Come Creare una GIF Animata con GIMP

Su Internet si può trovare qualunque tipo d’immagine GIF animata. Utilizzate come pulsanti, collegamenti, icone, sfondi, divisori e banner pubblicitari, queste immagini accattivanti possono servire a qualunque scopo, da un ottimo strumento per l'espressione personale a un fastidio persistente. In quest’articolo vedremo alcune nozioni di base per costruire da zero le tue immagini *.gif animate utilizzando GIMP.

Passaggi

  1. Esegui GIMP e crea una nuova immagine utilizzando File-> Nuovo.
    • Le dimensioni che devi selezionare dipendono in gran parte da quello che vuoi ottenere. I banner pubblicitari vanno generalmente dai 60 ai120 pixel di altezza e dai 400 agli 800 pixel di larghezza. I diversi siti per lo scambio dei banner specificheranno i requisiti necessari. Per i pulsanti, l'altezza è generalmente inferiore ai 40 pixel e la larghezza non supera i 300. Separatori, elementi distintivi, widget e gadget non hanno alcuna restrizione, tranne la questione dello spazio occupato su disco e quanta larghezza di banda vuoi usare.
    • Per questa esercitazione devi selezionare 200 pixel di larghezza e 20 di altezza, poi scegli OK. GIMP ti darà un bel rettangolino bianco.
  2. Assicurati che la casella degli strumenti sia visibile e che lo strumento Livelli sia disponibile. Ogni strato che stiamo per creare sarà un fotogramma dell'animazione.
  3. Utilizza lo strumento Secchiello per riempire il livello di sfondo con il nero.
  4. Vai su Filtri-> Render-> Motivi-> Griglia, sblocca i valori orizzontali e verticali cliccando sul simbolo della catena che appare nel mezzo e immetti 3 di Ampiezza Orizzontale, 4 di Ampiezza Verticale, 0 di Intersezione, 22 di Spaziatura Orizzontale, 18 di Spaziatura Verticale, 2 di Intersezione Spaziatura, 1 di Offset Orizzontale, 0 di Offset Verticale e 6 di Intersezione di Offset. Seleziona un colore rosso scuro per le linee di griglia orizzontali e verticali, poi fai clic su OK.
  5. Utilizza lo strumento Livelli -> tasto destro del mouse su Livello di Sfondo -> Duplica Livello. Ora fai clic destro sul livello denominato Duplica Sfondo, scegli Proprietà Livello e rinominalo in qualcosa di semplice come “Fotogramma 1”.
  6. Utilizza lo stesso metodo per duplicare il fotogramma, fino ad averne sedici più quello di sfondo.
  7. Questo è un buon punto per salvare il lavoro svolto fino ad ora. Alcune animazioni si prestano a diverse varianti e salvare il framework ti farà risparmiare un sacco di tempo quando vorrai apportare delle variazioni. Utilizza il formato XCF proprietario di GIMP, nominando questo file "Barra_Accesa_Base.xcf", ad esempio.
  8. Nascondi tutti i fotogrammi, cliccando sull'icona a forma di occhio lì accanto.
  9. Seleziona Fotogramma 1 -> Mostra Fotogramma 1 e riempi la casella a sinistra della griglia con un rosso brillante.
  10. Nascondi Fotogramma 1 -> Mostra Fotogramma 2, seleziona Frame 2 e riempi la casella successiva della griglia con lo stesso colore.
  11. Continua così per tutti i fotogrammi, tornando indietro verso sinistra quando raggiungi la casella più a destra della griglia.
  12. Salva tutto quanto creato fin qui come backup, nel caso in cui desiderassi apportare piccole modifiche: "Barra_Accesa_Backup.xcf"
  13. Elimina lo strato di Sfondo (Background). Quest’ultima modifica ti consente di correggere gli errori ed estendere l'animazione se scegli di duplicare lo sfondo, anche se alla fine, solitamente, per l'animazione non è necessario.
  14. Seleziona File -> Salva con Nome -> "Barra_Accesa.gif" e fai clic su Salva. GIMP ti chiederà se vuoi unire i livelli visualizzati oppure salvare come animazione. Seleziona "Salva come Animazione" e fai clic su "Esporta". Nota: nella nuova versione di GIMP, non è possibile utilizzare il comando "Salva come" per il formato GIF, ma in alternativa è possibile utilizzare il menu di esportazione.
  15. La finestra successiva offre uno spazio per salvare un commento di estensione *.gif all'interno del file e per inserire il ritardo standard tra i fotogrammi. A numero superiore corrisponde animazione più lenta. Nota: nella nuova versione di GIMP, l’opzione Commenti e Cornici è disponibile nella stessa finestra di dialogo Esportazione.
  16. Infine, fai clic su Salva. Hai appena creato la tua nuova gif animata!

Consigli

  • Ricorda che le immagini di tipo gif hanno solo 256 colori disponibili, trasparenza inclusa, così non conviene inserire troppa ombreggiatura, perché scomparirebbe durante l'esportazione finale.
  • L’aggiunta di una variazione di luminosità persistente dietro la luce brillante rende questa immagine più piacevole.
  • Combinando la funzionalità dell’animazione con quella della trasparenza del formato GIF puoi creare alcuni effetti molto belli.
  • Per trasmettere un messaggio in modo ottimale, qualcosa di carino o divertente è spesso più efficace di blocchi lampeggianti grandi e rozzi.

Avvertenze

  • Le immagini o i messaggi molto lampeggianti possono causare mal di testa, nausea e cattiva valutazione da parte dei tuoi colleghi.

Cose che ti Serviranno

  • GIMP è un software libero e open source per la creazione e la modifica di grafica. Gira sulla maggior parte dei personal computer con qualunque sistema operativo, tra cui Windows, Linux e Mac.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.