Come Vincere una Battaglia per la Custodia dei Figli

Le battaglie per la custodia dei figli sono frustranti e difficili da gestire. Ecco alcuni passi che ti aiuteranno a vincere un caso per la custodia dei tuoi figli.

Passaggi

  1. Prendi il primo passo. Se la madre di tuo figlio ti cita in giudizio, allora avrai un problema. Quando è il padre a citare la madre del bambino in tribunale, dimostra al tribunale di tenere al bambino e di voler prendere l'iniziativa per continuare a far parte della sua vita.
  2. Paga gli alimenti per i tuoi figli. Anche se non ti è stato imposto di pagarli da un tribunale, fallo comunque. Manda del denaro ogni mese e non usare i contanti. Firma un assegno, un vaglia, ecc.
  3. Evita di litigare con l'altro genitore. Questo rende solo le cose peggiori per entrambi e rischiereste di turbare il bambino inutilmente.
  4. Chiama le autorità. Se, in qualsiasi momento, l'altro genitore si mette a discutere con te, esci di casa e chiama la polizia o i carabinieri. Non rispondere alle provocazioni perché il fatto potrebbe finire in un verbale della polizia, e essere usato contro di te in sede di giudizio.
  5. Passa del tempo di qualità con i bambini quanto ti è possibile. Spendete del tempo a praticare quelle attività che loro adorano fare con te, e fatti fare delle foto con loro, in modo da poterle presentare in tribunale se ce ne fosse bisogno. Amano nuotare, pitturarsi il viso o passeggiare nei boschi? Perfetto! Fai questo e molto altro ancora insieme a loro e assicurati di avere le foto che dimostrino che vi eravate divertiti insieme. Non hai tempo per portarli in un posto speciale? Nessun problema — qualsiasi cosa tu faccia con loro trasformala in un gioco, dall'andare a fare dello shopping a rastrellare le foglie. Rendilo divertente per i bambini e fai delle fotografie o dei video che provino che loro sono felici quando stanno con te.
  6. Assicurati di recarti agli incontri tra genitori e insegnanti, le visite mediche e le attività extrascolastiche e cerca di ricordare i nomi dei loro insegnanti, medici, amici, allenatori e babysitter.
  7. Prendi degli appunti. Questo è molto importante. Segnati tutte le volte che vedi tuo figlio e anche quando non ti lasciano vederlo. Questo ti aiuterà anche a lungo termine. Non dire all'altro genitore che stai prendendo nota degli orari e delle date delle visite.
  8. Vai a trovare tuo figlio. Assicurati di fargli visita nei giorni prestabiliti. Se non puoi andarci per qualche ragione, assicurati di chiamare l'altro genitore per informarlo. Saltare una visita programmata ti metterà in cattiva luce. Cerca di evitarlo.
  9. Vestiti bene. Assicurati di essere vestito bene e mettiti una camicia decente, ecc. Non vestirti come uno straccione indossando dei jeans strappati o una maglietta da due soldi.
  10. Assicurati di essere sempre puntuale per le udienze in tribunale. Se non ti presenti, il giudice potrebbe richiedere un mandato d'arresto.
  11. Sii te stesso, ma chiedi che i tuoi diritti vengano rispettati.

Consigli

  • Sii paziente. Una battaglia per la custodia richiede tempo. A volte possono durare anni e anni prima di arrivare a una sentenza.
  • Dai retta al tuo avvocato. Il tuo avvocato sa cosa sta facendo. È lui l'esperto, non tu.
  • Paga il tuo avvocato. Se non lo fai potrebbe ritirarsi dal caso.

Avvertenze

  • Se rivolgi delle minacce a qualcuno, potresti andare incontro a seri guai legali.
  • Non discutere con il giudice. Lui avrà l'ultima parola. Tu avrai a disposizione del tempo per esporre i fatti dal tuo punto di vista, ma ricorda che qualsiasi decisione prenderà il giudice, la dovrai accettare.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.