Come Vendere Fotografie

Non tutti desiderano acquistare un capolavoro fotografico. La maggior parte delle persone desidera semplicemente vedere le persone amate con espressioni felici. Non è difficile farlo, se conosci i “Tre Principi Classici” per produrre ritratti rivendibili. Invece di passare un’enorme quantità di tempo a frequentare corsi e studiare l’arte fotografica in tutti i suoi minimi dettagli, puoi imparare le tecniche di base per iniziare a fare un po’ di soldi nel business fotografico.

Passaggi

  1. Impara l’importanza dell’illuminazione.
    • Fotografa persone felici di cui riesci a vedere bene il volto. Non te lo diranno mai a un corso, laboratorio o seminario di fotografia, ma questo è ciò che le persone vogliono acquistare.
    • Usa un’illuminazione soffusa, come quella ottenuta usando un ombrello diffusore per flash, oppure la luce del tramonto. Assicurati che ci sia abbastanza luce per eliminare qualsiasi ombra e produrre una fotografia chiara. Non vincerai premi e competizioni di fotografia facendolo, ma se illuminerai bene i volti produrrai delle stampe rivendibili.
    • Rendi i volti ben visibili in situazioni con bassa illuminazione usando un flash. Imposta l’intensità del flash di uno stop in meno di quello raccomandato per le condizioni di luce presenti. Il farlo ti permetterà di eliminare le ombre sul volto senza sovraesporre il tuo soggetto.
  2. Metti in posa i tuoi soggetti.
    • Evita di fotografare i tuoi soggetti frontalmente. Un’eccezione a questa regola andrà fatta per famiglie e larghi gruppi, per ragioni di posizionamento. Meno spazio sarà occupato dal corpo, più il volto attirerà l’attenzione. Che i tuoi soggetti siano in piedi, seduti o adagiati per terra, fai caso all’angolatura del corpo, delle mani e dei piedi.
    • Sistema le mani di lato a dita unite, in modo che siano meno visibili. Puoi anche decidere di nasconderle del tutto dietro qualcun altro, se possibile.
    • Fai in modo che le gambe si vedano il meno possibile, chiedendo al tuo soggetto di incrociarle sulle caviglie, in modo da tenerle insieme e assottigliarle. Se il tuo soggetto è in piedi, chiedigli di mettere i piedi uno davanti all’altro, in modo che le gambe occupino un’area minore e più definita, spostando il peso del corpo sul piede posteriore (ricordati che l’angolatura del corpo deve essere intorno ai 3/4), portando in avanti il piede anteriore e piegandolo un po’ in fuori, verso la macchina fotografica.
    • Chiedi al tuo soggetto di inclinare leggermente la testa. Una donna fotografata da sola dovrebbe piegare leggermente la testa verso destra o verso sinistra, mentre gli uomini dovrebbero stare diritti, oppure piegare leggermente la testa nella direzione opposta rispetto alla spalla che sporge in avanti.
  3. Sviluppa un buon occhio per la composizione.
    • Arrangia i tuoi soggetti in modo che i loro volti si trovino ad altezze diverse. In alcuni casi ti renderai conto che non è possibile, ma se riesci a farlo, le tue fotografie appariranno più professionali.
    • Sistema alcuni soggetti in piedi, seduti su delle sedie, sui braccioli delle sedie, o per terra, e altri inginocchiati, accovacciati o anche sdraiati per terra.
    • Per fotografare i gruppi familiari, sistema i soggetti in modo che i loro volti siano leggermente rivolti uno verso l’altro (per dare l’idea di unità), e fai caso al fatto che gli uomini sono solitamente posizionati più in alto delle donne. Che tu ci creda o no, le immagini in cui la madre è seduta più in alto del padre non vendono altrettanto.

Consigli

  • Fai caso a quali elementi delle tue fotografie le rendono interessanti per gli altri. Chiedi cosa li spinge ad acquistare alcune stampe piuttosto che altre. Più informazioni riesci a raccogliere sul tuo lavoro e sui gusti dei tuoi clienti, più facile sarà per te divertirti e sperimentare, producendo sempre stampe rivendibili.
  • Cerca dei clienti e inizia a lavorare per loro. Impara dai tuoi errori e fai crescere il tuo business.
  • Non pensare che sia necessario conoscere tutti i dettagli su come produrre fotografie perfette prima ancora di iniziare. Molti fotografi amatoriali compiono questo grave errore, e di conseguenza non intraprendono la loro attività commerciale fino a quando non pensano di possedere una tecnica “perfetta”, cosa in realtà non necessaria per vendere ritratti a una clientela media.
  • Se conosci una coppia carina, fotografali entrambi e vendi loro le fotografie in un formato che si possa tenere nel portafoglio!
  • Oltre a creare il tuo sito web o il tuo portfolio, puoi anche usare siti web come Cutcaster, Fotolia o IstockPhoto che permettono di vendere le proprie fotografie su commissione (non direttamente in base al diritto d’autore) a un pubblico molto vasto.
  • ”Vendibile” è un termine con cui ogni fotografo diventa presto familiare. Si usa nell’ambito dell’industria fotografica per distinguere tra l’esigenza di guadagnarsi da vivere ogni giorno e il processo creativo richiesto per produrre stampe artistiche per mostre o competizioni fotografiche (arte che non solitamente non porta grossi guadagni).
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.