Come Passare da Windows a Mac OS X

Ci sono svariati motivi per cui un utente potrebbe decidere di passare da Windows a OS X; magari un membro di famiglia ha appena comprato un computer Apple, o magari sei appena stato assunto in un ufficio in cui si usano i Mac. Qualsiasi sia la ragione, questo articolo ti aiuterà ad abituarti al passaggio da Windows al Mac.

Passaggi

  1. Trova il dock. Questa è la parte essenziale di OS X, simile al menu Start e la tastkbar di Windows. Il dock è il luogo in cui si trovano le nuove applicazioni installate o quelle aperte. Lì si trovano anche le finestre ridotte a icona e il cestino dei rifiuti, che funzionano esattamente come su Windows.
  2. Se usi le scorciatoie da tastiera, impara quelle del Mac. La maggior parte di queste scorciatoie sono identiche a quelle di Windows, eccezione per il fatto che su windows si usa il tasto Control, su Mac il tasto Command, che si trova vicino alla barra spaziatrice ed è segnalato dal simbolo del nodo di salomone.
  3. Impara ad usare il Finder. Finder funziona come Windows Explorer, e ti ci abituerai facilmente. Ricorda che su Mac le cartelle hanno nomi diversi. “Documenti” è la cartella “Home”, “Program Files” è la cartella “Applicazioni”, ecc.
  4. Prendi familiartià con il menu Apple. Il menu Apple si apre cliccando sulla mela in alto a sinistra dello schermo, ed è su questo pulsante pulsante che devi cliccare per spegnere il computer, metterlo in standby, accedere alle preferenze di sistema, terminare applicazioni e molto altro.
  5. Fai attenzione alle applicazioni presenti nel Menu. Sul lato sinistro, tra il menu Apple e il menu File, sarà scritto il nome dell’applicazione. Cliccando sul nome dell’applicazione ti verranno date delle opzioni, come nascondere tutte le finestre dell’applicazione o nascondere le finestre delle altre applicazioni, oppure terminare l’applicazione.
  6. Impara a terminare i programmi crashati. Molti programmi vanno in crash senza motivo. Quando succede, premi Command + S per provare a salvare i dati a cui stavi lavorando. Fatto ciò, clicca e tieni premuto il programma crashato sulla dock. Tieni premuto Option e clicca su Forza Chiusura. Congratulazioni, hai appena terminato un programma.

Consigli

  • Fai riferimento alla documentazione, Apple Help e Apple’s Knowledge Base (vedere link). Se hai ancora bisogno di aiuto, e la garanzia di 90 giorni è ancora valida, contatta il supporto tecnico Apple.
  • Per aggiungere nuovi collegamenti al dock, trascinali semplicemente sulla di esso. Per rimuovere un collegamento, trascinalo fuori.
  • Prima di comprare un Mac, prova ad usarne uno all’App Store o a casa di un amico.

Avvertenze

  • I programmi e gli accessori che usi per il tuo computer Windows potrebbero non essere compatibili con Mac OS X. Assicurati di far riferimento alla documentazione. Potresti trovarti a dover riacquistare il software che usi abitualmente in versione Mac, come Photoshop o Microsoft Word.
  • Quando installi un’applicazione, l’icona della nuova applicazione potrebbe non risultare sulla dock. Per aggiungerla, vai nella cartella Applicazioni, trova il nome e l’icona dell’applicazione e trascinala sul dock. Per rimuoverlo dal dock, trascinala semplicemente fuori. L’applicazione verrà eliminata dalla dock.
  • Rimuovere un applicazione dalla dock non ne comporterà la rimozione dal sistema.
  • Molte persone che hanno appena cominciato ad usare OS X si stufano subito e dicono che non ci si può fare niente. Anche se le nuove applicazioni Mac OS PC possono essere usate con bootCamp. Come qualsiasi cosa nuova, dovrai dedicare un po’ di tempo al suo apprendimento ed abituartici. Su Mac tutto è plug e la maggior parte delle volte non c’è bisogno di configurare alcuna periferica esterna.
  • Un errore comune è pensare che i computer Macintosh non possano essere bucati e non prendano virus. Essi non sono impenetrabili al 100%. Per essere sempre sicuro, usa comunque il firewall integrato nel pannello Condivisione delle Preferenze di Sistema. In ogni modo, programmi antivirus e firewall di terze parti non sono necessari, e anzi, sono più ingombranti che altro.
  • Quando chiudi un’applicazione (cliccando sulla X rossa sulla sinistra della finestra o premendo Command-W), essa continuerà a girare in background. Per terminarla, clicca sul nome del’applicazione nella barra di menu e clicca su Chiudi. Alternativamente, premi Command+Q o Control+Click sull’icona nel dock e clicca su Chiudi. Lasciare attive le applicazioni inutilizzate consuma memoria RAM.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.