Come Prendersi Cura di una Cocorita

Le cocorite sono dei bellissimi uccellini che si rivelano ottimi animali domestici. Infatti, sono gli animali più diffusi nelle nostre case dopo i cani e i gatti. La cocorita è un uccellino di origini australiane, non è particolarmente costosa da mantenere, si adatta bene all'ambiente domestico e con il tempo impara anche a ripetere le tue parole. Se hai portato a casa la tua prima cocorita, devi garantirle salute e felicità.

Preparare la sua Casa

  1. Acquista una grande gabbia. Gli uccelli hanno bisogno di spazio per giocare e allargare le ali. Se ti preoccupi del benessere del tuo animale, cerca di procurarti un modello che lasci entrare molta luce. La gabbia, come minimo, dovrebbe essere profonda 18 cm, alta 18 cm e larga 30 cm.
    • Scegline una che sia più larga rispetto all'altezza e con una forma squadrata. Le cocorite volano in orizzontale e non in verticale come le quaglie. Le gabbie dalla forma molto particolare nella parte superiore sono solo uno spreco di denaro e spazio.
    • La cocorita deve essere in grado di allargare le ali. Non riempire la sua gabbia con giocattoli, trespoli o altre cocorite.
    • Prova diversi modelli e cercane uno facile da pulire. La tua mano entra facilmente nella gabbia? Sei in grado di usare una spazzola al suo interno? Ricorda che le cocorite defecano ogni 10 o 15 minuti!
    • Puoi usare la stessa gabbia, se decidi di acquistare un altro uccellino. Procurati una gabbia molto più grande, invece, se hai intenzione di tenere più di due cocorite.
  2. Aggiungi una vaschetta per il bagno. Anche se le cocorite fanno molta "popò", amano restare pulite. Vanno anche sott'acqua per divertirsi. Recati nel tuo negozio di animali preferito e cerca una mini-vasca stabile realizzata in materiale plastico che si possa agganciare alla gabbia. Deve essere accessibile per l'uccellino e semplice da riempire dall'esterno.
    • Non esagerare con la quantità d'acqua. Devi evitare che la cocorita spanda molta acqua sul fondo della gabbia ogni volta che entra nella vaschetta.
    • Scegli un contenitore che abbia le dimensioni simili a quelle dell'animale, in maniera che possa immergersi del tutto.
  3. La vaschetta è l'ideale per la cocorita e la apprezzerà sicuramente, ma fai attenzione che non sia troppo grande da occupare molto dello spazio interno alla gabbia. La cocorita sarà in grado di pulirsi anche se le spruzzi dell'acqua addosso; la vaschetta non è assolutamente necessaria.
  4. Aggiungi pochi giocattoli e trespoli dai diversi spessori, forme e consistenze. I trespoli naturali sono ottimi, soprattutto se paragonati a quelli di plastica o alle spinette di legno; sono anche più belli da vedere. Accertati che il trespolo sia stabile per evitare ogni rischio d'infortunio.
    • Esistono molti tipi di giocattoli. Cerca le scalette, campanelle, palline e via discorrendo. Sono tutti strumenti che ti consentono di stimolare mentalmente la cocorita.
    • Controlla che il tipo di legno che hai scelto sia sicuro per l'animale, come l'eucalipto. Le spinette di legno e i trespoli di plastica possono causare dei problemi alle zampine della cocorita perché non garantiscono un adeguato esercizio.
    • Evita i posatoi e i giocattoli costruiti con legno di prunus, perché contiene i glicosidi cianogenetici. Evita anche la quercia perché è ricca di tannini. Non sono stati riportati casi di morte dei volatili dovuti a questi elementi, ma è sempre meglio essere prudenti.
    • Non acquistare posatoi in cemento, perché sono troppo duri per le zampe dell'uccellino; se sei costretto a usarli, però, posizionali nel punto più basso della gabbia.
    • Non dare troppi giocattoli al tuo uccellino. Due o tre giochi, di tipo differente, sono abbastanza; non è necessario riempire la gabbia di giocattoli indesiderati. La cosa importante è che abbiano sempre qualcosa con cui giocare per stimolarsi mentalmente; la noia porta l'uccellino a strapparsi le piume.
  5. Valuta la stanza in cui metterai la cocorita. Scegline una calda, dove non ci siano sbalzi di temperatura. Un ambiente luminoso la mantiene felice e attiva.
    • Evita di mettere la gabbia davanti a una finestra assolata o vicino a una porta aperta. Gli spifferi e l'eccessiva esposizione al sole possono uccidere l'animaletto.

