Come Riscaldare il Latte Materno

Il latte materno conservato nel congelatore o nel frigorifero potrebbe dover essere riscaldato prima che il tuo bambino lo accetti. Riscaldare il latte materno è facile, ma dovresti prendere delle precauzioni per assicurarti che non diventi troppo caldo per il tuo bambino e che non perda le sue proprietà benefiche durante il processo. Ecco come farlo in modo sicuro.

Scongelamento in Frigorifero

  1. Metti il contenitore del latte materno nel frigorifero. Passa il latte materno dal congelatore al frigorifero.
    • Assicurati di scongelare il latte materno prima che vada a male. Conservato nel congelatore vero e proprio, può durare 6-12 mesi, ma se conservato nel compartimento freezer di un frigorifero, durerà solo 3-6 mesi. Se tenuto nella parte più fredda di un frigorifero, il latte materno durerà solo 2 settimane.
    • Metti il contenitore del latte materno vicino alla parte esterna del frigorifero quando lo scongeli. La parte anteriore del frigorifero è leggermente più calda di quella posteriore, ma abbastanza sicura per scongelare il latte.
  2. Lascia scongelare il latte per una notte. Dai 8 ore al latte per scongelarsi completamente.
    • Controlla che il latte sia completamente scongelato aprendo il contenitore e mescolandolo con un cucchiaio. Se senti dei pezzi di ghiaccio, lascialo scongelare nel frigorifero per qualche altra ora o tieni il contenitore sotto acqua fresca o tiepida per una soluzione più rapida.
  3. Conserva per cinque giorni al massimo. E' meglio usare il latte materno immediatamente scongelato, ma il tuo bambino potrà berlo in sicurezza per cinque giorni.
    • Sposta il contenitore nella parte posteriore del frigorifero, quella più fredda.
  4. Non ricongelare il latte. Ciò potrebbe far degradare i lipidi. Il latte sarebbe di qualità inferiore e potrebbe iniziare a marcire.

Acqua Corrente

  1. Metti il latte materno congelato sotto l'acqua fresca. Se stai riscaldando del latte materno ancora congelato, inizia tenendo il contenitore sotto dell'acqua corrente fresca.
    • L'acqua dovrebbe essere leggermente più fresca della temperatura ambiente.
    • Usare l'acqua fresca in questa fase è consigliato, perché alzerà la temperatura del latte in modo più graduale. Se usassi subito dell'acqua calda, potresti riscaldare l'esterno e non scongelare l'interno. Inoltre potresti distruggere alcuni dei preziosi enzimi contenuti nel latte materno.
    • Usa solo acqua fresca finché non senti che il latte si è sciolto. Guardando dentro il contenitore, dovresti vedere solo liquido e nessun pezzo di ghiaccio. Scuoti delicatamente il contenitore per avvertire la presenza di pezzi di ghiaccio nascosti.
  2. Aumenta lentamente la temperatura dell'acqua corrente dopo che il latte si è scongelato.
    • Aumenta la temperatura da fresca ad ambiente, da ambiente a tiepida e da tiepida a calda. Aumentare la temperatura gradualmente ti consentirà di conservare il maggior numero possibile di enzimi.
    • Fermati quando l'acqua inizia a produrre vapore. Non dovrai scaldare il latte al punto da bruciare la sensibile bocca del tuo bambino.
    • Nota che il latte materno gelato è perfettamente sicuro per il bimbo, ma se il tuo non lo mangia volentieri, dovrai riscaldarlo fino alla temperatura ambiente per renderlo più appetitoso.
  3. Riscalda il latte freddo sotto l'acqua tiepida. Se hai scongelato il latte nel frigorifero o l'hai conservato da subito nel frigorifero, salta la parte dell'acqua fresca e metti il contenitore direttamente sotto l'acqua corrente tiepida.
    • Aumenta gradualmente la temperatura dell'acqua finché non è calda, fermandoti subito prima che inizi a produrre vapore.
  4. Fai girare il contenitore. Assicurati che il latte si sia riscaldato uniformemente facendo girare delicatamente il contenitore.
    • Potresti anche usare un cucchiaio per mescolare il latte.

