Come Sturare un WC

Non è mai un buon momento per sturare il water, ma le ostruzioni si verificano sempre nei momenti meno opportuni. Fortunatamente, la maggior parte di questi problemi sono risolvibili senza il costoso intervento di un idraulico. Segui i passaggi di questo articolo per risolvere questa seccatura in men che non si dica.

Preparazione

  1. Scarica una volta sola. Se l'acqua non scende quando scarichi, non farlo di nuovo, altrimenti la tazza si intaserà ancor di più e correresti il rischio di far debordare l'acqua.
  2. Indossa un paio di guanti di gomma. I servizi igienici non sono sicuramente salubri, ma un buon paio di guanti di gomma ti proteggerà da eventuali germi.
    • Se riesci a vedere la causa dell'ostruzione, dopo aver indossato i tuoi guanti potrai provvedere a rimuoverla, se possibile.
  3. Proteggi il pavimento. Cosa c'è di peggio di un gabinetto intasato? Un vaso traboccante! Riduci al minimo i danni, metti dei giornali o dei tovaglioli di carta sul pavimento in modo da assorbire eventuali liquidi. Durante l'operazione di spurgo sicuramente ci saranno degli schizzi e dei piccoli versamenti di acqua. Questo accorgimento renderà sicuramente la pulizia più agevole.
  4. Assicurati di interrompere il flusso di acqua alla toilette per evitare spiacevoli perdite. Il rubinetto dovrebbe essere posizionato vicino alla vaschetta contenente l'acqua dello scarico. Chiudi questo rubinetto per evitare di lasciare tutta l'abitazione senz'acqua.
  5. Assicurati che nel bagno ci sia una buona circolazione d'aria. Accendi la ventola di aerazione oppure apri la finestra per evitare la formazione di cattivi odori e per proteggerti dai fumi potenzialmente tossici di prodotti chimici che potresti dover utilizzare.

Detersivo per Piatti e Acqua Calda

  1. Versa un po' di detersivo per piatti nel water. Non ne servirà molto.
  2. Versa dell'acqua calda nel water usando una pentola o un secchio che devi tenere ad altezza della vita. In tal modo, sfrutterai il peso dell'acqua per sbloccare l'otturazione. L'acqua non deve essere bollente, ma calda come un tè. Temperature troppo elevate potrebbero danneggiare la porcellana. Se non dovesse funzionare, puoi provare ad aumentare leggermente la temperatura dell'acqua.
    • Lascia che l'acqua e il detersivo agiscano per qualche minuto. Potrebbero ammorbidire la causa del blocco e infine liberare il water.
    • Se l'acqua non va giù, passa al prossimo metodo.

Lo Sturalavandini

  1. Se sai che c'è un oggetto incastrato nel water, come un giocattolo per bambini, salta questo metodo e vai direttamente al prossimo.
  2. Utilizza uno sturalavandini idoneo. È importante che lo stantuffo sia di gomma resistente e della giusta dimensione. Non utilizzare quelli piccoli a buon mercato, perché spesso non funzionano. Ricorda che maggiore sarà la dimensione, maggiore sarà la forza che verrà applicata. La forma della parte di gomma deve garantire la spinta dell'acqua verso il basso evitandone sgradevoli ritorni e schizzi.
    • Se il tuo sturalavandini non ha una buona tenuta, prova ad avvolgerlo con un vecchio straccio.
    • Prima di utilizzare lo sturalavandini, tienilo un po' ammollo nell'acqua calda in modo da ammorbidirne la gomma. Sarà utile per far aderire meglio lo strumento al vaso.
  3. Inserisci lo sturalavandini nel water. Premi con decisione, ma lentamente. Assicurati di coprire l'intero buco del vaso. Ricorda che la parte di gomma dello sturalavandini deve essere immersa nell'acqua per funzionare. La spinta viene trasmessa tramite la "trazione" dell'acqua e non dell'aria.
    • Se necessario, aggiungi dell'acqua all'interno della tazza. Tira con decisione per aspirare e poi spingi per applicare una pressione nello scarico. Rammenta che, mentre spingi, la pressione creata potrebbe incastrare ulteriormente la causa dell'ingorgo. Lo stantuffo funziona più con l'azione dell'aspirazione che non con quella delle pressione, perciò devi continuare costantemente a tirare e spingere per liberare il water.
    • Se lo sturalavandini rimane "attaccato" al water come una ventosa, lascialo lì, aggiungi acqua nel gabinetto e ricomincia il lavoro. Per gli ingorghi più grossi è necessario compiere questo passaggio più volte.

