Come Fare una Bomba di Semi

Le bombe di semi (conosciute anche come flower bomb) non sono necessariamente dominio del Guerrilla Gardening, ma sono un ottimo sistema per propagare i semi, soprattutto su larga scala o in terreni abbandonati. L'utilizzo di terriccio ricco e ben concimato dà ai semi un enorme vantaggio e riduce la necessità di fertilizzanti chimici. Ecco alcuni suggerimenti semplici su come realizzarle!

Bombe di Terra

  1. Compra o raccogli i semi. Compra o raccogli semi di qualità, che conosci e che crescono bene su una vasta area o in terreni poveri di sostanze nutritive, senza bisogno di troppe attenzioni. Non scegliere piante che causano danni all'ambiente o altro, come erbacce o piante infestanti. Se non sei sicuro, verifica quali piante sono autoctone e quali invece potrebbero causare problemi alle piante autoctone.
    • Considera l'intero habitat nella scelta dei semi. Vuoi semi che creeranno un nuovo habitat o vuoi semplicemente semi che forniranno alcune varietà di colture o piante?
  2. Mettili a bagno per un'ora o per una notte in una soluzione di acqua e compost. Elimina eventuali semi che galleggiano - quelli che galleggiano, di solito sono rotti o danneggiati e non germineranno.
  3. Prepara le bombe di semi. Ci sono quattro modi principali per realizzarle:
    • Metodo 1. Acquista o recupera del terreno ricco di argilla o altri tipi di terriccio di tipo argilloso con il quale formare una palla. Il terriccio dovrebbe essere adatto per la crescita delle piante; assicurati che non sia troppo acido. Dai al terriccio, con l'aiuto di un po' di acqua, la forma di una pallina da golf e inserisci i semi all'interno man mano che la plasmi. Eventualmente puoi anche cospargere il terriccio di semi prima di plasmare le palle, se ti viene più facile.
    • Metodo 2. Utilizza del compost semi-asciutto (non sterilizzato) e polvere di argilla rossa. Mescola assieme le sementi, tre parti di compost e cinque parti di argilla. Forma con le mani una sfera rotonda, aiutandoti con acqua per renderla malleabile. Dovrebbe avere la consistenza dell'impasto per biscotti.
    • Metodo 3. Recupera le scatole di cartone biodegradabili tipo quelle delle uova oppure delle vecchie calze di cotone. Riempi i cartoni delle uova con la miscela di terriccio e sementi mescolati assieme come indicato sopra. Schiaccia la sommità in modo che il contenuto non cada. Con le calze, le si può riempire con la miscela di semi e terriccio e quindi torcere, legare e tagliare come se si stesse facendo delle salsicce.
    • Metodo 4. Mescola segatura e sementi in un rapporto di 5 parti segatura e 1 di sementi e una colla non tossica, preferibilmente per uso alimentare e biodegradabile che si asciughi rapidamente, e una piccola quantità di estratto di alghe marine. La miscela non deve essere bagnata, ma abbastanza umida da essere lavorata per plasmare una palla. Con questo metodo è consigliabile realizzare piccoli lotti o gruppi.
  4. Fai asciugare le bombe di semi per 24 ore. Disponi le palline su una tela cerata impermeabile oppure su fogli di giornale, in un posto riparato ed arieggiato.
    • Le tue bombe di semi sono pronte per l'uso.
  5. Piantale. Se hai già pronto il terreno di semina con righe già scavate per l'impianto, posiziona una pallina ogni pochi metri o come consigliato dal produttore delle sementi, quindi ricoprile con del terriccio.
    • Se stai cercando di ri-vegetare un'area con erba o semi di alberi, basta lanciare le palle di semi, si creerà un effetto più casuale e realistico. Ricorda però che le palline dovrai poi interrarle in misura sufficiente a trattenere l'umidità (per il seme).
  6. Se preferisci tenere da parte per un po' le bombe di semi, puoi conservarle in un luogo fresco, buio e asciutto per non più di alcune settimane. È consigliabile però usarle quando sono ancora fresche, in quanto i semi potrebbero cominciare a germogliare!
  7. Osservane la crescita. Se è stato fatto tutto correttamente, la piantina sarà visibile entro 2 o 3 settimane, o ancora prima se le condizioni climatiche sono favorevoli (più caldo). Il vantaggio della pallina è che, anche se non accelera i tempi di germinazione, quando la piantina inizia a crescere ha a disposizione i nutrienti direttamente alle radici, così potrà crescere più rapidamente e più sana.

Bombe Ghiacciate

  1. Trova un buon terriccio e bagnalo bene.
  2. Riempi i vari segmenti di un vassoio per ghiaccio fino a metà con il terriccio bagnato. Inserisci 1-2-3 semi nel centro e ricopri con la terra ben inumidita.
  3. Metti nel congelatore alla temperatura più bassa possibile.
  4. Quando sono ben congelati, togli i cubetti di terra dal congelatore. Immergili in un fertilizzante organico allo scopo di ricoprire leggermente i cubetti e ricongelali alla temperatura più bassa possibile.
  5. Toglili dal congelatore. Mettili in un frigo portatile con delle mattonelle di ghiaccio sintetico.
  6. Esci di casa e lancia i cubetti di ghiaccio ovunque vuoi che crescano delle nuove piantine.

Consigli

  • È meglio sotterrare le palle di semi in quanto potrebbero spaccarsi ed essere mangiate dagli animali selvatici.
  • Per le aree molto piccole non vale la pena fare palle di semi. È meglio piantare i semi nel modo consueto. Le bombe di semi vanno bene solamente per le grandi aree non ri-vegetabili diversamente oppure nel caso in cui ci siano molti aiutanti a disposizione per distribuire i semi.
  • Realizza le palle di semi con un gruppo di volontari che abbiano l'autorizzazione a far ri-vegetare un'area incolta, legittimamente. Questo è un ottimo modo per incontrare nuovi amici.

Avvertenze

  • Se usi la segatura, verifica che non provenga da essenze esotiche, da boschi con alti tassi di radioattività o da legno trattato in autoclave.
  • Non fare nulla di illegale o non etico. Molte piante infestanti hanno devastato i parchi e le aree verdi che sono state originariamente curate e piantumate da giardinieri appassionati.
  • Non utilizzare il compost puro come unico componente di una bomba-seme; da solo è troppo forte .
  • Le palline di semi non sempre sono l'ideale; in zone a clima caldo e secco, è facile che non trovino la giusta umidità per poter sviluppare i semi contenuti all'interno. Anzi, rischiano di asciugarsi al punto da spaccarsi e disperdere i semi, che a loro volta di seccheranno al sole.
  • Ricorda di non piantare o lanciare le palline di semi in aree non di tua proprietà, a meno che tu non abbia il permesso dei proprietari.

Cose che ti Serviranno

  • Miscuglio di terriccio e compost
  • Contenitore per mescolare il terriccio
  • Contenitore per posizionare le palline e dare loro la forma (optional)
  • Un'area asciutta dove far asciugare i semi, come giornali o tela cerata
  • Un'area dove poter piantare le tue palline di semi
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.