Come Fasciarsi le Mani per la Boxe

I pugili si fasciano le mani nella boxe per proteggerle da un eventuale infortunio e per prestare un ulteriore sostegno al polso e al pollice. Se tiri di boxe senza aver avvolto le mani correttamente potresti ritrovarti con delle fratture alle ossa e nelle articolazioni, pur avendo formato il pugno in modo corretto e tirando colpi da manuale. La procedura risulterà abbastanza facile se seguirai i consigli che seguono e potrai fasciarti le mani sia per allenarti, che per combattere. Per iniziare, vai al primo passaggio.

Bendare le mani per allenarsi

  1. Scegli una varietà di bende. Ci sono due tipi di bende disponibili in taglie per adulti (4.5 m) e junior (3 m) per adattarsi alle dimensioni delle tue mani. Le fasce vengono usate per stringere il tuo pugno e tenere le articolazioni delle nocche mobili mentre stai boxando. Non servono ad ammortizzare l'impatto dei colpi; quello è lo scopo del guanto.
    • Le fasce in cotone tradizionali hanno del velcro per fissare la fascia al polso e un nastro per il pollice che serve a tenere l'involucro stretto mentre stai combattendo. Durano a lungo e sono facili da indossare.
    • Le bende messicane hanno un design simile, ma sono elastiche per essere indossate più facilmente. Tendono a strapparsi con il passare del tempo, ma offrono il vantaggio di adattarsi alle forme delle mani.
    • Considera come alternativa i sottoguanti in gel. In pratica si tratta di guanti tagliati alle estremità delle dita con dell'imbottitura che alcuni pugili usano al posto delle fasce. Sono facili sia da infilare che da togliere, anche se potrebbe essere più difficile trovare una misura che vada bene per te. Il metodo più sicuro per fasciarsi le mani è di utilizzare un involucro tradizionale e imparare a fasciarsi da soli.
  2. Metti la fascia, con la parte che andrà a contatto con la pelle rivolta verso l'alto, sopra un tavolino per ottenere un corretto allineamento con il tuo polso. Un'estremità della fascia ha il nastro per il pollice attaccato. Inserisci il pollice nel foro apposito, allargando le dita in modo da non avvolgerle troppo strette.
    • È importante che tu inserisca il pollice nel foro nel modo appropriato. Il laccio che tiene fermo il pollice va sul dorso della mano, non sul palmo. Se dovessi avvolgerlo sul palmo, si sfilerebbe facilmente quando andresti a chiudere la mano per formare il pugno.
  3. Avvolgi il polso con la fascia facendo tre giri. La fascia deve poggiare sulla parte interna del polso dopo averlo avvolto con tre giri. Continua ad avvolgere la mano piegando la fascia ad un angolo verso il dorso della mano e poi portala in basso in direzione del pavimento.
  4. Fasciati il palmo della mano e avvolgilo con altri tre giri della fascia. Ricordati di tenere le dita leggermente allargate e non preoccuparti di avvolgere anche le nocche. Quando avvolgi la fascia assicurati che ti stia comoda.
    • È importante che tu tenga il polso dritto mentre lo avvolgi. Tenerlo piegato è pericoloso e ti impedirà di attaccare con un diretto quando starai boxando.
  5. Gira la mano e avvolgila diagonalmente con la fascia attraversando il palmo in direzione del pavimento. Alza la mano in verticale con il dorso rivolto verso di te, come fossi un vigile che fa segno al traffico di fermarsi.
  6. Inizia a fasciarti le dita. Passa la fascia diagonalmente attraversando il dorso della tua mano e inseriscila tra il tuo mignolo e l'anulare, quindi porta la fascia verso di te mentre avvolgi il palmo diagonalmente, e poi avvolgila intorno al polso e portala al di sotto del pollice per completare il passaggio successivo.
    • Ripeti il passo precedente, ma facendo passare la fascia tra l'anulare e il dito medio questa volta. Ripeti nuovamente la procedura per il medio e l'indice e poi passala una volta intorno al pollice, ogni volta avvolgendo il polso con la fascia dopo averla fatta passare tra le dita.
  7. Gira la mano per rivolgere il palmo nella tua direzione. Dopo aver avvolto il pollice una volta gira il palmo della mano verso di te. Porta la fascia dietro al tuo pollice e attraversa il palmo. Questo è un passo importante per tenere fermo il pollice senza stingerlo eccessivamente e tenere la fasciatura sicura sulla tua mano mentre starai boxando.
  8. Gira attorno alle nocche con la fascia altre tre volte. A questo punto dovresti aver terminato la fascia se hai delle mani molto grandi, oppure te ne sarà rimasta parecchia se hai delle mani piccole. Se questo dovesse essere il caso, rivolgi il tuo palmo lontano da te e crea delle X facendo girare la fascia intorno al tuo palmo e al polso.
  9. Fissa il velcro sul polso. Se hai avvolto correttamente, l'ultima passata dovrebbe terminare con il velcro intorno al polso per tenerlo saldamente in posizione.
  10. Usa la pressione corretta quando ti fasci le mani. Nella boxe la pressione della fasciatura è molto importante. Se ti fasci le mani troppo strette, potresti bloccare la circolazione. Vuoi tenere ferme le nocche in modo da poter affondare dei pugni potenti, ma devi anche sentirti a tuo agio.
    • Una fasciatura fatta bene dovrebbe farti sentire comodo quando le tue dita sono rilassate e attillata quando formi il pugno. Controlla la tua fasciatura dopo che ti sei allenato per trenta minuti. Se le tue dita dovessero imbianchirsi o non dovessi sentirti a tuo agio, toglila e fasciati le mani nuovamente cercando di renderla più comoda.