Gruccia

  1. Se il metodo dello sturalavandini non funziona, prova ad utilizzare una gruccia in fil di ferro. Questo metodo funziona, solitamente, quando l'ostruzione si trova nei primi centimetri dello scarico.
  2. "Srotola" l'appendiabiti. Per evitare di causare danni alla porcellana della tazza, avvolgi strettamente uno straccio intorno all'estremità della gruccia che inserirai nello scarico.
  3. Inserisci la gruccia nel water tenendola da un estremità e spingendola fino a toccare l'ostruzione. A questo punto, torci, spingi, esegui un movimento circolare per cercare di liberare lo scarico.

Sturalavandini a Molla

  1. Acquistane uno oppure prendilo in prestito da un idraulico. Questo attrezzo non è altro che una bobina di filo metallico flessibile in grado di attraversare le curve dello scarico in profondità. Esistono svariati modelli di questo utensile, alcuni dei quali è meglio che siano utilizzati da esperti per non causare danni.
  2. Inserisci un'estremità dello sturalavandini a molla nello scarico. Spingilo in profondità fino all'ostruzione.
  3. Gira la manovella e spingi fino a che non vedi l'acqua iniziare a defluire.
  4. Per estrarre lo sturalavandini potrebbe essere necessario compiere una rotazione inversa a quella eseguita fino ad ora. Questo succede solitamente quando l'ostruzione è causata da qualcosa di duro, come un giocattolo per bambini. Se è questo il caso e non sei in grado di sostituire il water, sarebbe meglio contattare un idraulico.

Aspiratore Professionale

  1. Se non hai ottenuto alcun risultato con lo sturalavandini, sia quello classico che a molla, a questo punto non rimane che provare con un aspiratore che agisce sia con l'umido che con il secco. È importante utilizzare un modello ideato appositamente per i liquidi, e non un classico aspirapolvere.
  2. Elimina l'acqua dalla tazza del water utilizzando l'aspiratore.
  3. Inserisci l'estremità del tubo dell'aspiratore nello scarico. Solo il tubo, senza accessori. Utilizza un vecchio asciugamano sigillare la zona intorno al tubo.
  4. Accendi l'aspiratore facendo pressione sull'asciugamano per aumentare la tenuta. Avrai buone probabilità di riuscire ad aspirare la causa dell'ostruzione.

Prodotti Enzimatici

  1. Devi essere disposto ad aspettare. Questo non è un metodo veloce e funziona solo se la causa dell'ingorgo è di origine organica. Nel giro di una notte, gli enzimi dovrebbero riuscire a liberare il water.
  2. Acquista un prodotto contenente enzimi. Nei negozi specializzati potrai trovare vari prodotti enzimatici in grado di "mangiare" i materiali di scarto. Solitamente vengono utilizzati nelle fosse biologiche per smaltire i rifiuti.
  3. Segui le indicazioni riportate sull'eticchetta.

