Come Aggiungere una Tettoia ad un Capanno

Quando nel tuo capanno non entra più niente, diventa essenziale costruire una tettoia al suo lato. Ecco come!

Pianifica il Progetto

  1. Informati sulle norme edilizie: chiedi al Comune per saperne di più sui requisiti e sui permessi necessari.
  2. Stendi un piano:
    • Determina le dimensioni della tettoia.
    • Decidi da che lato del capanno la aggiungerai e come e stabilisci se il tetto della tettoia interfaccerà quello del capanno.
    • Scegli i materiali: puoi usare delle lamiere considerato che si tratta di un piccolo ampliamento.
    • Pianifica l'angolazione del tetto: dovrà permettere uno scorrimento ideale della pioggia e della neve.
  3. Il legname è ideale per costruire la struttura.
    • Tra le altre opzioni, il tetto ad assi, quello in fibrocemento, ecc.
    • I materiali vanno scelti in base al clima del posto in cui vivi; inoltre, dovranno essere in linea con quelli della struttura esistente.
    • Usa del compensato CDX sul muro adiacente alla struttura principale per prevenire l'umidità.
  4. Calcola la quantità e il prezzo dei materiali e comprali:
    • Il pino giallo del sud 4X4 trattato a pressione supporterà un tetto incorniciato con assi 2X4 di un'ampiezza di circa 5 metri.
    • Per un tetto più grande e pesante, il legname 6X6 e le colonne di acciaio sono più adatti.
    • Travi per rinforzare la struttura di supporto del tetto, sulla quale poggerà il peso del tornio, del tavolato e degli operai che lavoreranno per l'installazione.
      • Una classica ampiezza inferiore ai 3 metri può essere incorniciata con del pino giallo del sud se le travi hanno una buona struttura.
      • Il pino lodgepole, l'abete e le altre specie di pino morbido sono troppo nodosi e non sufficientemente forti per il tetto.
      • Per un'ampiezza superiore ai 3 metri, una struttura 2X6 andrà bene.
    • Scegli dei raccordi resistenti per le travi.
      • Le assicelle posizionate tra le travi dovrebbero essere di pino giallo del sud o di un legno simile.
      • Le assicelle 1X4 supportano un carico normale se le travi sono situate a circa 61 cm, o meno, dal centro.
      • Il legno 2X4 è più facile da fissare (rimbalza meno quando si inchioda) e non è molto più caro di quello 1X4.
    • I chiodi o le viti permettono di assicurare la struttura.
      • I chiodi dovrebbero essere abbastanza grandi da penetrare sia la nuova sezione che quella di supporto in maniera sufficientemente profonda da agganciare i due pezzi.
      • Le viti possono essere utilizzate per assicurare materiali diversi tra loro, come il metallo e il legno o due sezioni differenti di legno.

Sistema i Pilastri

  1. Determina l'area e marcala. Rimuovi le foglie e tutti gli altri elementi che potrebbero infastidirti durante la costruzione ed eleva il suolo se necessario, altrimenti non dovrai compattarlo.
  2. Scava il terreno per i pilastri.
    • Misura la distanza tra il muro di appoggio della tettoia e la sua estremità finale.
    • Usa un metro o fai un calcolo ad occhio.
  3. Inserisci il pilastro nell'angolo di inizio servendoti di un martello da fabbro.
    • Traccia una linea tra le due estremità per allineare la posizione dei pilastri intermedi. Usa un filo da muratore.
    • Scava il terreno per inserire i pilastri intermedi.
  4. Usa una livella per segnare l'elevazione su ogni pilastro.
    • Questa linea determinerà l'altezza delle travi.
  5. Crea una scanalatura sui pilastri affinché le travi possano essere sistemate.
    • L'incavo dovrà avere una profondità di circa 4 cm.
    • Usa una sega circolare per l'incavo.
    • Impostala alla profondità massima.
    • Ripeti lo stesso passaggio con gli altri pilastri.
    • Se vuoi, puoi inchiodare direttamente, ma così il peso sarà distribuito solo sulle viti.
  6. Inchioda.
    • Assicurati che l'inchiodatrice fissi tutto in maniera efficace.
    • Gli spazi tra i pilastri dovranno restare uguali.
  7. Misura il muro esterno e riempi i fori intorno ai pilastri affinché si mantengano stabili.
    • Altrimenti, spala del fango nei buchi per stabilizzarli.
  8. Aggiungi gli arcarecci ed inchioda tutto solidamente durante l'installazione, per non lasciarti sfuggire una connessione critica prima di passare alla prossima parte del progetto.

