Come Parcheggiare in Retromarcia

Quando inizi a guidare è inevitabile dover imparare a parcheggiare. La maggior parte delle persone si limita a entrare in una piazzola e a uscire in retromarcia. Tuttavia, una volta imparata l'arte di parcheggiare in retromarcia, scoprirai che è molto più semplice poi uscire muovendosi in avanti. Per acquisire questa abilità, devi fare molta pratica in un posto isolato. Con la pratica e l'esperienza sarai in grado di parcheggiare praticamente ovunque.

Parcheggiare l'Automobile in Retromarcia

  1. Guida fino a superare la piazzola libera. Mentre procedi con questa azione, attiva l'indicatore di direzione, in maniera che i conducenti che ti seguono sappiano che stai per svoltare. Lo spazio in cui parcheggiare dovrebbe essere sempre alla tua destra. Non parcheggiare mai sull'altro lato della strada. Il paraurti posteriore dovrebbe trovarsi a metà della larghezza della piazzola.
    • Verifica che non ci siano pedoni alle tue spalle prima di retrocedere.
  2. Inserisci la retromarcia. Ruota completamente il volante verso destra poco prima di iniziare a mettere in movimento l'auto. Accelera delicatamente mentre l'auto inizia a girare. Dato che il volante è ruotato all'estrema destra, la macchina si muoverà verso sinistra in retromarcia.
    • Continua a guardare gli specchietti retrovisori per assicurarti che non ci siano pedoni e controlla lo spazio disponibile che ti separa dalle altre auto.
    • Fai girare l'auto verso sinistra finché non è parallela alla piazzola e al centro della stessa. A questo punto premi il pedale dei freni e ferma la macchina. Gira il volante per riportare dritti gli pneumatici.
  3. Inizia a indietreggiare nello spazio di parcheggio. Controlla prima gli specchietti retrovisori per essere sicuro di avere abbastanza spazio su entrambi i lati. Non muoverti finché ci sono persone alle tue spalle. Rilascia il pedale del freno e premi delicatamente quello dell'acceleratore mentre la vettura è ancora in retromarcia. A questo punto dovresti entrare lentamente nella piazzola.
    • Procedi con calma. Controlla costantemente gli specchietti e guarda alle tue spalle, nel caso ti avvicinassi troppo alle auto adiacenti.
  4. Modifica la posizione dell'auto. Alterna la retromarcia con la prima, muovendoti di pochi centimetri alla volta. Gira il volante a destra o a sinistra, il tuo obiettivo è fare in modo che l'auto sia equidistante da quelle parcheggiate ai lati. Quando la vettura è ben posizionata, spegni il motore e metti la leva del cambio in posizione di parcheggio (se la trasmissione è automatica) oppure in prima marcia (se la trasmissione è manuale).
  5. Esci dal veicolo. Apri la portiera leggermente per capire quanto spazio hai a disposizione. Potrebbe essere necessario aprire la portiera quanto basta per scivolare fuori dall'abitacolo, in caso contrario potresti danneggiare l'auto vicina. Quando sei fuori, chiudi la macchina e fai le tue commissioni.
  6. Esci dalla piazzola di parcheggio. Avvia il motore e inserisci la prima marcia. Avanza lentamente mentre premi il pedale dell'acceleratore. Man mano che scivoli fuori dalla piazzola, accertati che non sopraggiungano altri veicoli o pedoni. Continua a uscire in linea retta finché il paraurti non ha superato completamente le vetture parcheggiate ai lati.
    • Ruota il volante nella direzione in cui devi andare e premi l'acceleratore.

