Come Gestire i Disturbi della Gravidanza

Portare un bambino in grembo può causare fastidiosi dolori fisici e irritazioni. Sapere come alleviare molti di questi disturbi può rendere meno pesante questa parte del processo della gravidanza, e aiutare con successo fino alla sua conclusione.

Passaggi

  1. Impara a controllare e a eliminare la nausea mattutina. Le nausee che si sperimentano al mattino possono costituire un aspetto difficile della gravidanza. Tuttavia, imparare dei metodi per controllarle può aiutare le donne incinte a gestire meglio questo disturbo per una gravidanza più confortevole.
    • Prova a consumare snack più piccoli e più frequenti.
    • Evita qualsiasi posto che abbia un forte odore, come le macellerie, le profumerie, i mercati del pesce, le stanze piene di fumo, le aree ammuffite, ecc.
    • Tieni sempre con te degli spuntini sani da mangiucchiare. Una bustina di cracker entra con facilità in borsa, e molte donne trovano che questo cibo sia utile per minimizzare la nausea.
    • Alcune donne trovano sia meglio mangiare un toast o un alimento che non sia particolarmente saporito prima di scendere dal letto al mattino. Tenere una confezione di cracker o di altri biscotti dal gusto delicato sul comodino può essere un modo semplice per mangiare qualcosa che lenisca la nausea prima di alzarsi.
    • Evita i cibi processati e opta per le fonti alimentari sane (proteine, carboidrati complessi, tante verdure verdi e a foglia).
    • Vai a letto prima, evita lo stress.
    • Lo zenzero, il limone e la lavanda possono aiutare sotto forma di tè, di elementi per l'aromaterapia o di cibo.
  2. Prova ad alleviare la costipazione associata alla gravidanza. Come risultato dei cambiamenti fisiologici associati alla crescita del bambino, molte donne soffrono di stitichezza quando sono incinte. Essa può essere controllata meglio consumando bevande e cibi specifici ed eseguendo esercizi che possano aiutare.
    • Un altro problema che potrebbe presentarsi durante la gravidanza è l'urgenza costante di urinare. Questo può causare interruzioni al sonno tutt'altro che desiderate! Se ti capita di soffrirne, troverai che solitamente avrà effetto durante le prime 13 settimane circa della dolce attesa, e poi di nuovo durante il terzo trimestre. Non disidratarti però; piuttosto, bevi tanto durante il giorno e meno di sera per cercare di far diminuire le visite al bagno di notte. D'altronde questa è una forma di allenamento per quello che verrà.
      • Se avverti delle sensazioni di bruciore o di prurito mentre urini, parlane con il tuo medico, potresti avere un'infezione al tratto urinario.
  3. Riduci l'affaticamento dovuto alla gravidanza. La stanchezza è un problema condiviso da molte donne incinte. Imparando a controllare il tuo ritmo del sonno, puoi gestirla meglio durante il giorno.
    • Impara ad apprezzare i sonnellini. Fai un pisolino quando sei a casa, durante il weekend o nel corso della pausa pranzo. Ancora una volta, anche questo sarà un allenamento per quello che dovrai affrontare! Inoltre, fai in modo che gli altri aiutino di più con le faccende domestiche, con il sollevamento/spostamento/movimento di oggetti pesanti, con la spesa al supermercato, ecc. Al lavoro, chiedi di andare di meno in giro e di modificare i tuoi incarichi se ti causano troppa stanchezza. Evita di uscire di sera, giacché questo può incrementare la tua spossatezza; incontra i tuoi amici e la tua famiglia il weekend o all'ora di pranzo invece. Se già sei una mamma, schiaccia un pisolino quando lo fanno i tuoi figli.
  4. Gestisci il mal di schiena durante la gravidanza. Le donne incinte soffrono frequentemente di questo disturbo a causa dello stress fisico determinato dal portare in grembo un bambino, ma esistono dei passaggi che possono aiutarti a tenere meglio a bada il dolore.
    • Evita di stare in piedi o di sederti per lunghi periodi di tempo. Se ciò richiede cambiamenti nella tua routine, allora assicurati di metterli in atto.
    • Porta delle ballerine provviste di un eccellente supporto. Vai in un negozio di scarpe adeguato se non sai niente riguardo ai sostegni delle calzature.
    • Se devi sollevare cose, piegati sempre cominciando dalle ginocchia.
    • Non piegarti né inclinarti, specialmente non bruscamente.
    • Chiedi a qualcun altro di sistemare i tuoi figli sui sedili posteriori o sul seggiolino in macchina.
    • Approfitta di bagni tiepidi (non caldi) per alleviare il mal di schiena.
    • Fai degli impacchi tiepidi o usa delle bottiglie di acqua calda per alleviare il dolore.
    • Parlane con il tuo medico se niente dovesse aiutarti.
  5. Ricevi un massaggio effettuato da un'amica o dal tuo partner. Le tecniche di massaggio pensate per le donne incinte possono attenuare il dolore ed è facile insegnarle a un amico.
  6. Previeni le emorroidi durante la gravidanza. Impara a mantenere un programma per andare al bagno per aiutarti a eliminare le emorroidi associate alla gravidanza.
  7. Impara a gestire il dolore del legamento rotondo. La terapia fisica, lo yoga e i movimenti ritmici del corpo possono tutti aiutare le donne a superare il dolore associato al legamento rotondo durante la dolce attesa.
  8. Prendi delle precauzioni quando sei malata. Se ti viene la febbre mentre sei incinta, impara a ridurla in tutta sicurezza per prevenire di mettere a rischio te stessa e il tuo bambino.
    • Chiedi al tuo medico di prescriverti i farmaci giusti. Alcune medicine che considereresti sicure quando non sei incinta possono essere dannose per il feto, dunque informati sempre prima di prendere qualcosa.

