Come Leggere un Libro

Un buon libro è uno dei più grandi, ma semplici, piaceri della vita. Leggi questo articolo per trarre il meglio dai mondi immaginari, dalla poesia e dai libri di testo della scuola o dell'università.

Scegli un Libro

  1. Scegli un libro se hai voglia di leggere per piacere personale. Ecco qualche risorsa per individuare quello perfetto per te:
    • Vai in libreria o in biblioteca, così non dovrai pagare niente e potrai chiedere consiglio al bibliotecario. Raccontagli dei tuoi interessi per consentirgli di indicarti le aree giuste per te.
    • Chiedi ai tuoi amici e ai tuoi parenti, che potrebbero consigliarti qualche libro interessante.
    • Naviga online: troverai recensioni su recensioni. Iscriviti a una community di letteratura, annota qualche titolo e poi leggi le varie opinioni in rete. Potrai anche sapere quali sono i libri più popolari e amati.
    • Partecipa a un evento in un club del libro o a un reading.
      • Molti club si focalizzano su un genere in particolare, come la fantascienza o le storie sentimentali, mentre alcuni hanno gusti più generali.
      • I reading si tengono regolarmente soprattutto nei negozi di libri più alternativi, ma anche le librerie come la Feltrinelli li organizzano spesso.
      • Informati anche sui reading tenuti dagli autori nell'università della tua città.
  2. Procurati il libro che vuoi leggere. Esistono vari modi per farlo:
    • Controlla la sua disponibilità in biblioteca, così lo avrai in maniera facile e gratuita. Prima, però, dovrai richiedere la tessera.
      • Molti sistemi ti consentono di prenotare elettronicamente una copia del libro che vuoi leggere e ti mandano un avviso nel momento in cui è disponibile.
      • Potresti dover aspettare settimane o mesi per quanto riguarda i titoli più celebri.
    • Compralo per ottenerlo subito, possederlo e rileggerlo quando vuoi.
      • Prima di acquistare un libro, leggine qualche pagina, così capirai se fa al caso tuo.
    • Prendilo in prestito da un amico o da un parente.
      • Prenditi cura dei libri che ti prestano e restituiscili in un arco di tempo ragionevole.
    • Compra un ebook, anche se non hai il Kindle: su Amazon, per esempio, troverai un software che ti permetterà di leggere i libri in formato elettronico anche sul computer o sul tablet.
      • Gli ebook sono molto vantaggiosi perché ti permettono di possedere il libro ma anche di pagare di meno rispetto al formato cartaceo. Su Amazon troverai davvero tanti titoli e, inoltre, avrai la possibilità di leggere una parte prima dell'acquisto.
      • Le edizioni elettroniche ti permetteranno di portarti dietro più libri qualora fossi in viaggio, specialmente se hai un Kindle. Tuttavia, se ami l'odore della carta e sfogliare le pagine, potresti avere qualche problema con questo formato.
  3. Leggi il libro. Mettiti comodo in un posto luminoso e aprilo.
    • L'introduzione può essere letta subito o dopo aver finito il libro (spesso ti conviene fare in questo modo per comprenderla meglio). Esistono quattro tipi di introduzione:
      • Ringraziamenti, una breve sezione che enumera le persone che hanno aiutato lo scrittore durante il processo di stesura. Questa parte può trovarsi anche alla fine del libro. La maggior parte dei lettori la salta.
      • Prefazione, scritta da una persona diversa dall'autore. In genere si trova nei libri di maggiore impatto letterario o scientifico e ti spiega cosa aspettarti dal testo e perché vale la pena leggerlo.
      • L'introduzione redatta dall'autore del libro è solitamente (ma non sempre) più breve della prefazione e si tratta di un saggio che spiega come e perché è stato scritto il testo. Se ti interessa la vita personale dello scrittore e il processo creativo, non saltarla.
      • A volte l'autore può parlare direttamente al lettore per presentargli il libro e illustrargli il suo intento. Questo tipo di introduzione si trova con maggior frequenza nei libri che trattano di argomenti scientifici o di attualità.
    • Decidi se leggere la conclusione, generalmente scritta da diversi autori.
      • La conclusione consiste in vari saggi riguardanti il libro stesso. In genere viene inserita nelle edizioni di studio accademico. Ne è un esempio “Furore” di John Steinbeck.
      • La lettura di questa sezione è totalmente opzionale.
      • Se hai apprezzato il libro, la conclusione ti consentirà di rivisitarlo. Se non ne hai compreso l'importanza, puoi scoprire il suo contesto storico e culturale, spesso ignorato se non si conosce l'epoca nella quale è stato scritto.
  4. Stabilisci quanto tempo dedicare al libro. Leggere è un'esperienza che ti assorbe e che fa volare il tempo. Imposta la sveglia sul cellulare per determinare il tempo dedicato alla lettura e usa un segnalibro. In questo modo, godrai davvero del testo ma non ti distrarrai dai tuoi impegni.

