Come Far Smettere a Tuo Marito di Guardare Porno

A molte persone piace guardare filmati pornografici. Ciò non significa che esse siano "cattive" o in qualche modo corrotte moralmente. Se la pornografia, però, ti mette a disagio, sapere che tuo marito la apprezza può mettere in crisi il tuo matrimonio. Il modo migliore per risolvere i problemi di coppia è comunicare apertamente e con onestà con tuo marito. Puoi provare diversi approcci per trovare una soluzione a questo problema.

Parlare Onestamente con Tuo Marito

  1. Scrivi le tue preoccupazioni principali. Magari hai scoperto da poco che tuo marito guarda filmati pornografici. Oppure è da tempo che questo problema mette in difficoltà la vostra relazione. Ad ogni modo, è il momento di avere una conversazione sincera riguardo ai tuoi sentimenti.
    • Preparati a sostenere una conversazione aperta in merito al problema. Il primo passaggio è capire quali siano i tuoi sentimenti.
    • Chiediti perché vorresti che tuo marito non guardasse video porno. Si tratta di un problema religioso? Oppure ciò va contro il tuo codice etico?
    • Scegli delle parole che descrivano i tuoi sentimenti. Usa termini descrittivi, come "frustrata", "preoccupata" o "nervosa".
    • Scrivi un elenco di ciò che vuoi dire. Ti aiuterà a non perdere il filo durante la conversazione e a chiarire ognuno dei punti di cui vuoi parlare.
  2. Scegli il momento giusto. Parlare con tuo marito riguardo alle sue abitudini in merito alla pornografia è una conversazione importante. Assicurati di avere tempo a sufficienza per affrontare questo argomento difficile. Scegli con cura l'occasione adatta per aprire questa discussione.
    • Evita di parlarne a tarda notte o di primo mattino. Non è il caso di affrontare una discussione intensa quando siete stanchi.
    • Dagli un indizio. Prova a dire: "Voglio parlarti di qualcosa di importante. Quando hai un momento?".
    • Non affrettare la conversazione. Scegli un momento in cui non avrete fretta di andare a lavorare e non sarete interrotti dai vostri figli.
  3. Non giudicarlo. Potresti odiare molto la pornografia. Questo è il tuo pensiero e hai il diritto di averlo. Cerca, però, di non fondare la discussione con tuo marito puramente sul tuo giudizio.
    • Prova a usare affermazioni in prima persona. Ad esempio, puoi dire: "Mi sento molto a disagio quando guardi dei video porno in casa nostra".
    • Queste affermazioni sono più efficaci di quelle impostate in seconda persona, col "tu". Metteresti tuo marito sulla difensiva se dicessi "Quando guardi i porno, mi fai arrabbiare".
    • Evita le parole che cancellano le altre, come le congiunzioni avversative. Ad esempio, non dire: "Ti amo, ma la tua abitudine di guardare i porno è disgustosa". Le parole come "ma" negano tutto ciò che è stato detto prima di esse.
  4. Fai delle domande. È importante far capire a tuo marito cosa provi. Non dimenticare, però, che per comunicare in modo efficace entrambi i partecipanti devono avere la possibilità di parlare. Impegnati per cercare di comprendere il punto di vista del tuo compagno.
    • Poni quesiti a risposta aperta. Ad esempio, potresti chiedergli: "Perché per te è importante guardare i video porno?".
    • Ricorda di approfondire l'argomento. Prova a dire: "Dunque la pornografia ti eccita. Non c'è un altro modo in cui potresti provare quella stessa sensazione?".
    • Chiedi nuove informazioni. Puoi dire: "Come pensi che potremmo risolvere questo problema?".
  5. Ascolta attentamente. Porre dei quesiti è importante per avere un dialogo costruttivo. Altrettanto fondamentale è ascoltare le risposte. Fai capire chiaramente a tuo marito che stai ascoltando con attenzione il suo punto di vista.
    • Usa il linguaggio del corpo. Puoi far capire che stai ascoltando mantenendo il contatto visivo e annuendo con la testa.
    • Prova a ripetere con parole tue ciò che sta dicendo tuo marito. Puoi dire: "Capisco che si tratta di un'abitudine che hai da lungo tempo. Giusto?".
    • Mostra rispetto. Permetti a tuo marito di esprimere il suo pensiero senza interromperlo.

