Come Pulire l'Acquario di un Pesce Betta

I pesci betta sono adorabili e molto intelligenti. Sono sempre desiderosi di esplorare e osservare le cose che li circondano. Sappiamo che mangiano ed evacuano come qualunque altro essere vivente. Questa è la ragione per cui la pulizia del loro acquario è molto importante. Se non sei sicuro di come procedere, questo articolo fa per te.

Passaggi

  1. Leggi la sezione “Cose che ti Serviranno” e riunisci tutto il necessario.
  2. Togli l’acqua dall’acquario/boccia usando una piccola tazza e versala in un contenitore cinque volte più grande (stai attento a non colpire il pesce). Tienila da parte perché ti servirà in seguito. Questo passaggio è importante perché non devi cambiare tutta l’acqua altrimenti puoi causare uno shock al pesce. Se hai da poco un pesce, comincia cambiando il 50% dell’acqua e poi aumenta fino al 75%.
  3. Quando sei a circa metà dell’acquario (o della boccia) prendi il pesce con un retino e mettilo in un contenitore di plastica (oppure usa direttamente il contenitore per catturarlo). Ricorda una cosa importante: i pesci betta saltano. Quindi metti un coperchio o un tessuto a rete sopra il contenitore.
  4. Rimuovi tutte le decorazioni che ci sono nell’acquario e togli il resto dell’acqua, gettandola nel lavello attraverso un colino. In questo modo eviti di perdere la ghiaia.
  5. Risciacqua la ghiaia sotto l’acqua corrente fredda. Muovila con le mani e “agitala” per eliminare ogni residuo di sporco, escrementi e avanzi di cibo. Sarebbe meglio usare le mani per questa operazione.
  6. Risciacqua l’acquario o la boccia con acqua tiepida e usa una spazzola morbida per pulire gli interni e le decorazioni. Asciuga le decorazioni con attenzione usando dei tovaglioli di carta, poi lasciale da parte.
  7. Versa l’acqua nuova nell’acquario. Mentre l’acqua scorre, aggiungi l’addolcente mescolando con un cucchiaio di plastica. Aggiungi la vecchia acqua (quella del passaggio n.1) e mescola.
  8. Aspetta 10 minuti che l’acqua si stabilizzi e poi occupati del pesce.
  9. Lentamente, metti la tazza che contiene il pesce nell’acquario e inclinala. Il tuo animale dovrebbe scivolare gradatamente nell’acqua da solo. Sii molto delicato durante queste operazioni per non ferire le pinne.
  10. Una volta che il pesce è libero nel suo acquario, comincerà a esplorarlo. Mettilo in un punto dove possa divertirsi a nuotare e a vedere cosa succede intorno!

Consigli

  • Non usare mai il sapone o altri detergenti all’interno dell’acquario.
  • Non dovrebbero esserci delle piante di plastica rigida nella vasca perché potrebbero ferire le pinne del pesce betta. Se ci sono, fai il test del 'collant'. Strofina le piante su un paio di calze di nylon e se queste si smagliano o si strappano allora le piante sono troppo pericolose per il pesce. È meglio usare piante vive o in seta che forniscono un luogo dove il pesce può riposare. Inoltre ossigenano anche l’acqua.
  • Assicurati di aver scollegato ogni apparecchio elettrico come il filtro e il riscaldatore prima di iniziare.
  • I riscaldatori non sono indispensabili, ma cerca di mantenere la temperatura costante a 27°C. Se non hai un riscaldatore, fai in modo che l’acqua sia a temperatura ambiente. I pesci betta possono vivere in queste condizioni felicemente.
  • Assicurati di avere le mani pulite!
  • Spesso si consiglia di non usare un retino poiché potrebbe danneggiare le pinne del pesce. Usa una tazza o un retino per gamberetti.
  • L’acqua nuova dell’acquario dovrebbe essere alla stessa temperatura di quella vecchia, a prescindere dal valore. Il pesce potrebbe MORIRE se lo stressi con i cambi di temperatura.
  • Se hai un acquario, sarebbe opportuno cambiare l’acqua ogni fine settimana. I pesci betta hanno bisogno di un acquario grande, non metterli in una boccia poiché non amano gli spazi ristretti. Per questo tipo di animale più è grande e meglio è!
  • Se hai una boccia, cambia l’acqua a giorni alterni. Sappi però che i pesci betta non dovrebbero stare in una boccia.

Avvertenze

  • Quando lavori con gli acquari e le ciotole, ricorda che dovresti usare dei contenitori con coperchi traforati o delle retine poiché i pesci betta tendono a saltare fuori.
  • Non lasciare mai il pesce solo quando fai un viaggio (per più di tre giorni). Chiedi a un amico di prendersene cura per il cibo e per cambiargli l’acqua.
  • Non mettere l’acquario con il pesce vicino a finestre in pieno sole, sfiati o zone polverose.
  • Sii sempre molto attento e delicato quando maneggi il pesce betta. Potresti fargli del male.

Cose che ti Serviranno

  • Lavello
  • Tazza di plastica
  • Contenitore
  • Retino/tessuto a rete
  • Tovaglioli di carta
  • Addolcente per l’acqua
  • Cucchiaio di plastica
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.