Come Essere una Brava Persona

Per essere una brava persona non basta fare cose per gli altri. Prima di poter immettere energia positiva nell'universo, devi amarti e accettarti. Prova alcuni dei seguenti suggerimenti per riuscire a diventare una persona migliore.

Migliorarsi

  1. Stabilisci che cosa significa, almeno secondo te, essere una brava persona. Qualcuno pensa che basti evitare di fare del male agli altri. Tuttavia, non bisogna considerare solo quello che non si fa, ma anche quello che si fa per la gente. Essere una brava persona significa anche aiutare te stesso nella medesima misura in cui aiuti gli altri . Devi stabilire che cosa comporta, secondo te, essere una brava persona.
    • Quale sarebbe il tuo ideale di persona? Fai una lista delle caratteristiche che consideri necessarie per essere una brava persona. Inizia a vivere in base a questi attributi .
    • Ti aspetti qualcosa in cambio? Fai certe azioni per apparire o perché vuoi veramente dare e aiutare? Smetti di pensare alle apparenze e adotta un comportamento che ti permetta di dare senza aspettarti di ricevere qualcosa in cambio .
  2. Scegli un esempio di vita. In questo modo potrai avere un punto di riferimento. Questa persona dovrebbe possedere le caratteristiche che vuoi adottare. Pensa a come potresti impersonare le qualità che ammiri. Pensa a come applicarle al tuo lavoro, nei progetti creativi, nelle relazioni personali, all'alimentazione e al tuo stile di vita .
    • Chi guardi con ammirazione e perché? Questa persona che cosa fa per migliorare il mondo e tu come puoi imitarla?
    • Quali caratteristiche ammiri e come puoi svilupparle tu stesso?
    • Pensa spesso a questa persona, come se fosse uno spirito amico che ti sta sempre accanto. Pensa a come risponderebbe a una domanda o a come reagirebbe in una certa situazione e prova a imitarla.
  3. Smetti di paragonarti agli altri. Devi capire che ci saranno sempre persone migliori di te e persone peggiori. Quando ti deprimi perché fai paragoni con gli altri, sprechi tempo ed energie che potresti usare per arricchire le tue risorse interiori. Regalati dei complimenti ogni mattina. Se sei una persona felice, allora sarai anche più ottimista, il che ti aiuterà a trasmettere vibrazioni positive al resto del mondo .
    • Hai doni e talenti unici. Cerca di condividerli con il mondo anziché soffermarti sui talenti degli altri .
  4. Amati. Impara ad amarti in tutti i sensi. Impara ad accettarti incondizionatamente. Per poter amare davvero gli altri, devi innanzitutto credere in te stesso e volerti bene. Quello che realizzi e quello in cui credi devono fare bene soprattutto a te stesso, non solo agli altri. Se provi ad aiutare la gente senza prima prenderti cura di te, finirai per provare risentimento, rabbia e pessimismo. Se ti ami, avrai un impatto positivo quando aiuterai gli altri .
    • Ti comporti da brava persona solo in superficie? Se ti odi e dentro provi rabbia, difficilmente sarai una brava persona, nonostante le tue azioni.
  5. Sii te stesso. Ricordalo bene: mai essere quello che non sei. Non provare a somigliare a qualcun altro. Devi solo essere te stesso e fare buone azioni nel modo più semplice possibile. Questo ti permette di essere una persona genuina, capace di trasmettere positività al mondo. Se sei fedele al tuo modo di essere, questo ti aiuterà a non perdere di vista la rotta, a capire i tuoi valori principali e quello che conta davvero per te .
  6. Prega e/o medita. Rivolgerti a un potere superiore o meditare può aiutarti a coltivare meglio le qualità che desideri impersonare. La meditazione e la preghiera possono permetterti di trovare la pace interiore e concentrarti su te stesso. Dal momento che poco a poco la tua autoconsapevolezza aumenterà, capirai anche quello che vuoi davvero e farai chiarezza nella tua vita. Con lo sviluppo della pace interiore, ti sentirai più ottimista, il che ti aiuterà a diventare una persona migliore .
    • Cerca un posto privato e sicuro, privo di distrazioni. Siediti in una posizione comoda. Libera la mente da tutti i pensieri, respira profondamente e lentamente. Osserva i pensieri che fluiscono nella tua testa. Non sentire o reagire, osserva e basta. Se inizi a perdere la concentrazione, conta fino a 10. Medita finché non ti sentirai purificato e rinvigorito .
  7. Fai piccoli cambiamenti. Nessuno può cambiare da un momento all'altro, ma anche le piccole modifiche possono fare una differenza enorme in senso positivo. Stabilisci dei piccoli obiettivi da raggiungere una volta al mese o a cadenza bimensile e concentrati su una o due abitudini chiave che desideri cambiare.
    • Un esempio per il primo obiettivo: "Ascolterò gli altri senza interromperli verbalmente o in altri modi". Ricorda che sono estremamente fastidiose quelle situazioni in cui una persona parla e il proprio interlocutore inizia a muovere le labbra come se fosse sul punto di intervenire.
    • Secondo obiettivo: "Farò del mio meglio per considerare che cosa renderebbe felice un'altra persona". Potresti condividere cibi o bevande con chi ha fame o sete, lasciare che qualcuno si sieda al tuo posto o altro.
  8. Rivedi i tuoi obiettivi tutti i giorni. Per iniziare a diventare una brava persona, leggi questa lista e ripensa ai tuoi ideali quotidianamente. Deve diventare parte di te. Osserva le linee guida e aggiungi anche qualche tuo passaggio personale.

