Come Rimuovere i Graffi dallo Schermo di un Telefono

Oggigiorno possedere uno smartphone dotato di touchscreen è diventata un'abitudine del tutto normale, come è del tutto normale che con il tempo lo schermo si possa graffiare. In base alla profondità e alla posizione dei graffi, il problema può essere rappresentato da un semplice fattore antiestetico fino ad arrivare a un vero e proprio malfunzionamento del dispositivo. Mentre, normalmente, i danni più profondi richiedono la sostituzione dell'intero schermo, i graffi più superficiali possono essere eliminati con rimedi casalinghi.

Usare il Dentifricio (Schermi in Plastica)

  1. Procurati del dentifricio. Tutti dovremmo avere in casa un tubetto di dentifricio per la normale routine di igiene personale quotidiana. I dentifrici in commercio sono studiati per essere abrasivi, quindi, esattamente come riescono a mantenere puliti i nostri denti, possono anche eliminare i graffi presenti su una superficie in plastica. Proprio perché il dentifricio è un prodotto che è già presente in tutte le nostre case, questo metodo è altamente consigliato visto che non richiede alcun acquisto di materiale aggiuntivo. È importante però che il dentifricio sia in pasta e non in gel. Per poter eliminare i graffi presenti sul dispositivo, il dentifricio deve essere abrasivo. Controlla la confezione se non sei sicuro delle caratteristiche del tuo dentifricio.
    • Una miscela a base di bicarbonato ha la stessa capacità abrasiva del dentifricio. Se preferisci usare il bicarbonato, devi miscelarlo all'acqua per ottenere una pasta e utilizzarla nello stesso modo in cui useresti il dentifricio.
  2. Distribuisci il dentifricio usando un applicatore. Dato che si tratta di un rimedio casalingo, non ci sono regole generali in merito alla scelta dell'applicatore. Un panno morbido, la carta assorbente, un cotton fioc o lo spazzolino sono tutti strumenti adatti al nostro scopo. In questo passaggio dovresti usare una quantità di dentifricio pari all'incirca al volume di un pisello. Una quantità superiore rischierebbe solamente di sporcare il tuo smartphone di dentifricio.
  3. Applica il dentifricio sul graffio. Dopo aver applicato il dentifricio sullo schermo, strofinalo sulla superficie con movimenti delicati e circolari. Continua il trattamento finché il graffio non sarà più visibile o appena percepibile. Dato che il dentifricio è un materiale abrasivo, non sarà necessario applicare una pressione eccessiva. Continua a strofinare delicatamente finché non inizi a notare dei progressi. Anche se il danno fosse troppo profondo per essere eliminato completamente, la capacità abrasiva del dentifricio dovrebbe ridurlo sensibilmente.
    • Se il problema dovesse essere troppo serio, il dentifricio non sarà sufficiente per eliminarlo. Comunque, anche in questo caso, dovrebbe essere in grado di ridurre l'impatto visivo della maggior parte dei graffi.
  4. Pulisci il telefono. Dopo aver ridotto le dimensioni del graffio a un livello che consideri accettabile, dovrai semplicemente rimuovere i residui di dentifricio. Per farlo, usa un panno morbido leggermente umido per eliminare la maggior parte del dentifricio rimasto. A questo punto dovresti usare un panno per la pulizia degli occhiali (o in microfibra) per rimuovere qualsiasi residuo di sporco o grasso presente sullo schermo. Al termine il tuo telefono sarà tornato come nuovo o, quanto meno, avrà un aspetto migliore rispetto alla situazione di partenza.

Usare un Prodotto Lucidante per il Vetro (Schermi in Vetro)

