Come Urinare in Piedi (per Donne)

Quando una donna si trova davanti a un gabinetto incredibilmente sporco, una turca, o non ha la possibilità di usare un wc, potrebbe pensare di avere un certo svantaggio fisico rispetto agli uomini. E' possibile però urinare in piedi, a patto di essere disposta a fare un po' di pratica. Per urinare in piedi, prova uno dei metodi seguenti.

Preparazione

  1. Prendi familiarità con la tua anatomia. Potresti non aver pensato molto a come funzionano le cose nelle tue parti basse, perciò è una buona idea rivedere le basi dell'anatomia femminile guardando un diagramma o usando uno specchio per osservarti.
    • Trova l'uretra. L'uretra è un tubo che collega la vescica con l'esterno. L'urina attraversa questo tubo di 4 cm e viene espulsa da un piccolo foro situato dietro il clitoride, immediatamente davanti alla vagina.
    • Trova le labbra. Le grandi labbra sono le due pliche arrotondate di tessuto che si trovano all'esterno, su entrambi i lati delle aperture uretrali e vaginali. Le piccole labbra sono le due pliche di tessuto contenute all'interno delle grandi labbra.
      • L'apertura dell'uretra è molto piccola, perciò non preoccuparti se ti serve un minuto per trovarla in uno specchio.
      • È una buona idea toccare queste parti della tua anatomia per riconoscerle al tatto. Quando imparerai a urinare in piedi, dovrai usare le dita per aprire le piccole labbra per ottenere un flusso dell'urina più controllato grazie alla maggiore esposizione dell'uretra.
  2. Cura l'igiene. Se sai che ti troverai in un luogo dove i bagni sono disgustosi o non ci sono, tieni alcuni oggetti a portata di mano per aiutarti a rimanere pulita.
    • Disinfettante per le mani. Prima di urinare in piedi, è fondamentale lavarsi le mani. Dovrai toccarti i genitali e non vorrai che i germi presenti sulle mani ti provochino una infezione del tratto urinario. Le donne hanno un'uretra corta, perciò è facile per i germi raggiungere la vescica. Se acqua e sapone non sono disponibili, usa un disinfettante per le mani per proteggerti.
    • Salviette umide. Porta con te una confezione da viaggio di salviette per pulirti le mani quando hai finito. In alcuni stili di orinazione in piedi, le tue dita si bagneranno.
  3. Assicurati che nessuno ti veda. Potresti aver bisogno di urinare in piedi perché sei in campeggio o perché il bagno delle donne è affollato e quello degli uomini è libero. Prima di iniziare, assicurati di avere la privacy necessaria. Se sarai interrotta dopo aver iniziato a urinare, la situazione potrebbe precipitare velocemente e provocare imbarazzo per tutte le persone coinvolte.