Prendersi Cura della Cocorita

  1. Dai alla cocorita gli alimenti adatti. Un buon cibo per questo tipo di uccello è rappresentato da semi, frutta e verdura fresca. Prova a introdurre nella sua alimentazione dei pellet di mangime, dato che una dieta a base di soli semi potrebbe portare all'obesità.
    • Non darle mai avocado, cioccolato, caffeina o alcool. Sono tutti alimenti tossici per le cocorite.
    • Assicurati che nel beverino ci sia sempre acqua a sufficienza. Questi uccellini sono famosi per il consumo di acqua. Cambiala ogni giorno per evitare la proliferazione batterica.
    • Aggiungi un osso di seppia. Si tratta di una fonte naturale di calcio, perfetta per le cocorite. A volte, nei negozi per animali, puoi trovare dei blocchi di sali minerali. Alcune persone si affidano a vitamine e integratori di minerali liquidi, ma queste sostanze nutritive andrebbero assunte attraverso la frutta e la verdura fresca.
  2. Pulisci la gabbietta almeno una volta a settimana. In questo modo eviti di esporre l'animale a malattie e germi. Usa solo un sapone per i piatti delicato e acqua e non utilizzare altri detergenti, a meno che tu non sia assolutamente certo che si tratti di prodotti sicuri per gli uccelli.
    • Prova a spruzzare l'uccellino con un po' di acqua nebulizzata, per mantenerlo fresco.
  3. Crea un buon ambiente adatto al sonno. Quando è ora di andare a letto, metti un panno leggero o una coperta sulla gabbia. Controlla che ci sia sempre sufficiente ventilazione, non vorrai certo soffocare l'uccellino!
    • Questo trucco è particolarmente utile anche quando c'è molto rumore. La coperta bloccherà la maggior parte dei suoni.
    • Se il tuo uccellino ha paura del buio, allora installa un punto luce per la notte. Non lasciare l'animale in preda al panico, comincerebbe a volare nella gabbia all'impazzata e finirebbe per ferirsi.
    • Controlla il panno per essere certo che gli artigli della cocorita non vi restino impigliati.
  4. Non dimenticare di monitorare il suo stato di salute. Porta la cocorita da un chirurgo veterinario una volta all'anno per un controllo di routine. Se hai l'impressione che si comporti in modo strano o noti qualcosa di anomalo, recati all'ambulatorio veterinario il prima possibile.
    • Cerca anomalie nella respirazione, perdite dagli occhi o dal becco, tracce di muco sulle piume, comportamenti strani e dimagrimento. Se si manifestano uno o alcuni di questi sintomi, allora chiama immediatamente il veterinario.

Abituarla alla Casa

  1. Accertati che la cocorita sia a suo agio quando arriva nella nuova casa. Concedile del tempo per abituarsi all'ambiente, almeno tre o quattro giorni. Non metterle mai fretta, si adatterà secondo i propri ritmi.
    • Stai vicino alla gabbia. Parla alla cocorita con voce dolce e tranquilla; mentre attendi che si ambienti, non cercare di prenderla in mano. Nel giro di qualche giorno o settimana prenderà confidenza anche con te.
    • Per le prime quattro settimane lasciala in quarantena, se possiedi altri esemplari. Una volta certo del suo stato di salute, puoi avvicinare tra loro le gabbie, senza però unire gli animali. La nuova cocorita, lentamente, familiarizzerà con i suoi nuovi amici.
    • Evita i rumori forti e le urla. Il tuo uccellino è già abbastanza stressato dal nuovo ambiente.
    • Scegli il suo nome. Pronuncialo spesso, soprattutto quando gli dai da mangiare, così si abituerà al suono.
  2. Presenta la cocorita al resto della famiglia in modo graduale. Il tuo nuovo amico piumato potrebbe sentirsi sopraffatto, se ci fossero troppe persone attorno a lui. Per questa ragione è opportuno portare i vari membri della famiglia vicino alla gabbia uno per volta a chiedere loro di pronunciare il nome dell'uccellino. Consenti a tutti di dargli da mangiare, così che si guadagnino la sua fiducia.
    • Fai molta attenzione se possiedi un altro animale, soprattutto se si tratta di un gatto. I mici sono predatori naturali e possono pensare che la tua cocorita sia un pasto perfetto. Tieni il gatto in un'altra stanza per evitare all'uccellino dello stress inutile. Anche i cani possono essere eccitati dalla presenza della cocorita e i loro latrati potrebbero terrorizzare il piccolo volatile.
    • Controlla che i bambini trattino l'uccellino con rispetto. I bambini particolarmente piccoli potrebbero essere molto agitati quando viene portato in casa un nuovo animale domestico. Fai in modo di essere sempre presente con loro nella stanza e non permettere che colpiscano la gabbia o afferrino la cocorita.
  3. Cerca di guadagnarti la fiducia dell'uccellino. Dopo qualche giorno puoi tentare di mettere la mano nella gabbia. Limitati solo a inserirla senza muoverla. Ripeti questa manovra per qualche giorno, così da abituare l'animaletto alla tua presenza.
    • Quando hai la sensazione che accetti la tua mano, metti un dito nella gabbia. Spingilo con grande delicatezza sul petto della cocorita. In questo modo la incoraggi ad appollaiarsi sul dito. Ripeti l'esercizio per qualche giorno.
    • Dai da mangiare all'uccellino con il dito. Intingilo prima in acqua e poi cospargilo con qualche chicco di miglio. L'acqua permetterà l'aderenza dei semi sulla tua pelle. Metti il dito vicino al becco della cocorita e vedrai che inizierà a mangiare, se ha sviluppato una certa familiarità con te.
    • Dopo aver ripetuto questi passaggi alcune volte, tieni delicatamente in mano la cocorita. All'inizio fallo solo per brevi periodi e poi estendi il tempo in cui la maneggi.
  4. Evita un eccessivo contatto fisico con l'uccellino nelle prime due o tre settimane. Alla fine si abituerà alla nuova casa e inizierà a interagire sempre di più con te fino a capire che sei un amico e non un predatore.
    • Se cerchi di precipitare le cose, la cocorita diventerà un po' ansiosa e spaventata. Questo impedirà un buon legame fra voi.
  5. Trattala sempre con amore e gentilezza. Ricorda che l'uccellino è molto fragile in rapporto alla forza della mano umana, quindi devi sempre maneggiarlo con attenzione.
    • Ricorda sempre di insegnare a chi non è abituato ad avere a che fare con una cocorita come maneggiare e giocare con questa piccola creatura.