Avere un Atteggiamento Positivo

  1. Cerca di guardare il lato positivo delle cose. Affronta con ottimismo ogni singola situazione. La negatività nuocerà a te stesso e agli altri. Se sei pessimista, questo influisce sul modo in cui tratti la gente. La mente può avere un grande impatto sulle tue conquiste quotidiane. Se qualcosa non va come sperato, prova a cambiare quello che puoi, sorridi, sii ottimista e volta pagina .
    • Il motto dei Cristopher, un'associazione cristiana, recita: "Meglio accendere una sola candela che maledire il buio". Sii quella candela. Quando ti trovi di fronte a una controversia, prendi in mano le redini della situazione suggerendo una soluzione. Non dire solo quello che faresti, invita tutti a partecipare .
  2. Fai una buona azione per qualcuno. Ogni giorno, cerca di fare un bel gesto per gli altri, anche se piccolo. Un atto di gentilezza e generosità può avere un grande impatto. Sorridi, tieni la porta aperta per qualcuno. Se una persona ti fa un piacere, passa il favore a un'altra, creando una sorta di catena della bontà. Insomma, prova a fare qualcosa per rallegrare la giornata di qualcuno.
    • Tendi una mano anche alle persone che si sono comportate in maniera fredda o indifferente nei tuoi confronti. Dimostra che cosa significa essere gentili dando il buon esempio. Forse queste persone hanno sempre ricevuto un trattamento scontroso. Prova a dimostrare loro che esiste un'alternativa .
  3. Ogni volta che esci di casa, prometti a te stesso che ti impegnerai per migliorare il mondo. Ogni interazione porta con sé l'opportunità di fare qualcosa di buono e positivo. Non deve essere un gesto plateale, basta anche raccogliere le cartacce che sono state gettate al parco o davanti la casa del tuo vicino. Sii coscienzioso e cerca il modo di restituire al mondo quello che ti ha dato. Ecco alcune semplici idee per fare la differenza:
    • Ricicla.
    • Compra cibi biologici e a chilometro zero.
    • Se hai un animale domestico, assumitene la responsabilità e pulisci quando sporca .
    • Dona gli oggetti vecchi a rifugi o associazioni di beneficenza anziché venderli a un negozio di seconda mano .
    • Se sei al supermercato e hai scelto un prodotto che non volevi, rimettilo sullo scaffale giusto anziché lasciarlo dove capita.
    • Non occupare il parcheggio più vicino all'entrata di un negozio: lascialo a qualcuno che potrebbe averne un maggiore bisogno.
  4. Rallenta. Non affrettarti. Vai piano e goditi le piccole cose. Il tempo è un mezzo che aiuta a organizzare le giornate. A volte bisogna rispettare degli orari, come andare al lavoro o portare i bambini a scuola a una certa ora. Se però non hai impegni, impara a vivere nel momento . Sii paziente con gli altri. Pensa il meglio di loro anziché il peggio. Non credere che l'automobilista che ti ha tamponato sia un idiota: invece, cerca di capire che potrebbe essere in ritardo per andare al lavoro o a prendere suo figlio .
