Come Cancellarti da Internet

Vorresti scappare da internet? Se la notorietà virtuale esalta alcune persone, per altre, invece, può essere un vero e proprio fardello. Cancellarti completamente da internet non sempre è possibile ma, se segui questi passaggi, potrai sicuramente andarci vicino.

Passaggi

  1. Pensaci bene prima di agire. Molte cose che ti saranno suggerite in questa guida non sono reversibili; il che significa che potresti perdere informazioni e altre tue tracce virtuali. In alcuni casi, inoltre, potresti addirittura perdere l’opportunità di riottenere il tuo account usando lo stesso nome o lo stesso indirizzo email. Insomma, essendo una misura drastica, va analizzata accuratamente prima di implementarla.
    • Considera la ragione per cui vuoi cancellarti. Ti sei imbattuto in un cyberstalker? Hai avuto un’esperienza negativa? O ti sei semplicemente stancato del fatto che internet occupi troppo spazio all’interno della tua vita?
    • Il problema può essere aggirato cambiando il nome che di solito usi su internet o utilizzando un diverso account di email. Per esempio, se il tuo attuale indirizzo di posta elettronica lo usi per cose frivole, crea un nuovo account che ti servirà, invece, per questioni lavorative.
    • Tieni in conto che non sempre è facile ricordarsi di tutti i siti che hai creato o nei quali hai partecipato.
  2. Cancella i tuoi account. Come detto sopra, è probabile che tu ti sia unito a molti siti dei quali non ti ricordi. In ogni caso, più la pagina web è conosciuta, più ti conviene cancellarti se hai voglia di sparire da internet. Di sicuro non verrai eliminato dalla “memoria profonda” del web ma è un buon inizio. Ecco i primi siti da cui cancellarsi:
    • Facebook
    • Twitter
    • Youtube
    • LinkedIn
    • Flickr
    • MySpace
    • PayPal
    • eBay
    • Siti pubblicitari locali
    • Siti di giochi. Sì, lì hai tutti gli oggetti virtuali che hai vinto nel corso degli anni. Se la pagina lo permette, regalali a chi avrà piacere di riceverli.
    • Chiudi gli account associati.
  3. Alcuni siti non consentono di eliminarsi completamente e ti permettono solo di “disattivare” (il che significa che i tuoi dati restano nel sistema) o di abbandonare il tuo account. Se sei motivato da una ragione importante che ti spinge a voler sparire anche da tali pagine, mettiti in contatto con il proprietario del sito o con gli amministratori. Essi dovrebbero, almeno, darti la possibilità di cambiare il nome allo scopo di coprire la tua vera identità. Comunque, se non ricevi nessuna risposta, esiste un’altra maniera per cancellare il tuo account:
    • Rimuovi ogni singolo dato che ti riguardi dall’account. Se non puoi lasciare certi campi in bianco o se sospetti che i tuoi dati siano ancora salvati da qualche parte, metti un nome falso (Dingus Oppenheimer IV) o estremamente generico (Mario Rossi). Ricorda che il sito ti manderà un’email di conferma, dunque, non fornire un indirizzo non esistente. Il che ci porta al prossimo passaggio.
    • Crea una nuova email con un fornitore di email gratuite. Più il tuo username sarà improbabile, meglio sarà (Esempio: jr_9!4dkl@nonloso.com). Anche qui, inserisci dati falsi. Non chiudere questa pagina per ora: se l’indirizzo è strano, difficilmente ti rintracceranno.
    • Associa l’account non eliminabile con questo nuovo indirizzo e conferma l’email che ti hanno mandato riguardo alla modifica dei tuoi dati. Dopodiché, assicurati che il tuo indirizzo reale non compaia più sul sito.
    • Cancella il nuovo indirizzo email. Ora, il tuo account incancellabile è associato a un indirizzo che non esiste più. Esiste sempre una possibilità che, un giorno, qualcun altro che abbia esattamente l’email jr_9!4dkl@nonloso.com voglia creare un account sul sito dal quale ti sei dissociato e, visto che non potrà farlo, si sentirà confuso. In ogni caso, questo non riguarderà più te.
  4. Chiudi i tuoi siti personali, quali:
    • Blog. Se hai un blog popolare, probabilmente ne resteranno delle tracce sparse su internet. Queste, purtroppo, non potrai rimuoverle.
    • Blog all’interno di siti.
    • Gruppi come, per esempio, Yahoo Groups.
    • Post in forum. Ciò potrebbe essere quasi impossibile su certi siti ma fai quel che puoi.
    • Articoli che hai aggiunto su certi siti. La rimozione di questi potrebbe dipendere dalle condizioni previste dalle pagine stesse.
  5. Chiedi alla tua compagnia telefonica se il tuo numero appare on-line. Se così fosse, chiedi loro di rimuovere completamente i dettagli sul tuo conto. Lo stesso vale per tutti gli altri database di servizi cui sei registrato.
  6. Cancellati da tutte le mailing list. Farlo è facile: devi solo scorrere l’email fino alla fine e seguire il link diretto per cancellarti. Se non trovi nessuna istruzione, contatta un amministratore.
  7. Cancellati dai siti a cui si viene rimandati effettuando una ricerca del tuo nome su un motore di ricerca. In questo modo, troverai pure le pagine di cui ti eri dimenticato e potrai rimuoverti anche da esse. Ricorda, i risultati dei motori di ricerca spesso mostrano anche cache di vecchi siti e dati che già sono stati modificati o cambiati. Tuttavia, siccome fornire risultati datati non rientra tra gli interessi di un motore di ricerca, scompariranno nel tempo. In alcuni casi, comunque, forse ti converrà metterti in contatto con gli stessi motori di ricerca per certe eliminazioni. Sii consapevole del fatto che per rimuoverti dai motori di ricerca, talvolta, può essere necessario inviare documenti che, nel mondo reale, includono pratiche d’ufficio (per esempio, mandare fax che confermino la tua identità). I maggiori siti di ricerca da prendere in considerazione comprendono:
    • Google
    • Yahoo
    • Bing
  8. Sii educato quando contatti i manager dei siti web, per quanto tu possa essere arrabbiato o impaurito: avrai a che fare con esseri umani e risponderanno a richieste ragionevoli da soddisfare in termini altrettanto ragionevoli. Se desideri cancellare il tuo nome perché stai cercando un lavoro, dillo o, comunque, fornisci loro la ragione reale che ti spinge a voler rimuoverti dal web. Evita di gridare o minacciare di far ricorso ad azioni legali (a meno che gli amministratori non si comportino in modo poco cooperativo).
  9. Prendi in considerazione la possibilità di rivolgerti ad un’impresa professionale specializzata nella rimozione da internet. Infatti, se contattare ogni sito ti sembra uno spreco di energie (e a volte lo sarà), ti conviene rivolgerti a dei professionisti che se ne occupino al posto tuo. Naturalmente, si tratta di un servizio a pagamento. Tuttavia, se davvero hai bisogno di cancellarti da internet, sceglierlo è la cosa migliore che tu possa fare. Cerca una compagnia che possa:
    • Rimuoverti dal “web più profondo” piuttosto che solo dalle pagine ovvie.
    • Aver stipulato degli accordi con i fornitori di fonti di dati.
  10. Cancella il tuo account email. Se arrivi a questo estremo, il metodo di cancellazione dipenderà dal fatto che usi un servizio a pagamento o un servizio gratuito sul web. Aspetta fino alla fine per procedere con quest’azione: probabilmente, avrai bisogno dell’email per gli altri passaggi qui elencati.
    • Se si tratta di un servizio gratuito (Gmail, Hotmail, ecc.), segui le istruzioni del sito.
    • Se si tratta di un sito a pagamento, contatta la compagnia per ottenere le istruzioni.
    • Alcuni account gratis si auto-cancellano se non li si usa per un po’.
    • Assicurati sempre di non eliminare definitivamente informazioni vitali che ti serviranno nella vita reale. Trasferisci tutti i materiali di cui avrai bisogno su una chiavetta USB.
  11. Pulisci il tuo computer.
    • Rimuovi la cronologia, i cookies, ecc.
    • Rimuovi il programma per usare internet se sei proprio categorico.
    • Sbarazzati del computer se hai deciso di rinunciare alla “fredda tecnologia”.
  12. Ignora quello che non puoi rimuovere: ci sono cose che non possiamo controllare. In tal caso, accetta la realtà dei fatti e vai avanti per la tua strada. Se il tuo passato su internet torna a perseguitarti, puoi sempre negare che si tratta di te, specialmente se hai un nome comune! Per concludere, ricorda che sarà difficile cancellarti da:
    • Menzioni in notizie, file audio, ecc.
    • Interviste che ti sono state fatte, stazioni radio, ecc.
    • I commenti che hai lasciato un po’ ovunque.
    • Foto tue su album on-line di altre persone.
    • Foto tue che sono finite su siti e blog di altre persone.
    • Fonti del governo che si considera appropriato mantenere pubbliche (a meno che non sia stata avviata una procedura per rimuoverle).

