Come Acquistare un Immobile da Affittare

L'acquisto di immobili da concedere in affitto può essere un ottimo modo per accrescere la propria ricchezza. Comunque, come per la maggior parte degli investimenti immobiliari, a volte è difficile capire se si è trovato un buon affare - in modo particolare la prima volta. Qui di seguito trovi alcuni elementi da considerare per essere sicuro che l'affitto sia un ottimo investimento.

Passaggi

  1. Ubicazione. Se il passaggio è intenso, è più facile affittare. Un cartello generalmente attirerà più risposte di un annuncio stampato. Se l'ubicazione dell'immobile è in un posto carino, di solito affittare sarà più veloce. Queste osservazioni sono valide anche per posti vicini ai servizi principali.
  2. Numeri. Fai tornare i conti. Nei conti tieni in considerazione ogni spesa recente, e assicurati di avere fin dall'inizio flussi di cassa positivi. Alcune voci di costo da considerare sono le rate del mutuo, le tasse, l'assicurazione, la manutenzione, la gestione, le utenze e qualcosa di riserva. L'errore più grande è quello di non preventivare sufficienti risorse per le riserve. Per un piccolo immobile vanno tenuti almeno 100€ al mese per ristrutturazioni, periodi sfitti, rifacimento del tetto e almeno 200€ al mese vanno preventivati per immobili grandi.
  3. Prezzi delle abitazioni elevati. Cerca nelle città dove i prezzi delle abitazioni sono elevati, dal momento che in questi casi si crea una maggiore domanda di affitti. Cosa fanno le persone quando non si possono permettere l'acquisto? Vanno in affitto.
  4. Immobili a bassa manutenzione. Evita tetti in legno di cedro e costruzioni rivestite di legno. Al di là delle spese correnti, pensa a che tipo di manutenzione avrà bisogno il fabbricato. Minore manutenzione significa meno mal di testa e più profitti.
    • I fabbricati che richiedono molta manutenzione hanno molti piani, scale, ascensori, tetti piatti, scantinati. Le unità immobiliari grandi richiedono più manutenzione rispetto a quelle piccole. Ma unità molto piccole come i mono-locali tendono a rimanere più sfitte, quindi richiedono maggiori spese per la pulizia, l'imbiancatura e per farle visitare ai potenziali affittuari. Le unità di dimensioni medie con una ottima ubicazione richiedono manutenzioni minime e restano sfitte per pochissimo.
  5. Precedenti locazioni di qualità. Chiedi informazioni sulle precedenti locazioni. Fai caso a quanto tempo sono rimasti in media gli inquilini, e quanto puntuali erano i loro pagamenti dell'affitto.
  6. Affitti sotto la media. Acquistare un immobile affittato con un canone inferiore alla media significa che dovrai aumentare l'affitto. Aumentare i canoni significa aumentare immediatamente il valore della proprietà, perché si basa sul reddito che produce.
  7. Rispetto delle leggi locali e antincendio. Esaminale e informati presso gli uffici competenti se ci siano problemi.
  8. Meno di 20 anni. Si tratta in qualche modo di una indicazione arbitraria, ma se limiti la ricerca ad immobili più recenti, probabilmente avrai meno problemi di manutenzione e adeguamento alle normative vigenti.
  9. Proprietario o custode fuori sede. Gli immobili i cui proprietari o custodi abitano fuori sede sono spesso i migliori affari, perché è difficile gestire un immobile da lontano. Un venditore fuori sede è interessato più ad una vendita veloce che ad un prezzo elevato.
  10. Numero di abitanti stabile o in crescita. Un densità costante va bene, ma se puoi acquistare in una zona in cui è in crescita, potrai affittare l'unità più facilmente, e inoltre con il tempo il valore aumenta automaticamente.

Consigli

  • Di solito si calcola il prezzo a metro quadrato (prezzo / metri quadrati) e si individuano le 5 unità in zona con il prezzo a metro più basso. Così si evita di stra-pagare l'immobile o di vedersi declinata la richiesta di mutuo dalla banca a causa del prezzo di acquisto eccessivo.
  • Gli immobili con un aspetto trasandato sono più facili da valorizzare con una semplice imbiancata e sistemata.
  • Gli immobili con impianti difettosi, infissi rotti, intonaco cadente e senza vasi di fiori sono i più facili da abbellire. Da evitare invece gli immobili che hanno subito incendi o che abbiano gravi danni strutturali. Sanare una costruzione abusiva può essere semplice come consolidare le fondamenta danneggiate. Le fondamenta e i pilastri in cemento si possono realizzare con 2.400€.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.