  1. Acquista un prodotto lucidante a base di ossido di cerio. Se il tuo dispositivo è dotato di schermo in vetro (anziché in plastica), per rimuoverne i graffi, avrai la necessità di utilizzare una soluzione pulente molto più potente rispetto al dentifricio o al bicarbonato. In questo caso, è consigliato l'utilizzo di un prodotto per la lucidatura a base di ossido di cerio. Questo tipo di prodotto può essere acquistato sia sotto forma di polvere solubile sia come miscela già pronta. Anche se quest'ultima opzione è la più conveniente, otterrai un risultato migliore acquistando un prodotto in polvere.
    • 100 grammi di polvere di ossido di cerio dovrebbero essere più che sufficienti per pulire lo schermo del tuo telefono. Tuttavia, se vuoi essere pronto a risolvere un possibile problema futuro, puoi valutare di acquistare una quantità superiore di prodotto.
  2. Miscela la polvere per ottenere una pasta. Se hai acquistato l'ossido di cerio in polvere, prima di poterlo utilizzare, dovrai crea una miscela adatta. Fortunatamente si tratta di un passaggio molto semplice, che molto probabilmente ti farà anche risparmiare qualche soldo. Versa un po' di prodotto (circa 50-100 grammi) in un piccolo contenitore. Aggiungi lentamente dell'acqua, fino a ottenere una soluzione dalla consistenza cremosa. Mescola con continuità mentre aggiungi l'acqua, in modo da ottenere una miscela dalle proporzioni corrette.
    • Nella preparazione di questa soluzione abrasiva, non è necessario essere precisi nel misurare i componenti, assicurati soltanto di creare una miscela sufficientemente liquida per essere assorbita dallo strumento che userai per applicarla.
    • Ovviamente, avendo acquistato un prodotto già pronto per l'uso, dovrai saltare completamente questo passaggio.
  3. Proteggi qualsiasi punto delicato del dispositivo con del nastro adesivo. L'ossido di cerio potrebbe danneggiare il dispositivo nel caso dovesse insinuarsi all'interno dei vari connettori e fessure, ad esempio nel microfono, nel diffusore acustico, nel jack per l'auricolare o nel connettore per il caricabatterie. Inoltre potrebbe riuscire a danneggiare la lente della fotocamera del dispositivo. Per questo motivo, la prima cosa da fare è proteggere tutte le parti sensibili del telefono che non devono entrare in contatto con la soluzione abrasiva utilizzando del nastro adesivo. Ricopri tutte le parti del dispositivo che pensi possano danneggiarsi se dovessero entrare in contatto con l'ossido di cerio.
    • Proteggere il tuo dispositivo con il nastro adesivo potrebbe sembrare un passaggio eccessivo, ma è molto importante che tu segua queste istruzioni prima di procedere oltre. In caso contrario, il dispositivo potrebbe danneggiarsi molto seriamente.
  4. Applica la soluzione abrasiva sull'area da trattare. Immergi un panno morbido, adatto a questo tipo di impiego, nella soluzione di ossido di cerio, quindi usalo per strofinare con decisione l'area da trattare seguendo movimenti circolari. Controlla regolarmente come si evolve la situazione mentre tratti l'area con la soluzione abrasiva. Per ottenere la massima efficacia dalla soluzione di ossido di cerio, ogni 30 secondi circa, pulisci lo schermo del telefono utilizzando il lato pulito del panno per poi ripetere il trattamento come indicato.
    • Quando utilizzi un prodotto lucidante abrasivo, devi applicarlo esercitando una pressione maggiore rispetto a quando usi un semplice prodotto per la pulizia. Tuttavia, cerca di non esagerare con la forza, non c'è infatti niente di peggio che aggravare il problema già presente mentre stai cercando di risolverlo.
  5. Procedi alla pulizia del dispositivo. Dopo aver terminato di trattare lo schermo del tuo smartphone con la soluzione abrasiva, è arrivato il momento di lucidarlo utilizzando un panno apposito (ad esempio quello che si usa per pulire gli occhiali o un panno morbido in microfibra). Questo accorgimento eliminerà qualsiasi residuo del trattamento a base di ossido di cerio. Prima di procedere alla lucidatura e alla pulizia finale del telefono, rimuovi tutte le protezioni create con il nastro adesivo. Questo passaggio di lucidatura non dovrebbe richiedere più di un minuto o due, ciononostante rimarrai sorpreso dall'aspetto finale assunto dal tuo dispositivo.
    • Lo schermo del tuo smartphone andrebbe pulito regolarmente. Ripetere l'operazione due volte al giorno potrebbe sembrarti eccessivo, ma ricorda che quei pochi secondi ti assicureranno uno schermo sempre lucente e in perfetto stato.

