Come Fare Acconciature Carine per Tutti i Giorni

Molte di noi desiderano avere pettinature carine e uniche per andare al lavoro o a scuola. Questo articolo mostra diversi modi veloci e divertenti per acconciare i tuoi capelli.

Passaggi

  1. Decidi che cosa va meglio per i tuoi capelli. Uno stile che sia facile da acconciare in 10 o 15 minuti al mattino non sarà lo stesso per tutte. Per esempio, se hai capelli ricci e fitti, per lisciarli ogni giorno ti servirebbe molto più tempo di così. Applicare alcune leggere modifiche al tuo stile naturale di capelli è di sicuro il modo più veloce e più facile per acconciarli, e allo stesso tempo evitare di danneggiarli in maniera permanente. Questo articolo ti mostrerà diverse acconciature; il consiglio è di iniziare con quella che ti sembra più adatta ai tuoi capelli.

Coda di Cavallo

  1. Prova la coda di cavallo. Tutti i tipi di capelli, tranne quelli più corti, sono adatti per la coda di cavallo, e ci sono diversi modi per personalizzarla. Ecco alcune opzioni.
  2. Falla ordinata o scompigliata. Per un look liscio, con una mano tira su i capelli più o meno all’altezza dove desideri avere la coda di cavallo. Con l’altra mano, pettina delicatamente i capelli all’indietro verso l’altra mano, partendo dalla attaccatura dei capelli e portandoli indietro del tutto. Per un look più scompigliato, mettiti a testa in giù e arruffa i capelli, utilizzando un po’ di lacca leggera o un prodotto per dare volume alla radice. Lega i capelli senza lisciarli.
  3. Falla alta o bassa. Sistema la coda di cavallo in cima alla testa, all’altezza della nuca, oppure nel mezzo.
  4. Spostala da una parte. Prova a posizionare la coda di cavallo dietro all’orecchio, o fai uno spostamento più leggero posizionandola solo qualche centimetro più verso destra o verso sinistra. Qualsiasi cosa fai, assicurati che si veda che è intenzionale – non vorrai che le persone pensino che non sai fare la coda ai capelli.
  5. Lascia alcune ciocche libere. Se hai i capelli scalati, la frangia, o più semplicemente vuoi un look meno impostato, prendi alcune ciocche dall’alto o ai lati del viso e lasciale fuori dalla coda di cavallo. Puoi arricciare o lisciare queste ciocche, oppure semplicemente lasciarle così come sono.
  6. Aggiungi un’acconciatura voluminosa. Per un look alla moda in stile anni ’60, dai volume ai tuoi capelli prima di legari nella coda di cavallo. Pettinali all’indietro dove vuoi renderli più voluminosi, e spruzzali con la lacca. Puoi anche aggiungere una fascia o un bel frontino, sistemandolo a circa un centimetro di distanza dall’attaccatura dei tuoi capelli.
  7. Nascondi l’elastico. Se hai i capelli lunghi e qualche mollettina, puoi mascherare l’elastico utilizzato per legare la coda di cavallo. Prendi fuori dalla coda di cavallo una ciocca lunga, di media larghezza, posizionata più o meno al centro. Avvolgila attorno alla base della coda, sopra l’elastico, e fermala con una mollettina quando avrai fatto un giro completo. Avvolgila di nuovo, in base a quanto è lunga, e fermala sempre con una molletta nella parte inferiore della coda.
  8. Fai una mezza coda di cavallo. Afferra i capelli in cima alla testa, lasciando sciolti quelli sotto. Legali con un elastico o una barretta per capelli. In questo modo i capelli saranno tirati indietro mantenendo allo stesso tempo un look lungo e morbido.
  9. Fai i codini. Invece di fare una coda di cavallo, fanne due: sono i codini. Fai attenzione, però – mentre la coda di cavallo è qualcosa che si adatta a una donna di qualsiasi età, i codini sono tipicamente considerati una cosa da ragazzine, oppure da utilizzare in occasione di un travestimento in costume.