Costruisci i Supporti del Tetto

  1. Le travi vanno fissate alla parete dell'edificio esistente.
    • Usa una chiodatrice per legno.
    • In ogni caso, qualsiasi metodo tu scelga per fissare il nuovo membro, assicurati di farlo bene. Questo è un passaggio critico perché determinerà la resistenza della struttura e una buona parte della riuscita dell'installazione.
  2. Stabilisci lo spazio tra le travi.
    • Inizia da un'estremità; misura l'ampiezza determinata durante il design della costruzione e segna ogni spazio.
    • Marcare l'angolo della trave e non il centro renderà il segno più visibile durante la fase di posizionamento.
  3. Determina l'altezza del tetto misurando dal punto più elevato della trave superiore a quello più basso della trave inferiore.
    • Usa una squadra da carpentiere per misurare la parte superiore della trave.
    • Segna l'angolo.
  4. Taglia la trave in base all'angolo.
    • Fai una prova mettendo la trave nella posizione indicata dalla squadra. Se non si adatta alla struttura, modificalo.
    • Stabilito l'angolo migliore, taglia tutte le travi in base a questa misura.
    • Non tagliare l'estremità inferiore della trave. Questo potrà essere fatto dopo l'installazione, sempre che sia necessario.
  5. Inchioda le travi.
    • Usa una matita per segnare la posizione affinché sia tutto collocato all'angolo giusto.
    • Posiziona la trave a circa 6 mm davanti alla chiodatrice.
    • Posiziona il chiodo a circa 12.7 mm dal punto di connessione ed inchiodalo nella trave per approssimativamente 6 mm.
    • Sistema il chiodo ad un angolo di circa 50 gradi: dovrà sporgere leggermente dalla trave.
    • Assicurati che l'angolo sia esatto.
    • Evita di inchiodare in un'area troppo vicina all'estremità finale della tavola perché potrebbe rompersi ed indebolire la struttura.
  6. Occupati dell'altra parte della trave; usa tutti i chiodi necessari senza indebolire la struttura, soprattutto se non la rinforzerai ulteriormente nel caso tu viva in una zona in cui capitano spesso uragani.

Completa il Tetto

  1. Il materiale che coprirà il tetto sarà fissato in maniera perpendicolare alle travi.
    • Il rivestimento dovrà essere fissato in maniera accurata, con minimo due chiodi su ogni trave, da mantenere allineate.
    • La tettoia dovrà essere collocata più in basso rispetto al tetto preesistente per prevenire che l'acqua piovana cada nella nuova struttura.
  2. Sistema il tetto da un'estremità all'altra. Alcune sezioni di metallo presentano delle direzioni per garantire l'installazione di un sistema di buona qualità e resistente all'acqua.
  3. Fissa tutto con le viti appropriate: quelle a testa esagonale con gambo interamente filettato e con le guarnizioni in neoprene sono ideali.
  4. Rifinisci il tetto come desideri.
    • L'angolo di metallo chiuderà gli spazi tra il materiale del tetto e la struttura sottostante, così non entrerà l'acqua.
    • Usa un pezzo di metallo configurato secondo le dimensioni giuste per una bella rifinitura.

Dettagli Interni ed Esterni

  1. Installa le partizioni che userai per dividere la parte interna della tettoia in varie aree.
    • La tettoia delle foto è larga 3 m e lunga 6 m, dunque è stata suddivisa per creare uno spazio di 2x3 da una parte e 4x3 dall'altra.
    • Questa partizione è stata creata installando arcarecci di acciaio tra uno dei pilastri di supporto esterni e il muro esistente.
  2. Aggiungi la porta e il rivestimento laterale se necessario.
  3. Dedicati alla pavimentazione, a meno che tu non voglia lasciare invariato il suolo.
  4. Installa i muri esterni.

Finisci il Lavoro

  1. Controlla che sia tutto ben fissato.
    • Presta particolare attenzione alle viti o ai chiodi fissati ai componenti del tetto e agli eventuali muri aggiunti in un secondo momento.
    • Gli angoli di metallo dovranno essere piallati affinché non restino parti appuntite.
  2. Pulisci il sito di lavoro e metti via gli attrezzi.

Consigli

  • Se disegni il piano e lo porti in una falegnameria, potranno aiutarti a scegliere i materiali giusti.
  • I tetti di metallo possono essere spruzzati con un olio in spray prima che nevichi affinché la neve scivoli e non resti sulla superficie. Questo passaggio salverà il tuo progetto dal collassare a causa della neve.
  • Prima di iniziare i lavori, rivolgiti al municipio per conoscere i regolamenti.
  • Occhio a tutte le connessioni strutturali. Usa dei chiodi cementati ed assicurati che penetrino bene.
  • I chiodi vanno scelti in base al materiale del tetto. Se è di metallo, usa quelli rivestiti di neoprene o con testa di piombo.
  • Livella tutti gli angoli per fissare bene ogni componente.

Avvertenze

  • Usa materiali ed attrezzi sicuri per questo progetto. Indossa degli occhiali di protezione quando martelli, mentre i guanti vanno sempre tenuti su quando maneggi il metallo.
  • Cautela anche quando utilizzi scale ed impalcature.

Cose che ti Serviranno

  • Permessi necessari
  • Materiali per la struttura e il tetto
  • Compensato CDX
  • Pali
  • Travi
  • Chiodi per travi
  • Chiodi cementati
  • Scavatori per i pilastri
  • Martello o inchiodatrice
  • Squadretta
  • Metro
  • Livella
  • Sega circolare
  • Mix preconfezionato di cemento
  • Badile
  • Trapano
  • Rivestimento laterale, se necessario
  • Porta
  • Pavimento, se necessario
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.