Come Motivarti ad Andare in Palestra

Iscriverti in palestra è facile. A volte fin troppo facile, mentre le promesse fatte dai promotori della palestra creano nella tua mente immagini di un te stesso ormai snello – senza pensare a tutto il duro lavoro che sta nel mezzo. Spesso, dopo aver firmato sulla linea tratteggiata ed esserti assunto la responsabilità di rispettare un contratto per una certa quantità di tempo, giunge l'improvvisa comprensione di aver davvero preso un impegno, e, pur non onorandolo, il tuo portafoglio contribuirà comunque attivamente. Invece di fare una smorfia di dolore ogni volta che vedi la tessera di iscrizione alla palestra, riprendi in mano il tuo dovere e rimani motivato affinché tu ci vada regolarmente e ottenga quello che originariamente sognavi di conseguire.

Passaggi

  1. Indossa i vestiti da palestra. La prospettiva di andare in palestra e di sudare può essere scoraggiante, dunque spezza la routine in passaggi più piccoli. Prenditi l'impegno di indossare i vestiti da palestra e vacci, poi, ricorda a te stesso che, se non dovessi aver voglia di muoverti una volta lì, non sarà necessario che tu faccia qualcosa, l'importante è arrivarci. In effetti, di’ a te stesso che puoi tornare a casa non appena lo desideri. Probabilmente, però, una volta lì non sarà troppo dura convincerti a fare 15 minuti di esercizio. Solo un quarto d'ora. Terminati quei 15 minuti, assumi l'impegno di farne altri 10. Continua a spronare te stesso in modo incrementale.
  2. Crea un nuovo circolo abitudinario basato sulle ricompense. Le persone che stabiliscono dei trucchi semplici per abituarsi alla palestra e che selezionano dei premi da concedersi sono più propense a esercitarsi con regolarità. Uno spunto utile per ricordarti di andarci potrebbe essere quello di mettere le chiavi di casa sotto la tuta della palestra, quindi non puoi uscire senza doverla prendere in mano (e, si spera, portartela dietro). Una buona ricompensa potrebbe essere premiarti con un cappuccino o qualcosa di simile dopo essere uscito dalla palestra. Alla fine il tuo cervello anticiperà il premio e apprezzerà il processo (andare a fare attività fisica) che conduce alla ricompensa. Detto ciò, il premio non dovrebbe essere talmente poco salutare da annullare gli sforzi fatti in palestra!
  3. Esegui un controllo della tua situazione finanziaria. Considera il costo derivante dal non andare in palestra. Ogni mese di assenza significa sprecare soldi senza ottenerne niente in cambio. E tutte le attrezzature, le sessioni di allenamento private o i vestiti che hai già comprato rappresenteranno ulteriori costi privi di benefici ricavati. Calcola il totale per darti una scossa; ecco alcune delle spese che potresti già aver affrontato:
    • Scarpe, attrezzature e vestiti. Se non possedevi i capi di abbigliamento o le scarpe giuste per allenarti, è probabile che tu abbia acquistato l'occorrente allo scopo di rendere più efficaci le tue sessioni in palestra. Le calzature per le macchine della palestra o per correre possono costare anche 200 euro al paio. Inoltre, comprare costosi guantoni da boxe o le ginocchiere ortopediche può far arrivare velocemente il totale a una cifra non indifferente.
    • Sessioni di personal training. In alcuni casi, quando ci si iscrive in palestra, potrebbe essere stuzzicante l'idea di aggiungere delle sedute con un personal trainer, specialmente se non ci si sente sempre motivati. Qualora lo avessi fatto, ne hai approfittato? No? Allora cosa stai aspettando?!
    • Servizi di cura dei tuoi figli o di babysitteraggio. Sebbene alcune palestre li offrano gratuitamente, magari in quella che frequenti sono a pagamento e hai già sborsato il denaro necessario. In tal caso, buttare questa opportunità sarebbe terribile – ricorda che si tratta pur sempre di ore “libere” dagli strilli dei tuoi figli!
  4. Prova i tuoi vestiti. Se i soldi che hai già speso non ti motivano, forse provare a entrare senza successo in quel paio di jeans lo farà. Tira fuori dall'armadio tutti quegli splendidi abiti che vorresti indossare, e quelli che stai comunque portando ma che ti stanno imperdonabilmente stretti, e utilizzali come motivatori per ritornare in palestra. Scatta delle foto con addosso i capi di abbigliamento stretti e appendile in un posto in cui tu possa vederle: saranno il tuo promemoria visivo per ricordarti di andare a fare attività fisica.
