Come Capire Quando la Tua Ragazza Vuole Lasciarti

In una relazione, prima o poi capita a tutti di sentirsi insicuri. Solitamente, quando una persona vuole chiudere un rapporto, le sue intenzioni si capiscono piuttosto chiaramente, ma in altri casi il suo comportamento può essere imperscrutabile. Se pensi che la tua ragazza voglia mettere fine alla relazione, devi innanzitutto osservare i suoi comportamenti nel modo più obiettivo possibile. A quel punto, se comunque non ti sarai chiarito le idee o la tua ragazza non sembrerà disposta a essere chiara, dovrai parlare con lei in merito allo stato del rapporto.

Osservare il Suo Comportamento

  1. Fai attenzione alla frequenza con cui ti contatta. Non sempre è un indizio attendibile, ma se prima ti chiamava o ti mandava messaggi tutti i giorni, mentre ora ti cerca raramente e non risponde quando provi a contattarla, è possibile che ci sia qualcosa che non va .
    • Non saltare a conclusioni affrettate. Innanzitutto, pensa alla sua vita nel complesso. Sta per sostenere un esame importante o ha problemi in famiglia? Ha appena iniziato a lavorare in un posto nuovo? È possibile che non ti contatti con la stessa frequenza di prima per altri motivi.
  2. Cerca di fare programmi con lei. Se ti ama, sarà contenta di trascorrere del tempo con te. Invece, se non tiene a te, probabilmente non avrà voglia di vederti. Se le proponi di uscire venerdì sera e ti dice che ti farà sapere venerdì pomeriggio, è possibile che stia sperando di ricevere un invito più allettante.
    • Se succede una volta sola, è importante ricordare che questo non necessariamente significa che voglia lasciarti. Se capita una o due volte, è possibile che abbia già un impegno con un'amica, ma vuole confermarlo prima di darti una risposta.
    • Se frequentate la stessa scuola, puoi invitarla a raggiungerti durante la ricreazione. Se ti risponde di no e si inventa una scusa, è possibile che non sia più presa dalla relazione.
  3. Osserva con quale frequenza si comporta in maniera litigiosa. Litigare spesso è un altro campanello d'allarme, specialmente se le discussioni in genere riguardano questioni irrilevanti . Ultimamente è più irritabile del solito in tua presenza? Si impunta su piccolezze che una volta non le davano fastidio? I motivi alla base di questo comportamento possono essere diversi (per esempio, è stressata a causa di una scadenza al lavoro o non si sente bene), ma se succede ogni giorno, è possibile che non sia felice della relazione.
    • Prova a parlarne con lei. Chiedile se è stressata per qualche motivo e se puoi aiutarla.
  4. Considera la sfera dell'intimità. Se hai notato un atteggiamento più freddo da parte sua, anche questo è un campanello d'allarme . Non pensare solo al sesso, ma anche all'affetto che ti dimostra in generale. Se prima avevate rapporti sessuali, ma all'improvviso la tua ragazza non manifesta alcun interesse e non è affettuosa nei tuoi confronti, è possibile che sia infastidita da qualcosa.
    • Se solitamente la tua ragazza non è molto affettuosa, tienilo in considerazione. Alcune persone non apprezzano particolarmente le smancerie. Se la tua ragazza appartiene a questa categoria, non significa necessariamente che non sia interessata a te.
    • In passato le piaceva tenerti per mano, ma ora lo evita o si ritrae bruscamente ogni volta che ci provi? È possibile che qualcosa la stia turbando.
  5. Presta attenzione al suo linguaggio del corpo. È un buon indicatore dello stato d'animo di una persona. Se la tua ragazza è felice di stare con te, ti guarderà negli occhi, rivolgerà il suo corpo verso il tuo quando ti parlerà e generalmente proverà ad avvicinarsi .
    • Tuttavia, se incrocia le braccia ed evita il contatto visivo, è possibile che sia infastidita da qualcosa.

