del corpo. Dovresti riuscire a disegnare una linea retta tra le tue mani e il piede posteriore (non-dominante). Appena le mani toccano il pavimento, spingi in alto il piede dominante e portalo verso l'altro che, a questo punto, dovrebbe essere teso in aria.
  7. Ora che sei sulla verticale, evita di fare questi errori molto comuni:
  8. Tieni le braccia vicino alle orecchie e cerca di non muovere la testa. Se cerchi di guardare in avanti, perderai l'equilibrio. È molto meglio guardare le proprie mani per creare un punto fermo.
  9. Porta il fondoschiena verso l'interno e tieni tesa la pancia. In questo modo, oltre a restare dritto in asse e a non inarcare la schiena, la tua verticale risulterà più stabile e più bella.
  10. Tieni le gambe unite e assolutamente dritte, puntando i piedi verso l'alto.
  11. Ricordati sempre di lasciarti andare se dovessi iniziare a cedere, o potresti farti molto male. Se cadi all'indietro, inarca la schiena e cerca di atterrare come a formare un ponte. Se cadi in avanti, cerca di atterrare sui tuoi piedi.
  12. Sistemati sempre i pantaloni prima di iniziare, per evitare situazioni imbarazzanti. Se hai una maglia corta, mettila dentro i pantaloni o si scoprirà la tua pancia.
  13. Ricorda, probabilmente non riuscirai al primo tentativo. Ci potranno volere un po' di minuti o di ore, ma continuando a esercitarti, ce la farai. Ricordati di fare la verticale lentamente o cadrai a terra.
  14. Tieni a mente che, come qualsiasi abilità ginnica, la verticale richiede un po' di pratica. Appena ti sentirai a tuo agio in verticale sulle mani, riuscirai a stare in posizione più a lungo. Ricordati di tenere sempre tesi i gomiti.
  15. Fine.

Consigli

  • Se vuoi rendere la tua verticale più bella, puntare i piedi verso l'alto le dà maggiore grazia e la fa sembrare meno goffa e imprecisa. Nelle competizioni di ginnastica, i giudici tolgono almeno 1/10 di punto proprio per non aver puntato i piedi.
  • Durante le prove utilizza un materassino, perché se cadi ti potresti fare molto male.
  • È un esercizio divertente e ricordati di fare pratica contro un muro e, eventualmente, chiedi a qualcuno di tenerti i piedi in aria e di lasciarli andare quando ti senti pronto.
  • Se senti che stai per cadere, sposta il mento verso il petto e piega le braccia adagio. In questo modo riuscirai a rotolare in avanti, invece di cadere malamente.
  • Quando riuscirai a fare una buona verticale sulle mani, prova a farne una e a mettere i piedi sul muro per sviluppare più forza fisica. È da notare che questo non è un esercizio per sviluppare l'equilibrio, ma per accrescere la forza che ti serve per sopportare il peso del tuo corpo per tempi più lunghi.
  • Un modo migliore di iniziare è di mettere le braccia dritte di fronte a te, portarle giù sui fianchi, riportarle in alto e fare la verticale. È un grande aiuto e fa sì che la testa non vada fuori asse.
  • Irrigidisci e raddrizza la tua gamba non-dominante per portarla in alto più facilmente.
  • Cerca di mettere il piede dominante sul ginocchio dell'altra gamba e poi cerca di andare giù.
  • Cerca di muovere prima i fianchi e poi le gambe.
  • Se senti qualche dolore, prova a eliminarlo. Ad esempio, vai prima in bagno o, se necessario, prendi un antidolorifico per evitare di sentirlo ancora e per goderti tutto il piacere di riuscire a fare qualcosa di nuovo.

Avvertenze

  • È possibile stirarsi un muscolo anche facendo la verticale. È quindi importante fare esercizi di riscaldamento prima di iniziare.
  • Come qualsiasi altra abilità ginnica, c'è sempre la possibilità di farsi molto male. Uno dei modi più frequenti è di metterci troppo slancio e di cadere. Se stai per cadere all'indietro, cerca di inarcare la schiena provando a fare una capriola per venirne fuori, in modo da evitare di rimanere senza fiato.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.