Come Vomitare al Volante

Stai guidando e ti senti nauseato? Hai la sensazione che stai per vomitare? Molti automobilisti non hanno mai considerato cosa dovrebbero fare nel caso avessero bisogno di vomitare mentre guidano. Questa sensazione quando ci si trova al volante non è solo spiacevole, ma potrebbe rivelarsi potenzialmente mortale, se gestita in maniera scorretta. Se sei un soggetto a rischio, soffri di cinetosi cronica o hai la nausea perché ti sottoponi alla chemioterapia o hai altre patologie, allora sapere come vomitare in modo sicuro potrebbe salvarti la vita.

Prevenire il Problema

  1. Evita di guidare. Molto probabilmente la cinetosi è causata da un movimento involontario (ad esempio quando ci si trova in auto o in barca) che confonde il cervello. Questo organo percepisce normalmente il movimento attraverso i segnali trasmessi dall'orecchio interno, dagli occhi e dai recettori superficiali. Si tratta di un disturbo molto comune. Se sei suscettibile alla cinetosi e al vomito, una maniera per evitare situazioni pericolose è quella di non mettersi al volante.
    • Secondo alcune ricerche statunitensi, la nausea e il vomito sono più comuni tra pazienti sottoposti a chemioterapia con episodi precedenti di cinetosi. Non dovresti guidare per tutto il periodo delle cure, se temi che possa manifestarsi questo problema.
  2. Poco prima di guidare, assumi un farmaco contro la cinetosi che non causi sonnolenza. Se soffri di una grave nausea causata dal movimento, allora dovresti provare un farmaco da banco, come la dramamina o la meclizina. Questi, in genere, agiscono entro 30-60 minuti. Per esempio la normale dramamina ha un effetto sedativo, per cui è molto pericoloso guidare dopo averla assunta!
    • Un'alternativa è rappresenta dalle medicine antiemetiche o antinausea. Puoi provare l'Imodium o il Pepto-Bismol.
    • Chiedi sempre consiglio al medico in merito alla medicina più adatta alle tue esigenze. Conosce i possibili effetti collaterali e le interazioni tra farmaci.
  3. Tieni in auto delle gomme da masticare e dei sacchetti in cui poter vomitare. Devi essere preparato, se sei soggetto a questo disturbo. Metti dei sacchetti vicino al sedile del conducente, che siano di plastica o di carta, e valuta l'idea di rivestire il sedile del passeggero e il pavimento con un telo di plastica.
    • Ad esempio, le gomme da masticare possono ridurre la nausea, quindi tienine sempre un pacchetto a portata di mano e scegli quelle dai gusti delicati, come la frutta. Ti accorgerai però che la masticazione in genere riduce i sintomi. Mangiare uno spuntino dolce dovrebbe aiutarti a trovare sollievo dal conflitto tra i segnali inviati dal sistema visivo e quelli del sistema dell'equilibrio.
    • L'aria fresca sembra essere leggermente d'aiuto contro la cinetosi. Apri un po' il finestrino del conducente e punta le prese d'aria verso il viso.
  4. Mangia dello zenzero prima di metterti alla guida. Si tratta di un vecchio rimedio erboristico contro la nausea e alcuni studi sembrano dimostrare che sia efficace anche contro la cinetosi. Prova ad assumere 250 mg di integratore di zenzero tre volte al giorno, quando devi guidare molto. In alternativa, acquista delle gomme da masticare allo zenzero che possiedono gli stessi effetti benefici.
    • Ricorda che gli integratori di zenzero possono aumentare il rischio di emorragia, soprattutto se sei in terapia anticoagulante o prendi l'aspirina. Discutine con il medico, per assicurarti che si tratti di una buona soluzione per il tuo caso.
  5. Guida in modo prudente e impara a riconoscere i segnali di allarme. Se devi guidare, fai in modo di poter accostare velocemente in caso di attacco di vomito. Resta sempre nella corsia di destra, ad esempio, e non prendere le superstrade o le tangenziali dove è difficile accostare in modo sicuro e rapido.
    • Impara a riconoscere le reazioni dell'organismo. Se la cinetosi in genere inizia con un leggero mal di testa, peggiora e infine si trasforma in nausea e vomito, allora presta attenzione alla cefalea non appena si manifesta. Consideralo un segnale che ti indica che devi accostare.