Parlare con Lei

  1. Dille che vuoi parlare. Forse preferisci evitare la conversazione o aggirare l'ostacolo, ma è meglio essere diretto . Non hai motivo per non condividere quello che ti passa per la testa. Certo, a questo punto potrebbe dirti che non vuole più stare con te, ma potrebbe anche spiegarti che cosa le dà fastidio, infatti non è detto che desideri porre fine alla relazione. In ogni caso, almeno conoscerai la verità.
    • Dille che vuoi discutere seriamente di una tua preoccupazione. Non chiederle di punto in bianco se vuole che vi lasciate. Questo potrebbe confonderla o farla mettere sulla difensiva.
    • Se ti dice che non può parlare perché è impegnata, proponile di discuterne in un momento in cui sai che non è a scuola o al lavoro. Potresti anche provare a invitarla a pranzo oppure per bere un caffè, in questo modo si preparerà al fatto che dovrà parlare con te e non verrà colta di sorpresa.
    • Se non riesci a parlarle di persona, potresti provare a chattare, mandarle un'e-mail o telefonarle. Se è possibile mettersi in contatto con te in diversi modi, prima o poi ti concederà qualche minuto del suo tempo.
  2. Non accusarla. È importante riflettere sui motivi per cui sospetti che voglia porre fine alla relazione, quindi non saltare a conclusioni affrettate. Considera quali prove hai, se i tuoi dubbi sono fondati, se è possibile verificare le informazioni e come dovresti usarle .
    • Per esempio, sospetti che la tua ragazza ti stia tradendo perché l'hai vista sorridere e parlare con un suo collega. Tuttavia, se questa è la tua sola prova, allora è plausibile che in realtà si stesse semplicemente comportando in maniera cortese con lui, magari per passare il tempo perché ha un lavoro noioso. La mossa più saggia da fare è quindi chiederle se le interessa questo collega.
    • Evita di fare affermazioni come: "So che mi vuoi lasciare e che ti piace quel tuo collega. Che cosa stai aspettando?". In questo caso, sono soltanto ipotesi. Forse hai ragione, ma accusarla di punto in bianco la farà solo mettere sulla difensiva.
    • Invece, prova a esordire spiegandole che hai notato qualcosa di strano e che ti piacerebbe sapere se è felice della relazione o se bisogna lavorare su alcuni aspetti.
    • Puoi anche dirle: "Sono un po' preoccupato perché ho notato che non passiamo più molto tempo insieme e vorrei sapere se c'è qualcosa che non va". Ciò le dimostrerà che stai cercando di esprimere i tuoi sentimenti senza accusarla di niente. Questa si chiama comunicazione nonviolenta ed è utile per affrontare le discussioni difficili con le persone a te care.
  3. Ascoltala. Per ascoltare attivamente, devi utilizzare nel modo giusto il linguaggio del corpo, fare domande e impiegare altre tecniche. Questo ti permette di capire meglio il punto di vista del tuo interlocutore e di confermargli che gli presti attenzione. Per esempio, puoi ripetere mentalmente quello che ti dice per aiutarti a comprenderla meglio. Per farle capire che la ascolti, guardala negli occhi, annuisci e confermaglielo verbalmente ("Certo", "Sì") .
    • Non saltare a conclusioni affrettate e resisti alla tentazione di interromperla. Dalle la possibilità di spiegare perché vuole porre fine alla relazione o perché non lo desidera. È possibile che si stia comportando in modo strano per motivi assolutamente giustificabili. Se non le dai la possibilità di spiegarsi, sembrerai un insicuro.
    • Se vuole porre fine alla relazione, è comunque importante ascoltarla. Il motivo può essere dettato da aspetti a cui non hai mai pensato o che non hai notato. Potresti renderti conto che in realtà è una decisione sensata.
    • È anche possibile che voglia lasciarti, ma non vuole ferirti. Di conseguenza, è importante ascoltarla davvero per capire che cosa sta effettivamente cercando di dirti. Se elenca diverse ragioni per cui non è felice, senza affermare esplicitamente che vuole porre fine alla relazione, prova a essere più diretto.
    • Puoi farlo dicendo: "Mi sembra che tu non sia affatto felice di questa relazione, ma forse hai paura di farmi del male. Preferirei che fossi onesta. Vuoi che ci lasciamo?". Magari a questo punto sarà sincera nei tuoi confronti.
  4. Dille quello che vuoi. Ora hai l'opportunità di sfogarti. Se ti ha spiegato che vuole mettere fine al rapporto, forse non riesci a resistere alla tentazione di dire qualcosa di antipatico, ma, se puoi, cerca di trattenerti. Non risolverai niente e non ti sentirai meglio. Se ti ha detto che non ha alcun problema, allora spiegale che cosa ti ha fatto preoccupare.
    • Quando parli con la tua ragazza, assicurati di elaborare frasi in prima persona singolare, in modo da evitare che si metta sulla difensiva . Per esempio, potrebbe reagire in maniera diffidente se le dici: "Ti stai comportando in maniera strana. Devi dirmi che cosa c'è che non va". Invece, potresti dirle: "Ultimamente ho notato una certa distanza fra di noi e mi stavo chiedendo se hai la stessa sensazione".
    • Se ti lascia, non devi per forza dire qualcosa. Puoi andartene o dirle solo: "Ok, lo capisco". Se vuoi, puoi anche esprimere come ti senti (per esempio, puoi dirle che sei triste o arrabbiato, oppure pensi che abbia ragione e che sia una buona idea).
  5. Cerca di non arrabbiarti. La rabbia è un'emozione normale, ma a volte difficile da controllare . Quando una persona viene lasciata, è facile che si metta sulla difensiva. Infatti, questa esperienza innesca una brutta sensazione di rifiuto. Probabilmente tenderai a reagire con rabbia per proteggerti dai tuoi sentimenti, ma difficilmente questo ti sarà di aiuto.
    • Cerca di mantenere un tono di voce uniforme e basso, respira regolarmente.
    • Se non riesci a fare a meno di arrabbiarti, potresti mettere fine alla conversazione. Anche se ti dice che vuole lasciarti e tu senti di odiarla, andare via può aiutarti a evitare di dire cose che non pensi davvero o di cui potresti pentirti in un secondo momento.
  6. Accetta l'esito della conversazione . Che ti abbia lasciato o che siate rimasti insieme, accetta le sue parole. Se vi lasciate, allora è arrivato il momento di iniziare ad affrontare la separazione. Se ti dice che è felice e non vuole che vi lasciate, credile. Non chiederle costantemente se vuole porre fine alla relazione. Sarà fastidioso e ti farà sembrare insicuro.

