Come Utilizzare Google Alerts

Google Alert è un servizio che genera risultati di motori di ricerca sulla base di criteri da te forniti, e spedisce i risultati al tuo account e-mail. Questo servizio è utile per molti motivi, come il monitoraggio del web per avere informazioni specifiche sulla tua azienda, i tuoi figli, la popolarità dei tuoi contenuti online o la concorrenza. Usalo anche per tenerti aggiornato su nuovi progressi, gossip e tendenze.

Passaggi

  1. Apri il sito web. Una volta che hai un browser aperto, digita "Google Alert" nel motore di ricerca o vai direttamente al sito http://www.google.com/alerts. Questo ti porterà alla home page di Google Alert.
  2. Inserisci la tua ricerca. Inserisci l'argomento che su cui vuoi ricevere notifiche. Non appena inizi a digitare, apparirà un esempio del tuo primo Google alert. Se non vedi i risultati attesi, puoi cambiare subito l'argomento di ricerca.
  3. Crea l'Avviso. Inserisci un indirizzo e-mail valido che Google utilizzerà per inviare i risultati della ricerca. Poi completa il processo facendo clic sul tasto rosso 'crea avviso'. Riceverai una e-mail da Google Alert in cui ti sarà chiesto di confermare o annullare la richiesta. Dopo aver dato conferma, inizierai a ricevere gli avvisi. Il tuo Google Alert di base è ora completo.
  4. Scegli il tipo di sorgente. Ci sono alcune opzioni aggiuntive disponibili per adattare la ricerca alle tue particolari esigenze. Per esempio puoi scegliere il tipo di fonti da cui desideri effettuare la ricerca. Il valore predefinito è tutto, il che è una buona scelta se non sai quale selezionare. Le altre opzioni sono: notizie, blog, video, discussioni e libri. In questo screenshot, lo stesso argomento è scelto come nell'esempio originale, ma la fonte è modificata in video. Puoi vedere come questo cambia il tipo di risultati che ricevi.
  5. Scegli la frequenza. Ora puoi indicare quanto spesso desideri ricevere i risultati nella tua casella di posta. Puoi scegliere una volta alla settimana, una volta al giorno o con frequenza occasionale. La scelta Occasionale può fornire i risultati più volte al giorno a seconda di quanto spesso appare nel flusso di notizie, quindi se lo reputi fastidioso, non la selezionare. Impostando una frequenza giornaliera o settimanale, il sistema accumula i risultati e li consegna solo secondo il tuo programma. L'impostazione predefinita per questa opzione è una volta al giorno.
  6. Seleziona il volume di ricerca. L'ultima scelta che hai è impostare la quantità. Ciò ti consente di cambiare la quantità solo tra i migliori risultati che Google filtra per pertinenza al tema e rispetto a tutti i risultati.
  7. Scopri le caratteristiche avanzate. Modifica o gestisci le ricerche attuali. Per fare questo sarà necessario registrare un account Google, serve quindi il tuo indirizzo e-mail e una password.
  8. Se desideri aggiungere una nuova ricerca mentre sei connesso, è sufficiente fare clic su "Crea un nuovo avviso". Sarai reindirizzato alla home page originale in cui seguirai la stessa procedura effettuata in precedenza. Il beneficio dell'aggiunta di nuovi avvisi mentre sei connesso è che non hai più bisogno di confermare i nuovi avvisi prima che siano attivati.
  9. Modifica le ricerche attuali. Mentre sei connesso, puoi anche modificare le ricerche attuali. Accanto a ciascun avviso c'è un pulsante di modifica (vedi freccia nera). Ciò ti consente di modificare le parole chiave, nonché la quantità e la frequenza. Hai anche la possibilità di ricevere la segnalazione direttamente nella tua casella di posta o direttamente in un feed RSS (vedi frecce rosse). Una volta finito, devi salvare o annullare le modifiche apportate.
  10. Elimina. Se desideri eliminare uno o più avvisi, spunta la casella direttamente alla sua sinistra (vedi frecce rosse). Una volta che una casella è spuntata il tasto di cancellazione sarà disponibile (vedi freccia nera). Una volta cliccato "elimina", la ricerca verrà rimossa. Se vuoi riavere indietro la ricerca, devi ricrearla.
  11. Scegli i formati/esportazione. Puoi anche scegliere di ricevere le e-mail in formato HTML o testo normale, in base alle preferenze personali. L'ultima caratteristica che Google fornisce è permettere di esportare le tue ricerche, e questo ti permetterà di accedervi in formato CSV.

Consigli

  • Su Google Alert valgono le stesse regole delle ricerche su un normale motore di ricerca. Ad esempio, puoi utilizzare le virgolette per includere solo le parole esatte espresse o utilizzare un segno negativo per escludere determinati risultati.
  • Ricerche ampie forniranno un sacco di risultati; si consiglia di restringerle.
  • Se la ricerca non è molto specifica, potresti non avere risultati ogni giorno.
  • Se non stai ricevendo alcun risultato, assicurati che i messaggi non siano nella tua casella di spam. Potrebbe essere necessario aggiungere Google Alert ai tuoi contatti se questo è il caso.

Avvertenze

  • Se decidi di utilizzare le funzionalità avanzate, dovrai accettare il contratto utente di Google. Si consiglia di leggere questo contratto prima di accettarlo.
  • Google Alert è un servizio gratuito; se scrivi www.googlealerts.com entrerai in un sito diverso, non affiliato con Google, che fornisce servizi simili a pagamento.

Cose che ti Serviranno

  • Accesso Internet
  • Account e-mail valido
  • Account Google (per accedere alle opzioni avanzate)
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.