Reagire alla Nausea Improvvisa

  1. Avvisa gli altri passeggeri. Informali che stai per avere un attacco di nausea improvviso; potrebbero aiutarti dandoti qualcosa in cui vomitare o, nei casi di estrema urgenza, prendere il controllo del mezzo. Qualcuno potrebbe anche aprire le mani a coppa e improvvisare una specie di "sacchetto" in cui vomitare. È sicuramente disgustoso, ma è sempre meglio che avere in auto un odore persistente causato dal vomito sui vestiti. La cosa importante è che sappiano cosa sta succedendo e che non si facciano prendere dal panico.
  2. Cerca di accostare con prudenza. L'aspetto fondamentale è mantenere il controllo del veicolo e garantire la tua sicurezza e quella dei passeggeri, oltre a quella degli altri automobilisti e dei pedoni. I vestiti devono essere l'ultima delle tue preoccupazioni. Se stai guidando a una velocità ridotta, tra i 20 e i 50 km/h, prova ad accostare. Se non ci riesci e se dietro di te non ci sono auto o solo qualche veicolo, accendi le luci di emergenza e libera lo stomaco.
    • Non preoccuparti della reazione degli altri automobilisti in questa situazione. Se vai piano, corri pochi rischi fermandoti sulla strada. Apri la portiera e vomita all'esterno, se puoi.
    • Se possibile, cerca di svuotare lo stomaco sul ciglio della strada. Al primo segno di nausea, trattieniti ancora per qualche secondo e tenta una manovra sicura e lenta a bordo strada.
  3. Se stai andando a grande velocità, sii estremamente prudente. Non fermarti in mezzo alla strada, guida in modo sicuro, usa gli indicatori di direzione e non dare per scontato che gli altri veicoli rallentino per te.
    • Non vomitare nel guardrail o spartitraffico che divide le carreggiate di superstrade o autostrade. Questi divisori sono più vicini ai veicoli che viaggiano velocemente e offrono meno spazio rispetto ai bordi esterni della strada.
  4. Vomita fuori dall'abitacolo solo in condizioni di sicurezza. Come già detto, se stai viaggiando lentamente dovresti riuscire a fermarti facilmente, aprire la portiera e vomitare sull'asfalto. Tuttavia, questa manovra può risultare molto pericolosa su superstrade o autostrade dove si viaggia a grande velocità. Anche se riesci a vomitare sul ciglio della strada, dovresti evitare di uscire dall'auto. Sii molto prudente: è sempre meglio sporcare i tappetini della macchina piuttosto che provocare un incidente e ferirti gravemente.
    • Se viaggi a grande velocità e non puoi fermarti, togli il piede dall'acceleratore mentre ti prepari a vomitare e posizionalo davanti al freno per prepararti all'eventualità di dover rallentare velocemente.
  5. Vomita dritto davanti a te. Se non riesci ad accostare, il tuo obiettivo principale deve essere quello di mantenere il controllo del veicolo. Non girarti di lato e non distogliere lo sguardo dalla strada; in questo caso sterzeresti in maniera spontanea. Devi invece guardare dritto davanti a te e cercare di vomitare in un sacchetto o, se non ce l'hai, direttamente sul volante o sul parabrezza. Potrai pulirlo successivamente con la mano.
    • Se non hai a disposizione un sacchetto o un contenitore, puoi aprire il colletto della camicia e vomitarti sul torace. Anche se è piuttosto rivoltante, ciò riduce i movimenti della testa e ti garantisce la sicurezza.
    • In alternativa, scegli il pavimento dell'auto. È sempre meglio vomitare sul sedile o sul pavimento piuttosto che sul cruscotto, dove sono collegati il sistema audio e l'impianto di condizionamento e riscaldamento del veicolo.

Consigli

  • Pulisci il vomito nell'auto il prima possibile ed evita che rimanga esposto al sole senza averlo eliminato. Non c'è nulla di peggio che pulire del vomito secco e incrostato dalla tappezzeria.
  • In linea generale è meglio vomitare su una superficie in pelle anziché su un sedile in tessuto o un tappeto.
  • Ricorda di restare sempre calmo e concentrato, a prescindere da quanto ti sembri impegnativo il compito.
  • Vomitare sul tappetino non è così terribile, dato che è piuttosto facile pulirlo o sostituirlo.
  • Se nessun altro metodo funziona, apri il finestrino e vomita all'esterno dell'abitacolo.

Avvertenze

  • Guidare con una grave influenza può essere considerato un comportamento irresponsabile, dato che metteresti in pericolo la tua vita e quella degli altri automobilisti, nel caso perdessi il controllo del veicolo.
  • Se continui a vomitare o soffri di una grave malattia o febbre, vai immediatamente in ospedale affinché si prendano cura di te.
  • La cosa più importante da fare quando ci si sente male alla guida è mantenere il controllo del mezzo.

Cose che ti Serviranno

  • Un sacchetto o qualunque altro contenitore in cui vomitare
  • Bottiglia d'acqua
  • Mentine per l'alito
  • Tovaglioli di carta per pulire
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.