Come Ricaricare una Pistola e Sistemare i Malfunzionamenti

I malfunzionamenti sono all'ordine del giorno per quanto riguarda le pistole semiautomatiche. Anche se la maggior parte delle armi moderne sono relativamente affidabili, è sempre una buona idea essere preparati, poiché i malfunzionamenti sembrano accadere sempre nei momenti meno opportuni. Questa guida si occupa anche della ricarica, che non è un malfunzionamento, ma rappresenta un altro motivo per cui la tua arma potrebbe non sparare quando vuoi. Ci sono due tipi di situazione per la ricarica. Una è quando hai sparato tutti i tuoi proiettili, e il caricatore è vuoto con la chiusura bloccata. Questa si chiama ricarica Normale o Di Emergenza. La seconda è detta "Ricarica Tattica", e si effettua quando i proiettili sono stati sparati, ma l'arma ha ancora uno o due proiettili all'interno. Puoi utilizzare questa occasione per far cadere il caricatore vuoto o quasi vuoto, e caricarne un altro.

Ricarica di Emergenza

  1. Identifica il bisogno. Una ricarica di emergenza è necessaria quando hai esaurito tutti i proiettili del tuo caricatore, ed il carrello otturatore è bloccato all'indietro.
  2. Prendi un caricatore nuovo (presumibilmente da un porta-caricatori). Questo succede dopo che il carrello si è bloccato indietro su di un caricatore vuoto.
  3. Avvicina il nuovo caricatore alla pistola, e mentre lo fai...
  4. Estrai il caricatore vuoto. Assicurati di non perdere il tuo vecchio caricatore, e porta il nuovo caricatore sotto all'alloggiamento (sostanzialmente, dovrebbero passare uno accanto all'altro durante l'esercizio).
  5. Inserisci il caricatore. Sistema la parte posteriore del caricatore contro la parte posteriore dell'alloggiamento sulla pistola, allineali entrambi, e -anche se dovrebbe esserci un po' di resistenza- con un po' di forza...
  6. Spingi il caricatore con il palmo della mano. Dagli un leggero colpetto, dovresti sentire quando scatta in posizione.
  7. Metti la mano in cima al carrello e tiralo indietro verso il tuo petto. Assicurati di non mettere le dita nell'apertura del carrello, o potrebbero rimanere incastrate.
  8. Rilascia il carrello, in modo che possa scorrere in avanti a piena potenza. In questo modo il prossimo proiettile verrà accomodato nella camera, preparandolo per l'espulsione.

Ricarica Tattica

  1. Stabilisci se è sicuro operare una ricarica tattica. Esegui questa operazione soltanto se incontri un momento di quiete durante lo scontro a fuoco e se hai la possibilità di nasconderti dietro a un riparo. Sai di aver consumato alcuni proiettili dall'attuale caricatore, e devi prepararti per qualsiasi evenienza.
  2. Metti mano al porta-caricatori (o qualsiasi altro tipo di contenitore in cui tieni i caricatori; assicurati di averne uno pieno).
  3. Concentrati sulla pistola ed espelli il caricatore consumato a metà nella tua mano.
  4. Metti il vecchio caricatore in tasca (tienilo separato da quelli pieni).
  5. Afferra il caricatore nuovo ed inseriscilo nell'arma allo stesso modo della "ricarica d'emergenza", ma questa ricarica non richiede la manipolazione del carrello.
  6. Fai pratica al bersaglio. Dovresti essere in grado di sentire e reagire immediatamente quando la pistola non spara. Quando premi il grilletto, se senti un "click", esegui una sistemazione per il malfunzionamento di tipo-1. Se non senti alcun click, controlla il malfunzionamento ed agisci di conseguenza (ricorda che potrebbe anche trattarsi di un caricatore vuoto). Dopo un po' di pratica dovresti essere in grado di accorgerti quando un caricatore è esaurito, permettendoti di eseguire velocemente le ricariche di emergenza. Col tempo dovresti cominciare a notare che l'arma suona in modo diverso dopo aver sparato l'ultimo proiettile.