Capire Che Cosa Fare

  1. Dalle spazio. In una relazione, possono capitare momenti di insicurezza. La persona che dubita e ha incertezze tende a prendere le distanze dal partner, solitamente senza dare troppe spiegazioni. Questo può confonderlo e indurlo a chiedersi se ha fatto qualcosa di sbagliato. Quasi tutti reagiscono cercando di capire qual è il problema, ma ciò spesso infastidisce la persona che si sente insicura, portandola a fare azioni che altrimenti non farebbe.
    • Se dovessi trovarti in questa situazione, cerca di darle tutto lo spazio necessario. Non è garantito che funzioni, ma allontanarti per qualche giorno o settimana può darle la possibilità di capire che in realtà è felice della relazione e che senza di te si sente sola.
    • Anche se non dovesse andare come vorresti, darle dello spazio ti consentirà di capire che avevi una vita piena prima che arrivasse la tua ragazza. Puoi comunque vivere alla grande, anche senza di lei.
  2. Cerca di salvare la relazione. Se pensi di non potere assolutamente vivere senza di lei, prova a salvare la relazione. In ogni caso, è importante capire una cosa: se la tua ragazza non è felice e non vuole stare con te, questo renderà infelici entrambi.
    • Cerca di capire perché si sente infelice. La cruda verità è che magari non le piaci più, ma possono esserci altri fattori che contribuiscono a questo stato d'animo. Prova a individuare questi problemi e a risolverli.
    • Sorprendila. Se è da un po' che state insieme, forse hai smesso di fare gesti romantici. Di conseguenza, sorprendila con qualcosa di speciale, come una cena o una serata nel suo locale preferito. Puoi anche ricordarle semplicemente che pensi a lei, per esempio regalandole i suoi cioccolatini preferiti o dei fiori che le piacciono.
    • Cerca di farle ricordare i bei momenti. Avete iniziato a stare insieme per dei motivi ben precisi, il problema è che nei momenti difficili queste ragioni possono essere dimenticate. Prova a recuperarle ricordando il vostro primo appuntamento o un aneddoto che vi faceva ridere senza controllo. L'obiettivo è quello di richiamare le sensazioni positive che caratterizzavano il principio della relazione.
    • Scrivile una lettera d'amore. È semplice e molte persone adorano ricevere lettere. Questo non significa che tu debba essere particolarmente melenso, basta ricordarle che la ami. Potresti parlare di un bel ricordo e/o di un'esperienza che non vedi l'ora di provare insieme a lei.
    • Cerca di essere più aperto e vulnerabile. Probabilmente in questa situazione ti viene naturale alzare la guardia e smettere di condividere le tue emozioni, ma ciò può peggiorare le cose. Invece, cerca di aprirti un po' di più. Dille che hai avuto una giornataccia, prova a condividere le tue paure e permettile di vedere il tuo lato più sensibile.
    • Spronala a essere indipendente. Forse la tua ragazza ha iniziato a prendere le distanze perché si è sentita soffocata o impossibilitata a essere autonoma. Cerca di incoraggiarla a fare quello che desidera anziché reprimere le sue esigenze, ma sii comunque presente . Per esempio, se vuole candidarsi per un lavoro e sa che dovrà competere con persone altamente qualificate, offriti di aiutarla a prepararsi. Se vuole fare un viaggio, spronala a organizzarlo.
  3. Lasciala andare. Forse non vuoi farlo, però in alcuni casi è meglio lasciare andare una persona. Se la sua infelicità è fin troppo evidente, ma ha paura di mettere fine al rapporto per un motivo o per un altro, sii coraggioso e dimostrale che tieni al suo benessere lasciandola.
    • Puoi farlo con delicatezza e allo stesso tempo onestà. Spiegale che capisci la sua sofferenza e che sai bene che non vuole farti del male, ma è arrivato il momento di mettere la parola fine.