    • Decidi in quale taglia vuoi davvero entrare. Se alle superiori eri solito portare una taglia molto più piccola, ma da allora hai messo su qualche chilo, non gettare la spugna adattandoti alla tua nuova figura. Gli allenamenti fatti in palestra possono aiutare a recuperare un corpo di cui essere orgoglioso e anche a ridarti quell'energia che avevi da giovane. Naturalmente, sii realista in merito alla taglia che vuoi portare: scegline una che sia sana e adatta al tuo sesso, alla tua età e alla tua tipologia di fisico.
  5. Compra attrezzature da palestra gradevoli alla vista per “corromperti”. Se non l'hai già fatto, vai in un negozio di articoli sportivi e scegli vestiti dagli stili originali. Acquista qualche pezzo chiave dai colori accesi o scegli quelli più alla moda, che ti faranno sentire bene. Siccome la palestra è l'unico posto in cui puoi indossare questi capi di abbigliamento, hai una nuova ragione per cui andarci.
  6. Sii realista riguardo a quanto spesso puoi andare in palestra. Se hai cominciato con l'idea di svegliarti alle 5 di mattina ogni giorno della settimana ma hai scoperto che questo è veramente difficile da fare perché devi destreggiarti tra figli, orari di lavoro e abitudini da animale notturno, allora è tempo di rivedere le tue aspettative invece di arrenderti completamente. Un altro fattore da considerare è l'ubicazione della palestra: le persone sono più disposte ad allenarsi quando la struttura è situata vicino alla propria casa o al posto di lavoro. Se questo non fosse il tuo caso, chiedi se è possibile trasferire la tua iscrizione presso una palestra vicina, ammesso che si tratti di una catena in franchising.
    • Osserva l'organizzazione della tua vita. Dove va inserita la palestra tra i tuoi orari? Hai davvero bisogno di stare a casa per guardare tutti quei programmi televisivi? Potrebbe andare qualcun altro a prendere tuo figlio il venerdì? O magari la programmazione in Java o le uscite per ubriacarti non fanno più per te e potresti invece dedicare quell'ora del tuo tempo libero alla palestra? C'è sempre del tempo da ritagliare da qualche parte: segna i momenti in cui frequenterai la palestra sul calendario o sull'agenda digitale e non ignorarli senza una buona ragione, come un'emergenza o una malattia. Rispettare gli orari prestabiliti ti permette di sviluppare un'abitudine alla quale non rinuncerai.
    • Approfitta degli orari inconsueti. Se la tua palestra è aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7, sfrutta gli orari strani, quando c'è poco traffico e puoi arrivarci nella metà del tempo che di solito ti ci vuole. I bonus aggiunti includono la facilità di trovare il parcheggio, la pace, la quiete e la diminuzione delle distrazioni.
    • Non sentirti in colpa per le assenze. A tutti succede di non rispettare un impegno prima o poi, ma se hai iniziato a usare le visite perdute in palestra come ragione per non ritornarci più, allora questa è solo una scusa. Accetta il fatto di aver saltato qualche sessione, poi rimettiti in marcia.
    • Se sei stato malato, non andarci qualora non ti fossi ancora ripreso. Nessuno dovrebbe fare attività fisica quando si sente poco bene – per non parlare della diffusione dei germi.
  7. Prendi esempio dagli atleti che si preparano per le Olimpiadi. Quasi tutti gli sportivi mantengono obiettivi chiari e realizzabili che vengono raggiunti a breve termine, dunque non impostano traguardi infiniti e a lungo termine senza fasi intermedie. Punta a determinare uno scopo minimo per te stesso e poi alza la sbarra dopo averlo conseguito con successo. Decrementa il tempo dedicato alla palestra per poi farlo aumentare. Magari l'intenzione di andarci cinque giorni alla settimana è troppo ambiziosa; che ne dici di ricominciare a farlo per una volta alla settimana vedendo come va? Almeno ti ci recherai e, una volta che avrai ben stabilizzato il tuo allenamento settimanale, potrai pensare alla possibilità di aumentarlo.
  8. Vacci con un amico. Chiedi a qualcuno di accompagnarti e di aiutarti a mantenere la motivazione. Andare in palestra con un'altra persona spesso rappresenta un'uscita divertente e la voglia di frequentarla costantemente si raddoppia. Magari aggiungete un caffè per il dopo allenamento e una chiacchierata per far aumentare il piacere della visita.
    • Non riesci a trovare un amico interessato? Potresti fare squadra con un collega di lavoro. Se avete un orario simile, potreste andare in palestra immediatamente dopo l'uscita dall'ufficio o all'ora di pranzo, se è conveniente. Altrimenti, puoi conoscere qualcuno direttamente in palestra e metterti d'accordo con questa persona di andarci insieme.
    • Invita tua moglie o la tua partner. Potreste anche pensare a una competizione amichevole per vedere chi riesce a perdere peso prima o a far sviluppare più rapidamente la muscolatura.