Stimolare la Cocorita

  1. Soppesa i pro e i contro di uno specchio. Montare uno specchietto nella gabbia può essere un modo per intrattenere per ore il tuo uccellino. Questo tipo di animale ama guardare e parlare alla propria immagine riflessa, ma sappi che c'è un dibattito molto acceso sulle possibili ripercussioni di carattere psicologico.
    • Invece di uno specchio, valuta di acquistare un secondo esemplare. Le cocorite amano la compagnia e la tua, probabilmente, accoglierà con gioia il nuovo amico.
    • Dal momento che i pappagallini rigurgitano il cibo per nutrire i compagni, uno specchio potrebbe essere causa di infezioni (quasi certamente nei maschi, spesso anche nelle femmine). Uno specchio non potrebbe mai "ricambiare" il gesto del nutrimento come farebbe necessariamente un compagno reale.
    • Se decidi di montare uno specchio, accertati che sia ben fissato alla gabbia e che non rappresenti un rischio per l'animale.
  2. Parla e gioca spesso con la cocorita. Il tuo uccellino ama interagire e giocare, con il tempo potrebbe anche diventare loquace. Muovi il tuo dito di fronte a lui, se oscilla la testa nella stessa direzione significa che vuole giocare e che è molto attivo.
  3. Lascialo volare in una stanza. Una volta che l'uccellino si è ben adattato a te e all'ambiente circostante, puoi permettergli di volare in una stanza, dove hai preventivamente chiuso tutte le finestre e porte. Quando sarà il momento di richiamarlo, spegni tutte le luci e chiudi tutte le tende, tranne quelle di una finestra (ricorda però che i vetri devono restare chiusi). La cocorita verrà attratta dalla luce e, a quel punto, potrai prenderla con delicatezza e rimetterla nella gabbia.
    • Verifica sempre che l'uccello sia al sicuro. Metti il gatto in un'altra stanza e verifica che non ci siano potenziali vie di fuga.
    • Pensa all'igiene della tua casa. La cocorita probabilmente defecherà sul pavimento, non farla volare in una stanza con la moquette e tappeti.

Consigli

  • Segui una routine generale ben precisa per mantenere tranquilla la cocorita (e te stesso).

Avvertenze

  • Non tagliare le ali o gli artigli alla cocorita, devi trovare un buon veterinario che si occupi di queste procedure.
  • La cocorita potrebbe anche beccarti come segno di avvertimento o perché l'hai spaventata; per questa ragione cerca di tenerla tranquilla quando la maneggi. Non preoccuparti se ti becca, raramente un "morso" di questo genere causa sanguinamento. Parlale con voce gentile e calma, non ritirare mai in modo violento la mano quando ricevi un morso; limitati a toccarle il becco o a soffiarle sul muso, ma non arretrare. Se reagisci in maniera eccessiva, la cocorita penserà che si tratta di un gioco.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.