    • Questo non allevierà affatto il dolore della separazione, ma ti permetterà di esercitare un maggiore controllo. Mettere fine a una relazione sofferta può anche farti sentire sollevato.
    • Se lasci la tua ragazza, è importante liberarti della rabbia che provi nei suoi confronti o in quelli del rapporto. Aggrapparti alla collera e al rancore ti farà solo del male .
  4. Concediti del tempo. Ne avrai bisogno per voltare pagina. Se sei triste per la fine della relazione, cerca di ricordare che con il passare del tempo inizierai a stare meglio. Puoi fare diversi tentativi per risollevarti almeno un po', ma alla fine solo il tempo rimarginerà le ferite.
    • Ognuno ha i suoi tempi. Possono volerci giorni, settimane o mesi. Ogni giorno farai un nuovo passo verso la direzione giusta.
  5. Smetti di contattarla. Subito dopo una rottura, molti hanno la tentazione di telefonare, mandare e-mail o messaggi alla propria ex. Questo però non farà che prolungare lo stato di sofferenza . Se devi, cancella il suo numero ed eliminala da tutti i tuoi account sui social network.
    • Se prova a contattarti, ignora la telefonata o il messaggio. Se ti manda un'e-mail, cancellala senza leggerla.
    • Questo non significa che non potrai parlarle mai più. Tuttavia, probabilmente dopo la separazione avrai dei rimorsi e sentirla non ti farà affatto stare meglio.
    • Se non vuoi cancellarla completamente dalla tua vita, scrivi tutti i suoi dati di contatto su un foglio e dallo a un amico fidato, che dovrà conservarlo finché non avrai superato la fine della storia.
  6. Sbarazzati di tutto quello che ti fa pensare a lei. Se non vuoi liberarti completamente di qualcosa buttandolo via o donandolo, almeno mettilo in una scatola o una busta e nascondilo.
    • Se pensi che ti abbandonerai ai ricordi guardando questi oggetti anziché toglierteli di torno, chiedi a un amico se può tenerli a casa sua per qualche tempo.
  7. Cerca di essere dinamico. Puoi sicuramente piangere per un'intera serata e sentirti triste, ma dopo riprendi in mano la tua vita. Chiama i tuoi amici e fai attività che ti piacciono. Partecipa a un evento dove tu possa stringere nuove amicizie. Se esci e stai in compagnia di persone simpatiche, non perderai troppo tempo a rimuginare sulla perdita.
    • Dovresti anche provare a essere attivo dal punto di vista fisico. Numerose ricerche dimostrano che lo sport permette di sentirsi bene sia fisicamente sia mentalmente . Dopo esserti lasciato con la tua ragazza, forse tutto quello che vuoi fare è trascorrere le tue giornate a piangere sul divano, ma cerca di spronarti uscendo per una passeggiata o una corsa. Se ti piacciono gli sport di squadra, prova a unirti a un team.
  8. Cerca di avere un atteggiamento costruttivo. È triste che la relazione sia finita, ma puoi comunque provare a imparare qualcosa da questa esperienza. Riflettici nel modo più onesto possibile. Probabilmente la tua ex ha commesso molti errori, ma anche tu ne hai fatti. Invece di rimuginare sui suoi sbagli, prova a pensare a quello che avresti potuto fare meglio.
    • Per esempio, in una futura relazione potrai provare a comunicare di più, in modo che la tua eventuale fidanzata sia più disposta a parlare con te in caso di problemi. Se tendevi ad arrabbiarti e a metterti sulla difensiva quando la tua ex provava a parlarti di qualcosa che la infastidiva, fai pratica maturando una maggiore apertura e calma davanti alle difficoltà.
    • Essere onesti con se stessi e riconoscere i propri difetti non è facile, ma cerca di ricordare che a questo punto è inutile nasconderti dietro il tuo orgoglio.