    • Quando devi andare al supermercato, non fare tutto di fretta. Goditi la città mentre cammini. Quando sei nel negozio, osserva i colori variegati della frutta e della verdura, ricorda che contengono nutrienti essenziali per il tuo corpo. Pensa che altre persone non hanno la tua stessa fortuna di poterle comprare e godere dei loro benefici. Compra dei prodotti in più (possibilmente sani e nutrienti) e donali a un banco alimentare per fare beneficenza. Suggerisci al responsabile del negozio di creare un punto di raccolta di alimenti scontati da destinare alle persone meno fortunate.
    • Usa il clacson solo in una situazione di emergenza. Non suonarlo per mettere fretta a un signore anziano che riesce a malapena a vedere oltre il volante o a un automobilista particolarmente lento. Ricorda che magari va con calma per evitare di fare del male a se stesso o agli altri. Se qualcuno ti sorpassa e corre, forse va di fretta per un appuntamento importante. Tuttavia, anche se non dovesse essere questo il motivo, perché arrabbiarti e continuare ad alimentare i sentimenti negativi ? La rabbia genera solo altra rabbia.
  5. Pratica il perdono. Perdonare qualcuno non sempre è facile. Capire che gli altri sono umani e commettono errori ti aiuterà a liberarti della negatività, inducendoti a perdonare e a voltare pagina . Quando perdoni, ti liberi del risentimento, che può causare rabbia, amarezza e subbuglio interiore. Il perdono ti rende anche più caritatevole nei confronti degli altri .
  6. Sii onesto. Le bugie violano la fiducia e distruggono i rapporti. Invece di mentire, sii onesto con chi ti circonda . Le brave persone sono sincere e dirette quando devono esprimere i propri sentimenti e pensieri. Invece di mentire o coinvolgere persone esterne, confrontati con chi ti infastidisce. Non essere passivo-aggressivo .
    • Cerca di avere integrità. Fai in modo che le tue parole abbiano un valore. Se affermi che farai qualcosa, allora mantieni la promessa. Qualora dovessero manifestarsi delle circostanze che ti impediscono di mantenere la parola data, rivolgiti al diretto interessato per spiegargli in maniera onesta e diretta quello che è successo .
    • Essere onesto non significa essere scortese o crudele.
  7. I piccoli gesti dovrebbero diventare la norma. Anche le azioni più semplici, come sorridere a qualcuno o tenere la porta aperta per uno sconosciuto, ti aiuteranno a diventare una persona migliore. Ben presto questi piccoli atti di gentilezza diventeranno buone abitudini e ti verranno spontanei.
  8. Sii empatico. Cerca di capire una cosa: in linea di massima, avere un atteggiamento affettuoso e premuroso nei confronti degli altri ti porta a trattarli in un modo gentile, comprensivo e solidale. Prova a metterti nei panni degli altri e ad assumere il loro punto di vista . Chiediti: "Come mi sentirei se fossi l'altra persona?". Probabilmente questo ti aiuterà ad agire tenendo a mente i sentimenti altrui. Ciò verrà poi riflesso dalle tue parole e azioni. L'altruismo non deve essere mirato a fare una buona impressione sugli altri, ma a offrire un vero beneficio.
    • Se provi solo a essere diplomatico, questo non funzionerà più di tanto. Non adottare una politica sterile come "fare qualsiasi cosa per quieto vivere".