Lavorare Insieme per Trovare una Soluzione

  1. Concediti del tempo. Dopo aver avuto una conversazione costruttiva sull'argomento, è il momento di lavorare per trovare una soluzione. Non aspettarti di riuscire a risolvere la situazione in un giorno. Si tratta di un argomento delicato, che può richiedere tempo.
    • Concediti del tempo per riflettere. Ricorda che la prima conversazione sull'argomento non deve portare a una risoluzione.
    • Dopo aver parlato con tuo marito, prenditi alcuni giorni per pensare a quali sono i tuoi sentimenti. Siete stati in grado di comunicare in modo efficace? Ti senti meglio riguardo alla situazione?
    • Comincia a pensare a delle possibili soluzioni. Scrivi le idee che ti vengono in mente. La scrittura può aiutarti a riflettere con più chiarezza.
  2. Renditi disponibile alla comunicazione. Dopo aver parlato per la prima volta dell'argomento, assicurati di continuare a portare avanti la conversazione. Non serve riaprire la discussione ogni giorno, ma fai sapere a tuo marito che ci sono ancora cose da chiarire. Spiegagli che vorresti trovare una soluzione insieme a lui.
    • È possibile che la discussione sulla pornografia sia terminata con un litigio. È normale. Molte coppie litigano sui problemi più delicati.
    • Prenditi del tempo per calmarti. Prova a dire a tuo marito: "Questa conversazione non è produttiva. Facciamo un passo indietro e proviamo a respirare per un po'".
    • Spiega chiaramente che la discussione non è finita. Puoi dire: "Questo argomento è importante per me, perciò riparliamone domani, quando avremo avuto il tempo di riflettere".
  3. Cerca di arrivare a un compromesso. Per te, può essere molto importante che tuo marito smetta immediatamente di guardare filmati pornografici. Per lui, però, mantenere questa promessa potrebbe essere molto difficile. Chiediti se sei disposta a scendere a compromessi.
    • Spesso, i compromessi sono utilissimi per risolvere i problemi di una coppia sposata. Possono dare l'impressione, a entrambi i membri della coppia, che il partner sia disposto a contribuire per trovare una soluzione.
    • Chiediti se sei disposta ad accettare una riduzione graduale della visione di materiali pornografici. Ad esempio, potresti dire: "Sei disposto a cominciare a ridurre la frequenza con cui guardi i video porno?".
    • Se sarai aperta a un compromesso, tuo marito probabilmente deciderà di venirti incontro. Alla fine, raggiungerai l'obiettivo di eliminare la pornografia dalla sua vita.
  4. Rendi più interessante la vostra vita sessuale. Molti uomini sostengono di gradire la pornografia perché li eccita. Questo non significa che non trovino attraente la propria partner o che non apprezzino il sesso con lei. Significa soltanto che, in alcuni casi, cercano qualcosa di diverso.
    • Prova a fare dei cambiamenti nella tua vita sessuale. Forse, ultimamente, la routine ha preso il sopravvento.
    • Impegnati a fare sesso in momenti insoliti e in luoghi diversi. Ad esempio, potresti avvicinarti a tuo marito durante la doccia mattutina.
    • Comunicate in merito ai vostri desideri sessuali. Puoi spiegare cosa vuoi e ascoltare che cosa rende felice tuo marito.
  5. Rendi l'intimità una priorità. Si tratta di un aspetto importante di un matrimonio sano. Esistono diversi tipi di intimità. Quella emotiva e quella fisica sono due esempi.
    • Passa dei momenti di intimità emotiva con tuo marito. Questo significa che dovreste essere in grado di dirvi qualunque cosa. Fagli capire che nessun argomento è tabù.
    • Prova a dire: "Capisco che, di tanto in tanto, tu abbia la tentazione di guardare video porno. Voglio che tu sappia che puoi parlarmi di ciò che provi".
    • Connettiti con lui a livello fisico. L'intimità fisica non è rappresentata solo dai rapporti sessuali.
    • Migliora l'intimità fisica con tuo marito abbracciandolo e baciandolo ogni giorno. Toccatevi con affetto e fate dei piccoli gesti, come tenervi per mano.

Riflettere sulle Tue Emozioni

  1. Fai un'auto-valutazione. In un mondo ideale, tuo marito accetterebbe di buon grado di smettere di guardare filmati pornografici. La situazione, però, difficilmente sarà così semplice. Durante il processo di risoluzione, valuta quale sia il tuo stato mentale.
    • Chiediti che cosa pensi riguardo ai progressi che avete fatto. Guardi a un compromesso con ottimismo?
    • Che cosa potresti fare per migliorare la situazione? Vuoi parlare di nuovo con tuo marito?
    • Fai qualcosa per sentirti in controllo della situazione. Ricordati che stai lavorando attivamente per trovare una soluzione.
  2. Prendi coscienza dei tuoi sentimenti. Trovare una soluzione può richiedere tempo. Potresti sentirti più emotiva del solito. Ricordati che è normale. Non limitare alcuna emozione.
    • Potresti passare da speranzosa a frustrata nell'arco di un solo giorno. È naturale.
    • Non giudicare i tuoi sentimenti. Limitati a riconoscerli e vai avanti.
    • Considera se scrivere un diario. Scrivere come ti senti può essere molto catartico. Può anche aiutarti a riconoscere degli schemi che si ripetono nel tuo stato emotivo.
  3. Valuta la psicoterapia. In una coppia, quando una persona vuole guardare dei materiali pornografici e l'altra persona non è d'accordo, la situazione può diventare molto difficile. Considera se parlare con un esperto. La terapia di coppia può essere molto utile per risolvere i problemi più delicati.
    • Trova lo psicologo giusto. Chiedi una raccomandazione al tuo medico di famiglia.
    • Leggi delle recensioni su internet. Cerca uno psicologo professionista specializzato nei problemi di coppia.
    • Chiedi un consulto. Assicurati di gradire l'approccio e l'atteggiamento dello psicologo a cui ti sei rivolta.
  4. Fatti consigliare. Cercare di far smettere a tuo marito di guardare filmati pornografici può essere una situazione frustrante. Ricorda che non devi affrontare questo problema da sola. Puoi rivolgerti a uno psicologo.
    • Puoi cercare anche forme alternative di supporto. Magari potresti parlare con un consulente spirituale, come un sacerdote.
    • Fai affidamento sulla famiglia e sugli amici. Non è un problema se non vuoi rivelare dettagli sui tuoi problemi coniugali. Puoi comunque dire: "Sto attraversando un momento difficile, perciò ho bisogno di più attenzioni e cure".

Consigli

  • Evita di porre ultimatum.
  • Mantieni la comunicazione aperta e sincera.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.