Consigli

  • È possibile che abbia solo avuto una giornataccia o una pessima settimana al lavoro. Puoi sempre pazientare, ma non è divertente trascinare per le lunghe una brutta relazione.
  • Se si comporta negativamente, forse ha solo bisogno di qualche attenzione in più. Esprimerle il tuo affetto o farle una sorpresa carina può essere la soluzione.
  • Scrivi tutto quello che pensi in una lettera. Se è difficile trovare l'occasione giusta per parlare con la tua ragazza, prova a comunicare in un altro modo. Puoi scriverle una lettera o un'e-mail per spiegarle come ti senti. Non solo aprirai un altro canale di comunicazione, le darai anche la possibilità di digerire le tue parole.
  • Fidati del tuo istinto. Spesso è perfettamente chiaro che una relazione sia giunta al capolinea. Solitamente, si cerca di ignorare questa sensazione, ma in genere è sbagliato, quindi assicurati di essere onesto con te stesso.
  • Se la tua ragazza vuole che vi lasciate perché non è felice con te, è meglio lasciarla andare. Superare una rottura sentimentale è difficile, ma costringerla a stare con te nonostante tutto non farà che peggiorare la relazione.
  • Se sei sicuro che voglia lasciarti, ma per qualche ragione continua a rimandare, potresti mettere fine a tutte le ansie e fare tu questo passo. Se non vuoi lasciarla, sarà difficile, ma ricorda che le separazioni sono sempre complicate per entrambi i membri di una coppia e superarle significa darsi la possibilità di voltare pagina.
  • Se ti dice direttamente che sta attraversando un periodaccio, aiutala. Chiedile se puoi darle una mano a migliorare la situazione.

Avvertenze

  • Evita di fare scenate. Se ti lascia, una scenata può sembrarti la cosa più giusta da fare sul momento, ma poi probabilmente te ne vergognerai. Cercare di mantenere quanto più possibile la calma (almeno davanti a lei) dimostrerà che sei maturo. In un secondo momento sarai orgoglioso di non aver reagito male.
  • Se la tua ragazza esprime chiusura attraverso il linguaggio del corpo e prova emozioni negative, è possibile che soffra di depressione. Fai attenzione a non scambiare i suoi problemi emotivi per una presunta infelicità dal punto di vista sentimentale.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.