Consigli

  • Se decidi di cancellarti da internet perché il web è diventato la tua droga, forse ti conviene chiedere aiuto a uno specialista.
  • Esistono software che ti permettono di rimuoverti dai siti internet. Fai una ricerca on-line per trovarli.
  • Se sul web circolano informazioni false o diffamatorie sul tuo conto, chiedi consiglio a un avvocato.
  • Se t’infastidisce avere i tuoi dati personali su internet e non sai cosa fare, rivolgiti alla Polizia Postale.

Avvertenze

  • Come vedi, cancellarti da internet non sempre è facilissimo. Per prevenire eventuali problemi, presta sempre attenzione a quello che condividi on-line. Prevenire è meglio che curare.
  • Alcuni siti utilizzano tecniche di ricatto emotivo per incoraggiarti a restare. Commenti quali “mancherai a tutti i tuoi amici” sono stati creati proprio per farti pensare due volte prima di cancellarti. Dopotutto, un sito non ha voglia di perdere iscritti. Se stai esitando, prendi le foto dei tuoi amici della vita reale e mettile sulla scrivania mentre ti cancelli dalla pagina web; in seguito, chiamali per andare a bere qualcosa e trascorrere del tempo insieme. Ti dimenticherai delle amicizie virtuali in un solo istante.
  • Aspettati che alcuni webmaster insistano sul fatto che i loro siti hanno il “diritto” di mantenere pubbliche le informazioni pubbliche. Qualcuno di loro non capirà che la tua è una motivazione personale e che vuoi proteggere la tua privacy e vedrà la tua richiesta come un vero e proprio affronto. Tu continua a insistere e, se necessario, fatti aiutare da un avvocato.

Cose che ti Serviranno

  • Computer
  • Richiesta standard per i webmaster. Se ne manderai molte, crea un buon modello di base da applicare poi ai singoli casi.
  • Consulenza legale nel caso in cui le tue ragioni siano serie.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.