Bagno di Acqua Tiepida

  1. Riscalda una pentola d'acqua. Riempi una piccola pentola a metà con dell'acqua e riscaldala sul fornello a temperatura media. Quando l'acqua inizia a produrre vapore, ma prima che inizi a bollire, levala dal fornello.
    • Non permettere all'acqua di raggiungere il punto di ebollizione, perché potrebbe riscaldare il latte troppo velocemente se fosse così calda.
    • Rimuovi sempre la pentola d'acqua dal fuoco prima di prepararti a mettere il contenitore al suo interno. Non riscaldare mai il latte materno direttamente sul fornello.
  2. Metti il latte materno nell'acqua calda. Potrai lasciarlo nell'acqua o far girare il contenitore.
    • Puoi lasciare che il contenitore tocchi il fondo della pentola dopo averla rimossa dal fuoco, ma se hai dei dubbi, tieni la bottiglia in acqua senza che lo tocchi.
    • Puoi riscaldare il latte materno congelato o freddo con questo metodo. Se stai riscaldando del latte freddo, basteranno pochi minuti. Se stai riscaldando del latte congelato, servirà il doppio del tempo.
  3. Assicurati che la temperatura sia uniforme. Fai girare con attenzione il contenitore per rendere la temperatura uniforme.
    • Puoi usare anche un cucchiaio per mescolare il latte e ottenere lo stesso risultato.

Scalda Bottiglia

  1. Leggi le istruzioni. Gli scalda bottiglia sono tutti leggermente diversi, perciò è fondamentale leggere attentamente le istruzioni prima di usarli.
    • Anche se le indicazioni specifiche saranno diverse per ogni elettrodomestico, esistono delle similitudini.
    • Nota che molti scalda bottiglia, se non tutti, potranno essere impiegati anche per scaldare il cibo per bambini, una volta che il tuo bimbo inizierà a mangiare alimenti solidi e cereali.
  2. Nota se lo scalda bottiglia usa un bagno o il vapore. Alcuni scalda bottiglia agiscono grazie a un bagno di acqua calda, ma la maggior parte usano il vapore.
    • Quelli che usano un bagno di acqua calda, usano in linea di principio lo stesso metodo illustrato nella parte due. La bottiglia di latte materno sarà immersa direttamente nell'acqua calda.
    • Gli scalda bottiglia che usano il vapore utilizzano meno acqua. L'acqua sarà riscaldata in uno scompartimento separato da una serpentina o una piastra e il vapore entrerà nello scompartimento della bottiglia per riscaldare il latte. E' un metodo di riscaldamento più graduale.
  3. Riempi il serbatoio d'acqua. Versa dell'acqua del rubinetto nel serbatoio fino alla linea indicata.
    • Se lo scalda bottiglia non ha nessuna tacca di riferimento, controlla le istruzioni per sapere quanta acqua usare.
    • Dovresti cambiare l'acqua dopo ogni utilizzo. Alcuni scalda bottiglia hanno serbatoi che rimangono pieni finché il livello non cala troppo. A quel punto si accenderà una spia che indica la necessità di ricaricare il serbatoio.
  4. Inserisci la bottiglia. Assicura la bottiglia del latte materno nello scalda bottiglia, mettendola all'interno della sua sede.
    • La bottiglia non sarà ferma in alcuni scalda bottiglia, mentre altri prevedono un inserimento ad incastro.
  5. Imposta la temperatura e riscalda il latte. Segui le istruzioni per decidere a che temperatura impostare lo scalda bottiglia, se offre questa opzione. Premi il pulsante di avvio e aspetta che si spenga.
    • La maggior parte degli scalda bottiglia hanno una spia luminosa che si accende e si spegne per indicare la fine del riscaldamento. Altri emettono un suono o un allarme alla fine del processo.

Consigli

  • Controlla la temperatura del latte materno riscaldato prima di darlo al tuo bambino. Metti alcune gocce nella parte interna del polso. Il latte dovrebbe essere tiepido, ma non troppo caldo.

Avvertenze

  • Non riscaldare mai il latte materno nel microonde. Farlo, ucciderebbe le cellule immunitarie vive nel latte che aiutano tuo figlio a combattere le malattie. Inoltre, il riscaldamento nel microonde creerebbe dei punti più caldi che possono bruciare la bocca sensibile del tuo bambino.
  • Non portare il latte materno a ebollizione.

Cose che ti Serviranno

  • Pentolino
  • Cucchiaio
  • Scalda bottiglie
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.