Consigli

  • Gli sbalzi d'umore sono comuni per molte donne incinte e potrebbero essere causa di malessere. Innanzitutto, sono normali! Sei propensa a sentirti più triste, più sensibile, più esultante, più eccitata, più lunatica, più preoccupata, più irritabile, più felice del solito e così via durante la dolce attesa, più di quanto tu lo sia già di tuo. Piangere più spesso è piuttosto tipico nel corso della gravidanza. È un momento di cambiamento molto emotivo, dunque sii gentile con te stessa, riposa a sufficienza e ricorda che ogni sbalzo d'umore passerà. Parlare con gli altri è un buon modo per sfogare l'eccesso di emozioni. Ovviamente non ricorrere all'alcool, alla caffeina o alle droghe; gli amici e la famiglia sono la tua migliore fonte di conforto.
  • Aggiungi un cuscino o due extra al tuo letto per favorire il sonno. Con l'aumento di peso, le dimensioni dell'area della pancia possono farti dormire in modo più scomodo. Posizionare dei cuscini per aiutarti a sostenere questa parte e a supportare la zona lombare può ridurre parzialmente il dolore e mantenerti anche ben bilanciata. Se il tuo partner si muove parecchio, questo può anche far diminuire le probabilità di essere accidentalmente colpita durante la notte. Non lasciare però che il cuscino diventi una barriera tra di voi!
  • Il gonfiore durante la gravidanza può essere un'enorme causa di scomodità. Noto come edema in termini medici, può avere impatto sui piedi, sulle dita, sulle gambe e sulle caviglie. Spesso la fede o l'anello di fidanzamento deve essere rimosso per una parte della dolce attesa, giacché le dita potrebbero gonfiarsi. Questo succede perché il corpo trattiene fluidi durante la gravidanza. Prova a sederti e ad alzare le gambe superando un angolo di 90º, o stenditi completamente, ma supporta la schiena con un cuscino per inclinarla. Calza scarpe che ti stiano bene, evita i vestiti stretti di qualsiasi genere, diminuisci o taglia la tua ingestione di sale e bevi tanta acqua.
  • L'indolenzimento al seno è una comune causa di fastidio durante la gravidanza. Fortunatamente, questo sintomo si calma dopo il primo trimestre per la maggior parte delle donne. Una delle cose migliori che tu possa fare è provarti i reggiseni che hai per assicurarti che ti stiano adeguatamente. È probabile che tu debba procurartene di più grandi, perché il petto potrebbe incrementare di almeno una taglia. Continua a tenerlo sotto controllo nel corso della dolce attesa, perché la crescita continua. Cerca un reggiseno che abbia spalline ampie e una fascia di tessuto grossa e di supporto nella parte inferiore, scegline uno fatto prevalentemente di cotone. Se il dolore al seno non passa pur cambiando il reggiseno e tollerando almeno un po' questo disturbo, parlane con il tuo medico.
  • Continua a fare il più possibile attività fisica, su consiglio del medico che si sta occupando di te. Mantenerti in forma è un modo importante per schivare molti dei disturbi sperimentati durante la gravidanza.

Avvertenze

  • Se hai vomitato parecchio, bevi tanta acqua per reidratarti. Assicurati di parlarne con il tuo medico in seguito.
  • I test realizzati durante la gravidanza possono essere fonte di dolore per molte donne incinte. Ciò potrebbe essere causato dalla posizione che devi assumere, dal lungo periodo di attesa, dalla temperatura della sala in cui viene effettuato il controllo, dal sapore dello sciroppo di zucchero (troppo dolce!) per il test del diabete, dal contatto con certi strumenti o aghi, ecc. Poni sempre domande per tenerti informata e lascia che il tuo medico sia al corrente dei tuoi problemi, del tuo imbarazzo o del tuo dolore. Chiedi costantemente di essere rassicurata.
  • Chiedi sempre consigli specificamente su misura per le tue esigenze al tuo medico.
  • Qualsiasi disturbo che appaia anormale, insopportabile, strano o doloroso per periodi di tempo estesi è segno che dovresti vedere subito il tuo dottore o l'ostetrica.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.