Come Scegliere un Tappeto

Comprare un tappeto per casa o per l’ufficio può essere divertente ma anche un po’ complicato considerati tutti i colori, le fibre, i modelli e gli stili tra cui si può scegliere. Per semplificare il processo, prima di andare a comprarlo, cerca consigli e suggerimenti sfogliando cataloghi e riviste specializzate.

Passaggi

  1. Preparativi. È importante che ciò che compri ti piaccia. I tappeti possono essere costosi e non sono una cosa che cambi ogni anno.
    • Prendi le misure della zona o della stanza in cui pensi di mettere il tappeto. Se il tappeto andrà da parete a parete, prendi le misure con precisione. Secondo dove comprerai il tappeto, il rivenditore potrebbe mandare un addetto a ricontrollare le misure prima di finalizzare l’ordine.
  2. Visita i rivenditori locali di tappeti, i magazzini, gli outlet e altri grandi negozi di arredamento per fare un confronto dei prezzi.
  3. Cerca se ci sono delle svendite. La vendita dei tappeti va a periodi: in alcuni momenti sono molto richiesti, in altri no. Non ci sono periodi precisi in cui i tappeti vanno in saldo. In generale i grossi rivenditori vendono tappeti di qualità a buon prezzo tutto l’anno.
  4. Pensa al colore del tappeto.
    • Se vuoi mettere il tappeto in una zona di passaggio frequente, come un corridoio, dovresti scegliere colori scuri o un tappeto multicolore. Entrambi funzionano bene per nascondere sporco e macchie.
    • Se invece vuoi mettere il tappeto nuovo nella camera da letto padronale, potresti optare per colori più chiari per dare più luce alla stanza.
  5. Quando lo acquisti, considera la robustezza del tappeto. Quanto è frequentata la stanza? Per quanto vuoi che duri il tappeto? Hai bambini o animali e, nel caso, il tappeto andrà bene per loro?
    • Per le zone molto frequentate, potresti scegliere qualcosa che resista bene al passaggio, come un tappeto berbero realizzato in filato loop o un tappeto fatto di fibre intrecciate.
  6. Porta a casa dei campioni dei tuoi tappeti preferiti. Guarda come stanno abbinati ai mobili, alle tende e soprattutto alle luci. Apri le tende per vedere come sta il tappeto con la luce naturale del sole.
  7. Informati anche sui sottotappeti. Ce ne sono 3 differenti tipi sul mercato: in fibra, in spugna e in gommapiuma. Chiedi al rivenditore di spiegarti quali sono le differenze.
  8. Fai l’acquisto. Una volta che avrai trovato il tappeto giusto, chiedi al rivenditore di ordinarlo.
    • Trova il metodo di pagamento più comodo per te. Molti negozi offrono finanziamenti oppure puoi pagare con assegno, contanti o carta di credito.
    • Dai un acconto. I produttori di tappeti in genere chiedono un deposito prima di procedere con l’ordine. L’entità dell’acconto dipenderà dal produttore.
    • Chiedi al rivenditore informazioni sulla consegna, quanto costerà e quando potrebbe avvenire.
  9. Assicurati di avere tutte le informazioni sulla garanzia del tappeto. Se hai dubbi su cosa sia coperto e cosa no, rivolgiti al rivenditore.

Consigli

  • Il colore del tappeto ha effetto sulla stanza in cui viene steso. I colori chiari tendono a far apparire la camera più grande, mentre i colori scuri a farla sembrare più piccola.
  • Se hai in mente di vendere la casa in futuro, i colori neutri sono la scelta migliore.
  • Spesso nella stanza il tappeto sembrerà più chiaro di come l’hai visto in negozio. Tienilo a mente quando sceglierai il colore.

Avvertenze

  • Non lasciare che il rivenditore scelga il tappeto per te.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.