Come Parlare Chiaro con Persone che Intimidiscono

C’è mai stata una persona che ti ha intimidito fino al punto di non avere il coraggio di parlare in sua presenza? Ora, le cose stanno per cambiare.

Passaggi

  1. Aumenta la fiducia che hai in te stesso. Quella persona che t’intimidisce è davvero più importante di te? Che cosa ha lei di così speciale? Se queste qualità che possiede sono solo superficiali, come soldi, potere o popolarità, dovresti renderti subito conto che non sono così essenziali. Qual è la cosa più importante tra queste: la popolarità di una persona durante un paio di anni di liceo, o una personalità piacevole che si terrà per tutta la vita? Scopri i pregi più significativi che hai, e vedrai che le vere virtù sono più importanti che qualsiasi somma di denaro o della popolarità.
  2. Mostrati sicuro di te. Ora che hai capito quanto vali veramente, è il momento di mostrare che sei più sicuro di te stesso. Cammina tenendo una postura corretta, ma restando rilassato. Basta camminare normalmente, senza incurvare la schiena!
    • Guarda negli occhi questa persona quando ti fissa; non temere di farlo così che capisca che non basta il contatto visivo per farti tremare dalla paura. Se cerchi di evitare il contatto visivo, apriresti la porta a ulteriori intimidazioni. Userà il linguaggio del corpo per indicare che non si sente a suo agio, oppure volgerà lo sguardo altrove, dichiarando la tua vittoria.
  3. Guardala dritto negli occhi per dimostrare che non hai nessuna paura e parla con lei. Il contatto visivo va interpretato come una sfida. Dimostrandole che non hai paura di lei, questa persona potrebbe riconsiderare qualunque cosa avesse in mente di fare. Se invece distogli lo sguardo, dimostrerai di non avere abbastanza fegato da parlarci.
    • Quando qualcuno tenta di provocarti, guarda quella persona dritta negli occhi. Mentre inizia a sbraitarti contro, continua a fissarla. Lascia che faccia quel che deve fare, ma evita di reagire. Poi, proprio quando sembra che tu stia per cadere a pezzi, sorridi. Non fare nient’altro; questo confonderà la persona e lei inizierà a chiedersi perché non stai piangendo/gridando/dando di matto. Questa persona dovrà per forza mettere in discussione il suo approccio. E anche se così non fosse, la disorienterai abbastanza da darti il tempo di uscire di scena dignitosamente.
    • Guardala male, scurisci la voce, tendi leggermente le spalle. Non gonfiare il petto e non cercare di fare il duro, sii te stesso, ma tira fuori la parte peggiore di te.
  4. Parla chiaro. Non parlare sottovoce, o troppo tranquillamente. In questo modo, la persona che t’intimidisce capirà cosa stai dicendo, mentre la guarderai dritto negli occhi. Dì quel che pensi senza pensare alle conseguenze. Se cerca di mortificarti, stai sulle tue e falle capire che non può comandarti a bacchetta perché lei non è nessuno per farlo.
    • Parla chiaramente, a voce alta, ma non troppo forte. Falle sentire cosa hai da dire e fallo con un pizzico di aggressività per farle sapere che non sei una persona debole come lei pensa, ma un guerriero e una persona che ha incassato molti colpi duri dalla vita e ne esce sempre più forte.
  5. A volte è consigliabile cercare di essere superiore e far buon viso a cattivo gioco. Ad esempio, dille che ha una bella camicia o un colore che indossa che le mette in risalto gli occhi. Ma non farlo troppo spesso o potrebbe pensare che sei strano o stai cercando di fare il ruffiano.]

Consigli

  • Nessuno è migliore o peggiore degli altri. Quindi sii te stesso e ricordati che sei un grande a modo tuo. Non permettete a nessuno di metterti i piedi in testa.
  • Non cercare di impressionare questo tipo di persone, perché più cercherai di farlo e più otterrai l’effetto contrario.
  • Sii carino e gentile, ma non lasciare che nessuno si approfitti di te.
  • Non diventare presuntuoso. Altrimenti qualcuno potrebbe provare questi consigli su di te.
  • Guardare altrove o fare qualcosa d’irrilevante, mentre questa persona sta parlando con te, può far pensare al tuo avversario di essere meno importante del compito che stai svolgendo. Mortificando il suo Io in questo modo, potrebbe regalarti un vantaggio quando andrai ad affrontarlo faccia a faccia (stabilire il contatto visivo, alzare la voce, ecc.). Cerca di stare in guardia mentre azzardi questa mossa; non devi lasciarti cogliere impreparato. E non correre dietro a questa persona perché penserebbe di essere migliore o che non riesci a cavartela senza di lei. Allontanati tu piuttosto e vedrai che sarà lei a correrti dietro.
  • Hai il diritto di intimidire una persona che a sua volta cerca di intimidirti e di tarparti le ali. Dimostrale che non hai paura.
  • Se questi consigli non dovessero funzionare e questa persona persiste nel tormentarti, cerca di muoverti lontano dal suo radar e ignorala.

Avvertenze

  • Non odiare la persona. Solo perché t’intimidisce, non significa che devi avercela con lei.
  • Non parlare come se avessi sempre ragione.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.