    • Chiedilo a tutta la famiglia. Fate il patto di incontrarvi in palestra ogni sera (o cinque volte alla settimana) per un'ora di allenamento. Fai in modo che questo programma venga preso ulteriormente sul serio creando una tabella da appendere in cucina, così terrete traccia degli esercizi e del dimagrimento per essere ancora più motivati. Non entusiasmarti all'idea di una membership familiare, però: vedi come procedono le cose prima di sborsare ancora più soldi.
  9. Cambia il tuo allenamento. Forse vai in palestra con costanza, ma ormai la routine non ti motiva più ed è diventata noiosissima. Provando qualcosa di nuovo e dimenticandoti delle solite macchine, potresti essere in grado di ritrovare la motivazione per continuare ad andarci. Un corpo abituato a un certo livello di esercizio o di routine ha bisogno di nuove sfide, e lo stesso vale per la mente. Lascia che il tuo fisico si metta in discussione, così continuerai a migliorare la tua forma fisica e ti divertirai di più.
    • Prova con un corso. Se la tua iscrizione lo consente, prova diverse lezioni, dando una chance a tutte quelle disponibili. È probabile che la palestra offra diversi corsi divertenti, includendo il cardio eseguito su macchine come lo stepper, il sollevamento pesi, il kickboxing, la zumba e così via.
    • Mescola il cardio e i pesi. Se adori correre sul tapis roulant e non ti annoi, rimanici su per 45 minuti complessivi, ma alterna i movimenti, potresti optare per una routine che ti consenta di fare jogging per 15 minuti per poi passare ai pesi, ritornare sulla macchina per altri 15 minuti e così via.
    • Iscriviti per le sessioni di boot camp. Alcune palestre organizzano sedute di allenamento boot camp davvero valide, che non solo ti garantiscono una migliore preparazione fisica, ma ti permettono pure di provare qualcosa di nuovo e divertente (come correre una corsa a ostacoli o prendere a pugni un sacco da boxe).
  10. Smetti di biasimare la palestra e le sue tattiche di vendita, se non dovessi essere motivato ad andarci. Talvolta è facile lasciare che il risentimento ti freni dall'assumerti un impegno con te stesso – non ha molto senso ma a volte capita. Non importa che tu pensi sia colpa della palestra, che vende in maniera inappropriata i suoi benefici; forse l'ha fatto, forse no, ma in fondo il tuo scopo è sempre stato quello di rimetterti in forma, e questo è sembrato un buon mezzo per riuscirci. Dando la colpa alla struttura, ignori la responsabilità che hai di prenderti cura del tuo corpo. Avere una palestra è un business, e a nessuno importa se ci vai o meno; d'altro canto, tu sei il tuo stesso business, e dovresti curarlo andandoci per migliorarti.
  11. Fai ricorso alla visualizzazione. Usa delle immagini mentali per motivarti. Nella tua mente, immaginati mentre ti alleni in palestra e ti diverti. Immaginati riuscire con successo in certe sfide che ti sei prefissato. Infine, chiudi gli occhi e immagina la figura che ti piacerebbe scolpire grazie a tutti gli sforzi fatti in palestra, e completa il tutto con un outfit che non vedi l'ora di sfoggiare.
  12. Ascolta della musica. Fai in modo che le visite in palestra diventino un'occasione per mettere nelle orecchie le cuffie del lettore MP3 o dell'iPod e per ascoltare le tue canzoni preferite, incluse quelle nuove che ti piacerebbe conoscere meglio. La musica è un ottimo motivatore ed è addirittura più piacevole quando ti muovi al suo ritmo. Molti atleti si allenano con la loro musica preferita perché ha un effetto positivo sul sistema limbico del cervello, facendo in modo che le tue emozioni rispondano favorevolmente all'esercizio. E, se non sei un fanatico di un genere musicale in particolare, prova ad ascoltare i suoni della natura oppure delle musiche strumentali.
  13. Lavora sulla tua salute fuori dalla palestra. Non è motivante ammazzarti in palestra senza vedere risultati. Può darsi che sia la tua alimentazione a non farti tornare in forma o forse non riesci a dormire abbastanza di notte. Una buona salute e una buona forma fisica sono il risultato che deriva dal prestare attenzione a tutte le esigenze fisiche e mentali, dunque è importante che non trascuri gli altri aspetti della tua vita.
    • Mangia sano. Se la palestra offre dei servizi in fatto di nutrizione, fanne uso. Elimina il cibo spazzatura e tutti gli eccessi che sai che ti stanno privando dei nutrienti sani.
    • Dormi adeguatamente. Nessuna fatica in palestra servirà se ti privi del sonno e ciò, con il passare del tempo, sarà dannoso per il tuo corpo.
    • Minimizza l'ingestione alcolica ed escludi le sigarette. Nemmeno le droghe ricreative fanno bene alla salute generale.

