Come Comporre Vasi Floreali

I giardinieri e gli appassionati di giardinaggio riescono a creare vere e proprie opere d'arte, scegliendo la pianta giusta o il fiore più adatto da mettere nei vasi. Grazie alla personale creatività, a un forte senso estetico oppure seguendo alcune preziose regole di design, riescono a creare composizioni di piante e vasi che si trasformano in perfette componenti d'arredo da collocare sia all'interno sia all'esterno della casa.

La Scelta delle Piante

  1. Scegli due piante floreali con boccioli simili tra loro, per dimensione e colore. Assicurati che i fiori siano uguali o molto simili nelle dimensioni.
  2. Scegli, ora, la pianta da collocare al centro. Puoi selezionarla tra le 150 specie di Coleus, piante annuali dal fogliame variopinto, oppure orientarti verso una delle varietà di geranio edera, alcune delle quali sfoggiano stupendi fiori dal doppio colore.
  3. Sistema i singoli vasetti delle piante in un vaso più grande che possa contenerli tutti. Colloca le due piante floreali ai lati mentre, al centro, quella verde. Quando avrai trovato la soluzione che ti piace, togli i vasi dal contenitore della composizione per iniziare la procedura di riempimento.

Riempimento dei Vasi

  1. Metti un po' di ghiaia sul fondo del vaso grande. Lo strato di ghiaia favorisce il drenaggio evitando che le radici delle piante marciscano.
  2. Prendi la pianta da collocare al centro e rimuovila dal suo vasetto, afferrando il fusto con una mano e picchiettando il fondo del vaso con l'altra. Questa operazione dovrebbe agevolare il distacco delle radici e del terreno dal vasetto in cui è contenuta la pianta.
  3. Ora, posiziona la tua pianta verde all'interno del vaso grande da composizione.
  4. Estrai anche le piante floreali dai loro vasi e collocale all'interno del vaso da composizione, ai lati della pianta verde.
  5. Riempi il vaso con il terriccio, versandolo con l'apposita palettina da giardinaggio. Una volta terminato, la superficie del terriccio all'interno del vaso deve risultare più bassa del bordo di qualche centimetro (massimo 5 cm).
  6. Innaffia abbondantemente le piante. Se il livello di terriccio si abbassa, aggiungine altro e bagna nuovamente le piante.
  7. Ora, non ti resta che posizionare il vaso in un punto della casa dove ci sia la luce necessaria alle piante.

Consigli

  • Aggiungi un fertilizzante leggero all'acqua ogni volta che innaffi le piante (basta un cucchiaino per circa 3,5 litri di acqua - verifica sulle indicazioni del fertilizzante). In alternativa, se vuoi usare una dose maggiore (un cucchiaio per 3,5 litri), devi aggiungerla ogni 7-10 innaffiate.
  • Per quanto riguarda la pacciamatura, ovvero quello strato che ricopre il terriccio per mantenerlo umido, puoi utilizzare vari composti. Generalmente, a questo scopo, viene impiegato un mix di torba, stallatico ben maturo e foglie secche o piccole pietre.

Avvertenze

  • Assicurati che i vasi abbiano un foro sul fondo per far scolare l'acqua in eccesso. Nel caso non l'avessero, puoi crearli direttamente tu prima di iniziare la composizione.

Cose che ti Serviranno

  • Vasi
  • 2 piante di fiori
  • 1 pianta verde da posizionare centralmente
  • Ghiaia fine
  • Terriccio per piante
  • Acqua
  • Pacciamatura (facoltativa)
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.