Come Ottenere un Ordine Restrittivo

Se sei vittima di abuso, puoi ottenere un ordine restrittivo per proteggere te o i tuoi figli dalla violenza, dallo stalking e dalle molestie sessuali. Un ordine restrittivo viene emanato da un tribunale per evitare che il perpetratore abbia contatti con te; se non viene rispettato, ci sono delle conseguenze legali. Ecco come richiederne uno, ma ricorda che, se ti trovi in una situazione di pericolo o di abuso immediato, non esitare a chiamare la polizia.

Sapere Se Sei Idoneo per Ottenere l'Ordine

  1. Dovresti avere almeno 14-18 anni. L'età minima varia a seconda delle giurisdizioni. Gli ordini di restrizione per i minorenni dovrebbero essere richiesti da un genitore.
  2. Scopri quali comportamenti rientrano nella definizione di abuso:
    • Causare lesioni fisiche a te e/o ai tuoi figli con degli attacchi violenti.
    • Molestie sessuali verso di te e/o i tuoi figli.
    • Stalking nei tuoi confronti e/o in quelli dei tuoi figli.
    • Distruzione della proprietà personale in seguito ad un atto di violenza.
    • Minacce di attaccare, assaltare o perseguitare te e/o i tuoi figli.
  3. Informati su che tipo di ordine di restrizione si applica nel tuo caso. Gli ordini di restrizione vengono gestiti dal tribunale civile e ce ne sono di due tipi: per la violenza domestica e per le molestie civili.
    • Quelli per la violenza domestica riguardano le persone con le quali si ha una relazione stretta:
      • La persona che hai sposato o con la quale convivi o una persona con la quale eri sposato o con la quale convivevi.
      • Il tuo ragazzo, la tua ragazza, il tuo ex ragazzo, la tua ex ragazza.
      • Una persona con la quale hai un vincolo di parentela per sangue, matrimonio o adozione, inclusi i nonni e gli zii.
      • La madre o il padre dei tuoi figli.
    • Quelli per le molestie civili vanno diretti contro una persona con la quale non hai una relazione specifica:
      • Una persona che non conosci che ti segue, ti infastidisce ed è violenta o minacciosa nei tuoi confronti e/o in quelli dei tuoi figli.
      • Una persona che conosci che ti segue, ti infastidisce ed è violenta o minacciosa nei tuoi confronti e/o in quelli dei tuoi figli.

Comprendere a Cosa Serve un Ordine Restrittivo

  1. Prima di concederti l'ordine, il giudice analizzerà le tue circostanze specifiche e determinerà come proteggerti:
    • Alla persona che abusa si può ordinare di non avere alcun contatto con te e/o con i tuoi figli di persona, per telefono, via email o attraverso un altro mezzo.
    • Questa persona non può avvicinarsi per più di 100 metri (ma la distanza può essere variabile) a te e/o ai tuoi figli.
    • Se vivi con questa persona, le verrà ordinato di andarsene di casa.
    • Il giudice può ordinare la presenza di un poliziotto durante i contatti necessari con questa persona, come quando torna a casa per riprendere le sue cose.
    • Il giudice può affidarti la custodia totale dei minori che hanno subito la sua influenza.
  2. Cosa succede quando un ordine viene violato? La violazione viene considerata un oltraggio alla corte e il caso verrà trasferito dal tribunale civile a quello penale, mettendo in atto una misura cautelare penale.
    • Se è stato necessario l'intervento della polizia nel momento in cui è stato violato l'ordine, verrà determinata una misura di emergenza cautelare.
    • Quando un caso viene trasferito alla corte penale, questa persona verrà considerata un criminale e potrebbe essere punita per aver violato le leggi.
    • Se l'ordine non viene mai violato, il caso resta nel tribunale civile e non verrà registrato nella fedina penale di questa persona.

