Come Depilarti le Ascelle con la Ceretta

Depilarti le ascelle può essere più doloroso che usare il rasoio, ma le avrai senza peli per 4-6 settimane. Puoi ridurre il dolore e prevenire i peli incarniti preparando le ascelle e usando il tipo giusto di cera. Ecco cosa devi sapere.

Prepararsi alla Depilazione

  1. Prepara le ascelle. Puoi depilarti senza troppi preparativi, ma se segui queste piccole indicazioni soffrirai meno e la depilazione sarà più efficace:
    • Lava bene le ascelle. Lavale con del sapone e fai uno scrub per esfoliarle. Se usi acqua calda, i peli e la pelle si ammorbidiranno, e sarà più facile strapparli via.
    • Spunta i peli. Se i peli sono più lunghi di mezzo centimetro, meglio spuntarli con delle forbici da barbiere o da unghie. Così soffrirai meno.
  2. Avvolgiti in un vecchio asciugamano. La cera potrebbe schizzare e fare disastri quando te la fai da sola, quindi meglio essere nuda o indossare qualcosa che puoi sporcare.
  3. Metti del talco sulle ascelle. Un talco qualsiasi va bene. Prendi una grossa spugna e passa del talco su tutta la zona, rimuovendo quello in eccesso.
  4. Scalda la cera. Controlla che la cera sia apposta per depilare gambe e corpo, e non per il viso. Segui le istruzioni sulla confezione e fai riscaldare la cera al microonde o nel suo applicatore fino a quando non è ben sciolta e liquida.
    • Se è la tua prima ceretta, controlla la temperatura della cera sul dorso della mano, dove la pelle è meno sensibile, per controllare che non sia troppo calda.
    • Puoi trovare i kit per farsi la ceretta in casa in tutti i supermercati o in profumeria.
    • Puoi fare la tua ceretta di zucchero seguendo questa ricetta: 450 g di zucchero mescolati a 60 ml di acqua e 60 ml di succo di limone. Fai scaldare il tutto a fuoco basso fino a quando lo zucchero si scioglie e diventa uno sciroppo appiccicoso. La tua cera è pronta all’uso. Nota: falla raffreddare fino a quando il calore non è sopportabile, o ti ustionerai gravemente!

Applicare la Cera

  1. Usa un applicatore per stendere la ceretta. Abbonda con la cera calda, e stendila sull’ascella nella direzione di crescita del pelo. Continua a stendere, sempre nella stessa direzione, fino a coprire tutti i peli.
    • Qualche donna ha peli che crescono in diverse direzioni. Se è il tuo caso, dovrai depilarti le ascelle una sezione alla volta.
    • Non stendere la cera nella direzione opposta. I peli si aggroviglieranno e non verranno via bene.
  2. Applica la striscia. Prendi una delle strisce di carta incluse nel kit. Mettila sopra la zona coperta di cera e passaci sopra la mano, nella direzione di crescita dei peli, per fissarla.
    • Se hai fatto da sola la ceretta di zucchero, usa una striscia di cotone.
    • Lascia un lato della striscia senza cera, in modo da poterlo afferrare per strappare.
    • Se non puoi coprirli tutti con un’unica striscia, usane quante te ne servono.
  3. Togli la striscia. Afferra la striscia dal lato libero e strappa rapidamente in direzione opposta della crescita dei peli. Striscia, cera e peli dovrebbero venire via. Ripeti il passaggio con l’altra ascella.
    • Se cera e peli non vengono via, devi provare di nuovo. Usa una striscia pulita.
    • Se il procedimento è troppo doloroso, rimuovi la cera con olio e acqua tiepida, e usa il rasoio.

Finire il Lavoro

  1. Esamina le ascelle allo specchio. Se vedi dei peli che ti sono sfuggiti, applica altra cera, coprila con una striscia, massaggia e strappa.
  2. Rimuovi i residui di cera con l’olio. Usa l’olio del kit per la ceretta o dell’olio di oliva o di mandorle e massaggia la zona che hai depilato. L’olio ammorbidirà la cera, facilitandone la rimozione senza ulteriore sofferenza.
  3. Pulisci la zona. Una volta rimossa tutta la cera, lava le ascelle con acqua tiepida e sapone delicato. Puoi applicare dell’aloe, se ti bruciano ancora.
    • Se la ceretta ti ha fatto sanguinare, metti un cerottino per fermare il sangue.
    • Non usare deodorante, crema e lozioni per qualche ora dopo la depilazione.

Consigli

  • Il posto migliore per farsi la ceretta è il bagno, in modo che tu possa ripulire rapidamente un eventuale disastro.
  • Prepara tutto l’occorrente prima di iniziare. In questo modo non dovrai correre in giro con le braccia in alto.
  • Se fai la cera in casa, la consistenza dovrebbe essere tale che se immergi un cucchiaio e poi lo sollevi, la cera dovrebbe cadere in una volta sola, semi-densa.

Avvertenze

  • Controlla che la cera non sia troppo calda. Toccala con un dito per verificarne la temperatura.

Cose che ti Serviranno

  • Ceretta del supermercato o fatta in casa
  • Un applicatore per ceretta o un coltello da burro
  • Strisce
  • Talco in polvere
  • Olio, per rimuovere i residui di cera
  • Acqua e sapone
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.