Come Pulire un Tappeto

I tappeti sono complementi gradevoli per la casa, ma possono essere costosi e a volte delicati. È importante sapere come pulirli per proteggere il tuo investimento. Questi pochi consigli possono aiutarti a mantenere i tuoi tappeti come nuovi il più a lungo possibile. Ci sono pochi errori comuni che la gente fa quando si tratta di pulire i tappeti. Questi errori possono finire per sottrarre anni alla vita dei tuoi tappeti e vanno evitati.

Passaggi

  1. Il modo migliore per continuare a far sì che il tuo tappeto di lana sia sempre al meglio, è voltarlo una volta al mese e passare l'aspirapolvere partendo dal retro. Sulla parte posteriore puoi usare la spazzola rotante mentre su quella anteriore meglio il classico tubo. Passare la spazzola rotante sul retro aiuta a spingere lo sporco intrappolato nel profondo verso la parte superiore del tappeto. Il tappeto verrà poi voltato e lo sporco aspirato. Per i tappeti sintetici va bene la spazzola rotante sia sulla parte anteriore che posteriore.
  2. Meglio non passare l'aspirapolvere sulle frange. Le frange infatti vengono aspirate a gruppi. Non dovrebbero essere toccate affatto dall'aspirapolvere. Basta ravvivarle con le mani se necessario. Il resto potrebbe danneggiarle.
  3. Attenta a shampoo o spray per tappeti! Gli shampoo di solito sono adatti alla moquette e non ai tappeti comuni. Controlla sempre l'etichetta prima di usarli. Quando li utilizzi assicurati di sciacquare. Se ci sono residui di detergente sul tappeto, attireranno lo sporco. TESTA SEMPRE PRIMA IL TAPPETO CON UN ASCIUGAMANO DI COTONE BIANCO UMIDO, PER ESSERE CERTA CHE NON STINGA.
  4. Pulisci sempre eventuali macchie o gocce che cadono appena succede. Tampona o gratta a seconda del tipo di macchia. Tampona con un asciugamano di cotone bianco e premi forte dall'esterno verso il centro. Ripeti voltando l'asciugamano più volte finché non avrà assorbito tutto l'umido possibile. Quando tamponi la macchia, muovi l'asciugamano in linea retta, MAI FARE CERCHI CHE DANNEGGIANO PERMANENTEMENTE IL TAPPETO. Se versi del latte devi sciacquare attentamente con un detergente delicato e acqua per evitare l'inacidimento dei residui. Per il vino rosso, usa parti uguali di acqua ossigenata al 10% e sapone liquido per piatti, applicandolo con un asciugamano di cotone con il metodo del tampone.
  5. Neutralizza gli odori degli animali mescolando una parte di aceto bianco e tre di acqua e tampona con l'asciugamano.
  6. Finito.

Consigli

  • Se hai avuto l'acqua in casa e il tappeto è da strizzare, portalo da un professionista il più presto possibile per evitare danni permanenti.
  • Passare l'aspirapolvere settimanalmente su entrambi i lati è l'ideale. Se non è possibile, dovresti farlo almeno una volta ogni due settimane.
  • Si raccomanda di ruotare i tappeti almeno una volta all'anno. Per ruotare, si intende un giro di 180°. In questo modo si consumerà in modo uniforme. Potresti anche cambiare l'ordine dei mobili per far sì che il traffico sul tappeto varii.
  • Quando usi un qualsiasi tipo di antimacchia, ricordati sempre di versarlo su un panno di cotone bianco e di tamponare la macchia. Metterlo direttamente sul tappeto potrebbe peggiorarla macchia, rendendola permanente.
  • Una volta rimosse le macchie dal tappeto dovrai farlo asciugare il più velocemente possibile, un ventilatore potrebbe aiutarti.
  • I tappeti dovrebbero essere arrotolati, non piegati. Quando lo trasporti in un furgone, se li arrotoli potrai sistemarli sopra il resto dei mobili, in modo che nulla di più pesante di una lampada venga sistemata sopra. Piegarlo causerà incisioni o segni di stropicciamento permanenti.
  • Un altro modo di pulire il tappeto è affittare o comprare un pulisci moquette/estrattore. Queste macchine fanno un buon lavoro di pulizia superficiale, ma poiché non hanno la capacità di trattare a vapore le fibre, tutte le macchie e lo sporco non verranno rimossi. Tali macchinari sono adatti ai tappeti sintetici e alle moquette o alle carte da parati.
  • I tappeti e la moquette prima o poi si sporcano. Per un risultato migliore porta il tuo tappeto a pulire da un professionista. Controlla che sia certificato sul sito http://www.woolsafe.org
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.