Interagire con gli Altri

  1. Accetta tutti quelli che ti circondano. In parte, per essere una brava persona non devi giudicare. Devi accettare chiunque, indipendentemente dalla razza, dall'età, dall'orientamento sessuale, dall'identità di genere o dalla cultura. Ricorda che tutti hanno sentimenti e dovrebbero essere trattati con rispetto, ogni vita è preziosa.
    • Rispetta gli anziani. Ricorda che un giorno anche tu invecchierai e potresti avere bisogno di aiuto. Quando vai al centro commerciale, ti trovi in un parcheggio o altrove, guardati intorno per vedere se c'è una persona anziana in difficoltà che, per esempio, ha problemi a portare le buste della spesa o a caricarle in macchina. Chiedile: "Posso aiutarla?". Farai un grandissimo favore alle persone meno giovani. Ci sarà qualcuno che rifiuterà la tua offerta. In questo caso, rispondi: "Mi scusi, le auguro una buona giornata". Se quando sei in giro vedi una persona anziana sola, salutala con un sorriso gentile e chiedile come sta. Basta riconoscere la presenza di qualcuno per rallegrargli la giornata.
    • Sii solidale nei confronti delle persone con disabilità mentali. Anche loro hanno dei sentimenti. Fai un bel sorriso e trattale come tratteresti chiunque altro. Se qualcuno ride di te quando ti vede interagire con queste persone, ignoralo e non distogliere l'attenzione da loro, che probabilmente ti stanno dimostrando molto più rispetto.
    • Non essere razzista, omofobo o intollerante nei confronti di altre religioni. Il mondo è grande ed estremamente variegato. Impara dagli altri e accogli favorevolmente le differenze.
  2. Tieni sotto controllo la rabbia. Prova a controllare la rabbia quando discuti con qualcuno. Se hai uno screzio con un amico, non nasconderti e non essere scortese. Parlagli per risolvere il problema. Meglio non peggiorare la situazione, magari suggerisci di prendervi una pausa per rifletterci. Afferma: "Voglio trovare una soluzione perché sei un buon amico. Prendiamoci del tempo per pensarci su".
    • Non incolpare gli altri. Accetta le tue colpe e spiega al diretto interessato il motivo per cui ti ha ferito. Biasimare gli altri provoca negatività e risentimento .
    • Se non riesci a liberarti della rabbia, prova a scrivere i tuoi sentimenti, a meditare o a controllare i tuoi pensieri .
    • Non provare a calmare chi è arrabbiato dicendo qualcosa di irrazionale. Ascoltalo con empatia e rimani in silenzio. Digli: "Mi dispiace che tu ti senta in questo modo, c'è qualcosa che posso fare per aiutarti?".
  3. Fai complimenti alle persone. Dire qualcosa di carino agli altri è un modo facile per emanare positività. Fai dei complimenti a un collega di lavoro per il nuovo taglio di capelli o al cane di un passante . Fai complimenti a quegli amici di cui sei geloso. Riconoscere i meriti degli altri significa portare rispetto, d'altronde anche tu vorresti che ti venisse mostrato lo stesso rispetto per le tue conquiste.
  4. Impara ad ascoltare meglio. Raramente ci si prende la briga di ascoltare gli altri. Tutti vogliono sentirsi importanti e avere voce in capitolo. Fermati un attimo per ascoltare le persone . Segui il filo del discorso. Non farti distrarre da quello che succede intorno a te e non giocare con il cellulare . Lasciati coinvolgere dal tuo interlocutore e dalla conversazione. Fai domande mirate per l'argomento trattato: questo gli farà capire che presti attenzione.
  5. Celebra le vittorie e le qualità degli altri. Sii gentile e generoso con la gente, apprezzala per quello che è. Rallegrati per gli altri quando raggiungono dei buoni risultati e non invidiarli. Appoggiali e incoraggiali .
    • L'invidia è difficile da sradicare. Cerca di capire che non sei obbligato ad avere le stesse cose degli altri. Impegnati per smettere di essere geloso.
  6. Diventa un esempio di vita. Vivi in un modo che ispiri gli altri. Condividi il tuo stile di vita e le tue idee. Cerca persone a cui dare il buon esempio. Fai attenzione a come vivi, in modo da comportarti sempre in una maniera che possa inorgoglire qualcuno. Trasmetti dei buoni valori morali ai più giovani e insegna loro l'importanza dell'etica. A volte ti sembrerà che i tuoi sforzi siano vani, ma ricorda che hai piantato un seme nelle loro menti, quindi potrebbe volerci del tempo prima che dia i suoi frutti.
    • Inizia in piccolo. Unisciti all'Azione Cattolica dei Ragazzi, offriti volontario per allenare una squadra di bambini, insegna o diventa un esempio di vita per i membri più giovani della tua famiglia .
  7. Condividi. Condividi quello che possiedi, la tua positività e la tua felicità. Non essere emotivamente avaro. Sii generoso e incoraggia. Condividi le tue conoscenze, le tue opportunità e il tuo tempo .
    • Condividi il cibo. Mai prendere il trancio di pizza o la fetta di carne più grande.
  8. Rispetta tutti. Sii giusto con chiunque. Tratta tutti con gentilezza, non essere antipatico o scortese, anche quando qualcuno non è d'accordo con te. Non comportarti da bullo. Invece, difendi le vittime di bullismo.
    • Non parlare male degli altri. Sii sincero. Se hai un problema con qualcuno, confrontati con lui rispettosamente. Non dire cose negative sul suo conto quando non è presente.
    • Non giudicare ingiustamente gli altri. Non conosci la loro storia. Concedi il beneficio del dubbio alle persone e rispetta le loro scelte .
    • Tratta gli altri nel modo in cui vorresti essere trattato. Ricorda la regola d'oro. Dai all'universo l'energia che vorresti ricevere.
    • Il rispetto si estende anche a quello che ti circonda. Non buttare cartacce a terra, non creare disordine di proposito e non parlare a voce troppo alta o essere sgradevole. Rispetta il fatto che altre persone condividono il tuo stesso spazio .

