Come Preparare il Riso Fritto Giapponese

Il riso fritto si prepara saltando in padella del riso cotto con uova, verdure e salsa. Dato che puoi aggiungere molti tipi di verdure e carne, è un ottimo piatto per riutilizzare gli avanzi. Il riso fritto giapponese, tradizionalmente, viene cotto nel hibachi, una superficie piatta simile a una griglia, ma puoi usare tranquillamente anche un wok o una padella capiente. Segui le istruzioni di questo tutorial per imparare a prepararlo.

Preparazione

  1. Fai bollire 760 g di riso bianco o integrale. Il riso, solitamente, richiede una proporzione di 2:1 con l'acqua. I tempi di cottura variano in base al tipo di riso (bianco o integrale) e al chicco (lungo o corto). Nella maggior parte dei casi basta portare a bollore l'acqua, aggiungere il riso, ridurre la fiamma per lasciare sobbollire gli ingredienti e aspettare 20-40 minuti (senza mescolare) in base al tipo di riso. Consulta le istruzioni sulla confezione per conoscere l'esatta modalità.
    • Se usi il riso jasmine potrai gustare il vero sapore e la consistenza autentica del riso fritto giapponese preparato in casa. Se non puoi procurarti questa varietà, usane comunque una a chicco lungo.
    • Puoi anche cucinarlo in anticipo in una pentola a cottura lenta, unendo acqua bollente e riso e poi impostando il timer a 3 ore di cottura.
  2. Riponi il riso in frigorifero. Il piatto riuscirà meglio se il riso è freddo. Vale la pena lessarlo con un giorno di anticipo ma, se non ti è possibile, aspetta diverse ore per farlo raffreddare.
  3. Taglia le verdure. Dato che il riso cuoce molto velocemente a fiamma alta, è opportuno tagliare tutte le verdure con anticipo. Puoi suddividerle in vari contenitori in base ai tempi di cottura. Ad esempio, puoi riunire le cipolle, l'aglio e le carote insieme, i piselli e l'edamame fra loro e le spezie con le salse.
  4. Cucina le uova strapazzate. Preparale in anticipo rompendone due in un tegame piccolo, scaldato a fuoco medio. Successivamente tagliale a piccoli pezzetti. Dovrai aggiungerle al riso verso la fine della preparazione, ma è meglio averle già cotte prima di procedere con il resto degli ingredienti.
  5. Cuoci tutta la carne che vorrai aggiungere al riso. Puoi scegliere molte fonti di proteine come il pollo, la lonza di maiale, il prosciutto, il manzo o i gamberi. Anche in questo caso, è meglio cuocere la carne in anticipo, per essere sicuro che raggiunga la corretta temperatura interna prima di incorporarla nel riso fritto. Ricordati di tagliarla a cubetti prima o dopo la "pre-cottura", in modo che sia pronta da saltare in padella con le verdure e il riso.

Cottura

  1. Scalda il wok o la padella. La superficie di cottura deve essere molto calda prima di iniziare. È meglio usare una fiamma medio alta, in base al tipo di fornello e al tegame a tua disposizione.
  2. Aggiungi il burro. Anche se alcune ricette suggeriscono di usare l'olio, la maggior parte dei ristoranti hibachi si avvale del burro; le persone che hanno fatto alcuni esperimenti con diversi tipi di olio affermano che il burro conferisce il sapore autentico del riso fritto giapponese. Scalda il burro per fonderlo, ma non farlo scurire.
  3. Fai rosolare le cipolle, le carote e l'aglio. Disponi le verdure in tutto il tegame, così che cuociano in modo uniforme. Continua a saltarle in padella per diversi minuti, finché le cipolle non cominciano a diventare traslucide.
  4. Incorpora le altre verdure. Aggiungi i piselli, l'edamame, il mais e tutti gli ortaggi che hai deciso di usare. Valuta anche i peperoni, i funghi, i broccoli, le zucchine, la zucca o le verdure a foglia verde come il cavolo nero o gli spinaci, per ottenere un piatto ancora più sano. Prosegui la cottura per diversi minuti finché gli ortaggi più duri cominciano ad ammorbidirsi.
  5. Aggiungi il riso sopra le verdure. Versa il riso freddo sopra le verdure in cottura e mescola gli ingredienti uniformemente. Mantieni una fiamma medio-alta.
  6. Rosola il riso e le verdure. Continua a cuocere tutti gli ingredienti finché assumono un colore dorato uniforme. Ricordati di mescolare molto spesso e di non rendere il composto troppo denso riempiendo eccessivamente il tegame.

Ultimi Ritocchi

  1. Aggiungi la fonte di proteine e le spezie. Quando il riso ha assunto un bel colore dorato e le verdure sono cotte, aggiungi il sale, il pepe, le spezie, le uova cotte e spezzettate e la carne cotta. Continua a mescolare mentre anche questi ultimi ingredienti si riscaldano e i sapori si fondono.
    • Se vuoi gustare il sapore tradizionale, aggiungi il gomasio. Si tratta di una combinazione di sale, alghe, zucchero e semi di sesamo, che puoi acquistare nei supermercati asiatici e nel settore "cibi etnici" dei negozi di alimentari.
  2. Aggiungi un filo di olio di sesamo e le salse (di soia o di ostrica). Le salse vanno incorporate a fine cottura non appena il tegame viene tolto dal fuoco.
  3. Dividi il piatto in porzioni. Servi il riso fritto nelle classiche scodelle o in piatti. Si consiglia di guarnirlo con dei semi di sesamo tostati o dello scalogno e servilo con delle salse come quella di soia o yum yum.
  4. Servi il riso mentre è ancora bollente. Se devi riscaldare gli avanzi, ricorda di farlo nel wok o in padella, ma mai nel microonde.

Ingredienti

  • 760 g di riso bianco o integrale cotto e freddo
  • 2 uova strapazzate e tagliate a cubetti
  • 80 g di piselli
  • 30 g di carote finemente sminuzzate
  • 100 g di cipolla a cubetti
  • Altre verdure come il mais, l'edamame, i peperoni secondo i propri gusti
  • 20 g di burro
  • 30 ml di salsa di soia o di ostriche
  • 5 ml di olio di sesamo
  • Sale e pepe q.b.
  • Carne o tofu (facoltativi)
  • Altri aromi a piacere

Consigli

  • Il gomoku meshi è una varietà di riso fritto giapponese che si prepara aggiungendo della carne di pollo tagliata finemente, carote, tofu fritto, funghi e bardana. Successivamente il riso si cuoce con salsa di soia, sake e zucchero.
  • Il chahan è il riso fritto cinese leggermente modificato per renderlo più vicino al gusto giapponese; a volte viene arricchito con katsuobushi, cioè tonno affumicato e fermentato, che ha un sapore particolare.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.