Come Ricamare a Punto Croce

Hai appena iniziato a ricamare? Se è così, uno dei punti che dovrai imparare è il punto croce. Si tratta di una tecnica di ricamo molto antica e conosciuta in tutto il mondo. Le immagini di seguito dimostrano il metodo lavorando su tele di plastica e con fili di lana per aiutarti ad identificare il procedimento.

Scegliere il Materiale

  1. Scegli il tessuto. Nonostante il termine punto croce si riferisca al modo in cui crei un disegno ricamato e non ad un tessuto in particolare, molto spesso è fatto su un tipo di materiale noto come tela Aida. Si tratta di un tessuto intrecciato grossolanamente in uno schema a griglia che rende più semplice l’allineamento dei punti. La tela Aida esiste in molte dimensioni differenti che fanno riferimento al numero di punti che possono essere creati in 10 cm di tessuto. Le opzioni generalmente sono 44, 55 o 72.
    • È più semplice iniziare su un tessuto Aida che usa un conteggio di 44 o 55 punti, visto che questo fornisce degli spazi più ampi per il tuo punto croce. Più alto è il numero di punti, più piccoli saranno i punti.
    • Se non vuoi utilizzare della tela Aida per il tuo progetto a punto croce, potresti optare per il lino o qualsiasi altro tessuto a maglia larga. Purtroppo però questi non avranno gli stessi spazi ampi per principianti che ha la tela Aida.
  2. Scegli il filo. Il punto croce è fantastico perché offre tantissima libertà da parte del creatore, particolarmente nella scelta del colore del filo. Di solito si usa del filo da ricamo, disponibile in centinaia di colori diversi.
    • Ogni matassa di filo da ricamo ha sei fili, ma solo 1-3 alla volta verranno usati per il punto croce.
    • Il filo da ricamo è disponibile sia in colori opachi che in colori vivaci e metallici. Gli ultimi due sono un po’ più difficili da lavorare e costano molto di più del primo.
    • Se ti viene difficile fare il punto croce con il filo che hai a disposizione, puoi prendere del filo cerato, o usare un po’ di cera d’api per preparare il filo prima di iniziare a ricamare. Ciò aiuterà il filo a scorrere e ad annodarsi più facilmente.
  3. Scegli un disegno. Con il punto croce è molto semplice riportare il disegno da una griglia su carta alla griglia del tuo tessuto per il punto croce. Scegli un disegno da un giornale di ricamo o su internet, e scegli del filo in colori che si abbinano.
    • Come principiante, potrebbe essere meglio iniziare con un semplice punto croce. Scegli un disegno semplice e che non implica troppi dettagli e che usa un massimo di 3-7 colori.
    • Puoi creare un disegno da sola usando le tue immagini e un programma al computer o un po’ di carta a quadretti se non hai dei disegni già pronti a disposizione.
  4. Procurati un telaio da ricamo. Questo è composto da un doppio anello di plastica, metallo o legno che tiene fermo il tessuto mentre lavori. Nonostante sia possibile creare un punto croce senza averne uno, un telaio da ricamo può essere di notevole aiuto e relativamente economico. I telai da ricamo piccoli sono facili da tenere in mano, ma devono essere mossi spesso, mentre dei telai più grandi sono più scomodi da tenere in mano, ma non necessitano di essere mossi di frequente.

Creare il Tuo Disegno

  1. Scegli un’immagine. Qualsiasi immagine può essere trasformata in uno schema per il punto croce, ma disegni più semplici con forme ben definite sono i migliori. Scegli un’immagine o un disegno che ha pochi colori e non ha troppi dettagli.
  2. Modifica l’immagine. Potresti voler ritagliare ed ingrandire l’immagine così da mettere a fuoco una singola porzione dell’immagine iniziale. Se hai un programma per modificare le foto, usa l’opzione “posterizzazione” per trasformare la tua immagine in forme facilmente definibili. Converti il disegno in scala di grigi prima di stamparlo così sarà più facile scegliere i colori da usare.
  3. Ricalca l’immagine. Stampa una copia dell’immagine e prendi un foglio a quadretti. Distendi il foglio a quadretti sopra l’immagine che hai stampato e ricalca il contorno delle forme basi. Prova a limitare la quantità di dettagli che ricopi.
  4. Scegli i colori. Una volta tracciata la tua immagine, scegli 3-7 colori da usare per il tuo punto croce. Usa matite colorate dello stesso colore del filo che vuoi utilizzare per colorare il disegno, concentrandoti sul modello a griglia ed evitando linee curve.
  5. Usa un programma del computer. Se disegnare la bozza per il tuo progetto non fa per te, prova ad usare un programma al computer per convertire facilmente l’immagine che preferisci in uno schema per punto croce. Programmi come “Pic 2 Pat” ti permettono di scegliere le dimensioni del disegno, il numero di colori e la quantità di dettagli da includere nel tuo schema finito.