Parcheggiare in Parallelo

  1. Trova una piazzola libera. Accertati che lo spazio sia sufficientemente ampio per accogliere la tua vettura; dovrebbe essere più lungo della tua auto almeno per il 25%. Devi anche verificare che non ci siano idranti, passaggi pedonali, percorsi tattili o spazi riservati ai disabili (motivi per cui la piazzola potrebbe essere libera).
  2. Attiva l'indicatore di direzione destro. In questo modo gli automobilisti che ti seguono sanno che devi svoltare. Accosta vicino alla vettura che si trova davanti alla piazzola libera. Devi posizionarti il più vicino possibile a questa auto, a non più di 30 cm di distanza. Accertati che la parte anteriore e posteriore della tua auto siano alla stessa distanza dalla macchina a fianco (in altre parole deve essere parallela e non inclinata). Il tuo paraurti deve essere parallelo a quello della macchina vicina.
  3. Inserisci la retromarcia. Inizia a indietreggiare lentamente finché la tua testa non è in linea col volante della macchina alla tua destra. Premi il pedale del freno e ferma l'auto. Ruota completamente il volante in senso orario. Guarda dietro di te, sopra la spalla sinistra, e riprendi a indietreggiare. Continua in questo modo finché non vedi nello specchietto retrovisore destro le ruote anteriori della macchina che è parcheggiata dietro di te.
    • A questo punto la tua vettura dovrebbe formare un angolo di 45° con la piazzola. Premi il pedale del freno e ferma la macchina.
  4. Ruota il volante in senso antiorario. Durante questa operazione non togliere il piede dal pedale del freno. Quando hai completato la rotazione, ricomincia a indietreggiare lentamente. Sposta continuamente lo sguardo dalla parte posteriore a quella anteriore, per essere sicuro di non urtare la macchina parcheggiata davanti e dietro di te.
  5. Indietreggia finché non hai parcheggiato completamente. Se colpisci il marciapiede o ti trovi troppo vicino alla macchina posteriore, ruota di nuovo il volante verso destra e avanza lentamente. Sterza e metti la macchina nella giusta posizione.
  6. Esci dall'abitacolo. Lascia spazio sufficiente, davanti e dietro la tua auto, per consentire a te e agli altri automobilisti di uscire dal parcheggio senza difficoltà. Se metti il veicolo molto vicino a quello che ti precede o segue, non avrai abbastanza spazio per uscire dalla piazzola, quindi non trascurare questo dettaglio. Se hai eseguito correttamente la manovra, il tuo mezzo non dovrebbe trovarsi a più di 30 cm dal marciapiede.

Uscire da un Parcheggio Parallelo

  1. Avvia il motore. Inserisci la retromarcia e arretra per 25-30 cm. Manovra molto lentamente e controlla lo specchietto retrovisore, per essere certo di non colpire la vettura che si trova dietro. Premi il pedale del freno e ferma la macchina. A questo punto attiva l'indicatore di direzione sinistro prima di continuare a muoverti.
  2. Ruota completamente lo sterzo verso sinistra. Inserisci la prima marcia e premi leggermente il pedale dell'acceleratore. La macchina dovrebbe iniziare a svoltare a sinistra. Continua in questo modo finché non ti trovi a 45° rispetto alla piazzola. Monitora costantemente lo spazio attorno a te e gli specchietti retrovisori. Aziona i freni e ferma la macchina.
  3. Gira lo sterzo fino a raddrizzare completamente gli pneumatici. Avanza lentamente guardando a destra e a sinistra per assicurarti che non sopraggiungano altri veicoli. Porta in avanti la macchina finché il tuo paraurti non ha superato la macchina che si trova davanti.
  4. Ora gira di nuovo il volante verso destra. Premi l'acceleratore e avanza per uscire completamente dalla piazzola. Non girare troppo le ruote per evitare di urtare le macchine parcheggiate alla tua destra.

Consigli

  • Esercitati in una zona isolata come il tuo cortile, il vialetto o un parcheggio vuoto. Disponi alcuni coni stradali per simulare la presenza di altre auto. In questo modo, se commetti un errore, avrai solo colpito un cono invece di danneggiare un altro veicolo.
  • Controlla sempre gli specchietti retrovisori più volte.
  • Non dimenticarti di azionare gli indicatori di direzione quando entri o esci da un parcheggio.

Avvertenze

  • Non guidare mai senza allacciare la cintura di sicurezza e senza assicurazione obbligatoria. Se urti un'auto nei paraggi, devi essere protetto sia fisicamente sia finanziariamente
  • Non parcheggiare in retromarcia fino a quando non ti sarai esercitato in qualche luogo isolato. In questo modo non danneggerai accidentalmente l'auto vicina.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.