Come Rimuovere le Macchie d'Inchiostro dai Mobili di Legno

Le macchie d'inchiostro sono fra le più difficili da togliere, soprattutto se sono penetrate in profondità. Nel caso in cui la superficie sporca sia in legno, cosa purtroppo abbastanza comune, allora il problema è ancora più frustrante. Quando consideri il costo dei mobili in legno, magari antichi, come minimo provi un certo mal di stomaco! Fai una respiro profondo e ricorda che, sebbene si tratti di un lavoro complicato, non è impossibile togliere le macchie di inchiostro dal legno, se sai come intervenire.

con il Sapone per i Piatti

  1. Prepara una soluzione detergente con il sapone per i piatti. Questo rimedio è efficace con le macchie fresche perché il sapone per i piatti possiede degli agenti sgrassanti che gli permettono "sollevare" la macchia dalla superficie del legno, in modo che non venga assorbita dalle fibre. Unisci mezzo cucchiaino di detergente con 80 ml di acqua molto calda all'interno di una piccola ciotola. Mescola la soluzione per creare molta schiuma.
  2. Fai una prova. Prima di utilizzare il detergente sul legno, devi testarlo per capire la reazione della rifinitura. Immergi un batuffolo di ovatta nella schiuma e strofinalo in un angolo nascosto del mobile. Se ti rendi conto che il sapone danneggia il legno, non procedere oltre, ma se non noti alcun danno continua con il prossimo passaggio.
  3. Raccogli un po' di schiuma con un panno morbido. Ricorda che devi usare solo la schiuma e non l'acqua saponata; successivamente strofina il panno sulla macchia. Termina la procedura risciacquando con uno straccio pulito e bagnato e asciugando il mobile con un terzo panno.
    • Se sono rimasti degli aloni di inchiostro, allora puoi usare della lana d'acciaio a grana molto fine (0000) inumidita con cera liquida. Strofinala sulla macchia delicatamente per rimuovere i primi strati di legno. Devi essere molto cauto e delicato, per evitare di smerigliare troppo la superficie. Alla fine elimina la segatura con un panno pulito.

con il Bicarbonato di Sodio

  1. Prepara un impasto di bicarbonato. Questo prodotto è un ottimo detergente per la casa perché è leggermente abrasivo quando viene mescolato con l'acqua. Puoi usarlo sul legno in tutta sicurezza, dato che è efficace ma delicato. Per creare l'impasto, metti il bicarbonato in 120 ml di acqua, poco per volta, finché si formerà un composto piuttosto viscoso.
  2. Spalma l'impasto sulla macchia. Strofina la superficie con le dita per coprire interamente la zona sporca. Non è necessario applicare una certa pressione, lascia che il bicarbonato faccia il lavoro per te. Se agisci con troppo vigore, rischi di danneggiare il legno. Attendi 10-15 minuti.
  3. Pulisci il mobile. Usa un panno morbido inumidito con acqua per eliminare l'impasto. Ripeti il procedimento finché la macchia di inchiostro non sparisce del tutto. Se la zona da trattare è piuttosto ampia, dovrai spalmare il bicarbonato molte volte. Quando sarai soddisfatto del risultato, termina la pulizia strofinando il mobile con un altro panno pulito.

con l'Acquaragia

  1. Fai una prova. L'acquaragia è ampiamente disponibile nei supermercati e nelle ferramenta. È conosciuta anche come essenza di trementina. Inumidisci leggermente un batuffolo di cotone con il prodotto e strofinalo su un angolo nascosto del mobile. Se il batuffolo elimina anche parte della rifinitura, non devi proseguire con questo metodo.
  2. Bagna un panno con l'acquaragia. Usalo per tamponare la macchia e poi elimina il solvente con uno straccio pulito e umido. Se la macchia non è sparita, procedi con il passaggio successivo.
  3. Prendi della lana d'acciaio a grana molto fine (0000). Usala per strofinare l'area macchiata dopo averla inumidita con acquaragia. Applica una leggera pressione e segui sempre le venature del legno. In questo modo rimuovi solo lo strato superficiale di rifinitura. Minore è la quantità di rifinitura che smerigli e più facile sarà riapplicare il trattamento in seguito.
  4. Pulisci il mobile. Prendi un panno nuovo e pulito per eliminare i residui di diluente e di segatura lasciati dalla lana d'acciaio. A questo punto non dovrebbero esserci aloni. Se necessario, rifinisci la superficie con un prodotto specifico oppure limitati ad applicare uno strato di cera o lucidante il prima possibile.

con la Candeggina

  1. Prepara la superficie in legno. Per prima cosa inumidisci un panno con alcol denaturato e strofina la zona macchiata per eliminare polvere e impurità. Se il legno ha un trattamento di superficie, dovrai rimuoverlo. Puoi decidere di smerigliarlo, con molta fatica, oppure usare uno sverniciatore chimico.
    • Se hai deciso di avvalerti del prodotto chimico, ricorda di usarlo in una stanza ben ventilata. Gli sverniciatori contengono degli elementi molto aggressivi, come il diclorometano, che causano gravi danni agli occhi, polmoni e cute.
    • La gommalacca e lo smalto devono essere tolti usando solo l'alcol denaturato.
  2. Scegli quale tipo di candeggina usare. Quelle per uso domestico contengono il cloro che è molto efficace sulle macchie e può rimuovere quelle di inchiostro ormai assorbito. In alternativa, puoi valutare l'acido ossalico. Questo è molto utile per eliminare le macchie di ruggine e può rivelarsi efficace per alcuni inchiostri che contengono ferro. Un'altra possibilità è lo sbiancante bicomponente per legno. Il primo componente, in genere, contiene idrossido di sodio e il secondo perossido di idrogeno. Il primo apre i pori del legno, mentre il secondo reagisce con l'idrossido di sodio. Puoi trovare questo sbiancante bicomponente nei negozi di bricolage.
    • Quando utilizzi dei prodotti chimici aggressivi, devi sempre lavorare in un ambiente ben ventilato. Usa i guanti per proteggere le mani e indossa una mascherina per evitare danni ai polmoni.
    • Se hai deciso di usare lo sbiancante bicomponente, indossa abiti diversi quando maneggi ogni elemento, per evitare che eventuali gocce sui vestiti reagiscano fra loro.
  3. Applica la candeggina. Strofina la macchia con un panno inumidito di prodotto evitando il contatto con le zone "pulite" del legno. Attendi che agisca per 10 minuti. Ripeti la procedura, se necessario.
  4. Pulisci il mobile. Elimina ogni residuo di candeggina con grande cura, usando un panno bagnato di acqua. In seguito prendi un altro panno umido e strofina tutta la superficie; infine asciuga il legno con uno straccio pulito. Attendi almeno 24 ore prima di applicare di nuovo la finitura.

Avvertenze

  • Non pulire i mobili in legno con l'ammoniaca perché potresti macchiarli.

Cose che ti Serviranno

  • Panni morbidi
  • Panno o carta da cucina
  • Ciotola di piccole dimensioni
  • Sapone liquido per i piatti
  • Lana d'acciaio a grana 0000
  • Cera liquida
  • Cera o lucidante per pavimenti
  • Detergente per legno
  • Alcol denaturato
  • Acquaragia
  • Candeggina per uso domestico
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.