Bicarbonato di Sodio e Aceto

  1. Versa una scatola di bicarbonato di sodio nella tazza del water. Usa una quantità di prodotto pari ad un bicchiere.
  2. Poi, lentamente, inizia a versare una bottiglia di aceto (di qualsiasi tipo) nella tazza.
  3. Versa lentamente! Le due sostanze inizieranno a frizzare. Smetti di versare l'aceto quando si forma la schiuma. Il bicarbonato di sodio e l'aceto creano un processo chimico utile per sciogliere le ostruzioni. Anche questo metodo è piuttosto lento, ma funziona molto bene.
  4. Una volta versata l'intera bottiglia di aceto, lascia che agisca per qualche minuto.
  5. Versa tre o quattro litri di acqua calda nel gabinetto. Serve per aiutare il bicarbonato di sodio e l'aceto a compiere il loro lavoro.
  6. Se ti è possibile, lascia agire la soluzione per tutta la notte. Ripeti il procedimento se necessario.

Agenti Chimici

  1. Se tutto quello che hai provato non ha funzionato puoi provare con un prodotto chimico. I disgorganti si trovano nei supermercati, nelle ferramenta ecc. Queste sostanze sono altamente dannose per l'ambiente, perciò evitane l'utilizzo se possibile.
  2. Se sospetti che la causa dell'ostruzione sia un oggetto, non utilizzare prodotti chimici. Prova ad utilizzare uno sturalavandini a molla oppure chiama l'idraulico.
  3. Segui le istruzioni del prodotto. Usa prodotti chimici solo se creati specificatamente per WC.

Consigli

  • Se devi chiudere l'acqua del water, è possibile farlo chiudendo l'apposito rubinetto che porta l'acqua alla vaschetta. Oppure sarà sufficiente aprire la vaschetta e sollevare il galleggiante per interrompere l'afflusso d'acqua.
  • Se il tuo WC si intasa spesso, cerca di individuare la causa per impedire che accada di nuovo. Molte volte il problema è dovuto a troppa carta igienica buttata nel water, assorbenti, tamponi, giocattoli, salviette, cotton fioc e così via.
  • Pulisci regolarmente i getti d'acqua intorno al water, in modo che l'acqua possa uscire a piena potenza rendendo più difficile l'intasamento.
  • Pulisci diligentemente. Dopo aver eliminato l'occlusione, pulisci il water con un detergente disinfettante. Smaltisci gli oggetti utilizzati e i guanti di gomma. Questi oggetti possono diffondere germi e cominceranno a puzzare se non vengono puliti adeguatamente.
  • Prima dell'intasamento: Se noti che l'acqua fa fatica a scaricarsi sia dai lavandini, dalla doccia e dal water, potrebbe essere un problema legato alle tubature, evita di perdere tempo con i metodi descritti sopra, e chiama un idraulico.
  • Se i vari metodi utilizzati non dovessero risolvere il problema, sarebbe meglio chiamare un idraulico.

Avvertenze

  • Gli appendiabiti e gli sturalavandini a molla possono graffiare la porcellana della toilette. Cerca di stare attento per ridurre i danni al minimo, almeno nella parte visibile della tazza.
  • La maggior parte dei disgorganti disponibili in commercio non vanno bene per i water. Controlla bene l'etichetta per essere sicuro che il prodotto sia adatto all'uso che ne farai. Ricordati che molti di questi prodotti chimici reagiscono producendo calore che potrebbe danneggiare seriamente sia il WC che il sifone.
  • Non usare mai uno sturalavandini dopo aver utilizzato sostanze chimiche, rischieresti gravi problemi in caso di schizzi.
  • I disgorganti chimici sono estremamente tossici e pericolosi. Evita assolutamente il contatto con pelle e occhi. Non mescolare mai due prodotti insieme. Segui le istruzioni e presta attenzione alle avvertenze.
  • Non usare lo sturalavandini in modo violento, perché è inutile e causa schizzi.

Cose che ti Serviranno

  • Un WC intasato
  • Uno sturalavandini
  • Detersivo
  • Guanti di gomma
  • Gruccia in filo metallico (facoltativa)
  • Secchio (facoltativo)
  • Giornale
  • Protezione per gli occhi da eventuali detriti o spruzzi di prodotti chimici
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.