Come Tagliare i Pomodori

I pomodori sono frutti meravigliosi che si camuffano da verdure e sono l’ingrediente base di infinite ricette. A volte è necessario affettarli e toglierne i semi. Non lo hai mai fatto prima d’ora? Non preoccuparti, esistono molti modi diversi per procedere e sarai un professionista in un battibaleno.

Tagliare i Pomodori Lasciando i Semi

  1. Togli lo stelo con le dita prima di tagliare il pomodoro. Puoi anche tagliarlo rimuovendo così anche la parte verde.
  2. Taglia il pomodoro per il senso della lunghezza.
  3. Appoggia la superficie tagliata sul tagliere e affetta nel senso della larghezza. Otterrai due o più fette in base alle dimensioni del pomodoro stesso. Tieni le varie fette unite con le mani mentre lavori.
    • Puoi anche decidere di non unire le varie fette fra loro. Dopo avere appoggiato il pomodoro sul tagliere e dopo averlo tagliato in fette, ruotalo di 90° e passa al prossimo step.
  4. Taglia le fette in direzione perpendicolare rispetto al primo taglio. Cerca di rispettare le stesse dimensioni in modo da ottenere dei cubetti uniformi.
  5. Completa la procedura rifinendo i cubetti. Se desideri dei pezzetti dalle dimensioni più piccole, continua a tagliare; in altre ricette è sufficiente un lavoro più grossolano.

Tagliare i Pomodori Togliendo i Semi

  1. Taglia la parte inferiore del pomodoro per poter creare una superficie piana e stabile di appoggio. Si tratta di un’ottima tecnica per i pomodori di varietà roma perché sono ricchi di semi.
  2. Affetta il pomodoro per il senso della lunghezza. Otterrai degli spicchi, metti il coltello all’interno di ogni spicchio ed elimina il nucleo dove sono presenti i semi. Dovresti praticare un’incisione curva per separare la polpa correttamente.
  3. Taglia tutta la polpa in modo che rimanga solo il nucleo dei semi che getterai. Questa procedura ti consente di limitare la quantità di umidità nella tua ricetta a base di pomodoro.
  4. Lascia le fette di polpa sul tagliere. Fai dei tagli orizzontali rispetto alla lunghezza delle fette rispettando la dimensione che viene richiesta dalla ricetta.
  5. Ruota le fette di 90° e taglia nell’altra direzione per creare dei cubetti.

Consigli

  • Compra la quantità giusta di pomodori che ti servono per la ricetta. Quelli di varietà roma di solito hanno meno succo e più polpa rispetto a quelli di tipo cuore di bue. A parità di volume, i pomodori roma pesano meno di quelli cuore di bue.
  • Se desideri rimuovere la buccia dei pomodori, incidila leggermente e poi sbollentali in acqua per circa un minuto. Una volta che si saranno raffreddati, rimuovere la buccia, risulterà molto semplice. Alcune ricette, come ad esempio quella della salsa di pomodoro, richiedono l'utilizzo di pomodori privi di buccia.
  • Quando tagli pomodori di grandi dimensioni, per avere più stabilità e precisione nel taglio, lavora le singole metà una alla volta.
  • Per il tabouli, il pico de gallo e per le salse cotte, è opportuno togliere i semi ai pomodori.
  • Se il coltello, che usi normalmente non è così affilato da incidere senza pressione la buccia del pomodoro, scegline uno con la lama seghettata.
  • Taglia un pomodoro cuore di bue a metà con un coltello seghettato. Questo tipo di lama è più indicata, perché non schiaccia il pomodoro; quello di varietà cuore di bue ha vari “compartimenti” interni separati e molta polpa.
  • Ci sono molte ricette che puoi preparare con i pomodori:
    • Il ketchup.
    • Una salsa densa di pomodoro per sostituire il fondo di cottura delle carni. È un’alternativa vegetariana alla salsa gravy.
    • Una zuppa di pomodori. Si tratta di un piatto da gourmet ma semplice da preparare.
    • Fai vedere alla nonna quali sono le tue qualità culinarie con una salsa di pomodori perfetta. Tutti vorranno sapere qual è il tuo ingrediente segreto.

Cose che ti Serviranno

  • Pomodori di varietà roma o cuore di bue
  • Coltello ben affilato o con lama seghettata
  • Tagliere
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.