Consigli

  • Puoi commettere errori, però mai ripetere gli stessi. Impara dal passato: questo ti aiuterà a diventare una persona più forte.
  • Ricorda che la felicità è uno stato mentale. In questo mondo, l'unica cosa che puoi controllare è te stesso, quindi scegli di essere felice e controllati mantenendo intenzionalmente un atteggiamento mentale positivo.
  • Quando qualcuno cerca di mortificarti, non rispondergli nello stesso modo e non rimanerci male. Invece, fatti una risata, prendila alla leggera o digli semplicemente che ti dispiace che la veda in questo modo. Ciò dimostrerà che sei fin troppo intelligente da abbassarti al suo livello, inoltre ti impedirà di comportarti in maniera dura, aggressiva e da cattiva persona. Infine, quando è evidente che sei perfettamente in grado di gestire la situazione, persino gli aggressori potrebbero retrocedere o non avere più interesse a insultarti.

Avvertenze

  • Ricorda che sei comunque un essere umano. Per il resto della tua vita prima o poi commetterai degli errori. Non è un problema. Fai del tuo meglio. Se a volte ti sbagli o non ottieni il risultato sperato, riparti da zero e ricomincia a pensare tanto agli altri quanto a te stesso.
  • Fai il possibile per affrontare tutto con un buon senso dell'umorismo, che siano gli errori che hai commesso o i sacrifici che ritieni necessari per diventare una brava persona.
  • Cerca di capire che essere gentile e comprensivo è più facile in teoria che in pratica, l'importante è continuare a lavorarci.
  • Se qualcuno ti chiede aiuto per fare qualcosa che dovrebbe realizzare da solo, non accettare! Questo significa barare e all'altra persona insegneresti che è lecito imbrogliare.
  • L'ambito delle relazioni interpersonali (che probabilmente potresti migliorare) spesso è quello in cui si è meno disposti ad ammettere di avere torto. Proprio per questo motivo, può darti molti benefici affrontare il fatto che potresti commettere errori o essere inopportuno nel modo in cui ti relazioni agli altri o nel modo in cui li tratti.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.