Prevenire la Formazione di Graffi

  1. Acquista una pellicola protettiva. I telefoni cellulari non sono mai stati così fragili e con la tendenza a graffiarsi come lo sono oggigiorno. Questo tipo di pellicole protettive sono molto diffuse e, se ti preoccupa il fatto di poter danneggiare il tuo amato dispositivo, dovresti valutarne seriamente l'acquisto. Questi strumenti, normalmente, non sono molto costosi e in ogni caso sono molto più economici che dover sostituire lo schermo o l'intero telefono in caso di un danno molto grave. Le pellicole protettive di alta qualità sono praticamente indistruttibili, mentre quelle più economiche potrebbero non riuscire a proteggere completamente il dispositivo.
    • Se devi scegliere tra una pellicola protettiva in plastica o in vetro temperato, è meglio investire in quest'ultima. Gli schermi protettivi in vetro offrono una durata, una visibilità e un comfort di utilizzo maggiore.
  2. Pulisci lo schermo con regolarità. Lasciando che si accumulino polvere, sporco e detriti, sarà molto più probabile che, con il normale utilizzo, lo schermo si possa graffiare. Pulendolo con un panno in microfibra o in seta due volte al giorno ne garantirai la massima efficienza. Mantenere lo schermo del tuo smartphone sempre pulito è utile soprattutto nel caso di un dispositivo touchscreen, dato che l'accumularsi di sebo e impronte potrebbe diminuire l'efficienza del sistema di rilevamento tattile e la nitidezza delle immagini.
    • Per la pulizia dello schermo del telefono, puoi anche utilizzare un panno in tessuto, un pezzo di una vecchia maglietta che non usi più o uno strofinaccio da cucina pulito. In ogni caso, la scelta ideale dovrebbe ricadere su un panno liscio e morbido in microfibra o seta, ideali per questo scopo.
  3. Riponi il tuo telefono in un luogo sicuro. Nella maggior parte dei casi, il tuo dispositivo si graffia o si danneggia mentre ti muovi. È importante valutare che cosa causa la maggior parte dei danni di questo tipo. Riponi il tuo dispositivo in una tasca diversa da quella in cui sei solito tenere le monete, le chiavi di casa e della macchina. Se possibile, conserva il telefono in una tasca dotata di chiusura lampo per evitare che possa cadere accidentalmente.
    • Non tenere il telefono nella tasca posteriore dei pantaloni. Il rischio che si possa rompere sedendotici sopra è molto elevato a causa della pressione esercitata dal tuo corpo.

Consigli

  • Dovresti essere in grado di capire se lo schermo del tuo smartphone è rivestito in plastica o in vetro basandoti sulle differenze al tatto, tuttavia esegui una ricerca online usando il modello del tuo dispositivo (o usa il manuale di istruzioni) per scoprire quale prodotto è più indicato per la pulizia.
  • Ritrovarsi con uno schermo dello smartphone pieno di graffi, sfortunatamente, è un problema molto comune, ed è per questo che esistono moltissimi servizi professionali in grado di risolvere il problema. Se la tua situazione è grave o non hai il tempo di risolvere il problema da solo, puoi eseguire una ricerca online relativa al servizio di riparazione più vicino a te. Sappi, però, che alcuni di questi servizi sono molto costosi, quindi è sempre meglio provare prima a risolvere il problema da soli.
  • Oggigiorno sul mercato esistono nuovi modelli di smartphone denominati "self-healing", rivestiti con un tipo di plastica in grado di eliminare da sola i graffi più leggeri. Se sai di non riuscire a evitare di graffiare il tuo smartphone, ma desideri averlo in condizioni ottimali, la prossima volta che vuoi cambiare dispositivo, valuta l'acquisto di un modello che abbia questa caratteristica.

Avvertenze

  • Scegliendo di usare un prodotto molto abrasivo per la pulizia dello schermo, potresti rischiare di rimuoverne lo strato protettivo. Si tratta di uno strumento (come il rivestimento oleorepellente) studiato per ridurre la frizione e aumentare il comfort quando si utilizza il dispositivo. Tieni sempre in mente questo concetto e valuta bene i pro e i contro dell'utilizzo di un prodotto altamente abrasivo per la pulizia dello schermo del tuo smartphone.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.