Come Iniziare a Imparare il Croato

Hai mai desiderato parlare croato? Beh, ecco alcuni passi molto semplici!

Passaggi

  1. La lingua croata ha 6 vocali:
    • A, a: [a] La /a/ accentata è molto simile alla “a” spagnola o a quella in “mano” in italiano.
    • E, e: [e] La /e/ accentata generalmente somiglia alla “e” di “re”; vicino a una /j/, tuttavia, la /e/ croata suona più come la “e” di “treno”. La versione non accentata suona come un incrocio tra una “o” e una “e”.
    • I, i: [i] La /i/ accentata si pronuncia come quella in “si” in italiano o spagnolo. La /i/ non accentata è più simile alla “i” del tedesco “mit”.
    • O, o: [o] La /o/ accentata è molto vicina allo spagnolo “bola” o alla vocale in “no” (in italiano). La /o/ non accentata tende a suonare un po’ più come la “a” in “padre”.
    • U, u: [u] La /u/ accentata è simile alla “u” dell’italiano “tu”. Quando non è accentata, la /u/ suona leggermente più aperta.
    • R, r: [r] La forma sillabica /r/, accentata o no, consiste in un breve “schwa”, come il suono “a” seguito da una /r/ quasi doppia, come nella parola spagnola “rojo” (vedi anche la “/r/ consonante” più avanti). La sillaba iniziale di “Hrvat”, ad esempio, ha questo suono.
  2. La lingua croata ha 25 consonanti:
    • B, b: [b] come la "b" di "borsa".
    • C, c: [ts] come la nostra “z”. Questo fonema può essere all’inizio delle parole, al contrario di ciò che accade in inglese.
    • Č ,č: come la "c" di “ciao”.
    • Ć ,ć: [t] non ha suoni corrispondenti in inglese o in italiano. Occorre portare la lingua a contatto col retro degli incisivi superiori e produrre un suono a metà tra “c” e “t”.
    • D, d: [d] come la "d" di “dove”, a parte che la punta della lingua tocca il retro dei denti superiori.
    • Dž, dž come la "j" di "jeep", ma pronunciata più dura rispetto all’inglese.
    • Đ ,đ: [d] non ha suoni corrispondenti in inglese o in italiano. Porta la punta della lingua dietro gli incisivi inferiori e prova a fare un suono a metà tra la “g” di “giungla” e il suono “di”.
    • F, f: [f] come la "f" di "fare".
    • G, g: [g] come il suono "gh" italiano.
    • H, h: [h] come la "j" dello spagnoolo "mujer" o la "ch" del tedesco "ach", ma di solito più dolce, con meno durezza rispetto a queste. In sillabe non accentate la “h” può avvicinarsi all’inglese “hot”. Alcuni usano il suono /h/ in tutte le posizioni.
    • J, j: [j] come la "y" dell’inglese "yes" o "boy", a seconda che sia all’inizio o alla fine di una sillaba.
    • K, k: [k] come il suono della “c” in "caro".
    • L, l: [l] come la “l” di “lato” o “la”. La /l/ croata è sempre “chiara”. Inoltre, la punta della lingua tocca il retro degli incisivi superiori invece che il palato.
    • LJ, lj: [lj] come la doppia “l” in “collirio”, per esempio, con una “l” chiara seguita da un breve suono /i/.
    • M, m: [m] come la "m" in "mano".
    • N, n: [n] come la "n" in "nota", ma con la punta della lingua a contatto col retro degli incisivi superiori invece che col palato.
    • NJ, nj: [nj] come la "gni" italiana, con una vocale breve, come nella parola “compagnia”.
    • P, p: [p] come la "p" in "palma".
    • R, r: [r] come la "r" in "caro", ovvero un singolo colpo della lingua contro il palato alto. Nota: la “r” croata può anche fungere da vocale (vedi sopra).
    • S, s: [s] come la "s" in "sei".
    • Š ,š : [] come la "sh" in "scia".
    • T, t: [t] come la "t" in "tu", con la punta della lingua contro il retro degli incisivi.
    • V, v: [v] come la "w" nell’olandese "wat". Quando precede i suoni /e/ e /i/ in sillabe accentate, la /v/ croata suona simile alla “v” in “van”, ma con meno contatto tra il labbro inferiore e gli incisivi superiori. Quando non è accentata o precede /a/, /o/ e /u/, la /v/ croata è ancora più debole, e suona molto più simile alla “w” di “wow”.
    • Z ,z: [z] come la "z" in "zero" (ma non eccessivamente marcata).
    • Ž ,ž: [] a metà tra la "s" e la “z”.
  3. Dopo aver letto le pronunce, probabilmente penserai: “Cavoli! Non le imparerò mai tutte!” Ma non preoccuparti. In realtà è molto semplice.

Parole croate

  1. Ciao! - Bok!
  2. Come stai? - Kako ste? (KAH-ko steh)
  3. Sto bene. - Ja sam dobro (Ya SAM dowbro)
  4. Sto male. - Nisam dobro. (NiSAM dowbro)
  5. Come ti chiami? - Kako se zoveš? (KA-ko say zoveish)
  6. Quanti anni hai? - Koliko imaš godina? (Koleeko ee-mash go-dee-NA)
  7. Chiedo scusa, non capisco. - Oprostite, ne razumijem. (O-pro-stee-te, nay raz-oom-ee-yem)
  8. Sai l’inglese? - Govorite li engleski? (gowe-vor-ee-TEh lee Ehn-GLEH-skee)
  9. Dov’è il bagno? - Gdje je wc?(gdje-j-e(come in “elefante”)-wc(“ve” come “vero” e la “ts” tipo “z”))
  10. Mi scusi. - Oprostite (o-pro-STEE-te)
  11. Vorrei. - Želio bih... (Zhay-LEO bee)
  12. Puoi aiutarmi? - Možete li mi pomoći? (MO-zhay-tay lee po-MOchy)
  13. Grazie. - Hvala (Hiv-AH-la)
  14. Per favore. - molim (Mow-LEEM )
  15. Ti amo. - Volim te (VO-lim te)

Consigli

  • Non sentirti insicuro ad andare da un madrelingua croato e iniziare una conversazione! Vai e basta! I croati sono generalmente molto gentili e saranno lieti del tuo interesse nella loro lingua!
  • Non imparare prima le parolacce, è molto spiacevole sentirle da uno straniero!
  • Imparando l’alfabeto croato sarai in grado di parlare, leggere e scrivere!
  • Cerca di sintonizzarti su radio o TV croate per poter sentire l’inflessione. T’aiuterà anche a sentirti meno intimidito in caso qualcuno inizi a parlarti in croato.

Avvertenze

  • NON dire parolacce o inveire contro le persone in croato. Le farà molto arrabbiare.
  • Ci sono alcune parole che puoi imparare. Ma hai bisogno d’impararne DI PIÙ per parlare con qualcuno.

Cose che ti Serviranno

  • Dizionario croato
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.