Diversi Metodi

  1. Metodo a due dita per principianti. Quando impari a urinare in piedi, vorrai che il procedimento sia il più facile possibile. Migliorerai con la pratica, ma per adesso segui questo metodo introduttivo per allenarti a casa.
    • Lava le mani. Lavale bene con acqua calda e sapone, poi asciugale.
    • Leva tutti gli indumenti che porti sotto la vita. Come principiante, è probabile che tu faccia qualche errore. Per evitare che l'urina macchi pantaloni, gonne, intimo o scarpe, leva tutto. Se hai un vestito che arriva sotto la vita, potresti togliere anche quello.
    • Mettiti di fronte al gabinetto o nella doccia. Stai diritta con i piedi a circa 60 cm l'uno dall'altro. Usa le dita di entrambe le mani per separare le labbra meglio che puoi. Metti le dita leggermente davanti all'uretra. Tira le dita in alto e leggermente avanti con una pressione uguale per entrambe.
    • Fai partire il getto. Ruota i fianchi per controllare leggermente la direzione del getto. Spingi con forza all'inizio e di nuovo quando il getto sta per finire. In questo modo eviterai di gocciolare.
    • Pulisci e asciuga eventuali schizzi intorno al gabinetto o risciacqua la doccia. Assicurati di lavare le mani di nuovo.
      • Non scoraggiarti se hai urinato lungo una gamba o hai schizzato ovunque - è una possibilità concreta per i principianti. Il segreto è fare molta pratica; se lo farai, vedrai senza dubbio dei miglioramenti.
      • Sperimenta un po' con la postura. Potresti accorgerti di trarre dei benefici piegando le ginocchia o inarcando la schiena. Tutte le donne sono diverse, perciò prova un paio di posizioni diverse.
  2. Metodo a una mano per donne più esperte.
    • Lava le mani.
    • Togli i vestiti che sono di ingombro. Abbassa la gonna o i pantaloni e le mutande.
    • Preparati tenendo della carta igienica o una salvietta con una mano, in modo che tu possa pulirti se l'urina va dove non dovrebbe.
    • Con l'altra mano, forma una "V" con il primo e il secondo dito e allarga l'interno delle piccole labbra, tirando verso l'alto. Dovrai allargare le piccole labbra in modo che l'urina esca in avanti con un getto e non coli lungo la gamba. Regolando la spinta verso l'alto, oltre alla posizione delle anche, puoi controllare la direzione del getto (però è necessaria un po' di pratica).
    • Pulisciti e asciuga gli eventuali schizzi intorno al gabinetto se sei a casa. Assicurati di lavare le mani di nuovo.
      • Quando hai fatto molta pratica e hai fiducia nella tua capacità di controllare il getto dell'urina, puoi usare il metodo a una mano senza levare tutti i vestiti. Puoi limitarti ad abbassare un po' i pantaloni, ma se hanno una lunga zip, potresti essere in grado di aprire completamente la zip e lasciare i pantaloni al loro posto. Solleva la gonna con la mano libera. Usa la mano che forma la "V" per spostare di lato le mutande al cavallo.
  3. Metodo con imbuto. Usa uno strumento che permette alle donne di urinare in piedi. Gli strumenti per l'orinazione femminile esistono da quasi un secolo, e il loro design si è evoluto considerevolmente in questo lasso di tempo. Sono disponibili in versioni usa e getta; puoi trovarli nelle farmacie online e sui siti web specializzati.
    • Lava le mani.
    • Togli i vestiti che rischi di sporcare. Dovrebbe essere sufficiente sbottonare i pantaloni e abbassare la parte anteriore delle mutande o spostarle da un lato.
    • Posiziona lo strumento. Se è di plastica o di un altro materiale rigido, puoi mettere la mano su uno dei lati del dispositivo. Se è di silicone o un altro materiale flessibile, allunga pollice e medio per tenere lo strumento da davanti a dietro. Mettilo saldamente contro il corpo, facendo attenzione alla sua aderenza nella parte posteriore. Dirigi il tubo di uscita lontano dal corpo e fuori dai pantaloni.
    • Dirigi il getto. Muovi le anche, piega le gambe e inarca la schiena per trovare una posizione comoda che ti consenta di controllare il flusso. Dirigi l'urina in un punto consono; in un gabinetto o lontano dai piedi.
    • Quando hai finito, rimuovi il dispositivo. Se non hai della carta igienica, usalo per rimuovere le gocce. Scuotilo e risciacqualo con acqua se possibile.
      • Anche se si tratta di un metodo generalmente più facile di quello con le dita, serve comunque pratica per evitare schizzi e gocciolamenti. Prova a usare uno di questi strumenti a casa diverse volte prima di utilizzarlo fuori.
      • Alcuni dispositivi riutilizzabili sono confezionati con sacchetti o borse di plastica che possono essere utilizzati più volte; altri non li hanno. Tieni a portata di mano un sacchetto di plastica dove conservare il dispositivo prima e dopo l'utilizzo.
      • In una situazione d'emergenza, puoi realizzare da sola un dispositivo di questo tipo con una bottiglia di plastica. Taglia la parte inferiore della bottiglia con delle forbici o un coltello. Rimuovi il tappo e lava bene la parte superiore della bottiglia. Piazza l'apertura della bottiglia sopra l'uretra. Assicurati che sia direttamente sopra l'apertura o dividerai il getto e sporcherai dappertutto. Dirigi il lato aperto della bottiglia lontano da te e usa un getto deciso ma non forzato.
  4. Metodo in sospensione. Se hai le gambe forti e sei in grado di rimanere accovacciata per diversi secondi, puoi usare il metodo in sospensione per urinare.
    • Alza la tavoletta del wc. Questo ti darà un bersaglio leggermente più ampio ed eviterai di sporcare la tavoletta. Naturalmente, se stai usando questo metodo perché il gabinetto è sporco, non dovrai preoccuparti. Se però non sei certa di farcela e hai paura di scivolare, lascia la tavoletta abbassata in modo da ricadere su di essa.
    • Piega le ginocchia e la parte bassa della schiena in modo da accovacciarti con un angolo di circa 90°. Se non riuscirai a posizionarti a 90° e ti limiterai a inclinarti indietro, probabilmente urinerai sulla tavoletta, sui pantaloni e sulle scarpe. Trova l'equilibrio posando gli avambracci sulle ginocchia o mettendo una mano sul muro. Avvicinati il più possibile al sanitario senza toccarne la superficie.
    • Mettiti il più indietro possibile rispetto all'apertura. Il getto fluirà in avanti, perciò partendo più indietro eviterai di mancare l'apertura e di sporcarti con gli schizzi.
    • Tieni la testa alta. Concentrati su un punto direttamente di fronte a te. Guardare tra le gambe potrebbe farti perdere l'equilibrio.
    • Quando hai finito, pulisciti e lava le mani se possibile. Se hai lasciato la tavoletta abbassata, puliscila con della carta igienica per la prossima persona che userà il wc.

Avvertenze

  • Urinare in piedi può sporcare molto. Non provare per la prima volta a casa di un amico se vuoi mantenere la vostra amicizia.
  • Ricorda che serve tempo per imparare. Non scoraggiarti se non riesci subito a farlo.
  • Ricorda che anche se tu hai bisogno di usare un bagno pubblico solo per urinare, altre donne potrebbero doverlo usare per defecare o per altre ragioni. Sii una persona civile e solleva la tavoletta - e se sbagli mira, pulisci ciò che hai sporcato ; dopo tutto, è il comportamento che le donne si aspettano dagli uomini educati.

Cose che ti Serviranno

  • Uno specchio
  • Un water (né troppo alto né troppo basso)
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.