Malfunzionamento di Tipo-1

  1. Identifica il malfunzionamento. Spesso, un "malfunzionamento di tipo-1" è un inceppamento, per cui un proiettile non viene caricato nella camera (per esempio non hai tirato il carrello dopo aver inserito il caricatore, oppure il caricatore non è inserito abbastanza correttamente da caricare un proiettile).
  2. Assicurati che il malfunzionamento non sia uno "squib load". Si tratta di una disfunzione relativamente pericolosa, per cui non c'è abbastanza forza per spingere il proiettile fuori dal tamburo. Nelle pistole semiautomatiche, uno squib è spesso facile da notare, poiché il carrello non scorre e il nuovo proiettile non viene incamerato. Se accade uno squib load, rimuovi il caricatore e libera immediatamente l'ostruzione.
  3. Assicurati che il malfunzionamento non sia un "hang fire, per cui la bruciatura del propellente della cartuccia viene ritardata. Tenta di sistemare questo malfunzionamento SOLAMENTE durante un vero e proprio scontro a fuoco. Ciò è dovuto all'alto rischio che il proiettile venga comunque sparato. Se ti capita un hang fire, tieni l'arma abbassata per almeno 10 secondi prima ti tentare di sistemarla.
  4. Correggi il malfunzionamento. Il modo più veloce per farlo, è attraverso l'azione immediata. Con una pistola semiautomatica, tira indietro il carrello, ed espelli l'ultimo proiettile. Osserva l'espulsione ed il proiettile. Se il piombo è ancora sul proiettile, allora saprai che il proiettile non ha fatto fuoco. Se il piombo è sparito, potrebbe indicare un malfunzionamento della pistola. Osserva la camera. Controlla se c'è qualcosa fuori posto. Rilascia il carrello, sistemando il prossimo proiettile. Togli la sicura e tenta di far fuoco. Se l'arma ancora non spara, rimuovi il caricatore ed espelli il proiettile corrente, poi porta l'arma da un esperto per una riparazione.
  5. Practice:
    • Inserisci un caricatore pieno in un'arma con la camera vuota.
    • Mira al bersaglio, premi il grilletto, senti il "click".
    • Col palmo della mano colpisci il fondo del caricatore (con un po' di energia; questo è il "colpetto").
    • Ruota l'arma di 90° sulla destra (in modo che la porta di espulsione sia in basso).
    • Tira indietro il carrello e lascialo andare; non accompagnare il carrello in avanti, lascialo scattare. In questo modo farai cadere un possibile proiettile difettoso e ne caricherai uno nuovo nella camera.

Malfunzionamento di Tipo-2

  1. Identifica il malfunzionamento. Quando premi il grilletto, non c'è nessun "click" (ma nemmeno un "boom"). Un bossolo spunta visibile dalla camera. Questo bossolo è ciò che conferisce al malfunzionamento di tipo-2 il nome alternativo di "tubo della stufa".
  2. Sistema il malfunzionamento. La soluzione è la stessa del malfunzionamento di tipo-1: spingi il caricatore, tira il carrello, ruota l'arma.
  3. Pratica:
    • Tira indietro il carrello per esporre una camera vuota, blocca il bossolo vuoto in modo che questo spunti fuori dalla camera.
    • Inserisci un caricatore pieno.
    • Mira al bersaglio, premi il grilletto, e nota il fatto che non senti alcun "click".
    • Guarda il bossolo che spunta dalla camera.
    • Con il palmo della mano colpisci il fondo caricatore.
    • Ruota l'arma di 90° sulla destra.
    • Premi e rilascia il carrello, come visto in precedenza. In questo modo il bossolo cadrà fuori dalla camera, e verrà caricato un nuovo proiettile.

Malfunzionamento di Tipo-3

  1. Identifica il malfunzionamento. Il bossolo sparato non viene spinto fuori dalla camera ed un nuovo proiettile viene caricato nella culatta.
  2. Sistema il malfunzionamento:
    • Afferra il carrello e bloccalo indietro (opzionale)
    • Premi il rilascio del caricatore (mentre di solito il caricatore potrebbe cadere in circostanze normali, un tipo-3 impedisce che questo accada)Press the magazine release and (while your magazine may fall out on its own normally, a type-3 will prevent it from doing so now) ed estrai il caricatore dall'arma.
    • Qui hai due alternative: o getti il caricatore o tenti di riutilizzarlo.
    • Afferra di nuovo il carrello e tiralo "forte" indietro per tre volte.
    • Prendi un caricatore nuovo (o prova a riutilizzare quello vecchio), inseriscilo nell'arma (stessa procedura della ricarica tattica).
    • Tira nuovamente il carrello e carica un proiettile nella camera.