Chignon e Capelli Raccolti

  1. Raccogli i capelli. Non devi aspettare le occasioni speciali per raccogliere i capelli. Ecco alcuni modi per portare questo look tutti i giorni.
  2. Utilizza elastici o mollettine. Dopo aver legato i capelli in una coda di cavallo, dopo averli arrotolati e avvolti intorno alla base, puoi fissare il tuo chignon con un altro elastico (o due) che non sia di plastica, oppure con qualche mollettina. Con le mollettine puoi avere un po’ più di controllo, mentre gli elastici fanno sembrare più stretta la base dello chignon. Scegli il modo che ti sembra più adeguato.
  3. Fai lo chignon liscio o scompigliato. Uno chignon molto liscio e impostato viene solitamente indicato con il nome di “chignon da danza classica”, perché è il favorito dei ballerini di danza classica. Per fare questo, pettina i capelli scrupolosamente, arrotolali ben stretti e utilizza la lacca. Puoi anche scegliere un look più scompigliato, arrotolando e fermando i capelli un po’ a caso. Uno chignon scompigliato sta meglio se i tuoi capelli sono ricci o mossi.
  4. Fallo in alto o in basso. come per la coda di cavallo, puoi portare lo chignon nella parte alta della testa, all’alteza della nuca, o in qualsiasi punto intermedio.
  5. Spostalo da una parte. Se decidi di fare uno chignon laterale, tienilo basso e posizionalo proprio dietro all’orecchio – uno chignon laterale alto risulterà sgraziato se visto di profilo.
  6. Lascia furoi alcune ciocche. Se hai i capelli scalati, la frangia o semplicemente vuoi un look meno impostato, prendi alcune ciocche dall’alto o ai lati del viso e lasciale fuori dallo chignon. Puoi arricciare o lisciare queste ciocche, oppure semplicemente lasciarle così come sono.

Trecce

  1. Intreccia i tuoi capelli. C’è una varietà di modi per intrecciare i capelli. Una volta che li hai imparati, potrai incorporarli nelle tue acconciature, grandi o piccole. Ecco alcune idee molto semplici.
  2. Fai una treccia semplice. Quando devi imparare come fare la treccia per la prima volta, inizia con una base sicura come la coda di cavallo, la mezza coda o i codini. Separa tre ciocche, e intrecciale di conseguenza. Lega la treccia con un elastico non di plastica. Una volta che avrai imparato bene la tecnica, prova ad iniziare con i capelli sciolti per un look più scompigliato e meno impostato.
    • Fai tante treccine piccole con le ciocche anteriori, direttamente sul viso. Posizionale avanti e indietro rispetto a dove di solito porti la riga, per esempio, sposta la prima treccia per farla ricadere sulla destra, la seconda a sinistra, eccetera. Poi tira indietro i capelli in una coda bassa o in uno chignon.
  3. Intreccia i tuoi capelli alla francese. Una treccia alla francese prende spunto dalle tecniche della treccia semplice, e include anche i capelli più vicini al cuoio capelluto.
    • Prova un’unica treccia alla francese, oppure dividi i capelli in due trecce alla francese.
    • In alternativa, puoi dividere i tuoi capelli in due ciocche, intrecciarli alla francese finché non raggiungi la nuca, e legare insieme le due parti in una coda di cavallo lenta.
  4. Impara come si intrecciano i capelli a spina di pesce. Una treccia a spina di pesce sembra difficile, ma è facile da fare una volta che una volta che ci hai preso la mano. Inizia con una base semplice, come una coda di cavallo, per un look più ordinato; per un tocco più scompigliato, inizia con i capelli sciolti all’altezza della nuca. Una treccia a spina di pesce intrecciata da un lato e portata sulla spalla è un look molto alla moda.

Portare i Capelli Sciolti

  1. Sciogli i capelli. I capelli sciolti sono uno stile classico, ed è anche un modo per prevenire tanti danni che derivano dal tenere l’elastico per tutto il giorno, tutti i giorni. Ecco alcuni modi per iniziare.
  2. Liscia i capelli. Per lisciare i capelli, puoi asciugarli con un asciugacapelli ed una spazzola tonda, oppure fare la piastra ai capelli asciutti. Alcune persone con i capelli molto crespi prima li tirano durante l’asciugatura, e poi li ritoccano con la piastra. In ogni modo, assicurati di utilizzare un prodotto che protegga i capelli dal calore.
  3. Porta i capelli ricci. Utilizza una piastra arriccia capelli, un ferro arriccia capelli o piastra per fare i capelli mossi. Di nuovo, utilizza un prodotto che protegga i capelli dal calore.
    • Per arricciare i capelli senza l’uso del calore, inizia con i capelli umidi o bagnati alla sera. Arriccia le ciocche in piccoli chignon, e sistemali con il gel, mousse o lacca. Sciogli i capelli asciutti al mattino e scompigliali dolcemente. Non spazzolarli.
  4. Fai i capelli ondulati. Per fare i tuoi capelli ondulati, asciugali con un phon che abbia il diffusore, muovendolo in piccoli cerchi vicino all’attaccatura dei capelli.
    • Per ottenere i capelli mossi senza l’uso del calore, intreccia i capelli umidi in trecce semplici o alla francese durante la notte. Sciogli i capelli asciutti al mattino, e scompigliali dolcemente. Non spazzolarli.