Ricamare un Punto Croce Semplice

  1. Taglia il tessuto ed il filo. Le dimensioni del tessuto dipenderanno dalla dimensione dello schema che stai utilizzando. Ogni quadratino sul tessuto rappresenta un singolo punto (o una croce a forma di ‘x’) e possono essere contati per determinare la dimensione giusta. Il filo da ricamo dovrebbe essere tagliato a circa 90cm per iniziare.
    • Il filo da ricamo ha sei fili, ma di solito uno è sufficiente per il punto croce. Delicatamente separa i fili dal centro e usa un filo singolo per ogni sezione sul tuo disegno.
    • Alcuni disegni potrebbero necessitare di più fili, quindi assicurati di controllare il tuo disegno prima di supporre che te ne occorra solo uno.
    • Se finisce il filo per il tuo disegno, non temere! Uno dei pregi del punto croce è che non si può stabilire dov’è il punto di inizio/fine dal davanti. Semplicemente taglia dell’altro filo e ricomincia da dove sei arrivata.
  2. Infila il filo nell’ago. Prendi un singolo filo del filo da ricamo e fai un cappio alla fine. Bagna il centro di questo cappio (leccandolo o usando una goccia d’acqua) per farlo scorrere più facilmente. Poi tira attraverso il cappio, lasciando due estremità (una dovrebbe essere molto corta) da appendere al lato opposto della cruna dell’ago.
  3. Inizia il ricamo a punto croce. Conta sul tuo disegno il numero di spazi sulla griglia dal primo punto (di solito il punto più centrale), e inserisci l’ago dal di dietro. Tira completamente il filo, lasciando il cappio alla fine. Poi, incrocia il filo su o giù diagonalmente e tira l’ago attraverso il cappio dall’altro lato per creare fermare il tuo ricamo.
    • Non è importante se inizi il tuo punto croce nel verso ‘////’ o ‘\\\\’ purché tu sia consistente su tutto il progetto.
    • Con ogni punto che fai, lascia passare il filo sopra il capo sciolto sul retro per assicurarlo al tessuto per il punto croce. Ciò eviterà anche che il punto croce si sbrogli se tirato o strattonato.
  4. Continua a cucire. Usando sempre la ‘X’ come forma del punto di ricamo, lavora dal centro verso l’esterno fino ad aver completato il disegno. Se finisci il filo in un qualsiasi punto, annoda il capo al retro e prendi un nuovo pezzo di filo.
  5. Termina il lavoro. Quando hai completato il disegno ed aggiunto un eventuale bordo, annoda il filo sotto il ricamo. Fai un nodo semplice sul retro del tuo disegno e rimuovi il filo in eccesso.
  6. Lava il tuo ricamo. Le mani sono di natura molto sporche ed oleose, e di conseguenza sporcano anche il tuo ricamo. Lavare le mani di frequente può aiutare a limitare la quantità di sporco che si trasferisce sul tuo tessuto, ma un alone di sporco intorno al filo è praticamente inevitabile. Con delicatezza, lava il ricamo con acqua e sapone e fallo asciugare all’aria aperta quando hai finito.

Provare delle Tecniche di Ricamo a Punto Croce Più Avanzate

  1. Crea un quarto di punto. Quarti di punto sono, come dice il nome stesso, ¼ di un ‘X’ completata in un punto croce. Questi possono essere usati per aggiungere delle improvvise linee curve e molti dettagli. Per creare un ¼ di punto, porta l’ago dall’angolo di uno dei riquadri fino al centro del riquadro. Ciò dovrebbe creare una singola gamba della ‘X’.
  2. Fai un punto a tre quarti. Questo è un altro punto di solito utilizzato per aumentare il dettaglio nel tuo disegno. Si fa creando un mezzo punto (un punto diagonale completo) e un quarto di punto. L’aspetto è quello di una ‘X’ con solo tre gambe invece di quattro.
  3. Crea un punto rovescio. Per creare un bordo intorno alle figure che hai ricamato, usa un singolo filo da ricamo (di solito si usa il nero) e fai un punto rovescio intorno al perimetro del tuo disegno. Per creare un punto rovescio, lavora verticalmente e orizzontalmente (invece di creare punti a forma di ‘/’ o ‘\’, crea punti a forma di ‘|’ o ‘_’) intorno alla figura. Tira il filo in su dalla parte superiore di un riquadro e poi scendi fino all’angolo inferiore, ripetendo fino ad aver completato il bordo.
  4. Fai un nodo francese. Nonostante non faccia tradizionalmente parte del punto croce, può essere usato per creare dei piccoli puntini sul tuo ricamo. Per creare un nodo francese, tira il filo in su attraverso il tessuto. Avvolgi l’ago intorno al filo 2-3 volte vicino alla base dell’ingresso del filo. Ri-infila l’ago nel tessuto vicino al punto di origine, tenendo il filo teso mentre fai ciò. Tira tutto il filo per completare il nodo francese.

Consigli

  • Quando ci sono molti punti dello stesso colore in una fila, fai la prima metà dei punti per quella fila (////), e poi torna indietro e completali tutti (XXXX). Ciò ti farà guadagnare tempo, risparmiare filo, e dare al progetto finito un aspetto più armonioso.
  • Per avere una costanza nei punti di ricamo, fai in modo che il filo al di sotto della ‘X’ vada sempre nella stessa direzione, per esempio inizia il punto dall’angolo superiore sinistro e termina nell’angolo inferiore destro.
  • Assicurati di tener conto di dove sei sul tuo disegno per evitare errori. Se fai fatica a tenere il conto, fai una fotocopia e segna sul disegno con un evidenziatore o una matita colorata i punti man mano che li fai.
  • Schemi per il punto croce sono disponibili gratuitamente su molti siti internet. Puoi anche trovare dei software per disegnarne uno personalizzato, come ad esempio PCStitch o EasyCross.
  • Puoi tenere fermo il filo da ricamo usando un cartoncino o una bobina che si trovano in vendita, anelli per ricamo, bustine per ricamo o anche usare dei sacchettini per tenere ogni singolo colore. Scegli il metodo che funziona meglio per il progetto su cui stai lavorando, e se ti appassioni con il punto croce, guardati in giro e trova il sistema che funziona meglio per te.

Avvertenze

  • Non ferirti con l'ago.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.