Bendare le mani per combattere

  1. Controlla le regole vigenti della Federazione Pugilistica Italiana. Al fine di garantire un incontro pulito. esistono regole che limitano la quantità di bende che i pugili sono autorizzati ad utilizzare durante un incontro. Solitamente, la regola è un rotolo di garza di lunghezza particolare.
    • Secondo la Federazione Pugilistica Italiana, "La lunghezza massima del bendaggio è di metri 1,828 e larghezza di cm. 5 o 7. Per gli appartenenti alle categorie mediomassimi, massimi leggeri e massimi, è consentita una lunghezza di metri 2,438. È consentita anche l’applicazione di una striscia di tessuto adesivo in gommato da un solo lato, che deve essere applicato ben disteso, senza alcuna ripiegatura."
  2. Chiedi al tuo allenatore di aiutarti. In genere, negli incontri, il bendaggio è eseguito dall'allenatore perché potrebbe essere molto difficile bendarsi i propri polsi e fasciare le nocche senza strappare la parte della benda che avvolge il pollice, con il bendaggio tradizionale. Prima dell'incontro, chiedi al tuo allenatore di bendarti le mani sotto la supervisione di un rappresentate della FPI.
    • La maggior parte degli allenatori hanno un loro metodo e una tecnica particolare per bendare le mani prima di un incontro, ma le regole di base restano sempre le stesse: avvolgere bene il pungo in modo aderente al fine di proteggere le giunture delle nocche che devono rimanere sciolte.
  3. Avvolgi il polso. Usando il rullo, inizia ad avvolgere intorno al polso tenendolo dritto mentre passi la fasciatura. Fai girare la garza attorno al polso più volte (10-20) e concentrati nell'avvolgere il polso nel modo più sicuro possibile. La maggior parte degli allenatori non usano nastro adesivo durante questa fase, ma usano la benda stessa per fissarla intorno al polso.
  4. Inizia ad avvolgere il palmo. Molte fasce da competizione non possono essere inserite tra le dita, quindi la procedura in sé è più semplice e variabile. Continua a formare delle X intorno al pollice e al palmo per avvolgere le nocche e fascia nuovamente il polso. Dopo che hai girato parecchie volte intorno alle nocche, dovresti usare una garza imbottita per creare un cuscinetto ed avere maggiore sicurezza.
  5. Metti una garza imbottita sulla parte superiore delle nocche. Molti allenatori, usano uno strato molto spesso di garza posto sopra le nocche e poi avvolto con la fascia. Questo offre una protezione ulteriore e funge da imbottitura alle nocche.
    • Muovi ripetutamente la mano e crea un pugno durante la procedura per assicurarti che la fasciatura sia confortevole e non troppo stretta. Spesso, il bendaggio stingerà sul bordo esterno della mano in conseguenza dei molti giri fatti con la fascia. Tienine conto e fai sapere al tuo allenatore se il bendaggio ti sembra scomodo.
  6. Finisci il lavoro con del nastro adesivo. Le regole potrebbero variare a seconda di molti fattori quindi assicurati di seguire le regole della FPI quando fermi il bendaggio con il nastro adesivo. Usa del nastro apposito attorno al polso per tenere ferma l'estremità e finire il lavoro.
    • Alcuni allenatori vogliono assicurarsi che il bendaggio non scivoli via dalle nocche quando il pugile va a indossare i guantoni e usano delle piccole fasce di nastro adesivo su ciascuna nocca per fissarlo bene al dorso della mano. A dire il vero, questa pratica, spesso, non è consentita.

Consigli

  • L'uso di una pressione corretta è importante quando si prepara una fasciatura per la boxe. La fascia deve essere stretta abbastanza per fornire sostegno, ma non così stretta da fermare la circolazione. Se il bendaggio non è stretto abbastanza, può spostarsi e potresti farti male.
  • Se hai le mani piccole, potresti preferire una taglia studiata per gli adolescenti o tagliare le bende più corte e attaccare un nuovo nastro per tenere fermo il pollice, anziché continuare ad avvolgerti la mano più del dovuto.
  • I bendaggi per la boxe hanno due lati, solo uno dei quali va a contatto con la pelle. Se non sono chiaramente identificati con un segno distintivo, assicurati che il nastro che va ad avvolgere il pollice stia sul dorso della mano.

Cose che ti Serviranno

  • Un paio di fasce (304.8 cm to 431.8 cm) da boxe, a seconda delle dimensioni delle tue mani
  • Garze
  • Garze imbottite
  • Nastro adesivo apposito
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.