Accessori

  1. Aggiungi degli accessori. Uno o due accessori scelti con cura possono davvero far risaltare la tua acconciatura. Un accessorio – due, al massimo – sarà sufficiente.
  2. Usa i fiocchi. Se leghi i capelli in una coda di cavallo o in uno chignon, aggiungi un fiocco all’acconciatura. Puoi legare il fiocco ad un qualsiasi elastico, che verrà comunque nascosto, oppure usare il fiocco da solo.
  3. Indossa una fascia per capelli. Le fasce possono essere elaborate o semplici, e indossate con i capelli sciolti o legati. Fai dei tentativi e scopri se ti piace di più la fascia vicino all’attaccatura dei capelli oppure portata più indietro sulla testa.
  4. Usa dei fermacapelli, dei piccoli pettini o delle mollette. Questi possono essere utilizzati per legare i capelli, o semplicemente come decorazione. Assicurati che i colori e lo stile non stoni con i tuoi vestiti o il colore dei capelli.

Consigli

  • Non sempre è necessario lisciare o arricciare i capelli. Sei bella così come sei, e nella maggior parte delle acconciature, la consistenza dei capelli non è poi così importante.
  • Lega i tuoi capelli in tante piccole treccine e lasciali così per tutta la notte.
  • Se hai una frangia che non ti piace e sta ancora crescendo, puntala all’indietro con le mollette oppure indossa una fascia.
  • I capelli sani sono sempre più semplici da acconciare. Utilizza shampoo e balsamo quando necessario (di solito un giorno sì e uno no) e taglia spesso le doppie punte.
  • Utilizzare il calore sui capelli, così come prodotti che contengono alcol (gel, mousse, lacca) può danneggiare i capelli a lungo termine. Cerca di non fare queste cose ogni singolo giorno.
  • Divertiti e sperimenta! Gioca con i tuoi capelli e potresti trovare un’acconciatura che è originale e ti sta benissimo.
  • Prova un ciuffo a banana in stile anni ’50, se hai la frangia puntala all’indietro e gonfiala un po’, oppure potresti separare i capelli e intrecciarli e fare un ciuffo a banana con le mollette.
  • Per un look ondulato, dopo la doccia lega i capelli in trecce e lasciali così per tutta la notte, scioglili la mattino e non spazzolarli.
  • Ricorda la frangia. Falla liscia o riccia, oppure tirala indietro e fermala con una molletta.
  • Sistema dei fiocchetti nei capelli per renderli più vistosi.
  • Spazzola sempre i capelli da asciutti, non da bagnati, altrimenti li danneggerai.

Avvertenze

  • Quando fai i capelli lisci o ricci utilizzando la piastra, fai attenzione se sei vicino all’acqua o a dispositivi infiammabili.
  • Lisciare i capelli e farli ricci crea doppie punte, capelli crespi e li rende ribelli, ti può sembrare la cosa giusta mentre la stai facendo ma a lungo andare danneggia il capello.
  • Quando usi del calore sui capelli, per esempio quando usi la piastra o l’asciugacapelli, utilizza il siero o lo spray per proteggerli dal calore per evitare di danneggiare i capelli.

Cose che ti Serviranno

  • Fasce, mollette, elastici non di plastica, eccetera.
  • Spazzola o pettine, in base alla consistenza dei capelli e dall’acconciatura che desideri .
  • Asciugacapelli, piastra, ferro arricciacapelli o piastra per fare i capelli mossi (se lo desideri).
  • Specchietto portatile, oltre allo specchio da muro (per vedere i capelli davanti e dietro).
  • Mousse, gel, prodotti per proteggere dal calore, volumizzante per le radici o altri prodotti per capelli.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.