Leggere una Raccolta di Saggi o di Poesie

  1. Le raccolte sono suddivise in varie sezioni e l'indice ti aiuta a trovare subito lo stralcio che vuoi leggere. Alcune hanno anche un indice finale, che contiene una lista di parole chiave e di altri termini importanti affiancati dai numeri delle pagine sulle quali si trovano.
    • Un modo efficace per leggere una raccolta è cominciare dai pezzi che ti interessano e poi spostarti verso gli altri in base alle tue emozioni, lasciando quelli più noiosi alla fine.
  2. Tralasciando i poemi lunghi quanto un libro (come “Paterson” di William Carlos Williams, la “Divina Commedia” di Dante o l'”Iliade” di Omero), le raccolte possono essere lette nell'ordine che preferisci.
    • Crea un'esperienza di lettura personale invece di seguire la raccolta dall'inizio alla fine. Ti sorprenderà e ti piacerà l'opportunità di riservarti all'inizio i pezzi più belli e non annoiarti nel percorso per poterli finalmente leggere.
    • Tieni gli occhi aperti. Abituandoti al tono del libro, le parti che sembravano noiose all'inizio potrebbero diventare più interessanti.
  3. Leggi interattivamente. Scrivi le tue impressioni sul libro per mettere in rilievo le tue parti preferite: l'esperienza di lettura sarà molto più piacevole e meno fine a se stessa.
    • Prendi appunti di quello che leggi. Segna i numeri delle pagine e i nomi degli autori degli stralci che richiamano la tua attenzione, così potrai rivederli in futuro.
    • Scrivi sul libro con la matita, ma solo se è tuo, altrimenti dedica un diario alla lettura. Fallo anche quando leggi un romanzo o un qualsiasi altro libro: questo esercizio ti arricchirà.

Leggere un Libro di Testo

  1. Prendi appunti. Quasi mai i libri di testo vengono letti per piacere. In genere, servono per ottenere informazioni e per studiare, dunque richiedono concentrazione e organizzazione per individuare i temi principali. Mentre leggi, tieni a portata di mano un quaderno.
    • Organizza la lettura. Leggi un paragrafo alla volta, fermati e scrivi un riassunto di poche frasi.
    • Rileggi i risultati alla fine della sessione: otterrai una copia personale di tutte le informazioni necessarie. Assicurati che le frasi abbiano senso.
  2. Leggi i capitoli che ti interessano: non sempre è necessario leggere dall'inizio alla fine. Tuttavia, non saltare da una parte all'altra, altrimenti potresti non capirci molto. Se devi leggere solo una sezione, prenditi del tempo per farti un'idea di cosa tratta l'intero capitolo nel quale è contenuta.
    • Comprendi meglio quello che leggi. Leggere un capitolo in maniera sequenziale ti fornirà un contesto solido, e sarà più facile imparare e ricordare.
    • Dopo aver fatto il tuo riassunto e aver estrapolato le parti importanti di un capitolo, non c'è bisogno di rileggerlo.
  3. Sii costante. In genere, i libri di testo servono per prepararsi in vista di un esame. Questi testi sono pieni di informazioni e scorrono lenti, dunque conviene iniziare a leggerli presto e prendere appunti.
    • Durante la settimana, ritaglia dei giorni da dedicare al libro di testo. Scrivi un piano di studi mesi prima dell'esame.

Consigli

  • Leggere è piacevole e utile ma a volte gli audiolibri rappresentano una scelta migliore; per esempio, possono accompagnarti durante un viaggio, specialmente se non riesci a leggere sui mezzi di trasporto.
  • Hai un libro ma non sei sicuro se vale la pena leggerlo? Scorri il primo capitolo o le prime 20 pagine: non ti coinvolgono? Allora difficilmente ti piacerà.
  • Se prendi i libri in prestito in biblioteca, segna le date di restituzione per evitare di pagare una multa e per non mancare di rispetto agli altri utenti.
  • Leggi quando sei dell'umore adatto. Se sei distratto, arrabbiato o troppo preoccupato per concentrarti, non ti rimarrà molto di questa esperienza.
  • Se ti piacciono le letterature straniere e parli più di una lingua, approfittane per leggere le versioni originali dei libri.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.