Richiedere l'Ordine Restrittivo

  1. Procurati i moduli al tribunale del posto in cui è avvenuto l'abuso. Se vivi negli Stati Uniti, per esempio, rivolgiti al tribunale della tua contea o della contea nella quale si è verificato l'abuso e chiedi all'impiegato i moduli per l'ordine restrittivo DVRO (per l'abuso domestico) o CHO (per le molestie civili).
    • Potresti rivolgerti anche ad un avvocato. Non è obbligatorio assumerne uno, ma, se hai dei dubbi o trovi il procedimento confuso, un professionista ti darà dei consigli, specialmente per compilare i moduli.
    • Se hai delle domande ma non vuoi assumere un avvocato, chiedi aiuto allo staff del tribunale o ad un difensore, il cui ruolo sarà simile a quello di un avvocato.
    • Se hai bisogno di un ordine restrittivo il più presto possibile, chiedine uno temporaneo, che verrà firmato il giorno stesso in cui lo richiederai e ti proteggerà prima della data dell'udienza.
    • Se non sei in uno stato di pericolo immediato, non verrai protetto fino al termine dell'udienza.
  2. Compila i moduli. Completerai i campi di una richiesta per ottenere un ordine restrittivo e, se si tratta di un ordinamento di common law, un affidavit che spieghi cosa è successo. Dovrai fornire delle informazioni sulla persona in questione: il suo aspetto fisico, dove vive, dove lavora e le sue azioni di abuso. Se possibile, portati dietro questi documenti per un rapporto dettagliato:
    • Un'immagine della persona.
    • Dei registri medici che la riguardino.
    • Dei rapporti della polizia correlati all'abuso.
  3. Se il giudice accetta la tua richiesta, dopo qualche giorno ti diranno quando sarà l'udienza.
    • L'attesa varia a seconda del posto in cui vivi. Se, per esempio, abiti negli USA, l'udienza, in molti stati, si tiene nell'arco di tempo di due settimane dalla richiesta di un DVRO o di un CHO.
    • L'udienza di solito si tiene nel giro di una settimana se hai richiesto un ordine temporaneo.
    • Puoi richiedere di non fissare l'udienza (anche se il giudice potrebbe comunque ordinarne una). Ricorda che, se non la vuoi, le richieste che puoi fare saranno più limitate.
  4. Fai in modo che la persona in questione riceva l'ordine, che non potrà avere effetto fino al momento della ricezione.
    • In alcuni casi, puoi chiedere ad una persona maggiorenne non protetta dall'ordine di consegnare i documenti o ricorrere ad un servizio di terzi.
    • In alcuni casi, sarà la corte stessa a mandare i documenti.
    • Non puoi consegnarli tu.
    • Se non conosci questa persona, dovrai compilare dei moduli appositi, giacché i documenti non si possono consegnare ad un soggetto definito.
  5. Aspetta l'udienza. Ti verrà richiesto di presentare una testimonianza davanti al giudice, che, solitamente, decide se rilasciare l'ordine restrittivo il giorno stesso.
    • Assicurati di andare all'udienza, o il processo verrà rimandato.
    • Puoi andarci con un avvocato, ma non è obbligatorio.
    • Potresti richiedere delle protezioni specifiche durante l'udienza in base alla tua situazione.
    • Porta con te delle prove, come dei registri medici o della polizia o delle immagini.
    • Se l'altra parte non si presenta all'udienza, di solito l'ordine restrittivo viene rilasciato. Se, invece, si presenta, il giudice vorrà conoscere anche la sua versione della storia.
  6. Ascolta la decisione del giudice. Alla fine dell'udienza, il giudice rilascerà un ordine restrittivo, che descriverà i tuoi diritti e che può durare fino a cinque anni.

Gestire un Ordine Restrittivo

  1. Tieni sempre una copia con te. Se devi chiamare la polizia, i documenti permetteranno loro di capire subito la tua situazione. Lo hai perso? Chiedine un'altra copia in tribunale.
  2. Fai qualcosa se viene violato. L'ordine definisce chiaramente cosa non può fare l'altra parte. Se le regole verranno violate, la corte dovrà intervenire.
    • Se l'altra parte non restituisce una proprietà personale, non paga per il supporto dei figli o fa qualcosa che non dovrebbe, chiama la corte per denunciare la sua incuria.
    • Se l'altra parte si mette illegalmente in contatto con te, ti minaccia o continua ad abusare di te, chiama la polizia.
  3. Se vuoi estendere o non prendere più in considerazione l'ordine restrittivo, mettiti in contatto con il tribunale. Ti chiederanno le ragioni della tua decisione.
    • Dopo cinque anni, l'ordine restrittivo può essere rinnovato, anche se non succede alcun incidente di abuso nel frattempo.
    • Se vuoi vivere con questa persona, prima assicurati di aver respinto l'ordine.

Avvertenze

  • Il processo per ottenere un ordine restrittivo può cambiare significativamente di giurisdizione in giurisdizione. Fai delle ricerche sull'esatta procedura prima di farne richiesta.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.