Consigli

  • Idealmente, dovresti comprare dei caricatori extra, dedicati solamente alla pratica o allo sviluppo delle abilità di sparo, e segnarli in modo appropriato (un adesivo colorato sul fondo dei caricatori di prova assolve bene allo scopo). In questo modo eviterai ogni danno accidentale ai caricatori che trasporti per auto-difesa.
  • Gli esercizi di ricarica e risoluzione dei malfunzionamenti sono una parte fondamentale dell'allenamento tattico con la pistola, e dovrebbero essere sempre eseguiti in un poligono di tiro o in un altro luogo sicuro.
  • Più fai pratica, più migliorerai efficacia e velocità.
  • Controlla i proiettili inesplosi prima di entrare nella ZONA DI SICUREZZA. Dovresti controllare l'arma, i caricatori e anche le tue tasche.
  • Conserva i proiettili ed i caricatori pieni in una zona sicura lontana dall'area di pratica della ZONA DI SICUREZZA, e ricorda di ripetere il processo descritto sopra ogni volta che vai e vieni. and remember to repeat the above process if you leave and return.
  • Una ricarica scorretta o una pratica di risoluzione di un malfunzionamento può comportare una scarica involontaria; si tratta dell'arma che spara un proiettile mentre tu non volevi che accadesse. Se sei ad un poligono di tiro, potrebbe semplicemente trattarsi di un bello spavento; se ciò accade in altri luoghi, può causare danni a cose o persone, o anche causare la morte di qualcuno.
  • Anche al poligono di tiro, non c'è un vero e proprio bisogno di praticare la risoluzione dei malfunzionamenti con dei proiettili funzionanti; e per le persone con meno esperienza, potrebbe causare una scarica involontaria e mettere in pericolo le altre persone sulla linea di tiro.
  • Per ovviare a questi inconvenienti, si possono utilizzare i cosiddetti "dummy rounds", dei proiettili inoffensivi che hanno un aspetto distinto, in modo da non essere confusi con proiettili normali.
  • Per sessioni di pratica al di fuori del poligono di tiro, utilizza SOLAMENTE proiettili innocui e bossoli vuoti, e allestisci una ZONA DI SICUREZZA. LE MUNIZIONI VERE NON DEVONO MAI ESSERE AMMESSE NELLA ZONA SICURA!
  • Infine, alcune delle tue sessioni di pratica dovrebbero prevedere un compagno che ti aiuti a impostare le varie condizioni di malfunzionamento, utilizzando i dummy rounds. In questo modo aggiungerai un "fattore stress" e affinerai la tua abilità nel riconoscere velocemente il tipo di malfunzionamento e nell'eseguire la manovra richiesta per risolverlo.

Avvertenze

  • Le pistole raramente rappresentano la migliore scelta per situazioni di combattimento; i fucili sono molto più efficaci. Le pistole sono migliori per bersagli fino ai 9 metri, i fucili sono più adatti a bersagli entro i 45 metri, mentre i fucili di precisione sono indicati per bersagli fino a 900 metri.
  • Da un punto di vista tattico: se hai un malfunzionamento di tipo-1, esiste la concreta possibilità che si verifichi una spinta ritardata del proiettile. Se non ti trovi in una situazione tattica, aspetta almeno dieci secondi prima di tentare di risolvere il malfunzionamento.
  • Ogni arma da fuoco dovrebbe essere utilizzata in un luogo sicuro e legale. Segui le norme di sicurezza e le leggi locali in materia di possesso e trasporto di armi da fuoco. Le leggi cambiano in modo sostanziale da Stato a Stato.
  • Sicurezza innanzitutto! Le armi da fuoco sono pericolose. Utilizza un'arma soltanto se conosci l'arma o se hai un esperto pronto a supervisionarti. Tratta OGNI ARMA come se fosse carica.
  • Una pistola può causare seri danni, e anche la morte. Puntala sempre in una direzione sicura, e MAI direttamente contro qualcosa a cui non intendi sparare.
  • Tutti gli allenamenti dovrebbero essere effettuati in un poligono di tiro, o in una proprietà privata, utilizzando solamente armi scariche o con proiettili innocui, e rispettando tutte le norme di sicurezza.
  • Assicurati di conoscere la portata dell'arma. I proiettili possono viaggare anche per chilometri, o rimbalzare verso direzioni non intenzionali.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.