Consigli

  • Non permettere che la bilancia ti metta di malumore. Se sollevi pesi, potresti sviluppare muscoli, che pesano più del grasso. Invece, usa i tuoi vestiti per capire come procede il tuo dimagrimento; per esempio, i pantaloni ti stanno più larghi o, meglio ancora, hai perso una taglia? E, soprattutto, quali sono i tuoi livelli di energia? Questo miglioramento è sempre un buon segno.
  • Segui sempre le regole della struttura passando una salvietta di carta sulle macchine dopo averle usate e comportandoti gentilmente con gli altri. Insomma, cerca di rispettare il bon ton della palestra.
  • Non fissarti su un esercizio. Prova a cambiare i movimenti. Se le macchine ellittiche sono tutte occupate, riprova a utilizzare il buon vecchio tapis roulant e dedica del tempo anche alla cyclette. Fare in modo che il tuo corpo venga sfidato è sempre positivo e, che tu ci creda o no, incrementa la quantità di calorie e di grassi bruciati mediante una routine di esercizio regolare. Puoi anche stimolare la mente affinché non si annoi stando costantemente sulla stessa macchina.
  • Le palestre possono fornire grandiose opportunità sociali. Usa il tempo che ci trascorri per conoscere nuove persone, specialmente se segui un corso.

Avvertenze

  • Se hai la febbre, vomiti o hai la diarrea, salta la palestra. È un'assenza giustificata per una buona ragione, ovvero tutelare la tua salute e quella degli altri.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.